La frontiera con l'Italia, valico di Chiasso strada
La frontiera con l'Italia, valico di Chiasso strada Ti-Press
Momenti chiave
03.06.2020 ore 20:45
03.06.2020 ore 13:47
03.06.2020 ore 13:34
03.06.2020 ore 10:31
03.06.2020 ore 10:26
03.06.2020 ore 10:14
03.06.2020 ore 09:10
03.06.2020 ore 07:56
03.06.2020 ore 07:48
03.06.2020 ore 07:25

Frontiere che riaprono in un solo senso

L'AFD: nessun aumento significativo del traffico con l'Italia, ora imitata anche dall'Austria - Turismo degli acquisti vietato - La diffusione del coronavirus rallenta ancora: doppio zero sia in Ticino che nei Grigioni
mercoledì 03 giugno 2020 07:16

Le frontiere italiane, dopo quasi tre mesi di chiusura, dalla mezzanotte di martedì sono di nuovo aperte per tutti coloro che vogliono recarsi nella Penisola da uno dei paesi dall'area Schengen. Una possibilità subito colta da alcuni residenti in Svizzera. Per chi entra in Italia, come constatato mercoledì mattina dai giornalisti RSI presenti a Chiasso, non vi sono controlli supplementari rispetto alla situazione precedente il lockdown.

I cittadini svizzeri, quelli del Liechtenstein e gli stranieri titolari di un permesso di soggiorno, dopo essersi recati in Italia, possono liberamente rientrare in Svizzera a condizione che non abbiano varcato il confine solo per fare acquisti. L'entrata in territorio elvetico ai non residenti è invece permessa unicamente ai lavoratori frontalieri e per casi d'urgenza motivati come specificato nel flyer informativo. La novità non ha avuto un impatto significativo sul traffico transfrontaliero, secondo l'Amministrazione federale delle dogane.

La cronaca di ieri

La diffusione del coronavirus continua a rallentare in tutta Europa e allentamenti delle restrizioni vengono annunciati un po' in tutti i paesi. Ticino e Grigioni hanno fatto segnare nei dati diffusi oggi, mercoledì, un altro doppio zero. La Confederazione segnala 19 contagi e tre decessi in più. Questi ultimi, tuttavia, risalgono tutti al passato (il più recente è di metà aprile).

I dati sempre aggiornati

di Diego Moles, Fabio Dotti, Stefano Pongan, Massimiliano Angeli

03.06.2020 ore 23:06
Germania, altri 130 miliardi a sostegno dell’economia e delle famiglie

A Berlino, nella Grosse Koalition di Angela Merkel, è stato trovato un accordo per un nuovo pacchetto di aiuti per contrastare gli effetti del coronavirus. Il nuovo piano di sostegno all’economia e alle famiglie prevede misure per 130 miliardi di euro fra il 2020 e il 2021. Lo ha detto la cancelliera Angela Merkel dopo la riunione dei vertici dei partiti della Grosse Koalition.

03.06.2020 ore 23:02
Spesa in Italia? La SEM: "Siate responsabili"

Il portavoce della Segreteria di Stato della migrazione: “Il virus c’è ancora. Non possiamo controllare tutti, serve responsabilità”

Spesa in Italia? "Siate responsabili"

Il portavoce della Segreteria di Stato della migrazione: “Il virus c'è ancora. Non possiamo controllare tutti, serve responsabilità”

03.06.2020 ore 22:18
Ticino e mezzi pubblici: mascherina sì, mascherina no?

Indossare la mascherina sui mezzi pubblici è raccomandato, non tutti però lo fanno. Sugli autopostali ticinesi coloro che decidono di metterla sono comunque una piccola parte. Si parla di un 15% in Ticino e di un 5% nel resto della Svizzera. Forse anche alla luce del fatto che i bus sono tutt’altro che affollati… Scoprine di più nel servizio del Quotidiano


03.06.2020: L'uso delle mascherine sui mezzi pubblici
03.06.2020 ore 20:45
La Francia supera i 29'000 morti

Con 81 morti di Covid-19 nelle ultime 24 ore, la Francia ha superato la soglia dei 29’000 morti e si attesta a 29’021, secondo le cifre della Direzione generale della Sanità. Prosegue il calo dei ricoverati in ospedale: 514 in meno rispetto a ieri, per un totale di 13’514. Anche nei reparti di rianimazione continuano a diminuire i pazienti: 43 in meno rispetto a ieri, per un totale di 1’210.

03.06.2020 ore 20:30
Svizzera: parrucchieri, spazio di nuovo utilizzabile al 100%

Dal prossimo sabato i parrucchieri in Svizzera potranno nuovamente sfruttare al 100% lo spazio dei loro saloni. Le misure di protezione sono state adattate restando fedeli alle direttive dell’Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP), indica un comunicato congiunto dell’associazione di categoria Coiffure Suisse e dei sindacati Syna e Unia diramato questa sera.


I provvedimenti imposti dall’UFSP, come la cosiddetta distanza sociale di due metri continuerà a valere. Nei saloni in cui ciò non fosse possibile, dovranno essere approntati adattamenti tecnici, come la separazione spaziale dei posti di lavoro. L’uso di maschere da parte di parrucchieri e clienti rimane obbligatorio. Anche il lavaggio e la disinfezione delle mani, degli utensili e dei luoghi prima del servizio a ogni cliente.

03.06.2020 ore 19:59
Il Consiglio nazionale approva quasi 15 miliardi di aiuti

Il Consiglio nazionale ha approvato oggi gli ulteriori crediti proposti dal Consiglio federale di quasi 15 miliardi di franchi, in buona parte destinati all’Assicurazione contro la disoccupazione (AD), per far fronte alle conseguenze della pandemia da coronavirus.

Tutte le proposte dell’UDC per ridurre o stralciare i crediti destinati all’aiuto umanitario, alla cooperazione internazionale o al settore della cultura per far fronte alla pandemia sono stati respinti. Il dossier sarà affrontato domani dal Consiglio degli Stati.

03.06.2020 ore 18:52
OMS, ripresa sperimentazione con l'idrossiclorochina

“L’Oms ha ripreso i test con l’idrossiclorochina” per curare il coronavirus. Lo ha annunciato il direttore generale dell’Agenzia dell’Onu Tedros Adhanom Ghebreyesus​ nel consueto briefing sul Covid-19. Le sperimentazioni con il farmaco per l'artrite erano stati interrotti dopo la pubblicazione di studi che lo consideravano pericoloso.

03.06.2020 ore 18:51
Nuovo focolaio in Germania, Gottinga richiude le scuole

Un nuovo focolaio di coronavirus a Gottinga, in Bassa Sassonia, ha portato alla chiusura delle scuole della città per questa settimana. È la prima volta che si torna a chiudere le scuole in un'area della Germania dalla fine del lockdown. A partire dal 23 maggio scorso, quindi a lockdown già concluso, si sono registrate 80 nuove infezioni da coronavirus nella città universitaria tedesca in seguito ad una festa privata tra famiglie numerose dove non si sono rispettate regole e distanze.

03.06.2020 ore 18:51
L'Austria riapre giovedì, la Svizzera no

L’Italia, unica esclusa da Vienna fra gli otto paesi confinanti, reagisce seccata alla mossa del Governo del cancelliere Kurz

Vienna anticipa i tempi, Berna no

L'Austria sopprime da giovedì i controlli alle frontiere, tranne con l'Italia che reagisce seccata - La Svizzera non cambia i piani, apertura il 15

03.06.2020 ore 18:51
OMS, le mascherine da sole non bastano

“Le mascherine da sole non bastano. Devono essere usate nell’ambito di una strategia complessiva contro il coronavirus”. Lo ha detto la dottoressa Maria Kherkova dell'Oms sottolineando che "la maschera è fondamentale in situazioni in cui la distanza sociale non può essere rispettata". L'Agenzia dell'Onu ha annunciato a breve l'uscita di nuove linee guida sull'uso delle mascherine.

03.06.2020 ore 18:31
"Il traffico transfrontaliero non è aumentato in modo significativo"

Nonostante l’apertura unilaterale delle frontiere da parte dell’Italia, in vigore da oggi, mercoledì, il traffico al confine sud non si è intensificato. È quanto rileva l’Amministrazione federale delle dogane (AFD), sollecitata da Keystone-ATS.

Rispetto alla settimana scorsa “non è stato registrato alcun aumento significativo del traffico transfrontaliero”, fa sapere l’ufficio stampa dell’AFD. Nei prossimi giorni verranno pubblicati i dati consolidati e analizzati sull’evoluzione della situazione.

03.06.2020 ore 18:23
Oms: "Virus è stabile, non è diventato più pericoloso"

“Nessuno dei cambiamenti finora avvenuti nel coronavirus indicano che sia diventato più violento. Il virus in se’ è stabile, non ci sono stati cambiamenti che lo hanno reso più trasmissibile o più pericoloso”. Lo ha detto la dottoressa Maria Kherkova dell’OMS, nel consueto briefing sul Covid-19 avvertendo che il virus può diventare più pericoloso se “le persone smettono di attuare le misure di sicurezza. E’ importante che tutti continuino a mettere in atto tutte le pratiche fin qui adottate”.

03.06.2020 ore 18:15
Tokyo: aumentano i casi, alzato il livello d'allerta

Il Governo metropolitano di Tokyo esorta i cittadini a rimanere vigili circa la diffusione del coronavirus dopo il recente aumento dei casi di contagio nella capitale. Per la prima volta dal termine dello stato di emergenza la governatrice Yuriko Koike ha anticipato l’introduzione di ‘un livello di allerta’, chiedendo ai residenti di evitare di frequentare distretti notturni affollati e locali con un’eccessiva concentrazione di persone. Nella giornata di martedì 34 casi di coronavirus sono stati individuati a Tokyo, più del doppio del giorno precedente.

03.06.2020 ore 18:10
Italia: 33'601 morti, 71 più di ieri

Sono 71 le vittime del coronavirus nelle ultime 24 ore in Italia, in aumento rispetto alle 55 di ieri. In Lombardia nell’ultima giornata se ne sono registrate 29, in aumento rispetto alle 12 di ieri. I morti salgono così a 33’601. Stabile l’aumento dei contagiati, sono complessivamente 233’836, con un incremento rispetto a ieri di 321 casi. Ieri si era registrato un aumento di 318. Il dato comprende attualmente positivi, vittime e guariti. In Lombardia sono 237 in più, in aumento rispetto a ieri quando erano 187, pari al 73,8% dell’aumento odierno in Italia. I malati sono 39’297. ovvero 596 meno di ieri, quando il calo era stato di 1’474. Sono 353 i pazienti ricoverati in terapia intensiva in Italia, 55 meno di ieri. Di questi, 131 sono in Lombardia, 35 meno di ieri.

03.06.2020 ore 17:42
Vaccino: Takis, fase 1 in Italia su 80 persone

E’ prevista in Italia su 80 persone la sperimentazione di fase 1 del candidato vaccino sviluppato dalla Takis e condotta in collaborazione con l’azienda Rottapharm Biotech. “La consegna dei primi lotti del vaccino è attesa in ottobre e subito dopo è previsto l’avvio dello studio di fase 1 in Italia, su un gruppo di 80 volontari sani”, ha detto Luigi Aurisicchio, amministratore delegato e direttore scientifico della Takis. Per l’inizio del 2021 potrebbe partire la fase 2 della sperimentazione.

03.06.2020 ore 17:40
Gran Bretagna: altri 359 morti, 40'000 confermati

Il Regno Unito ha censito altri 359 decessi nelle ultime 24 ore, contro i 324 di ieri. Lo certificano i dati del ministero della Sanità, il cui conteggio sale ormai a 40’000 casi di morte da Covid-19 confermati dal tampone (50’000 secondo le stime che includono anche quelli probabili): di gran lunga il peggiore in Europa in cifra assoluta.

03.06.2020 ore 17:39
Spagna, bilancio ufficiale di molto inferiore all'eccedenza di mortalità

Mentre il Parlamento deve votare in serata una nuova proroga dello Stato d’emergenza fino al 21 giugno - sarà verosimilmente l’ultima- la Spagna ha aggiornato il suo bilancio mercoledì a 27’128 morti (uno in più di quanto comunicato martedì) e 240’326 contagi (poco meno di 400 nuove infezioni registrate). L’eccedenza di mortalità rispetto al 2019, misurata dall’Istituto nazionale di statistica, lascia trasparire però un effetto ancora più pesante della pandemia: la differenza nelle prime 21 settimane dell’anno (fino al 24 maggio) sfiorava i 44’000 decessi, pari a un incremento del 24%. Le differenze regionali sono molto forti: +72% a Madrid e +41% in Catalogna, per non citare che due esempi, a fronte di incrementi sotto il 5% in Galizia, alle Canarie e in Andalusia. Se ci si limita al periodo di pandemia, che in gennaio non era ancora cominciato, i numeri naturalmente salgono. La settimana peggiore è stata quella fra il 30 marzo e il 5 aprile, che ha fatto segnare un +154,6% a livello nazionale.

03.06.2020 ore 17:38
Belgio annuncia la fase 3 di uscita da lockdown

Lunedì 8 giugno anche il Belgio entrerà nella sua fase 3 di uscita dal lockdown imposto dalla pandemia di Covid-19. Ogni individuo o famiglia potrà vedere fino a 10 persone diverse alla settimana, non più 4 come avveniva finora. Il telelavoro resta la modalità consigliata per tutte le aziende, ma i settori della ristorazione, dello sport e della cultura potranno riprendere parzialmente le proprie attività. Restano invece chiusi fino al primo luglio i casinò, i cinema e gli spettacoli culturali con pubblico.

03.06.2020 ore 17:36
Trump blocca voli da Cina dal 16 giugno

L’amministrazione Trump ha confermato che dal 16 giugno sospenderà i voli della compagnie cinesi negli Stati Uniti perché Pechino non ha ancora autorizzato quelle americane a riprendere l’attività in Cina, nonostante la fine del lockdown per la pandemia di coronavirus.

03.06.2020 ore 17:35
Svezia supera la Francia per rapporto morti-popolazione

Il numero di decessi da coronavirus in rapporto alla popolazione complessiva ha superato in Svezia quello della Francia. È quanto emerge dai dati aggiornati riportati dal Guardian. Secondo l’ultimo aggiornamento dell’agenzia di sanità pubblica, altre 74 persone sono morte di Covid-19 in Svezia, portando il bilancio delle vittime totale a 4’542. Con 450 morti per Covid-19 per 1 milione di persone, la Svezia ha ora un tasso di mortalità per coronavirus più elevato rispetto alla Francia, che ha registrato 443 morti per virus per 1 milione di abitanti, secondo quanto riportato sul sito Web Worldometers. Il raffronto con la Francia riguarda tutta l'epidemia mentre per quanto riguarda solo i dati degli ultimi sette giorni il tasso di mortalità pro capite della Svezia è stato il più alto al mondo.

03.06.2020 ore 17:33
Lombardia: 237 nuovi casi, 29 morti

Con 11’355 tamponi effettuati, la Lombardia registra 237 nuovi casi di Coronavirus (che in totale sono 89’442). È di 29 invece il numero dei morti in un giorno, che salgono quindi complessivamente a 16’172. Calano invece ancora i ricoveri: sono 131 in terapia intensiva (-35) e 2’995 negli altri reparti (-26).

03.06.2020 ore 16:48
Renault: OK a garanzia su prestito statale da 5 miliardi euro

Dopo il nulla osta delle autorità di Parigi, Renault ha ufficializzato oggi il mega-prestito da 5 miliardi di euro garantiti dallo Stato per far fronte alla crisi dovuta al coronavirus. Un'iniziativa senza precedenti per far fronte alla crisi altrettanto senza precedenti dovuta al nemico invisibile che ha scosso l'economia.

03.06.2020 ore 16:47
Gran Bretagna conferma la quarantena per chi arriva

Il Governo britannico ha confermato l’introduzione di una quarantena obbligatoria di 14 giorni, dall’8 giugno, per chiunque arriverà in Inghilterra con qualunque mezzo, con o senza sintomi da coronavirus.

03.06.2020 ore 16:35
Dal caffè alla visita a un familiare, dal motoscafo alla visita medica

L’economia del Varesotto traccia un bilancio positivo della prima giornata di riapertura della frontiera fra Svizzera e Italia

In Italia non solo per futili motivi

C'è anche chi rivendica di aver varcato il confine non per un "banale" caffè ma perché da tre mesi non vede un proprio familiare o per fare una visita medica in un centro specializzato

03.06.2020 ore 15:52
13 paesi chiedono aiuto al Fondo europeo di solidarietà

Diventano 13 i paesi che hanno chiesto l’intervento del Fondo europeo di solidarietà (Fsue) per rispondere all’emergenza provocata dalla pandemia di Covid-19. La Commissione UE ha comunicato la ricezione delle domande preliminari di assistenza da parte di Repubblica ceca, Estonia, Spagna, Grecia, Polonia e Macedonia del Nord, che vanno ad aggiungersi a quelle già inviate da Italia, Austria, Irlanda, Romania, Lituania, Belgio e Lettonia.

03.06.2020 ore 15:43
Oltre 600 infermieri morti nel mondo

Sono oltre 600 gli infermieri morti nel mondo a causa del coronavirus, un numero più che raddoppiato rispetto ai primi di maggio. Lo ha annunciato il Consiglio Internazionale degli infermieri spiegando che si tratta, purtroppo, di un dato destinato a salire. “Riteniamo che in tutto il mondo il numero di operatori sanitari contagiati possa aggirarsi attorno alle 450’000 ”, ha detto il direttore dell’organizzazione, Howard Cutton, secondo quanto riportato dal Guardian. In media, il 7% di tutti i casi di Covid-19 riguarda questa categoria di lavoratori. I contagi tra gli infermieri variano molto da paese a paese e si passa dall’1% di Singapore al 30% dell’Irlanda. In Spagna e Germania c’è stato il più basso numero di morti tra gli operatori sanitari, nonostante abbiano avuto un’ampia diffusione del virus.

03.06.2020 ore 14:46
Tasse scontate per gli esercizi pubblici ticinesi

Quest’anno gli esercizi pubblici ticinesi beneficeranno di uno sconto del 30% sulla annua sull’alcool e sulla tassa di promozione turistica. Lo ha deciso il Consiglio di Stato, su proposta del Dipartimento delle istituzioni e del Dipartimento delle finanze e dell’economia, per dare “una risposta – seppur parziale – alle difficoltà che il settore della ristorazione ha affrontato a seguito della pandemia da Covid-19” con ristoranti e bar che sono rimasti chiusi dal 14 marzo all’11 maggio. Complessivamente lo sconto comporterà alle casse cantonali vi sarà un mancato introito di 400’000 franchi dato che, contemporaneamente, è stato deciso di versare integralmente le quote delle due tasse spettanti alle Organizzazioni turistiche regionali e all’Agenzia turistica ticinese.

03.06.2020 ore 13:47
Turismo degli acquisti o no?

Da oggi si può tornare in Italia ma non se si va solo per fare la spesa. Chi valuta se sanzionare? Come provare che lo scopo del viaggio è un altro? Le prime risposte

Acquisti? Valuta il doganiere

Primi chiarimenti sui criteri da rispettare per poter rientrare in Svizzera dall'Italia con la spesa

03.06.2020 ore 13:36
Ticino, cento milioni per la manutezione di stabili pubblici

Il Consiglio di Stato ha licenziato il messaggio concernente la richiesta di un credito quadro di 100 milioni di franchi per la manutenzione di diversi edifici di proprietà dello Stato. I lavori riguardanti il risanamento energetico, l’adeguamento alle normative vigenti e la conservazione sono previsti nel periodo 2020-2027. L’importo risulta aumentato rispetto ai crediti quadro precedenti, spiega il Governo, anche per stimolare le attività dell’edilizia cantonale toccata dall’attuale crisi legata al coronavirus. “Quale prima priorità verranno pianificati gli interventi urgenti e quelli che potranno fin da subito essere realizzati nel periodo della ripresa delle attività - si legge in una nota-. Sarà anche attuata una pianificazione di medio termine, in modo da permettere un’adeguata dilazione delle opere e, di riflesso, un sostegno al rilancio su un periodo di tempo più lungo.

03.06.2020 ore 13:34
Pechino respinge le accuse

La Cina respinge le accuse sui ritardi nelle comunicazioni all’OMS nelle fasi iniziali della pandemia di COVID-19. “Non so da dove vengano questi documenti interni, ma le storie collegate sono del tutto inconsistenti rispetto ai fatti”, ha detto il portavoce del ministero degli esteri Zhao Lijian, sull’inchiesta dell’Associated Press (AP). Secondo l’AP, Pechino ritardò la comunicazione dei dati sul coronavirus e in alcuni casi li nascose addirittura, provocando grande frustrazione tra i ranghi dell’agenzia di Ginevra.

RG 12.30 del 03.06.2020 La corrispondenza di Gabriele Fontana
03.06.2020 ore 13:18
Contagi e decessi tornano ad aumentare in Svizzera

La serie di giornate senza l’annuncio di nuovi decessi legati al Covid-19 è finita. Mercoledì l’Ufficio federale della sanità pubblica ha reso noto che nelle 24 ore precedenti ha ricevuto l’annuncio di 3 decessi e 19 contagi. I totali cumulati dall’inizio della pandemia passano pertanto a 1’660 morti e 30’893 persone positive al coronavirus. Tutti e tre i decessi risalgono a tempo fa ma sono stati comunicati a Berna solo ora da medici e laboratori. Uno risale al 17 aprile, uno al 2 aprile e uno addirittura al 5 marzo, il giorno in cui era stato registrato il primo decesso avvenuto in Ticino e Svizzera a causa della malattia provocata dal coronavirus. Spulciando i dati federali emerge che la malattia provocata dal virus SARS-CoV-2 in tutto la Confederazione non ha più provocato vittime dal 27 maggio.

Il sito CoronaData aggiornato sulla base dei dati diffusi dai cantoni parla invece di 30’849 casi confermati e di 1’920 morti. Un numero, quest’ultimo, invariato da alcuni giorni.

03.06.2020 ore 13:11
Il mare della Liguria si prepara ad accogliere i turisti

Qualche turista si è già mosso per raggiungere le destinazioni balneari come la Liguria. In che modo si stanno preparando gli operatori della regione ad accolgiere chi arriverà nelle prossime settimane? Qualche risposta nel reportage di Thomas Paggini

RG 12.30 del 03.06.2020 Il reportage di Thomas Paggini
03.06.2020 ore 12:56
La Germania riaprirà i confini il 15 giugno

La Germania ha confermato oggi, mercoledì, di volere riaprire le proprie frontiere a tutti i cittadini degli Stati appartenenti allo spazio Schengen- Svizzera compresa dunque - il 15 giugno, sempre naturalmente a condizione che l’evoluzione della pandemia lo permetta. Sarà eliminata l’allerta per i viaggi verso i paesi europei, sostituita da avvisi sui singoli paesi

03.06.2020 ore 12:36
Venti pazienti ancora ricoverati in Ticino

Sono scese a 20, di cui solo una ancora intubata in terapia intensiva, le persone ricoverate in ospedale in Ticino perché affette da COVID-19. La punta massima di 415 era stata toccata il 30 marzo

03.06.2020 ore 12:31
Vienna dice sì a tutti ma non a Roma

L’Austria non riaprirà, per il momento, il confine con l’Italia. Lo ha annunciato il ministro degli esteri Alexander Schallenberg. “Apriamo verso sette paesi confinanti e non ci saranno più controlli, come prima dell’emergenza coronavirus. I dati non lo consentono invece con l’Italia, ma intendiamo farlo il prima possibile”, ha detto il ministro in conferenza stampa. “Non è una decisione contro l’Italia”, ha sottolineato Schallenberg. Da domani, giovedì, con l’eccezione di quelle con l’Italia, i controlli alle frontiere saranno puntuali e non più sistematici.

03.06.2020 ore 12:30
Niente libertà a causa del coronavirus

Il coronavirus non giustifica il rilascio di una persona detenuta in carcere. Lo ha stabilito il Tribunale federale che ha respinto il ricorso presentato da un detenuto nella prigione di Sion. L’uomo chiedeva il suo immediato rilascio per una serie di motivi, tra cui un aumento del rischio per la sua salute a causa delle condizioni di detenzione. Un argomento respinto dai giudici di Mon Repos. Da un alto perché le raccomandazioni dell’OMS e dell’UFSP nei penitenziari vengono rispettate. Dall’altro poiché l’uomo, incarcerato in attesa di giudizio per atti sessuali contro i bambini, non può pretendere di rientrare tra le categorie a rischio a causa di un burnout e di un’influenza risalenti al 2012

03.06.2020 ore 12:05
Il WEF vuole incidere sulla ripresa

Il Forum economico di Davos organizzerà un vertice a gennaio per discutere dei cambiamenti da apportare dopo la crisi del coronavirus. All’abituale incontro nella località grigionese parteciperanno online anche i giovani di 400 città, ha annunciato oggi l’organizzazione. Il WEF ritiene che la situazione attuale richieda un “sistema economico e sociale” che contribuisca ad un futuro più equo, più sostenibile e “resistente”. I leader mondiali e gli imprenditori presenti a Davos potranno allacciare un dialogo online con gli abitanti di centinaia di città, compresi i giovani. “Sappiamo che il cambiamento climatico potrebbe essere il prossimo disastro globale”, ha affermato il fondatore del WEF Klaus Schwab.

03.06.2020 ore 11:54
Lavena Ponte Tresa felice di riaccogliere i ticinesi

Colazione e capelli oltre frontiera

Sin dal primo mattino, Lavena Ponte Tresa ha visto l'ingresso sul territorio italiano di numerosi ticinesi

03.06.2020 ore 11:51
Tegnell: "in Svezia avremmo potuto fare meglio"

“Penso che avremmo potuto fare meglio”: è l’ammissione di Anders Tegnell, principale epidemiologo dell’agenzia statale svedese. “Se dovessimo imbatterci nella stessa malattia, sapendo esattamente quello che sappiamo oggi, penso che finiremmo per fare qualcosa a metà strada tra ciò che la Svezia ha fatto e ciò che ha fatto il resto del mondo”, ha detto Tegnell alla radio svedese, citato dal Guardian. Quasi 4’500 svedesi sono morti per il coronavirus, con un tasso di mortalità più elevato rispetto a Danimarca, Norvegia e Finlandia, un dato che ha moltiplicato le critiche sulla decisione del Governo di non imporre misure di blocco rigorose come altrove in Europa.

03.06.2020 ore 11:42
Disoccupazione in aumento in Europa

Nel mese di aprile, il secondo durante il quale sono state messe in atto le misure di lockdown a causa del coronavirus, il tasso di disoccupazione corretto delle variazioni stagionali si è stabilito al 7,3% nell’Eurozona, in aumento dal 7,1% di marzo. Nell’UE a 27 è stato pari al 6,6% contro il 6,4%.

I dati più alti, riferisce Eurostat, si sono avuti in Spagna (14,8%), Lettonia (9%) e Cipro (8,9%). La disoccupazione giovanile (sotto i 25 anni) si è stabilita al 15,4% nell’UE a 27 e al 15,8% nella zona euro, contro il 14,6% e il 15,1% a marzo. Il record negativo è della Spagna (33,2%), seguita da Lussemburgo (24,7%) e Svezia (24,4%).

03.06.2020 ore 11:38
Tornano i giochi d'acqua in Piazza Federale

Le 26 fontane di Piazza federale, uno dei simboli della primavera e dell’estate di Berna, torneranno in funzione lunedì prossimo con un ritardo di oltre due mesi a causa del coronavirus I giochi d’acqua resteranno accesi tutti i giorni (ad eccezione di quelli di mercato) dalle 11 alle 23 fino alla fine di ottobre. Solitamente, la rimessa in esercizio delle fontane dopo l’inverno è in agenda al termine di marzo. Quest’anno invece le autorità della capitale le avevano lasciate spente per evitare assembramenti. Le 26 fontane, rappresentanti i cantoni, sono attive dal 2004.

03.06.2020 ore 11:06
Meno passeggiate nella Svizzera italiana

Nella Svizzera italiana il numero di escursionisti è nettamente calato. È quanto emerge da un sondaggio realizzato dall’Istituto federale di ricerca per la foresta, la neve e il paesaggio (WSL). Il Monitoraggio socioculturale del bosco, realizzato a scadenza decennale, si è concluso il 9 marzo, prima quindi del lockdown. Agli inizi di aprile però sono nuovamente state interrogate un migliaio di persone per stabilire come il confinamento abbia inciso sulle loro abitudini. Dal confronto emergono due evoluzioni contrastanti: moltissime persone si sono recate nel bosco meno spesso rispetto a quanto erano abituate a fare, molte altre però anche più frequentemente. A diminuire notevolmente è stato il numero dei frequentatori occasionali.

03.06.2020 ore 10:58
La Corea del Sud approva il Remdesivir

La Corea del Sud ha deciso di usare il farmaco antivirale Remdesivir per curare il coronavirus, gettando le basi per l’import. Il ministero sulla sicurezza alimentare e dei farmaci ha preso la decisione d’urgenza, malgrado non siano stati ancora ultimati i test clinici sul medicinale, osservando che le prove fatte in altri paesi hanno segnalato la capacità del Remdesivir di ridurre il tempo necessario per la cura dei pazienti affetti dal virtus. A breve partiranno i negoziati col produttore statunitense del farmaco, Gilead Sciences, per le prime spedizioni.

03.06.2020 ore 10:56
Turkish Airlines, voli internazionali dal 18 giugno

La compagnia aerea Turkish Airlines riprenderà dal 18 giugno i suoi collegamenti internazionali, interrotti dallo scorso 28 marzo per l’emergenza coronavirus. Le prime rotte verranno attivate verso 16 città in sei paesi europei: Svizzera, Germania, Austria, Paesi Bassi, Danimarca e Svezia. Lunedì scorso la compagnia di bandiera turca ha effettuato il primo volo interno da Istanbul ad Ankara, mentre da domani è prevista la ripresa di molte tratte nazionali ancora sospese.

03.06.2020 ore 10:31
Dati invariati nei Grigioni

Rispetto a martedì non si segnalano morti e contagi nei Grigioni. Il bilancio è di 827 contagi e 48 morti. Restano due le persone ricoverate in ospedale, un dato invariato da cinque giorni.

03.06.2020 ore 10:27
La disoccupazione in Germania sfiora il 6%

Registra un aumento anche a maggio il tasso di disoccupazione in Germania, che stando ai dati dell’Agenzia federale del lavoro è salito al 5,9% (dato destagionalizzato). Ad aprile era già aumentato di 0,8 punti rispetto al mese precedente, segnando il 5,5%. Sul fenomeno incide l’emergenza coronavirus.

03.06.2020 ore 10:26
Altro doppio zero in Ticino

Nelle ultime 24 ore non si sono registrati casi e decessi legati al coronavirus in Ticino. I dati rimangono così invariati 3’315 contagi e 348 morti. a Lo hanno comunicato mercoledì mattina le autorità cantonali. Ci sono inoltre due nuovi dimessi (899).

03.06.2020 ore 10:14
USA, 20'461 casi in 24 ore

Gli Stati Uniti hanno registrato ieri almeno 20’461 muovi casi di coronavirus e 1’015 morti: è quanto emerge dai dati pubblicati dall’università americana Johns Hopkins. Il bilancio dei contagi negli Usa ha raggiunto quota 1’831’821, inclusi 106’181 decessi. Nello Stato di New York, epicentro della pandemia, si registrano oltre 373’000 casi e 29’968 morti.

03.06.2020 ore 09:55
Superati i 400'000 tamponi in Svizzera

In Svizzera dallo scoppio della pandemia sono stati eseguiti oltre 400’000 tamponi per determinare i contagi da SARS-CoV-2, il virus che causa COVID-19. A sottoporsi al test è pertanto stato all’incirca il 4,6% di tutti gli abitanti nella Confederazione (la percentuale non è del tutto precisa poiché più test positivi o negativi possono essere fatti per la stessa persona) con un tasso di positività di circa il 9%.

L’incidenza media a livello nazionale è di 360 contagi confermati su 100’000 abitanti. Le differenze cantonali sono però notevoli. Si va dai 96 casi su 100’000 abitanti a Sciaffusa agli oltre 1’000 di Ginevra. Il Ticino è il secondo cantone più colpito (930). Precede Vaud (695), Basilea Città (580), Vallese (403) e Grigioni (403).

Per visualizzare la mappa a schermo intero clicca qui.

03.06.2020 ore 09:23
Create le basi legali per l'app SwissCovid

L’app per smartphone per il tracciamento di prossimità, concepita come strumento per contenere la diffusione del coronavirus, sarà disponibile al più tardi dal 1° luglio. Lo ha deciso il Consiglio degli Stati approvando la creazione delle necessarie basi legali.

Via libera per SwissCovid

Il Consiglio degli Stati ha approvato la creazione delle basi legali per l'app di tracciamento, che sarà disponibile ai cittadini entro il 1° luglio

03.06.2020 ore 09:10
Contagi da record in India

L’India ha registrato quasi 9’000 nuovi casi di coronavirus in 24 ore, il dato giornaliero più alto da quando è iniziata la pandemia. Lo riporta la CNN. Secondo l’università americana Johns Hopkins, l’India conta ad oggi un totale di 207’615 contagi, inclusi 5’829 morti, ed è attualmente il settimo paese al mondo più colpito dal virus dopo Stati Uniti, Brasile, Russia, Regno Unito, Spagna e Italia.

03.06.2020 ore 08:16
Jair Bolsonaro: "Spiace per i morti, ma è la fine di tutti noi"

“Mi dispiace per le vittime di Covid, ma moriremo tutti”. Lo ha detto ieri Jair Bolsonaro conversando con alcuni suoi sostenitori davanti al palazzo presidenziale di Brasilia. Ad una sostenitrice che gli chiedeva “una parola di conforto”, il presidente ha risposto: “Abbi fede che cambieremo il Brasile”. “E alle persone in lutto, che sono tante, cosa dice?”, ha insistito la sostenitrice, che ha citato anche passi della Bibbia. “Mi dispiace per tutti i morti, ma è la fine di tutti noi”, ha replicato il numero uno brasiliano.

03.06.2020 ore 08:03
Diversi svizzeri hanno già approfittato della possibilità di recarsi in Italia

Diversi ticinesi e residenti Oltralpe hanno subito approfittato della riapertura delle frontiere italiane scattata alla mezzanotte di martedì. La maggioranza lo ha fatto per ricongiungersi alle proprie famiglie nelle province appena oltre il confine, dopo quasi tre mesi senza contatti fisici. Ma in viaggio sull’A2 si sono viste anche auto cariche di valige con a bordo persone dirette ai propri paesi d’origine e qualcuna che ha subito approfittato della riapertura delle frontiere per andare in vacanza.

In uscita non si sono registrati blocchi alla circolazione, non per il numero di veicoli in transito, ma per l’assenza di controlli da parte della polizia di frontiera.


03.06.2020 ore 07:56
Forte calo del PIL svizzero

La pandemia ha frenato l’economia svizzera già nel primo trimestre dell’anno: il PIL è infatti sceso del 2,6%.

Forte calo del PIL svizzero

Il prodotto interno lordo è sceso del 2,6% nel primo trimestre dell'anno a causa della pandemia - Alberghi e ristoranti giù del 23,4%

03.06.2020 ore 07:48
Zoom sopra le attese

La società californiana Zoom, specializzata nell’offerta di teleconferenze, chiude il primo trimestre sopra le attese, grazie al boom di videochiamate registrato in tutto il mondo a causa del coronavirus. L’utile per azione comunicato ieri si è attestato a 20 centesimi, ben sopra i 9 centesimi attesi dagli analisti. I ricavi sono risultati pari a 328 milioni di dollari, oltre i 203 milioni previsti dal mercato. I risultati hanno messo le ali ai titoli Zoom a Wall Street, dove nelle contrattazioni after hours sono arrivati a guadagnare il 7%.

03.06.2020 ore 07:42
Un giro del mondo sospeso dal lockdown

Simona Pergola e Daniele Carletti era partiti sei anni fa da Roma per fare il giro del mondo in biciletta nell’ambito del loro progetto Becycling.net con il quale vogliono portare per portare un messaggio di solidarietà e di svolta ambientale. Erano riusciti a attraversare quattro continenti, 35 Paesi e cinque dei sei passi di montagna transitabili più alti della Terra.

Il lockdown li ha sopresi sulle Ande peruviane e hanno dovuto interrompere la loro avventura. Sono tornati a casa ma non si arrendono termineranno il viaggio non appena sarà possibile. Ci sono ancora Patagonia e Africa ad attenderli.


Il virus blocca il giro del mondo

Simona e Daniele, partiti in bici nel 2014, hanno attraversato Europa, Asia, Australia e Americhe. Il lockdown li ha sorpresi in Perù

03.06.2020 ore 07:32
Lufthansa ha perso 2,26 miliardi di franchi

Lufthansa ha registrato una perdita netta di 2,26 miliardi di franchi nel primo trimestre dell’anno e ha annunciato una “profonda ristrutturazione” di tutte le sue filiali. Il coronavirus ha “pesato molto sui nostri risultati e in un modo senza precedenti. La domanda ripartirà molto lentamente, quindi dovremo controbilanciare con una profonda ristrutturazione”, ha spiegato il CEO Carsten Spohr.

03.06.2020 ore 07:25
Swiss nelle cifre rosse

Swiss è stata duramente colpita dalla pandemia legata al coronavirus all’inizio dell’anno. La compagnia aerea ha registrato una perdita operativa di 84,1 milioni di franchi nel primo trimestre, dopo un utile operativo di 48,3 milioni di franchi nello stesso periodo dell’’anno precedente.

03.06.2020 ore 07:25
L'Italia ha riaperto le frontiere: le regole per chi rientra in Svizzera
03.06.2020 ore 07:24
L'Italia ha riaperto le frontiere: di cosa bisogna tenere conto se si esce dalla Svizzera
03.06.2020 ore 07:22
Numero di decessi senza precedenti in Brasile

Primato di decessi legati al Covid-19 in Brasile: le morti registrate nelle ultime 24 ore dalle autorità sanitarie sono 1’262. Il bilancio totale è salito a 31’199 decessi dall’inizio della pandemia. Anche il numero dei contagiati continua a crescere. Gli infettati sono oltre 555’000 con una progressione di quasi 29’000 unità nellarco di una giornata. Oltre la metà di tutti i contagi registrati nell’intera America Latina dove i morti sono oltre 54’000.