Immagine d'archivio
Immagine d'archivio (©Keystone)

Firme contro il cemento

Consegnate 125'000 sottoscrizioni all'iniziativa che chiede di fermare la dispersione degli insediamenti

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il comitato dell'iniziativa "Contro la dispersione degli insediamenti" ha depositato presso la cancelleria federale oggi, venerdì, le 125'000 firme raccolte (la maggior parte dai Giovani Verdi) e già autenticate a metà settembre.

Il progetto è sostentuto anche da Gioventù socialista, dall'associazione Iniziativa delle Alpi, da Pro Vélo Suisse, dall'associazione svizzera dei pedoni come pure da altre partiti e organizzazioni giovanili.

L'iniziativa popolare "Fermare la dispersione – per uno sviluppo insediativo sostenibile", lanciata nel 2015, chiede lo stop a nuove zone edificabili e la costruzione di quartieri residenziali a basso impatto ambientale.

Il popolo svizzero, quindi, potrebbe essere chiamato a esprimersi su una proposta relativa alla pianificazione del territorio.

ATS/px

Condividi