Segui il liveticker di RSI News per avere tutti gli aggiornamenti sulla situazione in Svizzera e all'estero
Segui il liveticker di RSI News per avere tutti gli aggiornamenti sulla situazione in Svizzera e all'estero keystone
Momenti chiave
06.09.2020 ore 16:00
06.09.2020 ore 15:07
06.09.2020 ore 13:42
06.09.2020 ore 13:00
06.09.2020 ore 12:27
06.09.2020 ore 11:01
06.09.2020 ore 10:38
06.09.2020 ore 10:06
06.09.2020 ore 10:03
06.09.2020 ore 09:45
06.09.2020 ore 09:35
06.09.2020 ore 09:32
06.09.2020 ore 08:36
06.09.2020 ore 08:32
06.09.2020 ore 08:23
06.09.2020 ore 07:38

Superati i 44'000 contagi in Svizzera

Registrati fra ieri e oggi altri 444 casi. Tredici nei Grigioni, positivi anche 4 studenti del Convitto liceale di Coira
domenica 06 settembre 2020 07:32

È salito a 44'401, dopo altri 444 casi computati nelle ultime 24 ore, il numero delle infezioni da Covid-19 finora accertate in Svizzera. Ieri erano 425. Gli ultimi dati da Berna indicano inoltre un nuovo decesso imputabile alla patologia e 5 nuove ospedalizzazioni.

Sempre fra ieri e oggi nei Grigioni sono stati computati 13 nuovi contagi (1'022 in totale). I casi attivi sono 10 in più (28) e in quarantena nel cantone vi sono attualmente 114 persone. Dei 13 nuovi casi, 4 sono localizzati nel Moesano e corrispondono agli studenti del Convitto liceale di Coira, la cui positività ai test è stata resa nota ieri.

Nella stessa scuola era stato segnalato un caso di contagio subito dopo l'inizio delle lezioni, che aveva portato alla quarantena di altre 6 persone.

La cronaca di sabato

In Europa ieri il numero di nuove infezioni è rimasto alto: 8'550 in Francia, 6'452 in Spagna, 2'836 in Ucraina, 1'378 in Germania, 1'695 in Italia, 486 in Portogallo e 429 in Repubblica Ceca.

Situazione preoccupante anche in Russia (con 5'205 casi e 110 decessi) e Iran (1'894 infezioni e 110 decessi).

I dati sempre aggiornati

di Chiara Brugnoli, Alex Ricordi

06.09.2020 ore 22:24
Israele, coprifuoco notturno su 40 città e scuole chiuse

Il governo israeliano ha deciso in tarda serata di imporre il coprifuoco notturno su 40 città del Paese, dichiarate zone rosse, per contenere il contagio da coronavirus: a partire da domani, lunedì, le persone dovranno restare a casa dalle 19 alle 5 del mattino. Lo scrive il sito del Jerusalem Post.


Il comitato ministeriale ha deciso inoltre - scrive il giornale - che le scuole saranno chiuse tranne alcuni istituti. Gli assembramenti di oltre 10 persone sono vietati al chiuso, di 20 all’aperto.

06.09.2020 ore 21:12
Singapore e la mutazione promettente del virus

Scoperta una variante del nuovo coronavirus che ha suscitato una risposta immunitaria più robusta – “Utile per nuovi farmaci”

Singapore e la mutazione del virus

Scoperta una variante del nuovo coronavirus che ha suscitato una risposta immunitaria più robusta – “Utile per nuovi farmaci”

06.09.2020 ore 18:54
Francia, 7'071 nuovi casi e 3 decessi

La Francia ha registrato domenica 7’071 nuovi casi di coronavirus nelle ultime 24 ore, contro i 8’550 del sabato e il record di 8’975 di venerdì, secondo quanto pubblicato da Santé Publique France.


Il numero di nuovi ricoveri negli ultimi sette giorni è di 1’704. Nelle ultime 24 ore sono stati inoltre segnalati tre nuovi decessi, portando il numero totale da inizio pandemia a 30’701.

06.09.2020 ore 18:51
Rimbalzo dei contagi nel Regno Unito: quasi 3'000 nelle ultime 24 ore, oltre mille in più di ieri

Rimbalzo di contagi da coronavirus nel Regno Unito dove nelle ultime 24 ore il ministero della Sanità ha registrato altri 2’998 casi, con un’impennata di oltre mille in più rispetto a ieri e un picco inedito da maggio, su un numero di tamponi assestato attorno a 175’000 al giorno.


I morti quotidiani sono tuttavia scesi a 2 - minimo assoluto da inizio della pandemia salvo un singolo giorno di agosto - con una somma ufficiale pari a 41’551. E calano anche i ricoveri complessivi per Covid (756 al momento nell’intero Paese) nonché il ricorso alla terapia intensiva (69 pazienti totali).

06.09.2020 ore 18:27
New York, 450 ristoranti fanno causa a sindaco e governatore per le restrizioni

Un gruppo di 450 ristoranti di New York fa causa al sindaco Bill de Blasio e al governatore Andrew Cuomo chiedendo 2 miliardi di dollari di danni a causa delle restrizioni imposte per il coronavirus. Fra i firmatari della class action c’è anche il padre di Lady Gaga, Joe Germanotta, proprietario della ‘Joanne Trattoria’ a Manhattan.


I ristoratori lamentano come al momento non ci sono piani per la riapertura dei ristoranti, ai quali è concesso solo di servire pranzi e cene all’aperto fino al 31 ottobre. Dopo tale scadenza non è chiaro cosa accadrà.

06.09.2020 ore 17:42
Italia, contagi (e tamponi) in calo: 1'297 nuovi casi e 7 morti

Netto calo dei nuovi contagi di coronavirus in Italia: sono 1’297, quasi 400 in meno di ieri. Si registra però anche un consistente calo dei tamponi effettuati: sono stati 76’000, 30’000 in meno di ieri. I decessi nelle ultime 24 ore sono 7 (16 ieri). I dati sono forniti del ministero della Salute italiano.


In Lombardia, con 12’117 tamponi effettuati, ci sono 198 nuovi casi e 3 decessi. Aumentano sia i ricoverati in terapia intensiva (+2, 25 in totale) che quelli negli altri reparti (+3, 248).

06.09.2020 ore 16:24
Il Marocco riapre le frontiere al turismo (con condizioni)

Il Marocco riapre ai turisti, seppure sotto certe condizioni. Una prenotazione d’hotel e il test del coronavirus negativo basteranno per varcare i confini. È la Confederazione nazionale delle imprese marocchina ad annunciare il via libera arrivato dal Ministero degli Esteri. Potranno entrare anche professionisti stranieri su invito delle imprese marocchine.


Gli stranieri che vorranno entrare in Marocco dovranno prenotare i voli già operativi, riservati inizialmente solo a quanti avevano la residenza o il passaporto marocchino.I collegamenti aerei, operati da Royal Air Marocco e Air Arabia, saranno mantenuti ben oltre il 10 settembre, data che era stata fissata come termine ultimo. È dal 19 marzo scorso che il Marocco aveva le frontiere chiuse.

06.09.2020 ore 16:00
Libia, 655 nuovi casi

La Libia ha registrato 655 contagi nelle ultime 24 ore, per un totale di 17’749. I decessi complessivi risultano essere invece 285.

06.09.2020 ore 15:21
Ginevra-Losanna a nuoto per beneficenza

Sfida sportiva benefica

Una traversata a nuoto nel Lemano per raccogliere fondi a favore delle famiglie indebolite finanziariamente dalla pandemia

06.09.2020 ore 15:07
Italia, referente Covid a scuola

Nelle scuole italiane vi sarà un nuovo incarico: il referente Covid. Una persona che dovrà informare personale e famiglie, ricevere segnalazioni nel caso in cui risultassero contatti stretti con un caso di coronavirus e trasmetterle alle autorità competenti. “Si tratta di incarichi di relazione e comunicazione, queste figure non avranno competenze di tipo sanitario o parasanitario”, ha spiegato Antonello Giannelli, presidente dell’Associazione nazionale presidi.

06.09.2020 ore 14:43
Gioventù socialista: bisogna nazionalizzare l'industria farmaceutica

La Gioventù socialista (GISO) chiede che le aziende farmaceutiche e i loro maggiori fornitori siano nazionalizzati. Inoltre, la sezione giovanile del PS auspica che le privatizzazioni di ospedali siano annullate. “Gli ultimi mesi hanno dimostrato che non possiamo più assoggettare il nostro sistema sanitario alla logica del profitto”, afferma Ronja Jansen, presidente della GISO nazionale, all’assemblea dei delegati tenuta ieri a Bussigny (VD).

06.09.2020 ore 13:42
Corea del Sud, casi diminuiscono

La Corea del Sud ha riportato 167 nuovi contagi nelle ultime 24 ore (21’177), dall’inizio di settembre nel Paese si è percepito un calo nel numero di casi positivi. I decessi rimangono 334.

06.09.2020 ore 13:00
Iran, 139 nuovi decessi

Il coronavirus finora ha causato 22’293 vittime in Iran, di cui 139 nelle ultime 24 ore. Sempre fra ieri e oggi il virus ha infettato altre 1’992 persone: sale così a 386’658 il numero dei contagi finora accertati nel paese. Sempre in base alle ultime cifre diffuse dalle autorità, fra gli infetti più di 3’700 si trovano attualmente in condizioni definite critiche.

06.09.2020 ore 12:27
Altri 444 contagi in Svizzera

Sono 444 i nuovi contagi da coronavirus registrati in Svizzera nelle ultime 24 ore. Il dato, emerso a fronte di 12’608 nuovi test eseguiti, è stato comunicato poco fa dall’Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP). Sale così a 44’401 il numero delle infezioni da Covid-19 rilevate a livello nazionale dall’inizio della crisi sanitaria. Si è inoltre verificato un altro decesso a causa della malattia, che porta il bilancio complessivo delle vittime a 1’733. Sempre rispetto a ieri, si registrano 5 nuovi ricoveri in ospedale. Attualmente sono infine 1’641 le persone in isolamento e 4’924 quelle poste in quarantena a seguito di contatti a rischio.

06.09.2020 ore 11:55
Italia, "i casi ricoverati non sono meno gravi di marzo"

“La curva epidemica si sta alzando, e così anche il numero di persone ricoverate in terapia intensiva. E i malati di Covid-19 che vengono ricoverati in questi reparti non sono meno gravi di quelli arrivati a marzo o aprile”. A dirlo è Alessandro Vergallo, presidente nazionale dell’Associazione anestesisti rianimatori ospedalieri italiani. “Non ci convince quanto detto da alcuni in questi mesi che il virus sia diventato meno aggressivo. La curva epidemica sta risalendo, così come i casi in terapia intensiva, che hanno un’età media più bassa. Per fortuna siamo lontani dal livello di allarme rosso dei mesi di marzo e aprile, grazie al contenimento sociale,” ha affermato.

06.09.2020 ore 11:19
Turismo in Europa: estate da dimenticare

I dati rilevati finora dalla Commissione Europea mostrano che “le perdite di fatturato nella prima metà del 2020 per hotel, ristoranti, operatori turistici, operatori di treni a lunga percorrenza e compagnie aeree sono state di circa 85-90%”. Nessun Paese è stato risparmiato e anche per settembre e ottobre le prenotazioni rimangono insolitamente basse.

06.09.2020 ore 11:01
Indonesia, 3'444 nuove infezioni

L’Indonesia ha confermato 3’444 nuovi casi positivi nelle ultime 24 ore, in totale il virus ha contagiato 194’109 persone. I decessi sono stati 85, portando il numero complessivo a 8’025.

06.09.2020 ore 10:38
Israele, quasi 1'500 contagi

Sono 1’493 i contagi nelle ultime 24 ore in Israele, in totale le infezioni registrate da inizio pandemia sono 129’349. I decessi complessivi nel Paese sono 1’007. A partire da stanotte in una decina di “zone rosse” verrà imposto un lockdown.

06.09.2020 ore 10:06
Germania, quasi 1'000 contagi

Nelle ultime 24 ore sono stati annunciati 988 nuovi contagi in Germania, nel Paese le infezioni registrate da inizio pandemia sono state 251’058. Il conteggio dei decessi sale a 9’330, uno in più di ieri.

06.09.2020 ore 10:03
Russia, 5'195 casi positivi

In Russia sono stati registrati 5’195 nuovi contagi di Covid-19, cifra che porta il totale delle infezioni confermate in laboratorio a 1’025’505. I decessi sono stati 61 (17’820).

06.09.2020 ore 09:56
Virologa auspica test e mascherina per i bambini

La virologa ginevrina Isabella Eckerle chiede che sui bambini vengano effettuati più test per verificare il contagio da coronavirus e che i fanciulli siano tenuti a indossare la mascherina protettiva. L’ipotesi che i bambini non siano un gruppo a rischio nella pandemia di Covid-19 è “errata”, afferma in un’intervista pubblicata oggi dalla NZZ am Sonntag. A suo avviso i fanciulli dovrebbero essere sottoposti al test tanto quanto l’intera popolazione. In caso contrario, i focolai nelle scuole vengono identificati troppo tardi dato che i bambini presentano solo lievi sintomi. Gli esperti sono consapevoli del fatto che testare i bambini costituisca una grande sfida. Spesso infatti in inverno prendono il raffreddore: tuttavia, tra chi presenta i sintomi che gli sono associati, è importante identificare i casi di Covid-19. “Rinunciare significa correre il rischio che la situazione vada fuori controllo, ossia che non sia più possibile tenere il passo con i test e la ricerca dei contatti”, aggiunge la virologa. Per le stesse ragioni i bambini dovrebbero già essere obbligati a indossare le maschere alla scuola elementare. Tuttavia, questo provvedimento dovrebbe essere combinato con altre misure come classi più piccole, un mix di insegnamento in presenza e a distanza e una buona ventilazione dei locali.

06.09.2020 ore 09:45
Messico, 6'319 contagi in 24 ore

Il Messico ha registrato un aumento di 6’319 infezioni, per un totale di 629’409 casi. I decessi sono invece stati 475 (67’326).

06.09.2020 ore 09:35
Colombia, superati 650'000 contagi

La Colombia ha superato i 650’000 casi positivi di coronavirus, arrivando a 658’456 contagi totali. I decessi salgono invece a 21’156.

06.09.2020 ore 09:32
Tunisia, salgono i contagi

Nelle ultime 24 ore sono stati registrati 234 nuovi casi e 4 decessi in Tunisia. Sale così a 4’776 il numero totale delle infezioni e a 93 quello dei morti.

06.09.2020 ore 09:22
Stati Uniti, esperti prevedono una seconda ondata

Un balzo dei contagi in autunno, con un picco nelle settimane successive al voto per le presidenziali del 3 novembre. Gli esperti lanciano l’allarme su una seconda ondata di coronavirus negli Stati Uniti. L’avvertimento arriva mentre nuovi modelli statistici indicano che entro il primo gennaio il numero dei decessi negli USA potrebbe raggiungere quota 410’000. “La mia impressione è che c’è un’ondata in arrivo. Il punto non è se arriverà o meno, ma quanto sarà grande”, afferma Eili Klein, epidemiologo della John Hopkins University School of Medicine. I timori sono ora legati al ponte e alle celebrazioni del Labor Day, e all’avvio delle scuole.

06.09.2020 ore 09:17
Proposta per un aumento dell'imposta federale sull'utile delle società

Per tamponare il debito legato al coronavirus il partito socialista propone un aumento straordinario del 3% dell’imposta federale sull’utile delle società. Questo aumento verrebbe applicato dal 2022 per la durata di 5 anni. L’idea era già stata proposta dal direttore del KOF, il centro di ricerca congiunturale, Jan-Egbert Sturm. Il PS inoltrerà una mozione in tal senso domani. Per il capogruppo Roger Nordmann si tratta di una questione di solidarietà.

06.09.2020 ore 08:36
Brasile, 30'168 nuove infezioni

Il ministero della salute brasiliano ha annunciato 30’168 nuovi casi positivi di coronavirus nel Paese, in totale i contagi confermati da inizio pandemia risultano essere 4’123’000. Sono stati anche annunciati 682 decessi, portando il bilancio complessivo a 126’203.

06.09.2020 ore 08:32
India, 90'632 nuovi contagi

Nelle ultime 24 ore l’India ha registrato un aumento di 90’632 casi di coronavirus, portando il totale delle infezioni a 4’113’811. I decessi sono invece stati 1’065 (70’626).

06.09.2020 ore 08:23
Australia, esteso il lockdown

Il lockdown nello stato di Victoria, e soprattutto nella capitale Melbourne, sarà esteso fino al 28 settembre, e verrà presa in considerazione la possibilità di toglierlo completamente solo dal 26 ottobre. Lo Stato è stato il più colpito dalla pandemia, registrando il 75% dei contagi totali nel Paese (che ammontano a 26’282) e il 90% dei 753 decessi. Nelle ultime 24 ore vi sono stati confermati 63 nuove infezioni e 5 decessi. Il Premier Daniel Andrews difende la scelta di prolungare il lockdown: “Non possiamo riaprire tutto proprio adesso, se lo facessimo perderemmo il controllo molto velocemente”.

06.09.2020 ore 07:52
Stati Uniti, più di 40'000 contagi

Nelle ultime 24 ore negli Stati Uniti sono stati confermati 42’347 nuovi casi di coronavirus, portando il totale dei contagi nel Paese a 6’244’970. I decessi legati al virus sono invece stati 746, cifra che porta il bilancio complessivo a 188’538.

06.09.2020 ore 07:38
Grigioni, 13 nuovi casi

Nei Grigioni vengono segnalati nelle ultime 24 ore 13 nuovi contagi (per un totale da inizio pandemia di 1’022) e nessun decesso (50); i casi attivi sono ad oggi 28 (10 in più rispetto a ieri) e le persone in quarantena 114. Una persona è all’ospedale.