Il Ticino ai tempi della guerra

La pandemia di Covid-19 ha portato alcuni a paragonarla al secondo conflitto mondiale - Il ciclo «6 anni di vita nostra» parla di quegli anni

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Viviamo, lo sappiamo, i tempi del Covid-19. Tempi difficili e duri. Qualcuno li ha paragonati alla guerra, ma... come si viveva, in Ticino, ai tempi della guerra? Come si vivevano il razionamento e i bombardamenti a pochi chilometri dal confine? Nel portale di storia partecipativa «lanostraStoria.ch», la RSI ha pubblicato l’intero ciclo di trasmissioni televisive curato da Rinaldo Giambonini dedicata alla Seconda guerra mondiale:  «6 anni di vita nostra».

Sergio Maspoli che ricorda le notizie sentite alla radio, Nello Celio che risponde alla domanda «Eravamo pronti?», le testimonianze degli abitanti delle valli al tempo del razionamento e quella di chi lavorava all’Ufficio economia di guerra. E poi storie sul confine di fuggiaschi militari, richiedenti l’asilo e rifugiati politici; storie di sparatorie e di servizi segreti. «Una carrellata, insomma, di ricordi, di racconti, di precisazioni, di fatti conosciuti e inediti», scriveva il settimanale Radiotivù del 10 gennaio 1970.

 

Il ciclo di documentari ebbe vasta eco nella Svizzera italiana e contribuì a fare della televisione uno strumento di conoscenza storica intergenerazionale: nel corso delle settimane in cui andarono in onda le tredici puntate, chi visse in prima persona gli anni della Seconda guerra mondiale, in casa e tra gli amici, prolungò spontaneamente il racconto televisivo, arricchendolo della sua personale esperienza. Per questa ragione il portale «lanostraStoria.ch» pubblica il ciclo nella suia integrità, assieme con ampi stralci dalla stampa d’allora, quando si poteva leggere – nel GdP del 4 aprile 1970: «la narrazione spontanea dei protagonisti ha raggiunto un’intensità emotiva degna del neorealismo.»

 

Nella trepidazione di questi giorni, in cui per la prima volta dopo ottant’anni si chiede all’esercito di essere accanto ai cittadini, sembra di sentire l’eco di sentimenti collettivi già vissuti.

«6 anni di vita nostra», sul portale «lanostraStoria.ch»

dek

 

Condividi