Una patente da tenersi stretta

Licenza in prova: in caso di infrazione durante i tre anni precedenti l'ottenimento di quella definitiva, l'iter va ripetuto

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il 31 dicembre 2019 in Svizzera si registravano quasi sei milioni (5'981'596) di licenze di condurre per automobili (in prova o di durata illimitata). Un quadro pressoché invariato rispetto all’anno precedente (+1%). Le licenze di condurre sospese durante il 2019 sono state complessivamente 79’922, ovvero appena lo 0,2% in meno rispetto all’anno precedente (dati USTRA, marzo 2020).

Revoche sostanzialmente stabili nel 2019
Revoche sostanzialmente stabili nel 2019 (RSI/Swing)

 

La licenza in prova (per un periodo di tre anni) per le categorie A (motoveicoli +125 cc o +11 kW) e categoria B (autoveicoli) è stata introdotta nel 2005. Al capitolo annullamenti vi è stato un calo (-6,7%) nel 2019 rispetto al 2018. 1'217 patenti in prova annullate a livello nazionale; 60 in Ticino. Le revoche delle licenze provvisorie con proroga del periodo per l'ottenimento della licenza illimitata sono state, nel 2018, a livello nazionale 6'088 e 218 in Ticino, rispettivamente 5'998 e 246 per lo scorso anno.

Numero di ritiri della licenza in prova (vanno aggiunti gli annullamenti)
Numero di ritiri della licenza in prova (vanno aggiunti gli annullamenti) (RSI/Swing)

Cosa succede se un conducente commette un'infrazione durante i 3 anni di licenza in prova? Anche per la licenza di condurre in prova, oltre all'astensione totale dall'alcool, valgono i criteri di valutazione riguardanti le infrazioni come con il permesso illimitato. Inoltre da inizio 2020 sono intervenute alcune modifiche legislative, per esempio la formazione complementare è stata ridotta da due a un giorno. Per saperne di più abbiamo interpellato l'Aggiunto e sostituto capo della sezione della circolazione Aldo Barboni.

 

Stefano Wingeyer

Condividi