Gaetano, Gioachino… e gli altri

di Giorgio Appolonia

Fioriscono i Festival estivi con il trionfo rossiniano di Pesaro dedicato quest’anno a Otello, Gazzetta e il francese Ory. Ma il direttore d’orchestra Daniele Agiman contrattacca con i compositori coevi di Rossini e lo sfida sul suo stesso terreno marchigiano. Per i compositori d’oggi il giovanissimo e francesizzante Domenico Famà. Al “Ridotto dell’opera” l’inclito tenore Rocco d’Aurelio con la personale devozione a un mito tenorile d’altri tempi: Domenico Donzelli, primo interprete de L’esule di Roma di Donizetti.