Verso il voto del 10 giugno (rsi)

Grigioni in primo piano

Focus sulle Elezioni cantonali 2018: la battaglia per il nuovo Governo, il rinnovo del Legislativo, il dossier e i servizi di RSI News

martedì 08/05/18 07:00 - ultimo aggiornamento: giovedì 17/05/18 11:26

Manca poco più di un mese al voto con cui gli elettori grigionesi rinnoveranno il Governo e il Parlamento del loro cantone. La campagna elettorale è ormai entrata nel vivo ed è scandita ormai da più interrogativi su quello che sarà l’assetto della nuova legislatura.

Ad alimentarli, proprio nelle ultime settimane, sono stati anche gli effetti dello scandalo sugli appalti che ha coinvolto alcune ditte edili e che ha travolto proprio uno dei protagonisti della corsa al nuovo Esecutivo: Andreas Felix, direttore della Società degli impresari costruttori ed esponente di punta del Partito borghese democratico (PBD). La sua uscita di scena, e la decisione del partito di non schierare al posto suo un altro candidato, si traducono da subito nella perdita di un seggio in Governo per il PBD, che affiderà infatti le sue sorti elettorali al solo ministro uscente Jon Domenic Parolini.

Andreas Felix (PBD): la sua uscita di scena, sull'onda dello scandalo degli appalti, rimescola le carte per la corsa al rinnovo del Governo retico (keystone)

Questo clamoroso sviluppo potrebbe ora giocare a favore dei rivali dell’UDC, che tentano nuovamente di rientrare nell’Esecutivo con il loro candidato Walter Schlegel, attuale comandante della polizia cantonale. I democentristi dovranno però anche misurarsi con le mire del PPDC, che schiera un ticket a due (il consigliere di Stato uscente Mario Cavigelli e il capogruppo in Gran Consiglio Marcus Caduff) nel tentativo di recuperare quel secondo scranno in Governo perduto dal partito esattamente 20 anni fa. E mentre i liberali-democratici (PLD) puntano alla riconferma del loro ministro uscente Christian Rathgeb, i socialisti affidano al sindacalista Peter Peyer il compito di difendere il seggio in Governo lasciato, dopo due legislature, da Martin Jäger.

Del Legislativo retico fanno parte 120 parlamentari (keystone)

Sempre col sistema maggioritario, si procederà quindi all’elezione dei 120 parlamentari espressi dai 39 circoli del cantone. Nell’ultima legislatura, il PLD è stato in Gran Consiglio il partito più rappresentato (35 seggi su 120), seguito da PPDC (31), PBD (27), PS (16), UDC (9) e Verdi liberali (2).

Nello speciale dossier di RSI News, i servizi radiotelevisivi sulle elezioni e le produzioni speciali della redazione web (rsi)

RSI News è così pronta a seguire per voi gli sviluppi di questa campagna elettorale. Nello speciale dossier che vi proponiamo confluiranno i servizi realizzati dai colleghi radiotelevisivi, come pure gli articoli e le produzioni speciali della redazione web. Fra queste, in particolare, alcuni reportage realizzati in vista del voto nelle valli italofone dei Grigioni: per tastare il polso agli elettori; per raccogliere le opinioni della gente su temi, aspettative e istanze alla sfera politica nell’ottica della prossima legislatura.

Alex Ricordi

 

Seguici con