429119238_highres.jpg
keystone
Momenti chiave
05.10.2020 ore 23:54
05.10.2020 ore 21:27
05.10.2020 ore 17:39
05.10.2020 ore 14:47
05.10.2020 ore 14:01
05.10.2020 ore 13:57
05.10.2020 ore 12:53
05.10.2020 ore 12:26
05.10.2020 ore 09:41
05.10.2020 ore 09:14
05.10.2020 ore 08:09
05.10.2020 ore 07:54
05.10.2020 ore 07:30

Più di 1'500 nuovi contagi in Svizzera

Tanti sono stati i casi computati nel weekend. In Ticino 21 contagi e tre nuovi ricoveri. Nei Grigioni doppio zero – Von der Leyen in autoisolamento
lunedì 05 ottobre 2020 07:05

Più di 1'500 nuove infezioni da coronavirus, per la precisione 1'548, sono state registrate lo scorso weekend in Svizzera. Il quadro più aggiornato della situazione a livello nazionale fa inoltre stato di 3 decessi in più a causa della patologia e 39 nuovi ricoveri.

Da venerdì in Ticino sono stati censiti 21 nuovi casi di coronavirus, per un totale di 3'682; tre le persone in più in ospedale, per un totale di quattro (nessuno in terapia intensiva) e nessun decesso (350). Nei Grigioni invece nessun caso e nessun morto segnalato nelle ultime 24 ore.

La cronaca di domenica

A livello internazionale, la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen ha annunciato di essere in autoisolamento in attesa del risultato del tampone dopo essere entrata in contatto con una persona positiva. Intanto Parigi da oggi passa in “zona di massima allerta”, una definizione che si associa con nuove misure di restrizioni e contenimento della vita pubblica. La situazione rimane sempre critica oltre Oceano, con gli Stati Uniti che rimangono in testa tra i paesi più colpiti dal coronavirus. Anche il presidente Donald Trump e la moglie, più diversi membri del suo staff, sono risultati positivi. Trump, ricoverato venerdì sera, dovrebbe uscire dall’ospedale in giornata. Ieri, ha deciso a sorpresa di apparire in pubblico sulla sua auto blindata, per ringraziare i suoi sostenitori che da giorni sostano davanti al nosocomio in cui è stato ricoverato.

I dati sempre aggiornati

Alessandra Spataro, Stefano Pongan e Elena Boromeo

05.10.2020 ore 23:54
In Brasile 323 nuovi decessi

Il Brasile registra 11’946 nuovi contati e 323 decessi legati al Covid-19. Sono i dati forniti dalle autorità sanitarie. Il bilancio complessivo del Paese sale così a 4’927’235 casi e 146’675 decessi da inizio pandemia.

05.10.2020 ore 21:27
Trump pronto per essere dimesso

Trump lascerà l’ospedale

Il presidente statunitense ha annunciato che verrà dimesso lunedì sera; era stato ricoverato dopo essere risultato positivo al nuovo coronavirus

05.10.2020 ore 19:46
Italia, Conte: "Non vedo nuovo lockdown all'orizzonte"

Il primo ministro italiano, Giuseppe Conte, ha dichiarato in un’intervista di non vedere un nuovo lockdown all’orizzonte. “Siamo in una situazione diversa da quella della fase iniziale, quella più acuta. È chiaro che il contagio continua, ma posso dire che siamo fiduciosi di tenerlo sotto controllo perché abbiamo un sistema sanitario rafforzato e abbiamo elaborato un sistema di monitoraggio molto sofisticato che ci consentirà, laddove necessario, di intervenire in modo mirato e circoscritto”, ha precisato. L’Italia ha sperimentato uno dei confinamenti nazionali più lunghi e severi in Europa, dal 9 marzo al 3 maggio.

05.10.2020 ore 19:30
In Francia oltre 1'400 pazienti in terapia intensiva

Le autorità sanitarie francesi hanno reso noto che i pazienti in terapia intensiva in tutto il Paese sono oltre 1’400. Era dal 28 maggio che questa soglia non veniva superata. Da domani scatteranno nuove misure restrittive in alcune regioni della Francia. A Parigi, i bar dovranno restare chiusi per due settimane. Nelle ultime 24 ore sono stati registrati 5’084 nuovi contagi e 40 decessi.

05.10.2020 ore 18:38
La Spagna registra 23'480 nuovi contagi

La Spagna registra 23’480 nuovi contagi relativi al fine settimana appena trascorso, e diventa il primo Paese europeo a superare la soglia degli 800’000 casi accertati. I nuovi decessi sono 139 e portato il bilancio totale delle vittime a 32’225.

05.10.2020 ore 17:39
Positiva una portavoce di Trump

Kayleigh McEnany, portavoce di Donald Trump, è risultata positiva al test per il Covid-19. La notizia arriva pochi giorni dopo la diagnosi del presidente degli Stati Uniti, che attualmente è ricoverato in ospedale, ma potrebbe essere dimesso già oggi.

05.10.2020 ore 17:30
Il Regno Unito registra 12'594 nuovi casi

Sono 12’594 i nuovi contagi registrati nelle ultime 24 ore nel Regno Unito, contro i 22’961 del giorno precedente, quando però il bilancio era dipeso in parte da un problema tecnico. Ai contagi si aggiungono 19 decessi (ieri erano stati 33).

05.10.2020 ore 17:09
In Italia 2’257 contagi e 16 decessi.

Calano i nuovi contagi da coronavirus in Italia, ma a fronte di un numero molto basso di tamponi, come di consueto per la domenica. Nelle ultime 24 ore, sono stati registrati 2’257 casi positivi (ieri erano stati 2’578), a fronte di 60’241 test (già in calo ieri sopra quota 92’000). Le vittime sono 16, contro le 18 del giorno precedente.

05.10.2020 ore 15:59
Il 10% della popolazione mondiale forse contagiato

Secondo l’Organizzazione mondiale della sanità, il 10% della popolazione potrebbe essere stata contagiata dal nuovo coronavirus. Una percentuale superiore ai 35 milioni di casi accertati fino ad oggi.

05.10.2020 ore 15:08
Provvedimenti per altre due città spagnole

Dopo Madrid e nove comuni della sua periferia, da venerdì, altre due città spagnole sono sottomesse a partire da martedì a una misura di parziale confinamento allo scopo di frenare la diffusione della pandemia. Si tratta di Palencia (79’000 abitanti) e Leon (125’000). I 4,5 milioni di persone toccati dal provvedimento non sono costretti a casa come in primavera, ma i loro spostamenti al di fuori delle località di residenza sono limitati ai motivi di necessità come lavorare, studiare e andare dal medico.

05.10.2020 ore 14:49
La crisi tocca il turismo ginevrino, tagliati 8 posti

La crisi generata a Ginevra dal coronavirus tocca anche il locale ente turistico: l’ente di promozione della regione ha indicato oggi che taglierà il budget annuale dagli attuali 18 milioni a 9 milioni l’anno prossimo. Saranno soppressi 8 posti di lavoro. Secondo l’organismo la città di Calvino dovrà trovare un nuovo equilibrio fra il turismo d’affari - finora colonna portante del ramo - e quello di evasione. Ginevra è, insieme a Zurigo, il cantone maggiormente toccato dal crollo dei flussi internazionali di persone

05.10.2020 ore 14:47
Losanna in rosso ma investe

La crisi determinata dal coronavirus spiega buona parte del disavanzo annunciato lunedì dal Municipio di Losanna nel preventivo 2021. “L’impatto è stimato in 43 milioni di franchi”, ha spiegato il sindaco Grégoire Junod, su un rosso totale di 74,6 milioni. Contrariamente ad altre città, che hanno adottato programmi di risparmio, quella vodese ha optato per una politica di rilancio anticiclica con investimenti mirati che dovrebbero dare i loro frutti a medio termine.

05.10.2020 ore 14:44
Berna, focolai a un compleanno e dopo preghiere indù

Una festa di compleanno celebrata a Moutier il 26 settembre è all’origine di un focolaio nel canton Berna. Sono 17, rendono noto le autorità, le persone fin qui risultate positive e poste in isolamento. Per altre 25 è stata ordinata la quarantena. A delle giornate di preghiera indù svoltesi nello stesso periodo fra Thun e Steffisburg è invece da ricondurre un’altra quindicina di infezioni, due delle quali sfociate in ricoveri in terapia intensiva. Le persone in quarantena sono 50.

05.10.2020 ore 14:35
OMS: contagiato fino al 10% della popolazione mondiale

Il 10% della popolazione mondiale potrebbe essere stato contagiato dal nuovo coronavirus dall’inizio della pandemia, stima l’Organizzazione mondiale della sanità, quindi molto dei 35 milioni di casi accertati. Questo significa che “una grande maggioranza è ancora minacciata”, ha spiegato a Ginevra il responsabile del programma di urgenza Michael Ryan. Fra un paese e l’altro le differenze sono tuttavia forti. Il direttore generale Tedros Adhanom Ghebreyesus ha dal canto suo ricordato che attualmente tre Stati rappresentano da soli la metà delle infezioni confermate.

05.10.2020 ore 14:01
Von der Leyen, test negativo

“Il risultato dell’ultimo test per la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, è negativo”. Lo ha annunciato il portavoce dell’Esecutivo comunitario, Eric Mamer, su Twitter. Tuttavia, prosegue Mamer, la presidente “osserverà l’autoisolamento fino alla fine della giornata di domani, come previsto dalle regole per la sicurezza della salute” in vigore in Belgio. Questo implicherà la sua assenza alla sessione plenaria del Parlamento europeo.

05.10.2020 ore 13:57
Raffica di tweet di Trump

Donald Trump, ancora ricoverato all’ospedale dopo aver preso il coronavirus, ha ripreso a mandare messaggi via tweet: una quindicina in pochi minuti e scritti tutti in maiuscolo dedicati alla campagna elettorale: “Forze armate più forti. Vota!”, “Libertà religiosa. Vota!”, “Il più grande taglio di tasse di sempre e un altro in arrivo. Vota!”

05.10.2020 ore 12:53
Rallentano i contagi in Israele

Primi segnali di rallentamento dei contagi in Israele, tornato in lockdown almeno fino al 14 ottobre: per la seconda volta, nelle 24 ore passate, le infezioni registrate si sono attestate a meno di 3’000 (2’905) a fronte di oltre 26’000 tamponi. Il tasso di positività dell’11,7% è in discesa rispetto ai dati scorsi. Nella settimana passata si era arrivati anche al 15%. I casi gravi sono 878 mentre i decessi sono arrivati a 1’719. In proporzione i contagi fra gli ebrei ortodossi sono oltre il doppio che fra la popolazione araba e quasi il triplo che fra i laici.

05.10.2020 ore 12:50
Due positivi e quattro quarantenati nella nazionale ucraina di calcio

Sei giocatori della nazionale ucraina mancheranno la partita amichevole con la Francia di mercoledì a Parigi, in seguito a un focolaio scoppiato in seno alla loro squadra di club, lo Shaktar Donetsk. Si tratta del portiere Pyatov e del centrocampista Stepanenko, entrambi positivi, e di Matviienko, Kovalenko, Marlos e Junior Moraes, tutti in quarantena.

05.10.2020 ore 12:28
In Svizzera oltre 1'500 casi nel weekend

Sono 1’548 (rispetto a venerdì) i nuovi contagi annunciati lunedì dall’Ufficio federale della sanità pubblica. Il totale sale così a 55’932. Segnalati anche 3 ulteriori decessi (1’787 da inizio pandemia) e 39 nuove ospedalizzazioni. Attualmente si trovano in isolamento perché risultate positive 2’927 persone. Altre 6’989 sono in quarantena in seguito a contatti a rischio e 13’443 per essere rientrate da paesi non sicuri.

05.10.2020 ore 12:26
Chiudono i bar parigini

Le piscine e le palestre (tranne che per i minorenni) e soprattutto bar, club e sale da ballo (ma non i ristoranti, a cui sono imposte misure di igiene supplementari) chiuderanno i battenti da martedì a Parigi. La misura varrà per almeno due settimane. Lo ha reso noto la prefettura. Vietate anche le feste studentesche. L’incidenza dei contagi nell’ultima settimana nella capitale francese supera i 250 casi ogni 100’000 abitanti e anche fra gli ultra 65enni, categoria a rischio, i numeri crescono in modo preoccupante.

05.10.2020 ore 11:49
Annunci di lavoro: agosto meglio di luglio, ma -15% dal 2019

Il numero di annunci di lavoro è tornato a crescere nell’ultimo trimestre in Svizzera, registrando una progressione del 10%, rispetto al drammatico crollo dei tre mesi precedenti (-27%). Tuttavia, rispetto allo stesso periodo dello scorso anno il calo è del 15%. A livello regionale, in Ticino e in Romandia si registra un -14% rispetto al terzo trimestre del 2019. È quanto emerge dal “Job Market Monitor”, pubblicato oggi dal numero uno nell’intermediazione di lavoro interinale Adecco in collaborazione con l’Università di Zurigo.

05.10.2020 ore 11:31
Economiesuisse prevede "un inverno difficile"

Dopo un’estate relativamente calma e meno negativa del previsto, la situazione si sta nuovamente oscurando per le imprese svizzere: lo sostiene, sulla base di un sondaggio, Economiesuisse, secondo cui la crisi in inverno si farà assai più visibile per la popolazione, con un aumento dei licenziamenti e dei fallimenti. Il 57% delle imprese segnala problemi sul fronte delle vendite in Svizzera, il 72% (in questo caso delle ditte esportatrici) in relazione allo smercio all’estero, il 43% in materia di assenze dei collaboratori e il 21% per quanto riguarda l’acquisto di prodotti finiti. “La crisi del coronavirus non è ancora superata e ci si aspetta un inverno difficile”, riassume Economiesuisse in un comunicato diffuso lunedì.

05.10.2020 ore 11:17
Turismo, agosto in Ticino meglio che nel 2019

Anche i Grigioni vanno in controtendenza rispetto ai dati nazionali

Turismo, la Svizzera italiana recupera

Dati di luglio e agosto: il Ticino segna un +3,5% a 335'163 notti, i Grigioni mostrano un aumento dell'1,5% a 614'885

05.10.2020 ore 10:12
In Russia i contagi ai massimi da maggio

Continuano ad aumentare i casi di COVID-19 in Russia. Nelle ultime 24 ore nel Paese sono stati accertati 10’888 nuovi contagi, il massimo dal 12 maggio scorso. Stando ai dati ufficiali, dall’inizio dell’epidemia in Russia si sono registrati 1’225’889 contagi e 21’475 persone sono decedute a causa del Covid-19, di cui 117 nel corso dell’ultima giornata. La vicepremier incaricata della sanità, Tatiana Golikova, ha tuttavia escluso un nuovo lockdown, insistendo però sull’importanza delle misure preventive come l’uso della mascherina.

Nella sola città di Mosca si contano 3’537 nuovi casi. La capitale ha ordinato alle imprese locali di mettere in telelavoro almeno il 30% del personale, per ridurre l’affluenza sui mezzi pubblici, raccomandato alle persone anziane e a rischio di non uscire di casa e raddoppiato da una a due settimane le vacanze scolastiche iniziate proprio lunedì. Sia a Mosca che nelle regioni di Sakhalin e Ulianovsk ci si prepara a passare poi all’insegnamento a distanza.

05.10.2020 ore 09:41
Ticino: 21 nuovi casi nel weekend

Tra venerdì e domenica, in Ticino, sono stati registrati 21 nuovi casi di coronavirus. Dall’inizio della pandemia i casi di COVID-19 salgono così a 3’682. Nessun nuovo decesso. Tre le persone in più in ospedale, per un totale di quattro (nessuno in terapia intensiva). Lo ha reso noto lunedì mattina l’Ufficio del medico cantonale.

05.10.2020 ore 09:14
Von der Leyen in autoisolamento

“Sono stata informata di aver partecipato ad un incontro, martedì, a cui era presente una persona che ieri è risultata positiva al Covid-19. In applicazione delle regole in vigore, sarò in autoisolamento fino a domattina. Sono risultata negativa al test giovedì ed ho fatto l’esame oggi”. Lo annuncia la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, su Twitter. La dirigente tedesca martedì scorso era in Portogallo nell’ambito di una visita di due giorni. Aveva preso parte a una riunione del Consiglio di Stato locale, un organo consultivo della presidenza lusitana. Uno dei membri, l’avvocato Antonio Lobo Xavier, è risultato positivo proprio domenica. Anche il capo dello Stato portoghese e altre persone presenti quel giorno hanno subito un test, risultato per tutti negativo. Prima di Von der Leyen anche il presidente del Consiglio europeo, Charles Michel, era stato messo in quarantena per una settimana in seguito a un contagio nel suo entourage. Questo aveva provocato il rinvio del vertice dell’UE inizialmente previsto per il 24 e 25 settembre.

05.10.2020 ore 09:08
Pernottamenti ancora in calo in agosto

Anche in agosto gli hotel svizzeri hanno accolto meno ospiti: l’aumento dei turisti indigeni ( che sono stati i due terzi del totale, in progressione del 15,6%) non ha compensato il calo del 60% di quelli stranieri. I pernottamenti sono stati 3,2 milioni, secondo l’Ufficio federale di statistica, in calo del 28,1% rispetto a un anno prima. In luglio erano stati 3,4 milioni e in giugno 1,4. Da inizio anno il totale è di 16,5 (-40,9% rispetto al 2019)

05.10.2020 ore 08:56
Ems-Chemie ancora rallentata dalla crisi

Ems-Chemie continua a subire la crisi del coronavirus, ma l’impatto è un po’ diminuito negli ultimi mesi: la società grigionese attiva nelle specialità chimiche, che tradizionalmente è il primo grande gruppo elvetico a fornire informazioni sull’andamento degli affari, ha visto il fatturato nei primi nove mesi scendere del 22% (su base annua) a 1,30 miliardi. Il calo dei ricavi è andato comunque rallentando nel terzo trimestre, che si è chiuso con vendite per 451 milioni, il 9% in meno (a cambi costanti) dello stesso periodo del 2019.

05.10.2020 ore 08:46
New York, lockdown in nove quartieri

Da mercoledì a New York scatterà in nove quartieri un vero lockdown. Tra le zone colpite figurano Brooklyn e Queens. Scuole e attività non essenziali saranno chiuse e la quarantena interesserà anche i ristoranti che servono all’aperto. Le chiusure avranno un impatto diretto su circa mezzo milione di persone, 100 scuole pubbliche e 200 scuole private i cui allievi saranno autorizzati a tornare in classe lunedì e martedì per incontrare i professori e pianificare per l’istruzione in remoto.

RG 08.00 del 5 ottobre 2020 Il servizio di Pierre Ograbek
05.10.2020 ore 08:09
Nessun caso nei Grigioni

I dati aggiornati dalle autorità sanitarie retiche non registrano alcun nuovo caso nelle ultime 24 ore, per un totale che resta fermo quindi a 1’122 da inizio pandemia. I casi attivi in isolamento sono 48 (28 dei quali nella regione Maloja), 137 le persone in quarantena e due quelle in ospedale, che non necessitano di terapia intensiva.

05.10.2020 ore 07:54
In India 75'000 casi

L’India ha contato 74’442 casi nel corso delle ultime 24 ore. Il bilancio complessivo è di 6,63 milioni di contagi e 102’685 morti (+903 crisi).

05.10.2020 ore 07:35
Trump esce per salutare i sostenitori. Parte la polemica

Il presidente degli Stati Uniti ha lasciato in SUV per alcuni minuti l’ospedale in cui è ricoverato per salutare i sostenitori. Questo da positivo, il che gli è valso delle critiche

Trump esce per salutare i fan

Ha voluto, a bordo di un SUV blindato, mostrarsi ai suoi sostenitori che da giorni stazionano all'esterno dell'ospedale dove è ricoverato

05.10.2020 ore 07:30
Cinque decessi in Germania

In Germania sono stati registrati 1’382 casi in più nelle ultime 24 ore per un totale di 300’619 da inizio pandemia. I morti sono stati cinque (9’354).

05.10.2020 ore 07:29
La Nuova Zelanda ha "di nuovo battuto il virus"

La prima ministra Jacinda Arden ha annunciato lunedì la fine delle restrizioni ordinate a Auckland per contrastare la seconda ondata epidemica. Da 12 giorni nella città non si registrano nuove infezioni. Il paese ha “di nuovo battuto il virus”, ha affermato. La prima era stata in maggio, seguita da 102 giorni consecutivi senza contagi avvenuti in loco. In totale il paese dell’Oceania ha contato meno di 1’900 casi (40 attivi) e 25 decessi.

05.10.2020 ore 07:13
Regno Unito, superati i 500'000 casi

Il Regno Unito ha superato i 500’000 casi di contagio da coronavirus, secondo il conteggio dell’università americana Johns Hopkins. Il totale delle positività riscontrate finora nel paese è di 505’620. I decessi sono stati in tutto 42’440, il numero più alto in Europa.