Africa
In fila (Keystone)
Momenti chiave
15.09.2021 ore 19:11
15.09.2021 ore 17:31
15.09.2021 ore 16:18
15.09.2021 ore 14:20
15.09.2021 ore 11:50

Altre 200 milioni di dosi ai Paesi poveri

L'annuncio è arrivato da Ursula von der Leyen - Il Consiglio di Stato propone il tampone di rientro dopo aver fatto la spesa in Italia - Test gratuiti, si allarga il sostegno politico - Ticino, due persone in più in cure intense
mercoledì 15 settembre 2021 07:20

"Ci siamo già impegnati a condividere 250 milioni di dosi" di vaccini anti-Covid con i Paesi più poveri, "annuncio oggi che la Commissione aggiungerà una nuova donazione di altri 200 milioni di dosi fino alla metà del prossimo anno". Lo ha detto la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen nel suo discorso sullo Stato dell'Unione

Le statistiche pandemiche di Svizzera e Liechtenstein fanno stato oggi, mercoledì, di 2’604 nuovi contagi, 77 ospedalizzazioni e 11 decessi dovuti al Covid-19, secondo l’Ufficio federale della sanità pubblica.

La cronaca di martedì

Il Consiglio di Stato ticinese ritiene che chi torna in Ticino dopo aver fatto la spesa in Italia dovrà presentare il certificato Covid. E, se non è vaccinato o guarito dal coronavirus, al suo rientro dovrà portare con sé un tampone negativo. Il Consiglio federale esprimerà venerdì la sua decisione definitiva.

La Confederazione deve continuare a coprire i costi dei test del Covid anche dopo il primo ottobre. Sempre più partiti sono a favore di questa richiesta, contenuta in una mozione del gruppo UDC alle Camere federali, e sostenuta anche dai Verdi e dall'Alleanza del Centro. Test che, scrivono i democentristi in un comunicato diffuso ieri sera, devono restare gratuiti finché vige l'obbligo del certificato Covid, per non pesare sulla popolazione meno abbiente e sui giovani.

Dario Lanfranconi, Fabio Dotti, Joe Pieracci

15.09.2021 ore 22:51
L'Italia verso l'obbligo di green pass per tutti i lavoratori

Il Governo italiano vuole puntare sul green pass obbligatorio per entrare in tutti i luoghi di lavoro, non solo pubblici, ma anche privati. Dalla metà di ottobre bisognerà essere vaccinati, aver fatto un tampone o essere guariti dal Covid per entrare in uffici pubblici e privati, ma l’obbligo dovrebbe essere esteso anche a studi professionali, negozi, ristoranti. Per chi si presenta al lavoro senza, ci saranno sanzioni: una multa, che dovrebbe andare dai 400 ai 1000 euro, e disciplinari, che saranno modulate sulle diverse categorie.

Ad oggi, secondo dati del Governo, 13,9 milioni di lavoratori hanno già il green pass mentre 4,1 milioni ancora no: l’obbligo riguarderebbe in totale, quindi, circa 18 milioni di persone.

15.09.2021 ore 21:35
In Ticino raddoppiato il numero di iscrizioni alla vaccinazione

Una settimana fa il Consiglio federale introduceva l’obbligo di presentare un certificato Covid per entrare in bar e ristoranti e in altri luoghi al chiuso. Era l’8 settembre e da allora c’è stato un aumento delle richieste di vaccinazione, soprattutto nei giorni immediatamente successivi alla decisione. In Ticino si parla di di 1’700 dosi in più rispetto alla settimana precedente.

15.09.2021: Covid, 8700 vaccini in una settimana in Ticino
15.09.2021 ore 21:32
Test gratis per gli allergici che non possono vaccinarsi

L’Ufficio federale della sanità pubblica conferma che i test anti-Covid per le persone allergiche ai vaccini resteranno gratuiti. Solo shock anafilattici o reazioni sistemiche gravi sono tra le allergie contemplate per l’esenzione. Anche le donne incinte che non si vaccinano dovranno quindi pagare i test.

I dettagli nel servizio del TG.

15.09.2021: Gli allergici ai vaccini avranno i test gratis
15.09.2021 ore 19:11
Ticino, corsa al vaccino

L’annuncio dell’estensione dell’obbligo di Covid pass - dato dal Consiglio federale l’8 settembre - ha dato una spinta alla campagna vaccinale anche in Ticino: se sommiamo le dosi somministrate al centro di Giubiasco, negli studi medici, in farmacia, o grazie al bus itinerante otteniamo 8’697 vaccinazioni effettuate la settimana scorsa, circa 1’700 in più rispetto a quella precedente. Anche le iscrizioni sembrano aver preso il volo: dalle circa 200 nella media giornaliera, sono raddoppiate.

15.09.2021 ore 18:57
Il Papa: "Ci sono dei no vax tra i cardinali, uno è ricoverato"

Sui vaccini “anche nel collegio cardinalizio ci sono alcuni negazionisti: e uno di questi, poveretto, è ricoverato col virus”. Lo ha detto mercoledì papa Francesco rispondendo ai giornalisti durante il volo di ritorno dalla Slovacchia.

15.09.2021 ore 17:31
Italia, 4'830 casi e 73 decessi

Sono 4’830 i nuovi contagi registrati in Italia. Le persone che nelle ultime 24 ore sono state 73. Il tasso di positività è dell’1,5%. Calano ricoveri e pazienti in terapia intensiva.

15.09.2021 ore 16:18
Festeggiato Andreas Aebi

Diverse centinaia di persone hanno festeggiato oggi pomeriggio nell’Emmental il presidente del Consiglio nazionale Andreas Aebi (UDC/BE). A causa della pandemia, il ricevimento del Primo cittadino del Paese non ha potuto svolgersi subito dopo la sua elezione, lo scorso dicembre, come consuetudine.

15.09.2021 ore 14:50
Sette pazienti svizzeri in attesa di rimpatrio

Sette svizzeri, che si trovano in reparti di terapia intensiva all’estero, attendono ancora di essere rimpatriati in strutture all’interno della Confederazione. Due ospedalizzati sono classificati come urgenti, quattro non sono ritenuti ancora idonei al trasporto e per uno non c’è invece urgenza. Due persone si trovano nei Balcani, cinque in zone mediterranee.

15.09.2021 ore 14:27
Vaccino, appello alla prudenza sui bambini

“È ora di smettere di trattare i bambini come semplici mezzi”: è lapidario l’appello lanciato da tre ricercatori dell’università britannica di Oxford e pubblicato sul “Journal of Medical Ethics”. La preoccupazione è riferita ai vaccini considerando che, “allo stato attuale delle conoscenze su Covid-19, immunità e vaccini, potrebbe essere sbagliato attribuire ai bambini costi e rischi”. Tre le ragioni esposte dagli esperti: in primo luogo “è improbabile che i bambini traggano un vantaggio diretto dalla vaccinazione anti Covid-19”, inoltre “il beneficio collettivo che deriverebbe dal vaccinare i bambini sarebbe probabilmente molto limitato” e, in terzo luogo, “durante la pandemia abbiamo già imposto ai bambini alti costi, con restrizioni indiscriminate che li hanno utilizzati come semplici mezzi al servizio di fini altrui”. Per di più, “i vaccini anti Covid-19 forniscono protezione a medio termine contro la malattia grave e la morte, ma i loro effetti sul blocco dell’infezione e sulla trasmissione sono incompleti e molto probabilmente transitori”, commenta il virologo Francesco Broccolo, dell’Università di Milano Bicocca.

15.09.2021 ore 14:20
USA, aumento dei casi tra i minori

I casi di Covid tra i minori negli Stati Uniti sono aumentati drasticamente, con quasi 500’000 notifiche nelle ultime due settimane e un tasso di incremento del 240% in poco più di un mese. A lanciare l’allarme sono i pediatri dell’American Academy of Pediatrics e della Children’s Hospital Association, nel bollettino settimanale che fotografa la circolazione del virus in età pediatrica.

15.09.2021 ore 13:34
In Svizzera 2'604 contagi e 11 decessi

Le statistiche pandemiche di Svizzera e Liechtenstein fanno stato oggi, mercoledì, di 2’604 nuovi contagi, 77 ospedalizzazioni e 11 decessi dovuti al Covid-19, secondo l’Ufficio federale della sanità pubblica. I dati diffusi ieri, martedì, riportavano invece 1’992 infezioni, pure 11 morti e 65 ricoveri, mentre rispetto a una settimana fa la flessione dei nuovi casi è netta: allora erano stati 3’550.

15.09.2021 ore 12:48
Malgrado la pandemia il FoxTown raddoppia

Ora è ufficiale. Malgrado la pandemia il FoxTown diventerà ancora più grande grazie a 40 nuovi negozi al centro San Martino in via Moree a Mendrisio. Lo comunica il centro in una nota stampa odierna.

15.09.2021 ore 12:05
Solo il 2% del vaccino somministrato in Africa

Nel mondo sono state oltre 5,7 miliardi le dosi di vaccino Covid-19 somministrate, ma solo il 2% è andato a persone che vivono in Africa. A tornare sul gap che penalizza i paesi poveri nell’accesso ai vaccini è l’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) in una conferenza stampa.

15.09.2021 ore 11:50
Calano i positivi in casa anziani

Nelle case anziani ticinesi i positivi sono 12, divisi in due diverse strutture. Nessuna di queste persone è stata ospedalizzata. Ieri erano stati segnalati 19 contagi totali.

15.09.2021 ore 11:42
Altre due classi in quarantena in Ticino

Una classe delle scuole elementari di Agno è stata messa in quarantena. Stessa misura per una sezione delle medie di Bellinzona 2. Lo hanno comunicato le autorità cantonali. Attualmente sono sette le quarantene di classe totali.

15.09.2021 ore 11:19
Von der Leyen: l'UE ha agito unita nella pandemia

“Se rifletto sull’anno passato e sullo Stato dell’Unione vedo una forte anima in tutto quello che facciamo”. Lo ha detto la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen nel suo discorso sullo Stato dell’Unione al Parlamento europeo. Von der Leyen ha quindi sottolineato che “siamo leader nel mondo sui vaccini. Oltre il 79% della nostra popolazione è vaccinata.” Inoltre “ci siamo già impegnati a condividere 250 milioni di dosi” di vaccini anti-Covid con i paesi più poveri, e “annuncio oggi che la Commissione aggiungerà una nuova donazione di altri 200 milioni di dosi fino alla metà del prossimo anno”.

15.09.2021 ore 10:58
Palazzo federale, richiesto il Certificato per i deputati

L’obbligo di esibire un certificato sanitario deve valere anche per i parlamentari federali. È quanto ritiene la Commissione delle istituzioni politiche (CIP-S) del Consiglio degli Stati che - con 10 voti a 2 e una astensione - ha adottato un’iniziativa parlamentare in tal senso. Attualmente mancano le basi legali per escludere chi non ha il certificato. Ciò è dovuto all’articolo 10 della Legge sul parlamento che obbliga i parlamentari a partecipare alle sedute delle Camere e delle Commissioni, ha spiegato lunedì il presidente del Consiglio degli Stati Alex Kuprecht (UDC/SZ) aprendo la sessione autunnale.

15.09.2021 ore 10:07
Ticino, due persone in più in cure intense

Non ci sono stati decessi nelle ultime 24 ore in Ticino a causa della pandemia. Gli ospedalizzati sono 20, ieri erano 19. Due persone in più si trovano ora in cure intense (9). I contagi sono stati 33 (ieri erano stati 30, mercoledì scorso erano 35).

15.09.2021 ore 09:54
Un giudice blocca l'obbligo di vaccinazione per il personale medico a New York

Obbligo di vaccino per i lavoratori sanitari deciso dallo Stato di New York. A presentare l’azione legale contro la decisione sono stati 17 fra medici e infermieri, convinti che l’obbligo violi i loro diritti costituzionali e statali. Il giudice David Hurd ha concesso fino al 22 settembre per rispondere all’azione legale.

15.09.2021 ore 09:29
Consiglio degli Stati, stranieri espulsi da testare

Anche il Consiglio degli Stati, nonostante l’opposizione della sinistra, crede che gli stranieri colpiti da decreto di espulsione vadano testati contro il Covid-19 anche contro la loro volontà, se necessario, onde facilitarne l’allontanamento. Lo prevede una modifica legislativa approvata oggi dai “senatori” per 31 voti a 10. Il dossier ritorna al Nazionale per votare la clausola d’urgenza.

15.09.2021 ore 09:26
L'Arizona fa causa all'amministrazione Biden

L’Arizona è il primo Stato americano a fare causa all’amministrazione Biden per aver imposto l’obbligo di vaccino per i dipendenti federali e quelli del settore privato. “In base alla Costituzione il presidente non è un re che può esercitare questa sorta di potere unilaterale. Neanche George III avrebbe mai sognato di attuare tali politiche tramite decreto”, afferma Mark Brnovich, il procuratore generale dell’Arizona.

15.09.2021 ore 09:24
Agenzie viaggio tra crisi 2020 e ripresa

Tra i più colpiti dalla crisi legata al coronavirus, il settore dei viaggi registra un fatturato 2020 crollato del 70%. I dati sono contenuti in uno studio pubblicato ieri e condotto dall’università di San Gallo e mostrano anche gli effetti sul lavoro nelle agenzie viaggio: i dipendenti sono diminuiti del 20%. Ma dal settore si parla anche di un inizio di ripresa. Il servizio del radiogiornale.

RG 08.00 del 15.09.2021 Il servizio di Alessia Fontana
15.09.2021 ore 09:07
Il Governo ticinese vuole il pass Covid per chi fa la spesa in Italia

Il Consiglio di Stato ticinese ritiene che chi torna in Ticino dopo aver fatto la spesa in Italia dovrà presentare il certificato Covid. E, se non è vaccinato o guarito dal coronavirus, al suo rientro dovrà portare con sé un tampone negativo.

Si pensa a un obbligo di quarantena nel caso di chi rientra da Paesi a rischio. Il Consiglio federale esprimerà venerdì la sua decisione definitiva.

15.09.2021 ore 07:52
Putin in autoisolamento – Lunedì aveva incontrato Assad

In Russia il presidente Putin osserverà un periodo di autoisolamento, dopo essere stato a contatto con un collaboratore poi risultato positivo al coronavirus. Lunedì sera aveva incontrato anche il presidente siriano Assad.

Ascolta i dettagli nel servizio da Mosca di Giuseppe D’Amato

RG 7.00 del 15.09.2021 - Il servizio di Giuseppe D'Amato
15.09.2021 ore 07:32
La variante delta continua a diffondersi nella Cina sud-orientale

La variante delta del coronavirus continua a diffondersi nella provincia cinese sud-orientale di Fujian. Come hanno annunciato mercoledì le autorità, nella provincia sono state rilevate altre 50 infezioni. Dallo scoppio della variante delta venerdì scorso, ci sono state quindi 152 persone infettate. Come risultato, un blocco è stato ordinato in due grandi città della provincia, Putian e Xiamen.

Il governo cinese sta perseguendo una “strategia zero Covid”. Con coprifuoco, test di massa, tracciamento dei contatti, quarantena e severe restrizioni all’ingresso, il Paese ha il coronavirus ampiamente sotto controllo. Recentemente, tuttavia, c’era stato un accumulo di focolai locali della variante delta, nonostante le misure rigorose. L’attuale focolaio ha avuto origine a Putian, dove si sospettava che un padre di famiglia avesse portato il virus dopo essere tornato da Singapore. L’uomo era tornato in Cina il 4 agosto, aveva trascorso 21 giorni in quarantena ed era risultato negativo al virus nove volte. Venerdì scorso, però, un test è risultato positivo.

15.09.2021 ore 07:29
Biden chiederà a leader impegno a vaccinare il 70% della popolazione mondiale

Joe Biden chiederà ai leader mondiali l’impegno a vaccinare contro il Covid il 70% della popolazione mondiale entro il prossimo anno. La richiesta, riporta Cnn, sarà avanzata nel corso di un incontro che si terrà durante l’assemblea generale dell’ONU dedicato al coronavirus.

Ai partecipanti della riunione, che sarà probabilmente virtuale, l’amministrazione chiederà anche di donare un ulteriore miliardo di vaccini oltre ad accelerare la consegna di 2 miliardi di dosi sulla quali c’è già un impegno certo.

15.09.2021 ore 07:25
Casi stabili, Sydney revoca il coprifuoco

Le autorità di Sydney hanno deciso di revocare il coprifuoco a tre mesi dalla sua imposizione, a fronte di una stabilizzazione dei casi di nuovo coronavirus e dell’aumento della percentuale di vaccinati. Le autorità statali hanno annunciato un allentamento delle restrizioni per le aree più colpite.

Il premier del New South Wales Gladys Berejiklian ha dichiarato che il coprifuoco dalle 21 alle 5 sarà revocato a partire da oggi, in quello che i cittadini sperano sia un segnale di ritorno progressivo alla normalità. I tassi di contagio sembrano essersi stabilizzati a circa 1’300 al giorno e l’80% delle persone nello Stato più popoloso dell’Australia ha ricevuto almeno una dose di vaccino.

15.09.2021 ore 07:24
Eckerle: "Scuole svizzere lasciate sole a gestire la pandemia"

La virologa ginevrina Isabelle Eckerle, a capo della divisione malattie infettive dell’ospedale universitario di Ginevra, intervistata sui giornali Tamedia, ritiene che le autorità svizzere abbiano lasciato troppo sole le scuole nella gestione della pandemia, in particolare i “cantoni non hanno preparato gli istituti alla variante delta”.

Per Eckerle non si è fatto buon uso, per preparsi, delle vacanze estive nonostante fosse chiaro che ci sarebbe stato un problema al rientro. La virologa sostiene che non mancano le misure per rendere la scuola più sicura e minimizzare i rischi: “per esempio gli adulti dovrebbero essere vaccinati, e le mascherine nelle aule vanno raccomandate. Inoltre, i test a tappeto aiutano a prevenire le epidemie”. Per la virologa le autorità avrebbero dovuto mettere insieme un gruppo di esperti che avrebbero fatto delle raccomandazioni e le avrebbero riviste non appena ci fossero state nuove scoperte: “Avrebbe aiutato le scuole ad attuare queste misure in modo pragmatico” ha concluso Eckerle.

15.09.2021 ore 07:22
California al voto, Covid prima preoccupazione

Il Covid è il tema centrale nelle elezioni in California sul governatore Gavin Newsom. E’ quanto emerge dagli exit poll, secondo i quali il 69% degli elettori ritiene che la crisi da coronavirus sta migliorando e il 45% promuove le politiche contro il Covid adottate da Newsom. Il 32% le ritiene invece troppo rigide.

15.09.2021 ore 07:22
Test gratuiti dopo il 1° ottobre, si allarga il sostegno

La Confederazione deve continuare a coprire i costi dei test del Covid anche dopo il primo ottobre. Sempre più partiti sono a favore di questa richiesta, contenuta in una mozione del gruppo UDC alle Camere federali, e sostenuta anche dai Verdi e dall’Alleanza del Centro.

Test che, scrivono i democentristi in un comunicato diffuso ieri sera, devono restare gratuiti finché vige l’obbligo del certificato Covid, per non pesare sulla popolazione meno abbiente e sui giovani.

15.09.2021 ore 07:21
Grigioni, 50 casi e ospedalizzazioni in leggero calo

Sono 50 i nuovi casi di coronavirus segnalati nei Grigioni nell’arco di 24 ore (ieri erano 30, mercoledì scorso 94), mentre non sono stati registrati ulteriori decessi legati al Covid-19, con il totale da inizio pandemia che fa stato di 196 vittime.

Leggermente diminuite le ospedalizzazioni ora sono 20 (-1) le persone ricoverate nel cantone, di cui sei in terapia intensiva, tutte sottoposte a respirazione artificiale.