Mondo

La banda degli onesti esiste

Da Napoli il 90% delle banconote false del mondo. Stampati anche pezzi da 300, taglio inesistente

  • 26 November 2014, 13:09
  • 4 September 2023, 14:41
Una scena de "La banda degli onesti", con Totò e Peppino De Filippo

Una scena de "La banda degli onesti", con Totò e Peppino De Filippo

Sotto il Vesuvio la realtà supera la fantasia. I carabinieri, intervenuti mercoledì per arrestare decine di falsari del "Napoli Group", hanno scoperto che i responsabili della produzione e dello smercio del 90% degli euro falsi nel mondo avevano osato stampare perfino una banconota da 300 euro, taglio che non esiste, come nel famoso film di Totò e Peppino De Filippo, "La banda degli onesti".

La banconota "speciale", hanno spiegato gli inquirenti italiani, è stata spacciata in Germania.

La contraffazione e lo smercio di banconote false, ma anche di valori da bollo, partiva dal Napoletano per arrivare, attraverso canali di distribuzione ben collaudati, nel resto della Penisola e nel mondo.

Il "Napoli Group", molto temuto dalla Banca Centrale Europea, è costituito da undici associazioni a delinquere, ciascuna delle quali specializzata in un compito: lo stoccaggio, il trasporto e l'immissione nel mercato delle banconote.

M.Ang./ANSA


RG 18.30 del 26.11.14 - La corrispondenza di Claudio Bustaffa

  • 26.11.2014
  • 16:03

Correlati

Ti potrebbe interessare