Turisti con la mascherina
keystone
Momenti chiave
05.09.2020 ore 22:46
05.09.2020 ore 18:02
05.09.2020 ore 13:57
05.09.2020 ore 12:02
05.09.2020 ore 11:21
05.09.2020 ore 10:16
05.09.2020 ore 10:12
05.09.2020 ore 07:36
05.09.2020 ore 07:11

Svizzera, 425 nuovi contagi

Si registrano anche 6 nuovi ricoveri a causa del coronavirus. Positivi alcuni studenti della Scuola cantonale a Coira
sabato 05 settembre 2020 06:51

Sono 425 i nuovi casi di positività al coronavirus computati in Svizzera nelle ultime 24 ore. Gli ultimi dati fanno anche stato di 6 nuove ospedalizzazioni a causa del Covid-19. Nei Grigioni, fra ieri e oggi, non è sono stati segnalati nuovi contagi, ma nel pomeriggio è giunta notizia alcuni studenti residenti al Convitto della Scuola cantonale risultati positivi.

Venerdì l'Uffico federale della sanità pubblica aveva segnalato in Svizzera 405 i nuovi casi di positività al coronavirus. Si trattava del dato più elevato dalla metà del mese di aprile. Gli ultimi dati da Berna indicavano anche due decessi in più provocati dalla patologia e 14 ospedalizzazioni. In Ticino, sempre venerdì venivano segnalati due casi riguardanti altrettanti studenti di due scuole postobbligatorie di Lugano che erano risultati positivi al coronavirus, alcuni compagni sono stati posti in quarantena.

A livello europeo, nella giornata di venerdì sono stati registrati casi in aumento in diversi Paesi: in Spagna sono stati segnalati oltre 10'000 nuovi casi di contagio, in Francia più di 8'900, in Italia con oltre 1'700 nuove infezioni e nel Regno Unito quasi 2'000 e 1'378 in Germania; cifre che non si vedevano dallo scorso inizio maggio.

Sempre critica la situazione nei due Paesi più colpiti al mondo: le autorità sanitarie del Brasile hanno comunicato che da inizio pandemia i morti sono oltre 125'000 (+ 907 sabato mattina) con un totale di persone contagiate che supera i 4 milioni di casi. Negli Stati Uniti vengono invece segnalate oltre 187'000 vittime e 6,2 milioni di casi di contagio. Situazione preoccupante anche in Iran (2'000 nuovi contagi nelle ultime 24 ore) e in Russia che deve conteggiare oltre 5'000 nuovi casi di infezione.  In preoccupante ascesa l'India, con oltre 68'000 morti e quasi 4 milioni di casi.

La cronaca di venerdì

A livello planetario si registrano, sabato mattina, secondo i dati della Johns Hopkins University globalmente oltre 26,5 milioni di contagi e più di 870'000 decessi.

I dati sempre aggiornati

di Stefano Wingeyer, Chiara Brugnoli, Alex Ricordi e Dario Lanfranconi

06.09.2020 ore 00:00
La Spagna supera il mezzo milione di contagi - 6'452 nelle ultime 24 ore (senza Madrid)

La Spagna ha superato il mezzo milione di contagi da coronavirus, con almeno 6’452 nuovi casi nelle ultime 24 ore. E’ quanto emerge da un conteggio fatto da El Pais sulla base dei dati resi noti oggi dalle varie province, in assenza di quelli delle autorità nazionali e di quelle della provincia di Madrid, che non li comunicano nel fine settimana. I contagi complessivi sono 505’441.

05.09.2020 ore 23:11
USA, gli esperti: “Balzo autunnale dei contagi con picco nelle settimane successive al voto”

Un balzo dei contagi in autunno, con un picco nelle settimane successive al voto del 3 novembre. Gli esperti lanciano l’allarme su una seconda ondata di coronavirus negli Stati Uniti. Un avvertimento che arriva mentre nuovi modelli statistici indicano che entro il primo gennaio il numero dei decessi negli USA potrebbe raggiungere quota 410’000.


“La mia impressione è che c’è un’ondata in arrivo. Il nodo non è se arriverà o meno ma quanto sarà grande”, afferma Eili Klein, epidemiologo della John Hopkins University School of Medicine. I timori sono ora legati al ponte e alle celebrazioni del Labor Day, e all’avvio delle scuole.

05.09.2020 ore 22:46
Francia, 8'550 casi e 12 decessi

Il Ministero francese della salute ha segnalato sabato 8’550 nuovi casi di infezione da coronavirus nelle ultime 24 ore, in lieve calo rispetto al dato record di venerdì (8’975), portando il totale a 317’706.


Rispetto a ieri sono stati registrati 12 ulteriori decessi, con il totale che ha raggiunto 30’698. Negli ultimi sette giorni, la Francia ha registrato 1’628 nuovi ricoveri, di cui 290 in terapia intensiva.

05.09.2020 ore 22:18
Croazia, in migliaia in piazza a Zagabria contro le misure anti-Covid

Diverse migliaia di croati si sono riuniti sabato a Zagabria per protestare contro le misure imposte dalle autorità contro il coronavirus. Secondo i manifestanti, le misure violano la loro libertà e i loro diritti umani. “Il Covid è una menzogna, non siamo tutti covidioti”, o “Togliti la maschera, spegni la TV, vivi la tua vita al massimo”, recitavano i cartelloni tenuti in piedi dai manifestanti di tutto il paese.


Su Facebook, il ministro della Salute Vili Beros ha reagito dicendo di non poer approvare “un approccio non scientifico a Covid-19”. “Tutte le restrizioni temporanee avevano un solo obiettivo: proteggere la salute e la vita dei cittadini croati. Siamo riusciti a farlo”, ha aggiunto.

05.09.2020 ore 21:17
Mosca, vaccinazione di massa per fine anno

La vaccinazione di massa contro il coronavirus è prevista per la fine dell’anno a Mosca. Lo ha detto il sindaco Serghei Sobyanin. “Una seria vaccinazione di massa avrà molto probabilmente luogo alla fine di quest’anno o all’inizio del prossimo”, ha detto il sindaco in un’intervista televisiva.

05.09.2020 ore 20:15
Portogallo, 486 nuovi casi – Record da maggio

Con 486 nuovi casi di coronavirus il Portogallo, uno dei Paesi europei meno colpiti dalla pandemia (1’838 vittime), ha registrato il suo aumento più alto dalla fine del lockdown a maggio. Lo riporta il Guardian citando le autorità sanitarie locali.


La maggior parte dei nuovi contagi sono stati segnalati a Lisbona e nel nord, dove si trova la seconda città principale del Paese, Porto. Da metà settembre, con l’inizio delle scuole e la ripresa del lavoro negli uffici, il governo ha annunciato di voler introdurre misure più restrittive contro il Covid-19 ma non ha ancora fornito dettagli.

05.09.2020 ore 18:40
Italia, Conte: "Non ci sarà più un lockdown generalizzato"

“Non ci troveremo più ad affrontare un lockdown generalizzato”. Lo ha detto il presidente del Consiglio italiano Giuseppe Conte al Forum Ambrosetti, annuale incontro del mondo della finanza e della politica che si sta tenendo sul Lago di Como.


“I numeri continuano ad essere non trascurabili ma non siamo più davanti alla esplosione di una pandemia. Ci siamo strutturati con un sistema di monitoraggio che ci permetterà ragionevolmente di intervenire in modo mirato e territorialmente circoscritto”, ha affermato. “I contagi di questi giorni sono sensibilmente inferiori a quelli dei Paesi limitrofi”, ha poi aggiunto Conte.

05.09.2020 ore 18:02
Coira, contagi al Convitto

Si tratta di almeno due studenti del Moesano che alloggiano all'internato della Scuola cantonale - Già tracciati e avvisati i contatti (25 in quarantena)

Coira, contagi al Convitto

Si tratta di almeno quattro studenti del Moesano che alloggiano all'internato della Scuola cantonale - Già tracciati e avvisati i contatti (25 in quarantena)

05.09.2020 ore 17:41
Uri, in 350 contro le misure anti-Covid

Circa 350 persone hanno manifestato sabato nel Canton Uri contro le misure adottate in Svizzera per combattere il coronavirus. La manifestazione, che è stata autorizzata, si è svolta pacificamente. Tuttavia, alcuni dovranno rispondere del mancato rispetto delle misure di protezione.


I manifestanti hanno marciato dalla stazione ferroviaria di Flüelen verso il monumento a Guglielmo Tell ad Altdorf. Sugli striscioni, hanno criticato le misure in parte “sproporzionate” e hanno chiesto una maggiore responsabilità personale.

05.09.2020 ore 17:39
Italia, 1'695 nuovi contagi e 16 morti

Sono 16 i morti positivi al Covid nelle ultime 24 ore in Italia. È il numero più alto delle ultime settimane. I nuovi contagiati sono 1’695, in leggero calo rispetto a ieri. I tamponi sono stati 107’658 (6’000 in meno di ieri). Questi i dati del ministero della Salute. Le vittime complessive salgono così a 35’534, i contagiati totali a 276’338.


Incremento anche per gli attualmente positivi (31’194, quasi mille in più) ed i dimessi ed i guariti (209’610, quasi 600 in più). In Lombardia (388) e Veneto (188) il maggior aumento di positivi rispetto a ieri.

05.09.2020 ore 16:41
Svezia, per la prima volta tasso di casi inferiore a Danimarca e Norvegia

Per la prima volta da marzo la Svezia ha un tasso di casi di coronavirus inferiore a quelli dei suoi vicini Danimarca e Norvegia. Lo riferisce il Telegraph. “La Svezia è passata dall’essere uno dei Paesi con il maggior numero di infezioni in Europa, a uno di quelli con il minore numero di casi, mentre molti altri Paesi hanno visto un aumento piuttosto drammatico”, ha detto l’epidemiologo di Stato Anders Tegnell.


Secondo i numeri presentati al Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (Ecdc), la Svezia ha registrato una media di 12 nuovi casi per milione di persone nell’ultima settimana, rispetto ai 18 della Danimarca e ai 14 della Norvegia. Il numero di morti è al momento in media di due a tre al giorno, in calo rispetto al picco di oltre cento al giorno registrato a metà aprile.

05.09.2020 ore 16:27
Coira, 2 studenti positivi al Convitto liceale

Il Convitto di Coira, dove risiedono in internato parte dei giovani liceali grigionesi (Scuola cantonale), ha riscontrato sabato due residenti positivi al coronavirus. Lo ho comunicato l’Ufficio della formazione medio-superiore grigionese direttamente a studenti e genitori. “Il Team di contact tracing del Dipartimento di sanità, insieme alla persone coinvolte, ha già chiarito i possibili contatti” si legge nella comunicazione.

Sempre alla scuola cantonale era già stato segnalato un caso di contagio subito dopo l’inizio dell’anno scolastico, che aveva portato alla quarantena di altre 6 persone.

05.09.2020 ore 16:04
Berlusconi, Zangrillo: "Quadro stabile, cauto ottimismo"

“Il quadro respiratorio e quello clinico confermano un decorso regolare e atteso, che induce quindi a un cauto ma ragionevole ottimismo”: è quanto si legge nel bollettino diramato dal San Raffaele sulle condizioni di Silvio Berlusconi, colpito dal Covid-19.


“Il professor Alberto Zangrillo, responsabile dell’U.O. di Terapia Intensiva generale e Cardiovascolare dell’IRCCS Ospedale San Raffaele di Milano, rende noto che le condizioni cliniche del paziente Silvio Berlusconi permangono stabili”, riferisce la nota.

05.09.2020 ore 13:57
Libia, 649 nuovi contagi

In Libia nelle ultime 24 ore sono state confermate in laboratorio 649 nuove infezioni, per un totale di 17’094 casi. I decessi sono invece saliti a 272, 10 in più di ieri. Nella Cirenaica diverse strutture sanitarie lamentano mancanza di personale e mezzi adeguati, mentre nel Sud della Libia si segnalano situazioni critiche, soprattutto a Ghat, Ubari a Sabha.

05.09.2020 ore 13:39
Proteste anti-lockdown in Australia

In Australia la polizia ha arrestato almeno 17 persone durante scontri a Melbourne in seguito a una manifestazione con circa 300 persone che protestavano contro il lockdown imposto da luglio nello stato di Victoria per contrastare il contagio del coronavirus. Altre proteste, di minor misura, hanno invaso le strade di Sydney, Brisbane, Adelaide e Perth in segno di “solidarietà” con Victoria e il suo capoluogo.

05.09.2020 ore 13:32
Stati Uniti, disturbi depressivi triplicati

Durante la pandemia i casi di disturbo depressivo sono triplicati: a metà aprile quasi il 28% delle persone presentava sintomi depressivi, contro l’8,5% in periodo pre-pandemico. “II covid ha creato un trauma più grande dell’11 settembre e dell’uragano Katrina”, ha affermato Catherine Ettman della Boston University. Gli esperti hanno anche riscontrato un generale aumento della gravità dei sintomi: sono diminuite le persone senza depressione, ed è inoltre aumentata la gravità dei sintomi riportati.

05.09.2020 ore 13:03
Iran, la pandemia continua ad avanzare

Il numero totale di casi di coronavirus in Iran è salito a 384’666 dopo le conferme su 1’894 nuove infezioni nelle ultime 24 ore. Lo ha reso noto una fonte del ministero della sanità di Teheran, aggiungendo che 110 persone infette sono inoltre decedute, portando a 22’154 il bilancio complessivo delle vittime dall’inizio della crisi sanitaria.

05.09.2020 ore 12:02
Svizzera, 425 nuovi casi

Sono 425 i nuovi contagi da coronavirus computati in Svizzera nelle ultime 24 ore. Il numero complessivo delle infezioni in Svizzera sale così a 43’957. Non è stato annunciato nessun nuovo decesso (1732). I nuovi contagi sono stati riscontrati tramite 15’022 test, ieri erano invece 405 casi positivi per 16’258 test. Sono state anche annunciate 6 nuove ospedalizzazioni.
Le persone in isolamento sono 1’641, in quarantena ci sono invece 4’924 persone. Mentre 7’559 persone sono in quarantena perché rientrati da paesi a rischio.

05.09.2020 ore 11:54
Turismo in Italia: estate da dimenticare

Nel trimestre giugno-agosto le presenze nelle strutture ricettive ufficiali in Italia si sono fermate a 148,5 milioni, oltre 65 milioni in meno rispetto al 2019 (-30,4%), con un calo più forte nell’alberghiero (-32,6%) rispetto all’extralberghiero (-27,5%). È quanto indica un rapporto del Centro Studi Turistici di Firenze. A pesare è stata soprattuto la mancanza di turisti provenienti dall’estero (-65,9%).

05.09.2020 ore 11:27
Record di casi nella Repubblica Ceca

La Repubblica Ceca ha registrato 798 nuovi contagi, portando il totale delle infezioni a 27’249. I decessi registrati dall’inizio della pandemia sono invece 429.

05.09.2020 ore 11:21
Iran, riaprono le scuole

Inizia oggi il nuovo anno accademico per 14 milioni di studenti in Iran. Il governo ha rivisto in parte il proprio progetto iniziale di ripristinare ovunque l’istruzione in presenza dopo che le autorità sanitarie e i genitori hanno criticato aspramente l’iniziativa e nelle aree più a rischio le lezioni proseguiranno a distanza.
Stando agli ultimi dati, in Iran il numero complessivo dei contagi ammonta a 382’772, mentre i decessi legati al Covid-19 sono 22’044.

05.09.2020 ore 10:16
Russia, 5'205 casi e 110 decessi

Sono 5’205 le persone risultate positive al coronavirus nelle ultime 24 ore in Russia, cifra che porta il bilancio complessivo delle infezioni a 1’020’310. I decessi sono invece stati 110 (17’759).

05.09.2020 ore 10:12
Ucraina, record di casi

L’Ucraina ha registrato un record di contagi nelle ultime 24 ore con 2’836 infezioni, per un totale di 133’787. I decessi complessivi nel Paese sono invece 2’811.

05.09.2020 ore 08:55
Vaccini: approvati solo quando saranno sicuri

Le grandi case farmaceutiche impegnate nello sviluppo del vaccino contro il coronavirus si apprestano a impegnarsi pubblicamente a non chiedere l’approvazione dei governi fino a che non saranno certe della sicurezza dei loro prodotti. Fra le società firmatarie ci sarebbero Moderna (che ha firmato un contratto con la Confederazione), Pfizer, Johnson & Johnson, GlaxoSmithKline e Sanofi. Si tratta di una decisione inconsueta che fa seguito ai timori riguardanti una possibile “corsa al vaccino”.

05.09.2020 ore 08:10
Brasile, un'applicazione per proteggere gli indigeni

Il Coordinamento delle Organizzazioni Indigene (COIAB) e l’Istituto di Ricerca Ambientale dell’Amazzonia (Ipam) hanno lanciato venerdì un’applicazione che permetterà di “monitorare in tempo reale la situazione della pandemia nelle città situate in un raggio di 100 chilometri intorno ad ogni terra indigena”. L’obiettivo è quello di ridurre i rischi di contaminazione permettendo alle popolazioni indigene di identificare le aree più colpite ed evitare di andarci quando devono recarsi in città.
Le cifre riguardanti i contagi in Brasile rimangono infatti allarmanti: nelle ultime 24 ore sono stati confermati 51’194 nuovi casi di coronavirus e 907 decessi. Il numero complessivo di infezioni dall’inizio della pandemia sale così a 4’142’995, mentre quello dei decessi a 126’409. Secondo i dati dell’Associazione dei popoli indigeni del Brasile, dall’inizio della pandemia quasi 30’000 indigeni sono stati infettati e 785 sono morti: “Le popolazioni indigene sono particolarmente vulnerabili al nuovo coronavirus, con un tasso di infezione superiore del 249% rispetto alla media nazionale e un tasso di mortalità superiore del 224%”, afferma la COIAB. Sempre secondo la COIAB, “la ragione di queste cifre allarmanti” è sia la bassa immunità delle popolazioni indigene sia l’intrusione di estranei, come i cercatori d’oro e i trafficanti di legname, nei terrirori indigeni.

05.09.2020 ore 07:36
Germania, 1'378 nuove infezioni

In Germania sono stati confermati in laboratorio 1’378 nuovi contagi da coronavirus, per un totale di 248’997. I decessi sono invece stati 2 (9’324).

05.09.2020 ore 07:27
Raffreddore, un possibile alleato contro il Covid-19?

Il raffreddore “scaccia” l’influenza

L’università di Yale: il rhinovirus attiva il sistema immunitario e previene il virus influenzale – Un alleato contro il coronavirus?

05.09.2020 ore 07:11
Grigioni, zero nuovi contagi

Nessun nuovo contagio (1’009 in totale) e nessun nuovo decesso (50) nei Grigioni nelle ultime 24 ore. Sono 18 i casi attivi, uno in meno rispetto a ieri, e in quarantena ci sono al momento 75 persone.

05.09.2020 ore 07:01
L'India duramente colpita dal virus

I casi di coronavirus in India hanno superato, sabato mattina secondo le autorità sanitarie del Paese, i 4 milioni di casi. Il ministro della Salute indiano ha inoltre comunicato il decesso di altre 1’089 persone che porta il totale dei morti a 69’561. Tutti gli Stati che compongono l’India sono vittime del coronavirus. Fino a poche settimane fa la pandemia aveva colpito solo le grandi e affollate città indiane.