Celebrazioni ed emozioni

di Giorgio Appolonia

Il soprano Ivanna Speranza, artista curiosa e appassionata, aveva un appuntamento in sospeso con la musica della sua terra d’origine. Quella stessa musica che l’aveva spinta ad allontanarsi molto giovane dall’Argentina, alla ricerca di un costante perfezionamento in Europa e nel mondo. Ivanna ha sempre dimostrato una spiccata versatilità nell’utilizzo del suo strumento, divenuta con orgoglio una delle sue caratteristiche più preziose, che ritroviamo nell'ultimo CD "Sin Confines". Un altro prodotto discografico balza alla nostra attenzione, "Cantus Bononiae, Missa Sancti Petronii", composta da Marco Taralli ed incisa per la Tactus da Antonino Fogliani alla testa del Coro e dell'Orchestra del Teatro Comunale di Bologna. Prendono parte alla registrazione il mezzo Veronica Simeoni e il baritono/basso Simone Alberghini.