Tre nuove ospedalizzazioni in Ticino
Tre nuove ospedalizzazioni in Ticino tipress
Momenti chiave
11.10.2020 ore 18:28
11.10.2020 ore 17:45
11.10.2020 ore 17:42
11.10.2020 ore 17:41
11.10.2020 ore 17:20
11.10.2020 ore 17:00
11.10.2020 ore 16:27
11.10.2020 ore 15:39
11.10.2020 ore 13:27
11.10.2020 ore 13:20
11.10.2020 ore 13:12
11.10.2020 ore 10:02
11.10.2020 ore 09:30
11.10.2020 ore 08:53
11.10.2020 ore 08:21
11.10.2020 ore 08:15

Salgono a 11 i ricoverati in Ticino

Annunciati nel cantone 29 nuovi contagi, nei Grigioni 27 - A livello globale superati i 37 milioni di casi
domenica 11 ottobre 2020 07:47

I contagi da coronavirus hanno superato i 37 milioni a livello globale. Lo ha comunicato il Center for Systems Science and Engineering della Johns Hopkins University. Ad oggi, si registrano infatti 37'019'380 casi al mondo, con 1'069'953 decessi. A livello globale l'OMS ha annunciato che sabato è stato registrato il terzo primato giornaliero consecutivo, con 383'359 in 24 ore.

La cronaca della giornata di sabato

In Ticino i nuovi casi comunicati domenica sono 29, meno di sabato ma con tre ospedalizzazioni in più che portano a 11 il totale dei ricoveri, e nei Grigioni 27.

Nel frattempo, dalla Casa Bianca è tornato a parlare, dopo la malattia, anche Donald Trump. "Mi sento bene", ha affermato il presidente statunitense al migliaio di persone accorse al primo appuntamento pubblico dopo la positività al Covid-19 e al successivo ricovero in ospedale.

I dati sempre aggiornati

di Andrea Pasquot, Stefano Pongan

11.10.2020 ore 22:31
Romania: 2.880 casi e 53 morti in 24 ore

La Romania resta nei Balcani il Paese maggiormente colpito dalla pandemia, con 2.880 contagi da coronavirus nelle ultime 24 ore e 53 decessi. I totali sono saliti a 155.283 casi e 5.411 morti.

11.10.2020 ore 22:30
FMI: i Governi spendano per evitare recessione

La peggiore recessione dalla Grande Depressione sotto la lente del Fondo monetario internazionale (Fmi). Kristalina Georgieva, la direttrice generale del Fondo invita da mesi i governi a spendere accantonando quella austerità che in questo momento soffocherebbe una ripresa nascente. "Spendete e tenete le ricevute", è il mantra che Georgieva va ripetendo da mesi. L'invito a spendere arriva nonostante l'allarme debito: il Fmi stima che quello pubblico globale raggiungerà il record di circa il 100% del Pil nel 2020. Un dato preoccupante ma che, al momento, non deve essere un freno per effettuare quegli investimenti pubblici che possono fare la differenza, spingendo la crescita e l'occupazione. E anche aiutare il clima e ridurre quelle disuguaglianze che la pandemia ha accentuato, penalizzando soprattutto le donne e i giovani.

11.10.2020 ore 22:28
Francia, oltre 16' 000 nuovi casi e 46 morti

Sono stati 16.101 i casi di positività al Coronavirus da ieri in Francia, una cifra lontana dai quasi 27.000 di ieri ma comunque molto alta per una domenica, giornata tradizionalmente di afflusso più lento dei dati e quindi con cifre nettamente più basse. I decessi sono stati 46, per un totale di 32.730 dal 1 marzo scorso.

11.10.2020 ore 22:27
Trump usa Fauci per gli spot elettorali. L'immunologo si smarca

Anthony Fauci, il super esperto americano in malattie infettive, non ha dato il suo consenso a essere inserito in alcuni ultimi spot della campagna elettorale di Donald Trump. Spot nel quale sembrava lodare il presidente per la gestione del coronavirus. “In quasi cinquanta anni di servizio pubblico, non ho mai appoggiato pubblicamente un candidato politico. I commenti che mi vengono attribuiti senza il mio consenso nella campagna pubblicitaria repubblicana - afferma Fauci con Cnn - sono estrapolati dal contesto più ampio in cui li ho pronunciati, mesi fa, in merito agli sforzi dei funzionari pubblici” nella battaglia alla pandemia.

11.10.2020 ore 21:49
Vaticano: un positivo nella Guardia svizzera

Un caso di positività al coronavirus è stato registrato nella caserma della Guardia svizzera in Vaticano. Lo rende noto il sito internet della SRF, che cita un documento informativo interno inviato ai sottufficiali. Secondo il documento la Guardia svizzera è soggetta a nuove misure con effetto immediato, tra queste l’obbligo di indossare le mascherine in tutta l’area della caserma. Permessi e ferie sono stati sospesi.

Un positivo nella Guardia svizzera

Nella caserma in Vaticano scattano nuove misure di contenimento della pandemia

11.10.2020 ore 19:27
Algeria, 132 contagi e 6 morti in 24 ore

In leggero calo i contagi giornalieri per l’Algeria che registra altri 132 nuovi casi di coronavirus nelle ultime 24 ore, (ieri erano 136), che portano il bilancio totale a 53’072 contagiati nel Paese nordafricano dall’inizio del diffondersi dell’epidemia.

11.10.2020 ore 19:25
Alfred Heer (UDC) positivo, contatti con Keller-Sutter

La settimana scorsa il consigliere nazionale Alfred Heer (UDC/ZH) è risultato positivo al coronavirus. È in isolamento fino a giovedì. Lunedì aveva partecipato a un incontro con la consigliera federale Karin Keller-Sutter. Un portavoce del Dipartimento federale di giustizia e polizia (DFGP) ha sottolineato che la "ministra" liberale radicale, durante la seduta della Commissione della gestione (CdG), era schermata da una lastra di plexiglas, non ha mai avuto contatti diretti con Heer, ed è in piena forma. La positività al coronavirus del deputato democentrista per il momento non ha conseguenze né per Keller-Sutter né per gli altri parlamentari presenti alla seduta della CdG.

11.10.2020 ore 18:28
Tracciamento sempre più difficile

Aumentano i contagi e quindi anche le quarantene. Il servizio ticinese, rinforzato, tiene ancora il passo, ma altri cantoni sono in estrema difficoltà

Contact tracing sotto pressione

Il Ticino è meno in difficoltà di altri cantoni, dove si fa capo anche al "fai da te", ma "si nota che le persone ora hanno più contatti"

11.10.2020 ore 17:45
Sardegna, 143 casi e 4 morti

Nuovo record di casi Covid-19 in Sardegna, dove i positivi riscontrati nelle ultime 24 ore sono 143. Superata anche la soglie dei 5’000 (5’009) contagi complessivamente accertati nell’Isola dall’inizio dell’emergenza. I decessi sono 4, per un totale di 165 vittime dall’inizio della pandemia.

11.10.2020 ore 17:42
Piemonte, altri 409 casi

Restano critici, in Piemonte, i dati dell’emergenza Coronavirus. Nelle ultime 24 ore, l’Unità di crisi regionale ha registrato 409 contagi (250 asintomatici), contro i 499 di ieri, e tre decessi, contro i due comunicati ieri. I tamponi processati sono stati 6.480, rispetto agli 8.588 di ieri.

11.10.2020 ore 17:41
Lombardia, altri 1'032 casi

Superano anche oggi quota mille i nuovi positivi al coronavirus in Lombardia con un numero minore di tamponi effettuati rispetto a ieri: i nuovi casi sono 1032 a fronte di 15’590 tamponi, per una percentuale pari al 6,6%, in netta crescita rispetto a ieri (4,9%). I nuovi decessi sono tre per un totale di 16’985 morti in regione dall’inizio della pandemia. Superano anche oggi quota mille i nuovi positivi al coronavirus in Lombardia con un numero minore di tamponi effettuati rispetto a ieri: i nuovi casi sono 1032 a fronte di 15’590 tamponi, per una percentuale pari al 6,6%, in netta crescita rispetto a ieri (4,9%). I nuovi decessi sono tre per un totale di 16’985 morti in regione dall’inizio della pandemia. Resta sempre quella di Milano la provincia più colpita con 460 nuovi casi, di cui 211 a Milano città, seguita da Monza e Brianza (143), Pavia (103) e Brescia (72).

11.10.2020 ore 17:20
Casi stabili in Italia

È stabile la curva dei contagi in Italia: dal bollettino del Ministero della salute emerge che i nuovi casi registrati nelle ultime 24 ore sono 5’456, 268 meno di ieri ma con oltre 28’000 tamponi in meno. A fronte dei 133’084 eseguiti nella giornata di venerdì, nelle ultime 24 ore ne sono stati fatti 104’658. Il totale dei contagiati - compresi guariti e vittime - sale a 354’950. Leggermente in calo ma sostanzialmente stabile anche l’incremento dei morti: 26 in un giorno contro i 29 della vigilia. Il totale dall’inizio dell’emergenza sale a 36’166.

11.10.2020 ore 17:00
Deputati in isolamento a Ginevra

A Ginevra i deputati del Gran Consiglio rispetteranno l’autoisolamento fino a domani. È il medico cantonale che ha formulato la richiesta. Secondo quanto emerso un deputato aveva partecipato a una seduta il 2 ottobre scorso malgrado avvertisse dei sintomi. Nei giorni scorsi dopo aver fatto il test è risultato positivo e il risultato è stato annunciato solo venerdì.

11.10.2020 ore 16:39
Regno Unito, "secondo lockdown possibile"

Un nuovo lockdown nazionale per il Regno Unito è possibile perché il Paese è “ad un punto precario” nella pandemia da coronavirus, ma bisogna fare ogni sforzo perché ciò non accada: lo ha dichiarato il professor Peter Horby, presidente del New and Emerging Respiratory Virus Threats Advisory Group e consulente del governo di Londra. Nella giornata di ieri, sabato, il Regno Unito ha visto un aumento di 15’166 casi (593’574 totali da inizio pandemia).

RG 18.30 del 11.10.20 Il servizio di Giancarlo Ciccone
11.10.2020 ore 16:27
I numeri del canton Berna

Continua a crescere il numero dei contagi nel canton Berna: dai 99 in un giorno di venerdì, già un primato, si è saliti a 104 sabato e 113 domenica, per un totale di 4’352 da inizio pandemia (con 104 morti). Sono 39 i pazienti ricoverati in ospedale, di cui 7 in terapia intensiva e 3 intubati.

11.10.2020 ore 15:52
Strategia invernale anti-Covid allo studio

La Confederazione, in collaborazione con i Cantoni, sta lavorando a una strategia invernale, su scenari di contenimento regionali, per prevenire la diffusione del coronavirus. Il contenuto di questa strategia sarà comunicato nelle prossime settimane, ha dichiarato domenica un portavoce dell’Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP). Da mercoledì, più di 1000 casi sono registrati ogni giorno. Marcel Tanner, membro del gruppo di lavoro Covid-19 del Consiglio federale, ha dichiarato che la situazione non è “drammatica, ma preoccupante”. “In questa fase la soluzione non dovrebbe essere né confinare né fare affidamento sull’immunità del gregge, poiché sarebbe fatale dal punto di vista economico e sociale”, ha detto Tanner. “I cantoni devono fare sforzi ancora maggiori, altrimenti saremo colpiti da una seconda ondata”.

11.10.2020 ore 15:42
Libano, nuovo lockdown in 169 villaggi

Il ministero dell’Interno libanese ha disposto il lockdown di una settimana per 169 villaggi e località nel Paese ed ha ordinato la chiusura dei bar e dei locali notturni su tutto il territorio nazionale per cerare di far fronte alla crescente diffusione del coronavirus. Nella giornata di ieri, secondo il ministero della Sanità, il Libano ha registrato 1’388 nuovi casi di coronavirus, che portano il totale dei contagi a quota 52’558. I decessi sono aumentati a 455.

11.10.2020 ore 15:39
Negazionisti No mask, 90 multati

Sono 90 i negazionisti No mask multati per essersi rifiutati di indossare le mascherine anti-Covid durante la manifestazione organizzata sabato a Roma. Dovranno pagare sanzioni tra i 400 e i 1’000 euro. Nel caso di ulteriori violazioni saranno anche denunciati.

11.10.2020 ore 15:11
Italia, mascherina anche per attività motoria all'aperto

Anche chi fa attività motoria all'aperto dovrà indossare obbligatoriamente la mascherina. Lo scrive il Minsitero dell'Interno iraliano in una circolare firmata nella serata di ieri dal capo di Gabinetto Bruno Frattasi con la quale vengono dati dei chiarimenti ai prefetti sul decreto legge approvato il 7 ottobre scorso. La disposizione che prevede l'uso della mascherina "esenta dall'obbligo di utilizzo - scrive Frattasi - solo coloro che abbiano in corso l'attività sportiva e non quella motoria, non esonerata, invece, dall'obbligo in questione"

11.10.2020 ore 13:27
251 in Iran, mai così tanti prima

L’Iran ha registrato un record di 251 morti provocati dal coronavirus nelle ultime 24 ore. Lo ha reso noto la portavoce del ministero della Sanità, Sima Lari. Il nuovo dato porta il totale delle vittime nel Paese dall’inizio della pandemia a quota 28’544. Allo stesso tempo, il bilancio complessivo dei casi ha superato la soglia del mezzo milione. Sabato, infatti, sono stati registrati 3’822 nuovi casi, per un totale di 500’075. Finora 406’389 persone sono guarite mentre 4’482 rimangono in terapia intensiva. Ad oggi sono stati effettuati 4’312’514 test.

11.10.2020 ore 13:20
Nuovo record di contagi in Russia

I contagi in Russia hanno fatto segnare ancora una volta un nuovo record giornaliero, con 13’634 nuovi casi annunciati domenica, contro i 12’846 della vigilia, per un totale che sfiora ormai gli 1,3 milioni da inizio pandemia. I nuovi decessi sono 149 (22’597 in tutto)

11.10.2020 ore 13:12
Inter, positivo anche Young

Si allunga la lista dei giocatori dell’Inter risultati positivi al coronavirus prima del previsto derby con il Milan. Dopo Bastoni, Skriniar, Nainggolan, Gagliardini e Radu, è ora il turno del terzino inglese Ashley Young.

11.10.2020 ore 11:04
Ticino, 29 nuovi contagi e 3 ospedalizzazioni

Sono 29 i nuovi casi di coronavirus in Ticino, che portano il totale a 3’894 dall’inizio della pandemia. Dopo l’estate relativamente stabile sul fronte dei nuovi contagi, dal 1° ottobre si contano a oggi 243 nuovi casi. Il numero di ospedalizzati da sabato è aumentato di tre unità (totali: 11), con una persona ricoverata in terapia intensiva.

11.10.2020 ore 10:58
Prospettive negative per l'industria alberghiera svizzera

Le previsioni per l’inverno sono decisamente negative per il settore alberghiero, secondo quanto ufficializzato da HotellerieSuisse. A causa della pandemia, la situazione sta peggiorando in tutta la Svizzera e le probabilità di fallimento aumentano. Dal 30 settembre al 4 ottobre l’associazione ha realizzato un sondaggio tra i suoi membri. Le esigenze principali espresse dal settore sono l’introduzione di test rapidi invece della quarantena, l’armonizzazione delle norme di viaggio e misure di sostegno mirate. “Le norme attuali mettono a repentaglio la redditività degli esercizi, aumentando il pericolo che essi debbano chiudere inutilmente. Intere squadre di dipendenti sono spesso messe in quarantena. Inoltre, i viaggiatori sono scoraggiati dal recarsi in Svizzera”, ha affermato HotellerieSuisse in una nota diffusa domenica. Per due terzi degli esercizi (66%) la stagione estiva è stata decisamente peggiore rispetto l’anno scorso. È aumentato il numero di turisti confederati nelle regioni rurali e alpine, ma le perdite sono comunque state elevate, ha precisato il comunicato. L’Oberland bernese e il Vallese hanno patito per l’assenza di turisti esteri.

11.10.2020 ore 10:02
Berna, 1'500 persone in quarantena

Nel canton Berna, oltre 1’500 persone hanno dovuto essere poste in quarantena a causa di due clienti di bar e club risultati positivi al coronavirus. Le autorità avevano annunciato, fra venerdì sera e sabato mattina, che 1’020 persone, che hanno frequentato tre locali della Capitale, hanno dovuto mettersi in quarantena a causa di un cliente positivo. Sabato sera, le stesse autorità sanitarie hanno riferito che altri 506 avventori di bar e club sono stati posti in quarantena a causa di un’altra persona infetta. In totale, quindi, oltre 1’500 persone devono quindi rimanere a casa per due casi positivi.

11.10.2020 ore 09:30
Grigioni, 27 nuovi contagi

Sono 27 i nuovi casi di contagio da coronavirus registrati nei Grigioni nella giornata di sabato che portano il totale a 1’244. Lo hanno confermato le autorità sanitarie cantonali. I casi attivi attualmente sono 130, con un aumento di 14 unità. Resta fermo a 50 il numero dei decessi, stabile dallo scorso giugno.

11.10.2020 ore 09:14
Quasi 3'500 contagi e 11 morti in Germania

L’istituto Robert Koch ha reso noti domenica 3’483 nuovi contagi (322’864 da inizio pandemia) e 11 morti, che portano il bilancio complessivo a 9’615.

11.10.2020 ore 09:13
"Tracciamento contatti non più possibile"

Vista l’esplosione di casi di coronavirus in Svizzera, in alcune regioni il tracciamento dei contatti delle persone risultate positive al test del Covid non è più possibile, avverte oggi la SonntagsZeitung. Esiste quindi il rischio che le catene di trasmissione non possano più essere interrotte. Il team di tracciamento di Zurigo, ad esempio, è talmente sovraccarico che il cantone lascia alle persone positive il compito di notificare ai loro contatti il rischio di un’eventuale infezione, ha confermato al giornale una portavoce del Dipartimento della sanità cantonale. Il domenicale menziona anche diversi casi in cui la ricerca dei contatti ha fallito e le persone potenzialmente infette non sono state avvisate. In molti cantoni, solo il 10-20% delle persone infette è stato messo in quarantena al momento dell’esito positivo del tampone. L’epidemiologo Marcel Tanner, membro del gruppo di lavoro Covid-19 del Consiglio federale, ha ammesso che il contact tracing, strategia privilegiata dal Consiglio federale per contenere l’epidemia, ha raggiunto i suoi limiti in alcune parti del paese. Ma le autorità non devono arrendersi, avverte: “I cantoni devono intensificare gli sforzi, altrimenti ci aspetta una seconda ondata di infezioni”.

11.10.2020 ore 08:56
"Trump non è più considerato a rischio di trasmissione"

“A dieci giorni dall’inizio dei sintomi, senza febbre da oltre 24 ore e con tutti i sintomi migliorati, i test rivelano che non ci sono più prove di un virus che si sta attivamente riproducendo. Inoltre i test hanno mostrato una diminuzione della carica virale”. Lo ha affermato il medico di Donald Trump, Sean Conley aggiungendo che Donald Trump “non è più considerato a rischio di trasmissione” del virus ad altri. “Sono lieto di comunicare che il presidente centra i criteri del CDC per una interruzione dell’isolamento in sicurezza.

11.10.2020 ore 08:53
"Psiche dei giovani a rischio"

La pandemia di coronavirus sta colpendo la psiche di molti giovani. Il dipartimento di psichiatria infantile e dell’adolescenza presso l’Ospedale universitario di Zurigo e i servizi psichiatrici del canton Argovia non hanno mai avuto tante emergenze come quest’anno, come riporta la Sonntags Zeitung. In particolare, è aumentato il numero di pazienti che si sono feriti, hanno sofferto di depressione mostrando tendenze suicide. Il domenicale cita anche uno studio che ha rilevato che un quarto degli adolescenti e dei giovani adulti soffriva di sintomi che indicano un disturbo mentale.

11.10.2020 ore 08:39
Vaccino antinfluenzale, UFSP: "La campagna sarà lanciata il prossimo 16 ottobre

La campagna federale per la vaccinazione antinfluenzale sarà lanciata il 16 ottobre, ha dichiarato un portavoce dell’Ufficio federale della sanità pubblica alla “NZZ am Sonntag”. La procedura sarà suddivisa in due fasi, poiché non c’è immediatamente abbastanza vaccino per tutti in caso di aumento della domanda. I produttori stanno attualmente consegnando 1,2 milioni di dosi a ospedali, farmacie e medici. Altre 500.000 dosi sono state garantite attraverso contratti, ma potranno essere consegnate solo alla fine di novembre”, scrive l’UFSP. Una parte del ritardo si spiega con le controversie tra diversi uffici federali e Swissmedic, che hanno impedito l’ordinazione del vaccino in primavera.

11.10.2020 ore 08:21
USA, 54'639 nuovi casi in 24 ore

Gli Stati Uniti hanno registrato sabato 54’639 nuovi casi di coronavirus e 618 ulteriori decessi provocati dal Covid-19. Lo afferma il comunicato della Johns Hopkins University. Il dato dei contagi rappresenta un calo del 4,8% rispetto al livello di venerdì scorso (57’420).

11.10.2020 ore 08:15
Terzo record giornaliero

Terzo record consecutivo di nuovi casi di coronavirus a livello globale. L’Organizzazione mondiale della sanità riporta sul suo sito che nella giornata di sabato sono stati registrati 383’359 contagi, il 7,9% in più rispetto ai 355’244 del record di venerdì. Giovedì scorso era stato segnato un nuovo picco, con 343’467 infezioni.