La mia Africa nell'èra di Mandela

Colloquio con William Kentridge - di Flavia Foradini

William Kentridge, sudafricano per nascita e formazione, è uno dei più poliedrici e affermati artisti contemporanei a livello internazionale. La sua fama presso il grande pubblico è legata al mondo del disegno e del cinema di animazione a carattere sociale e politico.
Il suo background famigliare, la sua formazione accademica e il suo impegno culturale nella Johannesburg dell'Apartheid prima, e del lungo cammino poi di transizione verso una convivenza tra etnie, lo hanno reso tuttavia anche un attento testimone dell'èra di Nelson Mandela.
In questa intervista di Flavia Foradini, William Kentridge si focalizza soprattutto sulla propria visione politica, e si esprime a tutto campo sull'operato del leader sudafricano, nonché sui problemi, gli sviluppi e le possibilità del Sudafrica e del Continente Nero.
Sullo sfondo, il mondo globalizzato ancora ostaggio di schemi post-coloniali, e gli insegnamenti che possono derivare dai rivolgimenti in atto nei Paesi nordafricani.
 
Brani Brani in onda Un ano de amor - Luz Casal Ore 19:59