Il test per il coronavirus
Il test per il coronavirus reuters
Momenti chiave
11.08.2020 ore 19:40
11.08.2020 ore 18:36
11.08.2020 ore 18:02
11.08.2020 ore 17:18
11.08.2020 ore 14:46
11.08.2020 ore 14:23
11.08.2020 ore 12:43
11.08.2020 ore 12:14
11.08.2020 ore 12:10
11.08.2020 ore 11:28
11.08.2020 ore 11:02
11.08.2020 ore 09:54
11.08.2020 ore 09:44
11.08.2020 ore 09:34
11.08.2020 ore 08:44
11.08.2020 ore 07:55

Svizzera, altri 187 casi e un decesso

La Confederazione ha firmato un contratto con l’azienda svizzera Molecular Partners per riservare il medicamento contro il nuovo coronavirus. A livello mondiale superati i 20 milioni di casi
martedì 11 agosto 2020 06:26

La Confederazione ha firmato un contratto con l’azienda svizzera Molecular Partners per riservare un medicamento contro il nuovo coronavirus. Pochi giorni fa era stato trovato un accordo con Moderna per l’acquisto di 4,5 milioni di dosi di vaccino.

Sul fronte dei contagi, nelle ultime 24 ore in Ticino sono state segnalate altre cinque positività, una più rispetto ai Grigioni. A livello nazionale sono stati invece rilevati 187 nuovi casi e un decesso. Undici le persone ospedalizzate in più rispetto all'ultimo aggiornamento.

La cronaca di lunedì

I dati sempre aggiornati

Stefano Wingeyer, Chiara Brugnoli, Enrico Campioni, Joe Pieracci, Fabio Dotti, Yara Rossi e Elena Boromeo

11.08.2020 ore 23:51
Oltre 52'000 nuovi contagi in Brasile

Il Brasile ha registrato altri 1’274 decessi legati al Covid-19 e 52’160 nuovi contagi nelle ultime 24 ore. Il numero complessivo dei casi confermati di coronavirus è dunque salito a 3’109’630, mentre il totale delle vittime dall’inizio della pandemia ha raggiunto quota 103’026.

11.08.2020 ore 22:18
Le scuole ticinesi si preparano alla riapertura

Verso una scuola "in sicurezza"

Alcune delle misure che verranno attuate a partire da settembre con la riapertura delle lezioni in presenza in Ticino

11.08.2020 ore 21:46
Vaccino, somministrazione in più fasi

"Vaccinare prima i più deboli"

L'esperto Alessandro Ceschi sul futuro vaccino di Moderna: "Sarà importante coprire le fasce di popolazione a rischio e gli operatori sanitari"

11.08.2020 ore 20:42
Spagna, la situazione rimane critica

Sono 1’418 i nuovi casi di Covid-19 registrati in Spagna nel corso delle ultime 24 ore, in lieve calo rispetto a ieri (1’486). Con 323’000 casi complessivi, il Paese detiene il triste primato di contagi in Europa occidentale, piazzandosi all’undicesimo posto a livello mondiale. La Spagna è tra le zone definite a rischio dall’Ufficio federale di sanità pubblica (le isole Baleari e Canarie sono escluse).

11.08.2020 ore 19:40
Nel Regno Unito 1'148 nuovi casi

I nuovi casi di contagio da coronavirus sono in aumento nel Regno Unito: nell’ultimo giorno ne sono stati registrati 1’148, contro gli 816 del giorno precedente. Il totale da inizio pandemia sale così a 312’789.

11.08.2020 ore 19:32
Vaccino russo, l'OMS: "Mancano informazioni"

L’Organizzazione mondiale della sanità non ha ricevuto abbastanza informazioni sul vaccino russo per poterlo valutare. Lo ha dichiarato Jarbas Barbosa dell’OMS, che alla domanda su una possibile produzione del vaccino in Brasile ha risposto che questa non sarà possibile finché le fasi 2 e 3 della sperimentazione non dimostreranno che è efficace e sicuro.

11.08.2020 ore 18:36
Quasi 1'400 nuovi casi in Francia

La Francia ha registrato 1’397 ulteriori casi di coronavirus nelle ultime 24 ore, per un totale di 204’172 infezioni confermate dall’inizio dell’epidemia. I decessi sono stati invece 15, per un saldo complessivo di 30’354.

11.08.2020 ore 18:02
Una persona denunciata in Ticino


11.08.2020 ore 17:41
Ripartono le crociere sul Mediterraneo

Il gruppo Costa ha annunciato martedì che le crociere sul Mediterraneo in partenza dai porti italiani riprenderanno parzialmente dal 6 settembre, dopo aver ricevuto l’autorizzazione da parte del Governo a riprendere l’attività. L’avviso segue quello della compagnia di navigazione MSC, che invece prevede una prima partenza il 16 agosto.

11.08.2020 ore 17:18
Italia, sale il numero dei contagi

Salgono i contagi per coronavirus in Italia: sono 412 i nuovi casi registrati nell’ultimo giorno, secondo i dati del Ministero della salute, mentre ieri erano stati 259. Solo due le regioni senza nuovi casi: Valle d’Aosta e Molise; mentre i maggiori incrementi si registrano in Sicilia(+89), Lombardia (+68) e Veneto (+65).

Complessivamente, sono 251’237 le persone che hanno contratto il virus in Italia dall’inizio della pandemia. In lieve aumento il numero delle vittime: 6 in più che portano il totale a 35.215.

11.08.2020 ore 16:51
Francia, esteso il divieto di eventi con più di 5’000 persone

Il primo ministro francese Jean Castex ha annunciato martedì la proroga fino al 30 ottobre del divieto di eventi con più di 5’000 persone, sottolineando che la situazione epidemica in Francia è peggiorata. I prefetti avranno la “possibilità di deroga con la verifica del rigoroso rispetto delle prescrizioni sanitarie”, ha aggiunto Castex, ricordando che “non ci si può aspettare tutto dalle autorità pubbliche, ciascuno esercita una parte di responsabilità”.

11.08.2020 ore 16:44
Giura, sostegno finanziario alla cultura

Il Canton Giura ha concesso da aprile dei risarcimenti pari a 625’000 franchi ad attori e istituzioni culturali per mitigare gli effetti del Covid-19 sul settore. Finora, l’Ufficio della cultura ha ricevuto 67 richieste di indennizzo, una cifra in media con gli altri cantoni.

11.08.2020 ore 15:23
La seconda ondata è arrivata in Grecia

La Grecia è entrata formalmente nella seconda ondata di pandemia. Lo ha confermato al Guardian uno dei massimi esperti delle malattie infettive del paese. Dopo aver registrato il numero più alto di diagnosi positive - un record di 203 casi domenica scorsa - il paese ha raggiunto una fase critica nella sua capacità di contenere l’ulteriore diffusione del virus. “Possiamo dire che la Grecia è entrata formalmente in una seconda ondata di epidemia. Questo è il punto in cui potremmo vincere o perdere la battaglia“, ha detto Gkikas Magiorkinis, assistente professore di epidemiologia all’università di Atene.

11.08.2020 ore 15:08
Scuola senza mascherina nei Grigioni

Vista la situazione epidemiologica, anche nel canton Grigioni le scuole inizieranno normalmente in presenza degli allievi e senza l’obbligo della mascherina. Lo indica oggi il Dipartimento di giustizia, sicurezza e sanità in una nota, aggiungendo che il sistema di tracciamento dei contatti e l’inasprimento dei controlli da parte dei Comuni si stanno dimostrando efficaci. La decisione si basa su una valutazione attuale, precisano le autorità. Tuttavia, se la situazione epidemiologica lo richiedesse o se non fosse possibile rispettare la distanza minima, gli istituti di formazione potranno stabilire provvedimenti che vanno oltre, come ad esempio l’obbligo di indossare una mascherina durante le lezioni.

11.08.2020 ore 14:46
OMS dubbiosa sul vaccino russo

L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha reagito con cautela all’annuncio della Russia di aver sviluppato un vaccino contro il Covid-19, sottolineando che la “prequalificazione” e la licenza di un vaccino richiede procedure “rigorose”. “Siamo in stretto contatto con i russi e le discussioni continuano. La prequalificazione di qualsiasi vaccino richiede procedure rigorose”, ha sottolineato Tarik Jasarevic, il portavoce dell’OMS. Secondo l’OMS, 26 vaccini candidati sono in sperimentazione clinica (testati sull’uomo) in tutto il mondo e 139 sono in valutazione preclinica. Dei 26, sei hanno raggiunto la fase 3 del loro sviluppo alla fine di luglio. Quello sviluppato dal centro russo Gamaleïa è stato elencato nella fase 1.

11.08.2020 ore 14:27
FART distribuirà 2'000 mascherine gratis

Le Ferrovie Autolinee Regionali Ticinesi (FART) hanno deciso di distribuire 2’000 mascherine tipo II R omologate gratuitamente il 14 e 15 agosto a tutti gli utenti in transito da Muralto.

11.08.2020 ore 14:23
Vaccino russo, prime richieste

La Russia ha ricevuto richieste da 20 Stati per la produzione di 1 miliardo di dosi del vaccino, chiamato “Sputnik V”, prodotto dal Centro federale di ricerca per l’epidemiologia e la microbiologia N. F. Gamaleya. Lo ha detto il capo del Fondo russo per gli investimenti diretti (RDFI) Kirill Dmitriev durante una conferenza online.

11.08.2020 ore 14:03
Grigioni, sessione del Gran Consiglio presso la Stadthalle

A seguito della situazione attuale legata alla pandemia, in occasione della sua ultima seduta la Conferenza dei presidenti del Gran Consiglio ha deciso di tenere anche la sessione di agosto 2020 presso la Stadthalle di Coira, così com’era già accaduto per quella di giugno. Il pubblico non sarà ammesso nemmeno in questa occasione, ma sarà disponibile la diretta streaming.

11.08.2020 ore 12:55
Niente stagione invernale a Fideris

La stazione sciistica di Fideris, nel canton Grigioni, rimarrà chiusa nella prossima stagione invernale. I responsabili spiegano in una nota che non sarà possibile far rispettare le regole di protezione contro il coronavirus. Il piccolo comprensorio della Prettigovia è dotato di tre impianti di risalita e di tre ristoranti di montagna a circa 2’000 metri. Dà lavoro a circa 80 persone ed è conosciuta per la sua pista da slittino lunga 12 chilometri.

11.08.2020 ore 12:43
Una mascherina unica al mondo

La mascherina più costosa

È realizzata con oro bianco ed è tempestata con 3'600 diamanti bianchi e neri realizzati su commissione di un gioielliere israeliano

11.08.2020 ore 12:14
Svizzera, 187 nuovi contagi

La Confederazione ha comunicato altri 187 casi di coronavirus nel paese. Il totale delle infezioni è ora di 36’895. Si segnala anche un decesso, che porta il bilancio delle persone che hanno perso la vita a 1’713. Le nuove ospedalizzazioni sono state 11 nelle ultime 24 ore.

11.08.2020 ore 12:10
Ad Auckland torna il confinamento

Il primo ministro neozelandese Jacinda Ardern ha ordinato martedì il confinamento della più grande città del Paese, Auckland, dopo che sono stati segnalati quattro casi di coronavirus dopo che per 102 giorni non era stata registrata alcuna contaminazione domestica. “Dopo 102 giorni, abbiamo i nostri primi casi registrati di Covid-19 al di fuori degli impianti di isolamento o di quarantena gestiti... mentre tutti noi abbiamo lavorato duramente per prevenire questo scenario”, ha detto.

11.08.2020 ore 11:52
Zurigo, mascherina obbligatoria nelle scuole postobbligatorie

Nel canton Zurigo l’uso delle mascherine sarà obbligatorio per gli allievi delle scuole postobbligatorie all’interno degli istituti, ma solo al di fuori delle lezioni. Nel canton Zugo sono i singoli istituti a decidere le norme di protezione dal coronavirus. Le autorità cantonali delle due regioni hanno precisato oggi le misure approntate in vista del nuovo anno scolastico che inizia lunedì prossimo. “Stiamo iniziando un anno scolastico molto speciale”, ha detto in una conferenza stampa la responsabile del Dipartimento zurighese dell’educazione Silvia Steiner (PPD).


Nelle scuole dell’obbligo saranno applicate le normali norme di igiene, mentre il distanziamento dovrà essere rispettato in particolare dagli adulti. In base all’ordinanza federale sul Covid-19, anche gli allievi che dovessero rientrare da paesi considerati a rischio dovranno rispettare dieci giorni di quarantena. Questi saranno considerati come assenza giustificata, ha precisato la consigliera di Stato. L’obbligo delle mascherine sarà soltanto parziale e limitato agli istituti che lo prevedono nel canton Zugo. Dove vige l’obbligo della mascherine, saranno gli alunni a doversele procurare, scrive oggi in una nota il Dipartimento cantonale dell’educazione.

11.08.2020 ore 11:28
In Germania 966 casi

In Germania sono stati annunciati 966 nuovi casi di coronavirus. Già la settimana scorsa, nelle giornate di giovedì, venerdì e sabato si erano registrati oltre 1’000 contagi nello stesso arco di tempo. Il fattore di riproduzione R0 registrato alla mezzanotte del 10 agosto è 1,09 (il giorno precedente era 1,17).

11.08.2020 ore 11:02
Grigioni, "misure efficaci"

“Il contact tracing e l’inasprimento dei controlli da parte dei comuni si stanno dimostrando efficaci”: lo dicono le autorità grigionesi, che in un comunicato fanno il punto della situazione pandemica nel cantone. Nelle ultime due settimane l’Ufficio dell’igiene pubblica ha registrato circa 900 controlli a manifestazioni e in strutture accessibili al pubblico. Le lacune riscontrate riguardavano principalmente il rispetto delle distanze. Fornite anche le cifre riguardanti le quarantene al rientro da paesi a rischio. Ci si appella alla responsabilità individuale e finora le esperienze sono positive: si sono annunciati in 700 tornati da Balcani, USA e Svezia.

11.08.2020 ore 10:33
Il vaccino russo è stato approvato

Il primo vaccino prodotto in Russia, sviluppato dall’istituto Gamaleya di Mosca, ha ricevuto l’approvazione dal ministero della salute russo. Il presidente Vladimir Putin ha dichiarato che sua figlia è già stata vaccinata. “Stamattina per la prima volta al mondo un vaccino contro la nuova infezione è stato registrato”, ha dichiarato il numero uno russo.


11.08.2020 ore 10:17
Futuro incerto per le scuole svizzere all'estero

Le prime scuole di alcuni cantoni di lingua tedesca sono state riaperte lunedì, ma non è ancora chiaro se le scuole svizzere all’estero potranno riprendere l’insegnamento a causa del coronavirus. Ci si aspetta che queste abbiano meno bambini e costi più elevati. Educationsuisse, l’organizzazione mantello delle scuole svizzere all’estero, prevede un calo complessivo del 10% del numero di allievi delle 18 scuole riconosciute dalla Confederazione in tutto il mondo. “I genitori non possono più permettersi di pagare le tasse scolastiche”, ha detto alla Keystone-ATS la direttrice dell’organizzazione, Barbara Sulzer Smith.

11.08.2020 ore 10:01
Grigioni sulla lista arancione del Belgio

Dopo il Ticino, inserito e poi tolto alcune settimane fa, ora anche i Grigioni finiscono sulla lista arancione delle autorità belghe. Lo ha rivelato il Blick online lunedì, consultando il sito del Ministero degli affari esteri. Bruxelles mette in guardia i suoi cittadini dal recarsi anche nei cantoni di Sciaffusa e Zugo. Il livello di allarme arancione significa l’invito a una maggiore vigilanza, mentre al ritorno sono raccomandati quarantena e test. Questi sono entrambi obbligatori, invece, se ci si reca nel canton Ginevra, che invece è ancora sulla lista rossa dalla quale erano invece stati levati Vaud e Vallese. Il turismo non vi è permesso.

11.08.2020 ore 09:54
Cinque contagi in Ticino

Altre cinque persone sono risultate positive al coronavirus in Ticino nelle ultime 24 ore. Il bilancio sale così a 3’458. Non si segnalano ulteriori decessi, sempre fermi a 350 dal 12 giugno. I dimessi restano 924, mentre negli ospedali c’è sempre un solo paziente.

11.08.2020 ore 09:44
Meno di 5'000 casi in Russia

La Russia ha registrato 4’945 nuovi casi di coronavirus, portando il conteggio nazionale a 897’599, il quarto più alto del mondo. Il bilancio ufficiale dei morti è salito a 15’131 dopo che altre 130 persone hanno perso la vita.

11.08.2020 ore 09:34
Quattro casi nei Grigioni

Nei Grigioni sono stati segnalati quattro casi in più rispetto a ieri, per un totale di 944. I decessi rimangono 50, mentre i casi attivi sono saliti a 23, quattro in più rispetto all’ultimo aggiornamento di ieri. L’unica persona che era ancora ospedalizzata, ha lasciato la struttura.

11.08.2020 ore 08:44
Meno di mille casi in Giappone

Il Giappone ha registrato ieri 842 nuovi casi di coronavirus, un dato che porta il totale dei contagi nel paese a quota 49’630: si tratta della prima volta in 13 giorni che le infezioni giornaliere scendono sotto quota 1’000. Lo ha reso noto il ministero della Sanità, secondo quanto riporta la CNN. Allo stesso tempo, sono stati segnalati altri cinque decessi a livello nazionale, per un totale di almeno 1’065 vittime dall’inizio della pandemia. Segnali positivi anche a Tokyo, dove i contagi ieri sono stati 196: è la prima volta da due settimane che i contagi nella capitale scendono sotto quota 200.

11.08.2020 ore 07:55
Nuovo record di casi in Libia

Nuovo record di casi giornalieri di coronavirus per la Libia, che registra nelle ultime 24 ore altri 388 nuovi contagi portando a 5.929 il totale dei casi confermati nel Paese. Lo ha reso noto il Centro nazionale libico per il controllo delle malattie sulla propria pagina Facebook, precisando che i morti salgono a 125, i guariti a 724 e le persone attualmente positive a 5.080 con la maggior parte dei casi al Sud.

11.08.2020 ore 07:35
Svizzera, accordo con Molecular Partners per un medicamento

La Confederazione ha firmato un contratto con l’azienda svizzera Molecular Partners per riservare un medicamento contro il nuovo coronavirus. Pochi giorni fa era stato trovato un accordo con Moderna per l’acquisto di 4,5 milioni di dosi di vaccino.

Berna, accordo per un farmaco

Le autorità elvetiche hanno firmato un contratto con l'azienda Molecular Partners per riservare un medicamento contro il coronavirus

11.08.2020 ore 07:14
Australia: Territorio del Nord chiuso fino al 2022

Il Territorio del Nord rimarrà chiuso ai visitatori provenienti da altre parti dell’Australia colpite dal nuovo coronavirus fino al 2022, per proteggere la sua numerosa popolazione aborigena. Lo Stato australiano ha registrato pochi casi e nessun decesso di Covid-19 dall’inizio della pandemia.

11.08.2020 ore 06:37
Superati i 13'000 morti in Colombia

La soglia dei 13’000 morti dovuti al nuovo coronavirus è stata superata in Colombia, secondo il bilancio ufficiale pubblicato lunedì notte. Il primo caso di contagio è stato rilevato nel paese il 6 marzo. Il Ministero della Salute ha riportato 312 morti aggiuntive, portando il numero totale dei morti a 13’154 durante i cinque mesi di emergenza sanitaria. Ad oggi, la Colombia ha registrato 397’623 casi confermati di Covid-19, di cui 221’485 guariti.

11.08.2020 ore 06:35
Finlandia, quarantena obbligatoria dai Paesi a rischio

Chiunque arrivi in Finlandia da un “Paese a rischio” dovrà sottoporsi a circa 14 giorni di isolamento. Lo hanno annunciato diversi ministeri finlandesi nell’ambito della lotta contro il coronavirus. Il mancato rispetto della quarantena comporterà una multa o una pena detentiva di tre mesi. Fino ad ora, il Paese aveva semplicemente raccomandato 14 giorni di isolamento senza imporre sanzioni a chi non le avesse ottemperate.