Centrare il bersaglio

Il mondo delle freccette

  • Scarica puntata
  • Condividi
  • a A

Nella storia si trovano diversi riferimenti a questo gioco. Ad esempio, Anna Boléna, regalò al consorte Enrico ottavo una serie di freccette finemente ornate, che però venivano usate per cacciare. Una popolare leggenda afferma però che i primi colonizzatori Inglesi i "Padri Pellegrini" durante il viaggio del 1620 in direzione delle americhe, si dilettassero a passare il tempo sulla nave giocando appunto a freccette. L’anno più importante nella storia delle freccette è senza dubbio il 1908, l'anno della leggendaria sentenza "Foot Anakin". La legge allora in vigore in Inghilterra bandiva i giochi d'azzardo nei PUB, e il gestore di un locale venne denunciato per aver organizzato un torneo di dart. Il giorno del processo si presentò in aula con un set di freccette ed un bersaglio, dimostrando pubblicamente che il gioco delle freccette è indiscutibilmente di abilità e non d’azzardo.

Da allora le freccette hanno conquistato il mondo; anche la svizzera italiana. Sabato Scorso in Mesolcina, e più precisamente a Lostallo si è svolta la 57esima edizione del campionato a squadre della federazione Dart Ticino e Moesano. Alessandro Tini era presente per capire meglio i segreti di questa antica disciplina.