Missione possibile in Valposchiavo

Uno studente ventenne vorrebbe che la sua valle rinunciasse alle plastiche monouso. E ha deciso di fare di tutto per realizzare quest'obiettivo

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Daniele Isepponi ha vent’anni, studia diritto a Zurigo e ha un sogno: convincere i ristoratori e i negozianti della “sua” Poschiavo a fare a meno delle plastiche monouso. L'idea non è nata per caso.

Da sempre è sensibile alle tematiche ambientali, ma molte cose sono cambiate quando è stato pubblicato il rapporto internazionale sul clima dell’ONU. Da allora ha cominciato a modificare il suo modo di muoversi, di mangiare, di fare vacanza e, in definitiva... di vivere. Vedere poi “quante persone si stanno impegnando e cosa sono riuscite ad ottenere” lo ha invogliato ad agire nel posto in cui è cresciuto.

Attualmente in Valposchiavo alcuni commercianti si stanno già muovendo nella direzione auspicata da Daniele, ma manca un’iniziativa comune. Daniele ha quindi deciso di parlarne con i diretti interessati e questo durante un mercoledì, giorno in cui a Poschiavo c’è il mercato e quindi l’attività commerciale si sposta nella piazza principale del comune. Lo abbiamo seguito. Nel video che vi proponiamo in apertura di pagina trovate il racconto di questa giornata.

Sandro Pauli
Condividi