Corona di Sant'Edoardo
Laser

Una corona e un mantello per essere Re: da Napoleone a Carlo III

di Stefania Carini

  • Keystone
  • 2.8.2023
  • 25 min
Disponibile su
Scarica
  • Scienze umane e sociali

®

Cosa ci affascina dell'incoronazione di un Re o di una Regina? Non solo lo sfarzo: ieri come oggi ci troviamo infatti di fronte a un rituale pieno di oggetti simbolici. Il 6 maggio Carlo III sarà incoronato con la corona di Sant'Edoardo, per l'occasione diventata anche un'emoji da condividere. Ma mantelli, corone, scettri sono sempre stati il centro di queste cerimonie, come ad esempio per l'incoronazione di Napoleone a Re d'Italia, avvenuta il 26 maggio 1805. Al Museo del Risorgimento di Milano sono conservati alcuni dei cimeli di quell'evento, come il suo lungo mantello verde: ce lo raccontano Ilaria Torelli, conservatrice del Museo del Risorgimento, e Isabella Marelli, curatrice delle collezioni della Pinacoteca di Brera.

Sul suo capo Napoleone pose la celebre e antica Corona Ferrea, come ci spiega Monsignor Silvano Provasi, Arciprete del Duomo di Monza, luogo nel quale da sempre il manufatto è conservato. Sul valore degli oggetti come simboli della storia dell'uomo e della donna, interviene infine Chiara Alessi, esperta di cultura materiale e design, autrice di libri come "Lo Stato delle cose" (Longanesi, 2022) e del Podcast "Cosa c'entra" sul Post.

Prima emissione: 4 maggio 2023

Scopri la serie

Correlati

Ti potrebbe interessare