Europa: la parola ai cittadini

La posta in gioco e le regole per definire il futuro del nostro continente spiegate dal corrispondente RSI Tomas Miglierina

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Quattrocentoventisette milioni di persone nei 28 Stati che compongono l'Unione europea - da giovedì 23 maggio fino a domenica 26 - hanno diritto di partecipare alle elezioni per il Parlamento europeo.

I primi a votare saranno gli olandesi e i britannici. Questi ultimi, in teoria, non dovevano partecipare a questa tornata, avendo deciso di andarsene dall'UE, ma la Brexit è stata rimandata al 30 ottobre e non è possibile per uno Stato membro non avere rappresentanti a Strasburgo.

Al via le elezioni europee

Al via le elezioni europee

TG 20 di giovedì 23.05.2019

 

Le ultime urne a chiudere saranno quelle italiane, alle 23.00 di domenica. Da quando è stata introdotta, nel 1979, quella dell'Europarlamento è la più grande elezione diretta multinazionale che esista al mondo, ma ancora oggi molti europei la conoscono poco e la snobbano. In quarant'anni la partecipazione è andata costantemente calando. Questa volta sarà diverso?

La Commissione di tutte le crisi

La Commissione di tutte le crisi

TG 20 di giovedì 23.05.2019

 

La vigilia delle elezioni e la posta in gioco in alcuni Stati UE

Red MM
Condividi