La tiorba che conquista Lucerna

di Roberto Corrent e Giovanni Conti

Una vera novità al Lucerne Festival. L’affascinate strumento a corde, vero protagonista della musica dal tardo medioevo all’epoca barocca, sarà altrettanto protagonista di un appuntamento solistico che vedrà in scena il ticinese Luca Pianca. Artista di risonanza mondiale Pianca è già stato ospite a Lucerna ma mai in veste solistica.  Si ricordano due splendide aperture dei Festival di Pasqua del 2017 e del 2018 con Julia Lezhneva e l’ensemble La Voce Strumentale di Dimitrij Sinkovskij. «Follie e Stravaganze» è il titolo del recital che Luca Pianca terrà mercoledì 8 settembre proponendo nella Lukaskirche pagine di Pietro Paolo Melli, Alessandro Piccinini, Giovanni Girolamo Kapsberger, Giovanni Pittoni, Charles Hurel e Robert de Visée. Di questo, dello strumento, del repertorio, della ricerca attorno agli aspetti della liuteria, la ricerca iconografica, la prassi esecutiva e di molto altro Roberto Corrent e Giovanni Conti parleranno nella puntata odierna in compagnia, naturalmente, di Luca Pianca.