Tecnologia a Scuola

Limitare l’utilizzo dei cellulari è d’obbligo

venerdì 06/09/19 19:10
Edizione del 06.09.2019

I ragazzi e la tecnologia. Un tema di stretta attualità, in particolare all’avvio dell’anno scolastico. 

Ospite di questa edizione è Romano Losa, direttore delle scuole secondarie SEC SAP di Roveredo. 

Il primo contributo riguarda Poschiavo dove l’anno scolastico è iniziato con una novità importante per i ragazzi che non solo non possono utilizzare i cellulari durante le lezioni, ma ora neppure possono tenerlo acceso all’interno di un ampio perimetro attorno alla scuola. E se questa decisione può sembrare in contraddizione con gli strumenti didattici - visto che a Poschiavo i ragazzi in classe lavorano con i tablet - va detto che genitori ma anche molti studenti, hanno capito che andava presa.

App, social network, messaggi e fotocamere sono strumenti utili per comunicare, ma possono diventare anche fonti di problemi, come ad esempio il bullismo digitale. Ecco perché in Bregaglia la scuola promuove occasioni di apprendimento e confronto per scolari, familiari e insegnanti. 

La scuola oltre confine non è ancora iniziata. La data fatidica è il 12 settembre, quando 24 mila studenti varcheranno la soglia delle rispettive aule. La tecnologia in Valtellina non è ancora entrata nella didattica, ma la dirigenza scolastica provinciale ha trovato il modo di inserirla con progetti mirati, sia di formazione che di educazione.

Scappare non serve

Seguici con
Altre puntate