Mondo

Aeroporti italiani: giornata di scioperi

Controllori di volo e personale delle low cost incrociano le braccia. Potrebbero essere lasciate a terra circa 68'000 persone. Linate e Malpensa: cancellati 80 voli

  • 17 luglio 2022, 17:13
  • 23 giugno 2023, 21:22
  • INFO
Gli aerei di Easyjet e Ryanair fermi all'aeroporto di Milano Malpensa

Gli aerei di Easyjet e Ryanair fermi all'aeroporto di Milano Malpensa

  • Keystone
Di: NOT/ANSA/redMM

Sono centinaia i voli cancellati oggi nei principali aeroporti italiani a conseguenza dello sciopero dei controllori ENAV e dei piloti di alcune fra le principali compagnie low cost - come Ryanair, Easyjet e Vueling - che incrociano le braccia dalle 14 alle 18.

Secondo il Corriere della Sera, a causa dello stop, si calcola che venga cancellato un volo su quattro, lasciando a terra circa 68'000 persone.

Secondo gli esperti l'agitazione avrà pesanti ripercussioni finanziarie sulle compagnie. Le perdite sono stimate sui 7 miliardi di euro. I vettori, inoltre, potrebbero essere chiamati a versare risarcimenti per oltre 2 miliardi di euro ai passeggeri sottoforma di rimborsi e spese per i ristori, come previsto dai regolamenti.

Linate e Malpensa: cancellati 80 voli

Negli aeroporti milanesi di Linate e Malpensa sono 80 i voli cancellati in via preventiva, tra arrivi e partenze, a causa dello sciopero nazionale.

La situazione negli scali milanesi, spiegano però da SEA, la società che gestisce gli aeroporti di Linate e Malpensa, al momento sembrerebbe comunque tranquilla.

Caos voli, i diritti dei viaggiatori

SEIDISERA 08.07.2022, 20:26

  • Keystone

Ti potrebbe interessare