La capitale danese si ridisegna

Obiettivo per il 2025: pareggio delle emissioni di CO2 per contrastare i cambiamenti climatici e garantire alla città un futuro

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Sarà la prima capitale a pareggio di emissioni di CO2. Il percorso che porterà Copenhagen nel 2025 ad un bilancio di anidride carbonica in equilibrio, è ufficialmente partito nel 2013, ma le prime pietre sono state poggiate nel 2009. Il piano della capitale danese non si limita però al solo ambito ecologico. Molte parti della città verranno infatti ridisegnate per puntare all’obiettivo, mentre a livello economico si crea un humus di sperimentazione e investimenti che sta attraendo numerose aziende.

Il tema si ripete ormai con forza: combattere il cambiamento climatico. Nel 2017 il pianeta ha versato oltre 36mila MtCO2 nei propri cieli. I primi posti di questa triste classifica sono, in ordine, di Cina, USA, Unione europea e India, mentre lo storico delle emissioni dal 1800 vede USA, Gran Bretagna, Germania e Cina. Le città sono e saranno al centro della questione. Nel 2014 la popolazione mondiale residente nelle città è stata pari al 54%, rispetto al 30% del 1950, mentre si calcola che per il 2050 la percentuale salirà fino al 66%.

Davide Lemmi

Condividi