(iStock)

Sigmund Freud e la sua Vienna

di Flavia Foradini

Mercoledì 23 e giovedì 24 settembre 2020

La riapertura del Freud Museum al numero 19 della Berggasse a Vienna, dopo un lungo restauro che ha reso accessibile per la prima volta la totalità degli spazi in cui Sigmund Freud visse e lavorò per quasi mezzo secolo, è l’occasione per avvicinarsi ad alcuni aspetti della biografia del padre della psicanalisi e dell’humus viennese in cui si formò e operò.

Un “Laser” in due puntate, per un’immersione dentro la vita di Sigmund Freud e nel chiaroscuro della Vienna fra ‘800 e ‘900; nello sfondo migratorio del teorizzatore dell’inconscio; nella sua ascesa professionale, nella numerosa famiglia che formò dal 1886; nel suo rapporto con la città, con l’ebraismo, con lo sfaccettato mondo della cultura e delle arti del tempo; ma anche nelle ripercussioni del crescente antisemitismo e dell’avvento del nazismo sulla sua vita sia privata che professionale, che lo indussero, nonostante l’età avanzata e la grave malattia che lo affliggeva, a lasciare Vienna per sempre.

Al microfono di Flavia Foradini prende la parola la responsabile scientifica del Freud Museum, Daniela Finzi, e inserti dello stesso Freud, del figlio Ernst e di Arthur Schnitzler evocano momenti di vita vissuta, pensieri, osservazioni.

Libri presenti nel catalogo del Sistema bibliotecario ticinese (Sbt)

Testi di Sigmund Freud in Sbt

Testi su Sigmund Freud in Sbt

Altri testi attorno a Sigmund Freud in Sbt

Altri testi di psicanalisi in Sbt (esclusi quelli di e su Freud)

Testi di Daniela Finzi in Swissbib (disponibili in Sbt tramite prestito interbibliotecario)

 
Brani Brani in onda Musica para Cordas - Egberto Gismonti: Meeting Point. Lithuanian State Symphony - ; DIR Ore 14:03