Il Museo del Fado di Lisbona

di Paolo Scarnecchia

Il Museu do Fado, inaugurato nel 1998 a Lisbona, è situato in Largo do Chafariz de Dentro nel quartiere di Alfama, uno dei luoghi storici dove si è sviluppata la canzone urbana che nel 2011 è entrata ufficialmente a far parte della Lista Unesco del Patrimonio Culturale Immateriale dell’Umanità. Il museo, organizzato attorno a una esposizione permanente che racconta la storia del fado, nel corso del tempo è divenuto un punto di riferimento importante per lo studio e la divulgazione di questa cultura musicale e poetica e le sue numerose attività comprendono esposizioni temporanee, seminari, workshop, concerti, edizioni bibliografiche e discografiche, e iniziative specificamente rivolte a famiglie e bambini.

Navigando attraverso le sei diverse aree presenti nel menu principale della sua pagina web è possibile conoscere la storia di questo genere musicale, i nomi e le biografie dei suoi principali protagonisti, ascoltando anche le loro voci, e inoltre sfogliare una selezione di partiture storiche, conoscere il catalogo di libri e dischi pubblicati dal museo, e infine tenersi aggiornati su eventi e concerti organizzati in collaborazione con altre istituzioni.