Carlo Levi, Cristo si è fermato a Eboli, Einaudi

di Massimo Raffaeli

Uno dei classici della letteratura meridionalista, "Cristo si è fermato a Eboli", è un memoir e nello stesso tempo un vero e proprio reportage etnografico su un mondo chiuso e impenetrabile alla storia, il sud d'Italia nel pieno del regime fascista: Carlo Levi, pur denunciando una situazione di estrema indigenza, si sente affascinato dagli usi e costumi di una civiltà millenaria e dalla estrema dignità della popolazione: a parlarcene è Massimo Raffaeli.