Un prato fiorito per api felici

La massa di insetti nel mondo - impollinatori in primis - diminuisce del 2,5% ogni anno. Il progetto di Saving Bees potrebbe salvarli

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Secondo uno studio pubblicato sul Journal of Biological Conservation oltre il 40% delle specie di insetti nel mondo è in declino in termini numerici e un terzo di queste è a rischio. Il tasso di estinzione che subiscono gli insetti è otto volte superiore a quello di mammiferi, uccelli e rettili. La massa totale degli insetti nel mondo diminuisce del 2,5% ogni anno, aprendo scenari che ipotizzano la loro scomparsa per la fine del secolo. La causa maggiore di questo è l’utilizzo di pesticidi per l’agricoltura intensiva, seguita dall’urbanizzazione e dal cambiamento del clima.

Saving Bees, con questa consapevolezza, si è posta come obiettivo quello di acquistare terreni “per possederli per sempre” e di mantenerli a prato selvatico al fine di diventare oasi di riproduzione per le api e per tutti gli altri insetti. Saving Bees sostiene la propria attività senza fini di lucro attraverso l’adozione delle arnie che possono sostenere privati e aziende (il costo è di circa 1000 Franchi l’anno) in cambio di una comunicazione curata da Saving Bees attraverso campagne di comunicazione online e con il prezioso miele che viene prodotto in loco. Solo il miele in eccesso viene prelevato proprio per non indebolire le famiglie e incentivare la loro riproduzione.

Ruben Lagattolla

Condividi