Un traforo che unisce i due versanti delle Alpi avvicinando nord e sud Europa
Un traforo che unisce i due versanti delle Alpi avvicinando nord e sud Europa (RSI)

Inizia il futuro, RSI Info c'è

#SanGottardo sul web, sui social, alla tv e alla radio

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il 1° giugno con l’inaugurazione ufficiale di AlpTransit San Gottardo per il Ticino, la Svizzera e l'Europa si apre una nuova era dei trasporti. Il tunnel ferroviario più lungo del mondo enterà in funzione (dopo quasi 70 anni di discussioni e 20 di lavori) il prossimo dicembre. Il sud e il nord delle Alpi saranno ancora più vicini, creando le premesse per una politica dei trasporti di persone e merci più sostenibile e rispettosa dell'ambiente.

Copertura multimediale

L’impegno del Dipartimento Informazione RSI per l'occasione sarà ampio e su più vettori (web, social, tv e radio) in particolare durante la giornata del 1° giugno. La cerimonia di inaugurazione rappresenterà il punto culminante di un lungo percorso di avvicinamento multimediale a 360 gradi, fatto di approfondimenti, interviste, riflessioni, curiosità, infografiche, dibattiti, storia ecc. È già cominciato da alcune settimane e proseguirà, giorno dopo giorno, fino all'inaugurazione della galleria di base e oltre. Le redazioni Info Web, Radio e TV proporranno quotidianamente numerosi contributi legati ad AlptTansit, per comprendere meglio il significato di questa grande realizzazione, nelle dimensioni regionale, nazionale ed internazionale.

Il dossier speciale

Tutta l'offerta sarà consultabile in ogni momento tramite il dossier speciale web www.rsi.ch/sangottardo dedicato al progetto e alla sua importanza per il futuro del Ticino, della Svizzera italiana, della Svizzera e dell'Europa. Vi si troveranno riuniti anche i contributi multimediali proposti da tvsvizzera.it con particolare riferimento alle relazioni fra Svizzera e Italia nel contesto del trasporto delle merci e delle linee veloci. La redazione di Alba Chiara trasmetterà tutta la settimana dal 30 maggio al 3 giugno in esterno, da Bellinzona, con la particolare produzione denominata Albtransit, per segnare la vicinanza con l’evento.

La giornata del 1° giugno

La giornata inaugurale del 1. giugno verrà seguita in diretta online (sul sito www.rsi.ch/news, su facebook/rsinews e twitter @rsinews), in tv e alla radio a partire dal mattino sino al termine delle manifestazioni ufficiali che si articoleranno tra Pollegio, Zurigo, Arth-Goldau, Rynächt e Arbedo-Castione nonché all'interno della galleria. Si tratta di un’operazione complessa, dal punto di vista tecnico, logistico ed organizzativo per assicurare una copertura completa e multimediale di un evento di richiamo internazionale, nazionale e regionale.

Dal profilo editoriale e dei contenuti: sul web e sui social vi sarà una copertura multimediale minuto per minuto con i contributi degli inviati sul posto della redazione MM-ND nonché in streaming. Alla radio (ReteUno) si inizierà nella fascia mattutina fra le 6 e le 9, in AlbaChiara, negli spazi informativi e con l’esordio della diretta previsto dopo le 8. Sarà una conduzione di tipo giornalistico, con ospiti e servizi legati all’opera e all’evento. In TV (La1) il prologo della trasmissione sarà alle 10.15, in concomitanza con le altre unità aziendali della SSR. Immagini commentate dai luoghi dove si tengono i diversi appuntamenti della manifestazione, ma anche tanti ospiti, collegamenti e numerosi contributi sui diversi aspetti legati all’AlpTransit San Gottardo. La conclusione è prevista attorno alle 16, ma la cronaca della giornata proseguirà sul web e negli appuntamenti informativi radio e tv (Cronache della Svizzera italiana, Radiogiornale, Quotidiano e Telegiornale).

Integrazione nazionale

Un investimento grande per Info RSI, in sintonia con la portata di questa scadenza e dei suoi tanti significati, non da ultimo quello dell’integrazione nazionale. Anche per questo da tempo si lavora in comune con i colleghi romandi, svizzero tedeschi e romanci, per un’offerta di servizio pubblico coordinata con produzioni multimediali regionali declinate a livello nazionale e produzioni nazionali adattate alle peculiarità regionali.

Se la giornata del 1. giugno avrà quali ospiti soprattutto le rappresentanze politiche ed istituzionali, il 4 e 5 giugno saranno invece i giorni consacrati alla festa popolare, in particolare a Pollegio. Anche queste manifestazioni saranno seguite con particolari servizi di cronaca, ma avranno pure una copertura da parte di ReteTre e sugli altri canali social RSI.

Una serata evento

Il 31 maggio sempre a Pollegio vi sarà una serata evento presentata da Reto Ceschi e Mario Casella (La2 dalle 21.05) durante la quale verrà anche proiettato il documentario di Mario Casella e Paul Nicol "Gli uomini del tunnel" sui minatori che hanno lavorato alla costruzione del tunnel di base e che il giornalista e il regista hanno seguito per un quindicennio durante tutta la durata dei lavori per la costruzione dell'AlpTransit San Gottardo che avrà il suo primo coronamento nel 2020 con l'apertura anche della galleria di base del Monte Ceneri.

RSI News

Il dossier speciale

Condividi