TiPress_349133.jpg
Raffaele De Rosa festeggia a Lodrino ©Ti-Press/Samuel Golay
Momenti chiave
07.04.2019 ore 20:57
07.04.2019 ore 20:56
07.04.2019 ore 19:37
07.04.2019 ore 19:36
07.04.2019 ore 18:17
07.04.2019 ore 18:01
07.04.2019 ore 17:11
07.04.2019 ore 17:05
07.04.2019 ore 14:47
07.04.2019 ore 14:45
07.04.2019 ore 14:41
07.04.2019 ore 14:31
07.04.2019 ore 12:47
07.04.2019 ore 12:33
07.04.2019 ore 12:25
07.04.2019 ore 12:24
07.04.2019 ore 12:15

LIVE TICKER: sorpresa De Rosa

Governo ticinese: Paolo Beltraminelli superato dal candidato PPD della Riviera. La cronaca della giornata elettorale
domenica 07 aprile 2019 12:00

Diem/joe.p./eb/LudoC

07.04.2019 ore 21:00
Elezioni cantonali ticinesi: chiusura del Live Ticker

Lo spoglio dei voti è stato completato in tutti i comuni. Si chiude quindi qui il Live Ticker di RSI News sulle Elezioni cantonali ticinesi. Ringraziamo per la vostra attenzione.

07.04.2019 ore 20:57
Locarno, risultati definitivi
07.04.2019 ore 20:56
Lugano, risultati definitivi
07.04.2019 ore 19:47
Fulvio Pelli: “Una vera battaglia intorno ai seggi non c’è stata”

Fulvio Pelli è uscito dalla politica attiva, ma continua ad essere una personalità molto influente all’interno del PLR. Per quanto riguarda il mancato raddoppio del suo partito alle elezioni per il Consiglio di Stato spiega: “Una vera battaglia intorno ai seggi non c’è stata, e dal momento in cui la Lega si è alleata con l’UDC è diventata una battaglia impossibile. Ma la battaglia contro la Lega prima o poi ci sarà”.

Fulvio Pelli: “Una vera battaglia intorno ai seggi non c’è stata”
07.04.2019 ore 19:37
Chiasso, i risultati definitivi
07.04.2019 ore 19:36
Bellinzona: i risultati definitivi
07.04.2019 ore 19:15
Beltraminelli ironico: "Tanto adesso ho tutto il tempo...."
Beltraminelli ironico: "Tanto adesso ho tutto il tempo...."
07.04.2019 ore 19:03
Proiezione 18.30, tendenze confermate

Le proiezioni basate su 74 comuni scrutinati su 115 confermano le tendenze emerse finora, con un calo della lista Lega-UDC (-4,2%) e del PLR (-1,1%), e una crescita di PPD (+0,6%) e PS (+2,2%).

07.04.2019 ore 19:02
Bersani: "Se vedo meno, sono dell'opinione che si ha perso"
Bersani insoddisfatto
07.04.2019 ore 18:59
Gobbi e l'alleanza Lega-UDC: "Ne è valsa la pena"

“È una vittoria, nonostante un risultato in flessione. Ma credo che l’alleanza con l’UDC sia valsa la pena”. È questo il commento a caldo del consigliere di Stato Norman Gobbi, che con 75 comuni scrutinati su 115 risulta il più votato.

Gobbi e l'alleanza Lega-UDC: "Ne è valsa la pena"
07.04.2019 ore 18:17
Dadò: "Beltraminelli punito"

“Per il partito siamo molto soddisfatti. Dopo 30 anni di perdite per la prima segnamo un segno più”. Cosi il presidente Fiorenzo Dadò commenta il risultato del PPD. “Abbiamo predisposto una lista degna di nota. Con ottimi candidati. Ed è stata vincente”, aggiunge. E sul testa a testa per il Governo, conclude: “Mi dispiace per Beltraminelli. Ha fatto i sui errori. E’ stato punito. Ma non meritava una votazione del genere. Faccio invece miei auguri a Raffaele De Rosa. Sicuramente potremo lavorare molto bene”.

07.04.2019 ore 18:01
Con Mendrisio arrivano le città

Superati i 70 comuni scrutinati è arrivata anche l’ora delle città. Prima tra le quattro è stata Mendrisio. La lista più votata è stata quella della Lega-UDC con il 25,53%, seguita da vicino da quella PLR con il 25,34%. Anche il PPD oltre il 20% (22,76). Distante il PS (14,17%).

Alle comunali del 2016 il PPD era stato il primo partito con il 32,9%. Seguivano il PLR con 27,8%, Lega-UDC con il 20,1% e Insieme a sinistra con il 12,8%.

07.04.2019 ore 17:56
In casa PS si canta: "Bandiera rossa la trionferaaa..."
A Casa del Popolo si canta...
Bellinzona, i socialisti intonano "Bella Ciao" alla Casa del popolo
07.04.2019 ore 17:42
Marchesi: "UDC fondamentale per salvare i due seggi"

“L’arretramento del 4,5%? Mi dispiace. Avrei preferito mantenere le nostre percentuali. Ma vedo che l’apporto dell’UDC è stato fondamentale per salvare i due seggi in Consiglio di Stato e di questo mi rallegro”. Cosi il presidente dell’UDC ticinese, Piero Marchesi, commenta il calo percentuale dell’alleanza Lega-UDC.

07.04.2019 ore 17:31
De Rosa: "Siamo veramente contenti"

“Bisogna rimanere prudenti fino alla fine, ma possiamo esprimere grande soddisfazione per i risultati arrivati fino ad ora. Siamo veramente contenti”. Lo ha dichiarato Raffaele De Rosa a Lodrino, dove una folla sta già festeggiando la sua elezione in Consiglio di Stato (anche se lo spoglio non è ancora concluso). “C’è tanto entusiasmo, anche per il PPD, siamo riusciti a fare una bellissima campagna elettorale”, ha aggiunto, ricordando la voglia di cambiamento emersa nei mesi scorsi all’interno dello stesso partito.

De Rosa verso il Governo: "Rimaniamo prudenti, ma siamo molto soddisfatti"
07.04.2019 ore 17:11
Scrutinata la metà dei comuni

Le operazioni di spoglio avanzano a spron battuto.

Tutti i dettagli su https://www.rsi.ch/news/dossier/elezioni-cantonali-2019/risultati/per-comune-cs/

Il nuovo Consiglio di Stato secondo i dati consolidati alle 17:15

07.04.2019 ore 17:05
Zali: "Io e Gobbi? Due numeri uno"

“La speranza della Lega era quella di rieleggere i due uscenti in maniera non problematica. Sta accadendo. E quindi, da questo punto di vista, l’alleanza con l’UDC sta ottenendo il risultato sperato”, commenta così la conferma dei due ministri il leghista Claudio Zali.

E sul testa a testa con Norman Gobbi aggiunge: “Norman è un politico molto popolare. Ha lavorato bene. Ha fatto una buona campagna. Ci avvicendiamo alla testa. E quindi, come è stato detto al nostro interno, noi nel partito abbiamo due numeri uno”.



07.04.2019 ore 16:57
Bertoli: “La sinistra ha risposto”

Il pericolo di perdere il seggio in Governo “era reale e abbiamo fatto bene a dirlo al nostro elettorato. Ora bisognerà aspettare anche i risultati di domani, ma possiamo affermare che la sinistra ha risposto”. Così Manuele Bertoli ha commentato i primi risultati di queste elezioni cantonali, che – al momento – lo vedono confermato in Consiglio di Stato. Bertoli ha anche sottolineato l’importanza di “ricompattare” il fronte politico rosso-verde.

Bertoli confermato in Governo: "La sinistra ha risposto all'appello"
07.04.2019 ore 16:44
Quanto interessano le Cantonali in Vietnam?
In Vietnam del Ticino....
07.04.2019 ore 16:43
Massimo Ferrari, presidente della sezione PPD di Riviera: "La regione nutre da tanto tempo delle ambizioni"
Massimo Ferrari, presidente della sezione PPD di Riviera: "La regione nutre da tanto tempo delle ambizioni"
07.04.2019 ore 16:24
Beltraminelli: "Già mandato SMS di complimenti a de Rosa"


Paolo Beltraminelli, ministro uscente del PPD, commenta le proiezioni RSI che vedono Raffaele de Rosa eletto al suo posto in Consiglio di Stato. “Ho appena visto la proiezioni di Pietro Pisani. E ho già mandato un SMS di complimenti. Che ero a rischio lo sapevo. Ero un oustider. Molti volevano un cambiamento nel partito. E sembra che un cambiamento ci sarà”.


07.04.2019 ore 16:15
Paolo Beltraminelli fuori dal Governo

La nuova proiezione RSI dice che il PPD in Governo sarà rappresentato da Raffaele De Rosa. Fuori Paolo Beltraminelli.

Ecco come sarebbe il nuovo Consiglio di Stato

07.04.2019 ore 15:56
Lega e PLR in perdita, guadagnano PPD e PS

La seconda proiezione RSI conferma la ripartizione dei seggi (2 Lega/UDC, 1 PLR, 1 PS e 1 PPD). Lega/UDC scenderebbero sotto il 30% con un calo del 4,5%. In calo anche il PLR che mirava al secondo seggio: -2,3%. In ripresa PPD (+1,7%) e il PS (+2,9%).

Al contrario di quanto avvenuto alle ultime elezioni cantonali Oltralpe, in Ticino non si assiste a un’onda verde.


07.04.2019 ore 15:41
Vitta: "Il raddoppio verosimilmente non sarà possibile"

Dopo le prime proiezioni della RSI, Christian Vitta, consigliere di Stato uscente del PLR, commenta: “Un giudizio lo si potrà dare solo a dati definitivi. Ora come ora si può vedere solo che il raddoppio verosimilmente non sarà possibile. Sulla tenuta del partito bisognerà vedere anche i dati del Gran Consiglio”.

07.04.2019 ore 15:27
Beltraminelli: "Sono abbastanza preoccupato"

“La prima notizia positiva è che il partito tiene. Ma lo sapevo che sarebbe stata dura per me, sono abbastanza preoccupato”. È questo il commento a caldo di Paolo Beltraminelli rispetto ai primissimi dati che lo danno in svantaggio rispetto a Raffaele De Rosa.

07.04.2019 ore 15:17
Testa a testa: Beltraminelli-De Rosa

La prima proiezione della RSI indica che non vi saranno cambiamenti nella composizione partitica del Governo. Quattro uscenti (Claudio Zali, Norman Gobbi, Christian Vitta e Manuele Bertoli) sarebbero tranquilli. È invece testa a testa in seno al PPD: Paolo Beltraminelli sarebbe superato da Raffaele De Rosa.

Come finora?

oppure?

07.04.2019 ore 14:45
Il dato di Mergoscia

Primi risultati in arrivo.

07.04.2019 ore 14:41
Il dato di Personico

Primi risultati in arrivo.

07.04.2019 ore 14:31
Il dato di Grancia
07.04.2019 ore 14:17
Parte l’attesa, parlano i presidenti

“Facciamolo? Si. E continueremo a fare anche domani. E sempre. Per i valori che ci corrispondono. E gli obiettivi che vogliamo raggiungere. Ma non abbiamo fatto una campagna contro il PS, abbiamo lottato per i nostri candidati e le nostre idee”, ha dichiarato Bixio Caprara, presidente PLR.

“Le mie sensazioni sono buone. Mi sono rilassato andando a passeggio con il mio cane. Siamo fiduciosi. Abbiamo lavorato bene. Spiegando qual è il nostro ruolo nel Governo. Ora spettiamo i risultati”, gli fa eco il presidente socialista Igor Righini.

Sul calo di affluenza si esprime il colonnello leghista Marco Borradori, sindaco di Lugano: “Non è un dato rallegrante. Si parla di un meno 4 o meno 5 %, dunque un calo importante. Difficile riuscire capire a chi va il vantaggio o lo svantaggio di questa bassa partecipazione. Ma dal punto di vista della democrazia non è un bel segnale”.

“La campagna è stata scialba. Morta. E credo che alcuni cittadini non sono andati a votare a causa delle troppe polemiche. Le percentuali del Ticino sono comunque superiori a quelle del resto della Svizzera”, sostiene infine il presidente del PPD Fiorenzo Dadò.

07.04.2019 ore 14:07
I risultati si fanno attendere, ma noi siamo pronti...
RSI dietro le quinte
07.04.2019 ore 13:18
Il collegamento da Lugano: “Seggi vuoti? Sembra un film western”
Elezioni come nel Far West
07.04.2019 ore 13:15
I ringraziamenti di De Rosa su Facebook
07.04.2019 ore 13:09
Primi gli agenti di Muralto e Faido

Le prime pattuglie di polizia ad arrivare al centro di spoglio al Palasport di Bellinzona sono state quelle di Muralto e Faido.

07.04.2019 ore 13:03
Spoglio in corso, intanto in Via Monte Boglia...

...a Lugano, nella sede della Lega dei ticinesi e del Mattino della domenica, appare una curiosa, e forse scaramantica, comunicazione.

07.04.2019 ore 12:47
Tutto pronto al Palasport
07.04.2019 ore 12:33
Partecipazione in calo

Il dato dei primi Comuni mostra un marcato calo della partecipazione: Bellinzona segna il 60%, con un -6,2% rispetto al 2015, Lugano 53,5% (-4,7), Massagno 53% (-7,6%), Balerna 62% (-3,5), Capriasca 59,5% (-4%), Gordola 61% (-1%), Morbio Inferiore 61% (-2,9), Stabio, 55% (-10,2%), Collina d’Oro 58,9% (-5,5), Chiasso 54,5% (-7,7), Mendrisio 63,5% (-5,3), Faido 65,4% (-1,6%). In controtendenza Biasca, che con il 68% di partecipazione segna un +4% rispetto al 2015, Locarno che con il 52% sale di 0,5 punti, Gambarogno 56,9% (+1,7) e Serravalle 53% (+4,9%) .

07.04.2019 ore 12:32
"Spoglio: alla base del cambiamento, la tecnologia"

Sono più di 220 i dipendenti cantonali impegnati nello spoglio dei voti delle #cantonali2019. Raniero Devaux, a capo della Sezione delle risorse umane, spiega come funziona la macchina operativa in azione domenica e lunedì: “Me ne occupo da circa vent’anni perché ho l’incarico di reclutare il personale che seguirà lo spoglio sia in vista delle elezioni cantonali, sia per quelle comunali”.

“All’inizio - aggiunge - si trattava di leggere i risultati scheda per scheda, un’operazione laboriosa che richiedeva diverse ore; oggi invece è tutto automatizzato e i dipendenti verificano che le schede siano conformi prima di infilarle negli appositi scanner. Il rischio di errori è quindi di gran lunga inferiore. Alla base del cambiamento, c’è la tecnologia”.

07.04.2019 ore 12:25
La tua opinione conta

Nel corso della giornata facci sapere cosa pensi delle elezioni cantonali ticinesi 2019 sui social usando #cantonali19 oppure mandaci il tuo commento via WhatsApp allo 079/381 45 02 o via e-mail: elezioni2019@rsi.ch.


07.04.2019 ore 12:24
Tutti gli aggiornamenti

I risultati parziali, comune per comune, saranno resi noti al ritmo dell’avanzamento dei lavori di scrutinio dei comuni. Il nostro sito www.rsi.ch ve li proporrà costantemente aggiornati a partire dalla home (il dettaglio sarà disponibile sulla pagina dedicata ai RISULTATI del nostro dossier speciale dedicato alle CANTONALI19). Nel corso del pomeriggio vi saranno aggiornamenti costanti anche su radio e TV con una serie di speciali dedicati alle elezioni cantonali ticinesi durante i quali saranno diffuse anche le proiezioni. Su Rete Uno ci sarà una non stop a partire dalle 13.00. Su LA 1 gli appuntamenti si susseguiranno alle 12.45, alle 16.05, alle 18.05, alle 19.15 e alle 20.40.

È previsto che i risultati definitivi per il Consiglio di Stato siano noti nel tardo pomeriggio di domenica.

07.04.2019 ore 12:15
Mendrisio: si svuotano le urne
Seggi chiusi: si svuotano le urne
07.04.2019 ore 12:00
Urne chiuse: segui i risultati in diretta

Inizia ora la lunga maratona elettorale della RSI - su web, tv e radio - per il rinnovo dei poteri cantonali. I ticinesi erano chiamati oggi alle urne - che si sono chiuse alle 12.00 in tutti i comuni del cantone - per eleggere Governo e Parlamento.

Gli attuali cinque membri del Consiglio di Stato, tutti uomini, dovrebbero essere rieletti. Stando a un recente sondaggio del CdT, il tandem Lega-UDC è nettamente in vantaggio col 33,7% delle preferenze.

Segue il PLR (25,4%), il PPD (15,7%) e il PS (14,7%). Qualora queste proiezioni dovessero avverarsi, il PS potrebbe riconfermare, anche se per il rotto della cuffia, il proprio rappresentante nell’esecutivo, Manuele Bertoli, responsabile del Dipartimento dell’educazione. Non dovrebbero avere problemi gli uscenti Norman Gobbi e Claudio Zali della Lega, Christian Vitta del PLR e Paolo Beltraminelli del PPD.

In totale, 13 partiti, con 53 candidati, sono in corsa per l’esecutivo, mentre 757 persone, suddivise tra 18 partiti, aspirano ad occupare un seggio nel Gran Consiglio.