Los Angeles, vita di strada

La megalopoli californiana è diventata la capitale dei senza tetto degli Stati Uniti e il loro numero è in crescendo

La popolazione di senzatetto a Los Angeles è cresciuta del 23% negli ultimi cinque anni. A giugno è stato registrato il numero più alto di individui senza fissa dimora nella storia della citta'. Si tratta di quasi 58'000 persone che hanno regalato alla metropoli californiana l'appellativo di "Capitale degli Homeless d'America”.

Il sindaco Eric Garcetti lancia l'allarme: “Per prima cosa dobbiamo fermare questa escalation, dobbiamo assicurarci che questo dato non aumenti, che altre persone finiscano da un giorno all'altro ad occupare strade e ponti. Non possiamo lasciare indietro nessuno in questo momento”.

Il fenomeno ha cause ampie. La California, e in particolare Los Angeles, stanno attirando centinaia di senzatetto ogni mese da altri Stati del paese. Il motivo e' da ricercare nel clima mite e nelle decine di associazioni che ogni giorno sul territorio aiutano le persone in difficoltà con pasti gratuiti e beni di prima necessita'.

Intanto uno studio dell'Università di Harvard mette il dito nella piaga. Los Angeles è anche la città d'America con il maggior rincaro dei prezzi delle case. Un'inflazione del 30% nel costo degli affitti che rende impossibile per chi è stato sfrattato di ritrovare una casa accessibile.

Riccardo Ferraris

Condividi