413426933_highres.jpg
Keystone
Momenti chiave
13.09.2020 ore 22:00
13.09.2020 ore 21:59
13.09.2020 ore 21:58
13.09.2020 ore 15:09
13.09.2020 ore 13:33
13.09.2020 ore 13:04
13.09.2020 ore 11:51
13.09.2020 ore 11:25
13.09.2020 ore 10:43
13.09.2020 ore 08:52
13.09.2020 ore 08:04
13.09.2020 ore 07:53
13.09.2020 ore 07:48

Svizzera: 475 nuovi casi e altri 15 ricoveri

Numeri in crescita - Il ministro della sanità Alain Berset mira a gestire la diffusione del virus con misure mirate e regionali, e avverte: "Immunità di gregge strada sbagliata" - Nel mondo oltre 900'000 morti
domenica 13 settembre 2020 07:44

Sono 475 le infezioni da nuovo coronavirus accertate in Svizzera in 24 ore, a fronte di 13'026 tamponi il cui esito è stato registrata dall’Ufficio federale di sanità pubblica tra sabato e domenica (ieri sono state 465 ma a fronte di meno test registrati: 11'562). Crescono le ospedalizzazioni, altre 15 in un giorno (ieri ne sono state segnalate 12), così come i decessi: altre 4 morti legate al Covid-19 segnalate (sabato: 3).

La cronaca di sabato

Il ministro della sanità Alain Bertset sottolinea in un'intervista pubblicata nel domenicale SonntagsZeitung che vuole evitare a ogni costo un secondo lockdown nel paese, e questo malgrado le cifre legate al virus stiano rapidamente crescendo. La situazione attuale, spiega, può essere gestita con misure più leggere, mirate e regionali: quel che conta "è un buon tracciamento dei contatti, che verrà mantenuto fino alla fine della crisi, anche con l'arrivo dell'influenza stagionale".

 Il consigliere federale, inoltre, respinge il concetto dell'immunità di massa, suggerito da diversi virologi: "Quelli che credono che dobbiamo proteggere solo le persone vulnerabili, lasciando il virus circolare liberamente, si sbagliano. Questa strategia non ha funzionato in altri paesi", ha spiegato.

Nel mondo, il bilancio dei morti a causa del nuovo coronavirus ha superato quota 920'000, stando all'ultimo conteggio della Johns Hopkins University. I casi, quanto a loro, sono arrivati a oltre 28,7 milioni dall'inizio della pandemia.

I dati sempre aggiornati

di Marija Milanovic, Ludovico Camposampiero

13.09.2020 ore 22:03
Francia, 7.193 nuovi casi in 24 ore

Dopo aver superato ieri i 10.000 nuovi casi positivi in 24 ore, i nuovi contagi in Francia sono stati da ieri 7.183, secondo il bilancio di Santé Publique France. Nell’ultimo giorno si sono contati 6 decessi, per un totale di 30.916.

13.09.2020 ore 22:00
Serbia, 108 casi e 2 morti

Vi è stato un aumento delle infezioni in Serbia, con 108 casi su 3.082 test, e due vittime. Ieri i contagi erano stati 72 su 6.068 test effettuati. I nuovi casi sono stati 99 in Slovenia, 98 in Macedonia del Nord, con due morti, 71 in Kosovo, con sette decessi, 92 in Bulgaria con quattro morti.

13.09.2020 ore 21:59
Croazia, 165 contagiati e 6 morti

La Croazia da ieri ha registrato 165 contagi e sei decessi.

13.09.2020 ore 21:58
Montenegro, 182 casi e 2 morti

Sono 128 i nuovi casi di covid registrati in Montenegro nelle ultime 24 ore. Nel Paese, che lo scorso giugno aveva dichiarato esaurita l’epidemia, si sono registrati altri due morti.

13.09.2020 ore 21:57
Bosnia-Erzegovina, 327 nuovi casi e 6 morti

Resta alta la curva dei contagi in Bosnia-Erzegovina, dove da ieri vi sono stati 327 nuovi casi e sei decessi.

13.09.2020 ore 21:54
Romania: 1.109 casi e 36 morti in 24 ore

La Romania nelle ultime 24 ore ha registrato 1.109 nuovi contagi da coronavirus, con 36 decessi, confermandosi il Paese dei Balcani più pesantemente colpito dall’epidemia. Finora i casi di covid-19 sono stati 103.495, i morti 4.163.

13.09.2020 ore 21:53
Africa epidemia più lenta, pochi casi e morti

L’impatto del Covid-19 in Africa rimane un enigma: l’epidemia procede infatti lentamente, in calo in alcuni Paesi, e l’85% dei casi è concentrato in 8 Paesi (Sud Africa, Egitto, Marocco, Etiopia Nigeria, Algeria, Ghana e Kenya). Mentre il tasso di letalità globale è del 3,5% circa, in Africa sembra essere al massimo il 2,4% (con 30.077 morti totali al 1 settembre). Le cifre attuali in Africa rappresentano il 4,1% dei casi confermati di Covid-19 e il 2,6% delle morti in tutto il mondo. A segnalarlo è l’Istituto italiano superiore di sanità (Iss) sul sito Epicentro.

13.09.2020 ore 21:49
Israele richiude tutto, primo al mondo per contagi

Il primo ministro israeliano Benjamin Nethaniau ha annunciato 3 settimane di lockdown in tutto il Paese. Vietati gli assembramenti, scuole, ristoranti, negozi, hotel e diverse altre attività economiche verranno chiuse e saranno imposte limitazioni negli spostamenti. La decisione del governo segue un’impennata dei casi. Attualmente il paese è il primo al mondo per numero di nuovi contagi per milione di abitanti - oltre 4mila i contagi al giorno la scorsa settimana - con una curva pandemica in crescita esponenziale.

13.09.2020 ore 21:46
Italia: più di 440'000 tonnellate di mascherine e guanti da smaltire

Smaltire le mascherine e i guanti usati sta diventando un problema sempre più pressante. In Italia l’ISPRA ha stimato per tutto il 2020 tra le 160’000 e le 440’000 tonnellate di rifiuti anti-COVID da incenerire. Se solo l’1% delle mascherine usate in un mese venisse smaltito in modo non corretto, si avrebbero 10 milioni di mascherine al mese disperse nell’ambiente.

13.09.2020 ore 21:45
Allarme rifiuti biomedicali: "In mare più mascherine che meduse"

E’ allarme per i rifiuti biomedicali abbandonati. L’associazione francese Opération Mer Propre (Operazione Mare Pulito) ha stimato che il mare è popolato «più da mascherine che da meduse».

13.09.2020 ore 17:29
In Lombardia 265 positivi e tre decessi

Sale in Lombardia il numero di positivi rispetto ai tamponi effettuati, e arriva al 2%, Su 12844 tamponi infatti si sono registrati 265 casi, di cui 29 ‘debolmente positivi’ e 5 a seguito di test sierologico. Sono 28 i pazienti in terapia intensiva (uno più di ieri) e 252 quelli negli altri reparti (con un ricovero in più). Sono tre i decessi, il che porta il totale complessivo a 16.899. Per quanto riguarda le Province, a Milano sono stati individuati 88 positivi, di cui 47 in città, a Monza 34, a Como 29, a Brescia 27, a Bergamo 18, a Varese 13, a Pavia 12, a Lodi e Cremona otto, a Mantova sette e due rispettivamente a Lecco e Sondrio.

13.09.2020 ore 15:27
KLM-Air France: un'alleanza a rischio

La sopravvivenza dell’alleanza tra Air France e KLM, minata dalla pandemia di Covid-19, non può essere data per scontata se l’attuale crisi economica continua. Lo ha dichiarato domenica il ministro delle Finanze olandese Wopke Hoekstra. “Non è automatico”, ha detto Hoekstra in un’intervista alla televisione pubblica olandese NPO, sottolineando l’importanza di tagliare i costi.

13.09.2020 ore 15:09
Nessun nuovo caso locale in Cina

Nessun nuovo contagio di Covid-19 trasmesso a livello locale è stato segnalato nella Cina continentale nelle ultime 24 ore. Si segnalano invece 10 casi provenienti dall’estero. A renderlo noto è la Commissione Sanitaria Nazionale cinese, aggiungendo che non c’è stato nessun decesso legato al virus.

13.09.2020 ore 13:33
"La quarantena sia meno rigida"

Un’alleanza formata da 20 grandi organizzazioni turistiche chiede che le regole svizzere sulla quarantena siano rese meno rigide in vista della stagione invernale, sempre molto importante nella Confederazione.

“Il periodo di quarantena deve essere ridotto il più possibile”, afferma Martin Nydegger, direttore di Svizzera Turismo, in dichiarazioni riportate dalla NZZ am Sonntag. “Auspichiamo che i viaggiatori d’affari e di piacere provenienti da aree a rischio con un test negativo di non più di 48 ore possano entrare in Svizzera.”

Il gruppo chiede inoltre che vengano allestiti centri di test negli aeroporti e nei punti d’ingresso nevralgici

13.09.2020 ore 13:04
Restrizioni, disordini a Melbourne

La polizia australiana ha arrestato domenica a Melbourne almeno 70 persone scese in piazza per protestare contro le misure di confinamento in vigore nella città. Erano circa 250 i manifestanti riunitisi in maniera illegale per chiedere la fine delle misure restrittive messe in atto per cercare di frenare la diffusione del nuovo coronavirus.

13.09.2020 ore 12:34
Svizzera: ricoveri in aumento, 475 nuove infezioni in un giorno

Sono 475 le infezioni da nuovo coronavirus accertate in Svizzera in 24 ore, a fronte di 13’026 tamponi il cui esito è stato registrato dall’Ufficio federale di sanità pubblica tra sabato e domenica (ieri sono state 465, ma a fronte di meno test registrati: 11’562). Crescono le ospedalizzazioni, altre 15 in un giorno (ieri ne sono state segnalate 12), così come i decessi: altre 4 morti legate al Covid-19 segnalate (sabato: 3).

13.09.2020 ore 11:51
"I test sono molto affidabili"

I test PCR utilizzati in Svizzera per verificare tramite tampone nasofaringeo la positività al coronavirus sono “molto affidabili”, secondo due esperti intervistati da Le Matin Dimanche. Il microbiologo del CHUV Gilbert Greub respinge la tesi di un’eccessiva sensibilità avanzata da alcuni colleghi. A Losanna i falsi positivi sono stati ridotti a “meno di uno su 10’000” e anche in laboratori meno attrezzati “si può immaginare che ci siano errori, ma molto rari”, afferma.

13.09.2020 ore 11:25
Flavio Briatore è guarito

Flavio Briatore è guarito dal coronavirus, stando a quant appreso dall’agenzia stampa ANSA da fonti vicine all’imprenditore. Il proprietario del Billionaire, dopo due tamponi con esito negativo, è tornato nella sua residenza a Montecarlo nella tarda serata di sabato.

13.09.2020 ore 10:43
Seconda ondata in Austria

“L’Austria sta vivendo una seconda ondata di contagi”: a dichiararlo è il cancelliere austriaco Sebastian Kurz. Tra sabato e domenica sono stati registrati nel paese 870 nuovi casi di Covid-19 (per un totale di 33’000 dal’inizio della pandemia). Kurz ha avvertito in una nota che tra pochi giorni il paese vedrà un’impennata di nuovi contagi, che supereranno i 1’000 al giorno, e ha invitato la popolazione a rispettare le misure per combattere la diffusione del virus, evitando al massimo i contatti. Se l’eumento non si ferma, non ha escluso l’introduzione di nuove restrizioni, ma, ha aggiunto, spera che non si debba arrivare a un altro lockdown.

13.09.2020 ore 10:12
Swiss propone tagli salariali per evitare licenziamenti

Swiss ha chiesto al personale di terra e di cabina (piloti compresi) di rinunciare al 15% del salario. Così facendo la compagnia aerea potrebbe evitare il licenziamento di un sesto del suo organico (1’425 dipendenti su 9’000). Stando a quanto si può leggere sull’edizione odierna del domenicale SonntagsZeitung, in vista di una simile misura (dettata dalla crisi innescata dalla pandemia e dalle condizioni imposte dalla Confederazione), i sindacati sarebbero già stati contattati per negoziare un piano sociale.

13.09.2020 ore 08:52
India, oltre 94'000 casi in 24 ore

Il Ministero della sanità indiano ha reso noto che nel paese sono stati registrati oltre 94’000 nuovi contagi nelle ultime 24 ore: i 94’551 casi rappresentano un record, ma è il quarto giorno consecutivo che le nuove infezioni giornaliere superano quota 90’000. Il bilancio complessivo sale così a quota 4’754’356. Sono inoltre morte 1’114 persone da sabato, portando il totale a 78’586 dall’inizio della pandemia.

13.09.2020 ore 08:30
Settore fieristico elvetico a rischio

La cancellazione di grandi eventi in Svizzera (feste tradizionali, mercati e carnevali), a causa della pandemia del nuovo coronavirus costa centinaia di milioni di franchi. Stando a quanto riportato dal domenicale SonntagsZeitung nella sua edizione odierna, a causa dell’introduzione di restrizioni per combattere la diffusione del virus, l’industria fieristica non guadagna da mesi. Le sei organizzazioni ombrello, che stimano il loro fatturato totale annuale in oltre 680 milioni di franchi, sottolineano che senza l’aiuto della Confederazione, il settore dovrà chiudere. La consigliera nazionale Regula Rytz (Verdi/BE) chiede un sostegno per i costi fissi delle infrastrutture del quartiere fieristico e per gli stipendi dei lavoratori.

13.09.2020 ore 08:04
Messico, oltre 5'600 nuovi decessi

Stando agli ultimi conteggi, il numero di morti a causa del virus nelle ultime 24 ore è aumentato di 5’674, portando così il totale, dall’inizio della pandemia, a 70’604. Le infezioni fino ad oggi conteggiate sono quasi 664’000. Il Governo sottolinea che si tratta di cifre ufficiali, ma che sia il numero di infettati che quello di morti potrebbe essere molto più elevato (non tutti i contagi da SARS-CoV-2 vengono segnalati e nemmeno i decessi ad esso legati).

13.09.2020 ore 07:53
USA: 681 morti in un giorno

Sono 681 le persone morte nelle ultime 24 ore a causa del Covid-19 negli Stati Uniti. Il totale di decessi sale così a 193’735 dall’inizio della pandemia, secondo i conteggi Reuters. Cifra che diverge da quella della Johnk Hopkins University, che riporta 193’693 decessi. Il paese rimane il primo nella classifica mondiale, sia per numero di contagi (quasi 6,5 milioni) che per numero di morti.

13.09.2020 ore 07:48
Sette contagi nei Grigioni

Sono sette (di cui uno nel Moesano e quattro nella regione del Bernina) i contagi entrati nelle ultime 24 ore nelle statistiche del canton Grigioni, dove da inizio pandemia salgono così a 1’049 le infezioni accertate. Sabato erano stati annunciati sei nuovi casi.

Quelli attivi, e posti di conseguenza in isolamento, sono 36, due in più della vigilia, mentre le persone in quarantena scendono da 115 a 108. Nell’ultima settimana sono risultati positivi, secondo nostre informazioni, 10 studenti ospiti del convitto di Coira.

Rimane invariata la situazione sul fronte dei decessi, fermi a 50 dall’8 di giugno, e dei ricoverati in ospedale (uno, non in terapia intensiva).