Ticino e Grigioni

Emergono altri abusi

Si allarga l'inchiesta sul maestro del Bellinzonese in cella da un mese - Viittime parlano di casi recenti e di anni fa

  • 6 July 2015, 18:00
  • 7 June 2023, 08:29
Emergono casi avvenuti alle scuole di Arbedo-Castione ma pure nelle attività parrocchiali

Emergono casi avvenuti alle scuole di Arbedo-Castione ma pure nelle attività parrocchiali

Ci sono importanti sviluppi nell’inchiesta che in giugno ha portato all’arresto di un insegnante delle scuole elementari di Arbedo-Castione, accusato di toccamenti su un allievo. Gli abusi sarebbero cominciati già verso la fine degli anni Ottanta, e all’epoca, l'oggi 56enne, li avrebbe compiuti anche nell’ambito delle attività svolte in seno alla parrocchia. Così hanno raccontato alcuni ex-alunni, oggi maggiorenni, che nei giorni scorsi si sono rivolti agli inquirenti.

La procura sta s’indagando inoltre sui rapporti tra il docente e l’allora parroco del paese condannato nel 1998 a cinque anni di carcere per aver abusato di 11 minorenni.

Le novità riguardano infine anche l’ultimo periodo. Al caso da cui è partita l’inchiesta se ne sono infatti aggiunti altri. Si tratta sempre di toccamenti nelle parti intime, stavolta tentati, che il 56enne avrebbe cercato di compiere ai danni di alcuni ragazzi, in classe. "Erano gesti d’affetto", si è difeso l’imputato.

Francesco Lepori

Dal Quotidiano

Ti potrebbe interessare