Segui il liveticker di RSI News con tutti gli aggiornamenti in tempo reale dalla Svizzera e dall'estero
Segui il liveticker di RSI News con tutti gli aggiornamenti in tempo reale dalla Svizzera e dall'estero keystone
Momenti chiave
17.10.2020 ore 21:42
17.10.2020 ore 20:13
17.10.2020 ore 18:05
17.10.2020 ore 15:54
17.10.2020 ore 15:47
17.10.2020 ore 15:47
17.10.2020 ore 15:42
17.10.2020 ore 15:38
17.10.2020 ore 14:53
17.10.2020 ore 14:46
17.10.2020 ore 14:33
17.10.2020 ore 13:30
17.10.2020 ore 12:17
17.10.2020 ore 12:12
17.10.2020 ore 11:42
17.10.2020 ore 10:43
17.10.2020 ore 10:09
17.10.2020 ore 10:08
17.10.2020 ore 10:01
17.10.2020 ore 08:49
17.10.2020 ore 08:04

Altri 125 contagi fra Ticino e Grigioni

Nuove misure nei due cantoni: mascherine obbligatorie da lunedì in tutti gli spazi pubblici chiusi - Ueli Maurer: non cedere agli allarmismi
sabato 17 ottobre 2020 07:56

Sono stati registrati, nelle ultime 24 ore, 96 nuovi casi d'infezione in Ticino e 29 nei Grigioni. Anche a livello regionale la ripresa della pandemia continua così a caratterizzarsi con dati in consistente aumento. A livello svizzero, ricordiamo, sono stati 3'105 i nuovi contagi computati nella giornata di ieri, venerdì. Un'altra netta impennata.

Ueli Maurer, in un'intervista pubblicata da Schweiz am Wochenende, ha intanto lanciato un appello alla popolazione elvetica: la Svizzera deve continuare a gestire la pandemia in modo equilibrato, senza cedere agli allarmismi. Per quanto concerne l'impatto economico, il Ministro delle finanze esclude aumenti di imposte o altre misure di risparmio, stimando sui 25-30 miliardi di franchi i costi finora causati dal virus.

Dopo l'introduzione della misura in altri cantoni, venerdì anche Ticino e Grigioni hanno introdotto l'obbligo di indossare la mascherina in tutti gli spazi pubblici chiusi a partire da lunedì (a teatro, nei musei, nei luoghi di culto e agli sportelli). Sempre venerdì, il Ticino ha anche aggiornato con effetto immediato le direttive per proteggere gli ospiti delle case anziani: stop alle uscite dei residenti delle case anziani in situazioni che presentano un rischio di contagio più elevato (negozi, bar, ristoranti, visite a domicilio e trasporti pubblici). Restano consentite con le consuete norme di sicurezza le visite in camera e le passeggiate all'aperto.

La cronaca di venerdì

A livello globale, sono stati superati i 39 milioni di contagi (+2 milioni solo nell'ultima settimana) e gli 1,1 milioni di decessi. In Europa, stando all'OMS, i casi registrati negli ultimi 7 giorni sono stati quasi il triplo di quelli segnalati durante il picco di marzo.

I dati sempre aggiornati

di Marija Milanovic, Alex Ricordi

17.10.2020 ore 23:51
Più di 24’000 contagi nelle ultime 24 ore in Brasile

Sono 24’062 i contagi da coronavirus registrati in Brasile nelle ultime 24 ore, ciò che porta il totale dei contagi dall’inizio della pandemia a quota 5’224’362. Sul fronte dei decessi si registrano altre 461 vittime per un totale di 153’675 morti.

17.10.2020 ore 22:22
Focolaio in un ospedale in Valtellina

Sono risultati positivi al Covid-19 diversi medici e infermieri dell’ospedale Morelli di Sondalo (Sondrio) che, una decina di giorni fa, hanno partecipato a una festa fra colleghi. La direzione sanitaria, dopo la scoperta del focolaio, ha disposto la chiusura immediata del reparto di Medicina, dove lavora il personale sanitario contagiato, disponendo il trasferimento dei pazienti ricoverati in altri presidi ospedalieri della Valtellina e non accettando più ricoveri in quel reparto ora chiuso.

17.10.2020 ore 21:42
Ritmi rallentati, ma non troppo

Sarà un fine settimana non di tutto riposo ma con ritmi rallentati quello che stanno vivendo i soldati della Scuola reclute alla Caserma di Airolo a seguito dello stop ai congedi deciso mercoledì a livello nazionale a causa della situazione pandemica. Guarda il reportage.

17.10.2020: Niente weekend a casa per le reclute
17.10.2020 ore 21:13
Montenegro: 146 casi su 358 test effettuati

Resta alto l’indice di positività in Montenegro, dove nelle ultime 24 ore i contagi da coronavirus sono stati 146 su soli 358 test effettuati. Tre i decessi da ieri, nel piccolo Paese balcanico che in giugno aveva dichiarato finita l’epidemia dopo 28 giorni di zero casi e zero decessi. Al pari degli altri Paesi della regione, il Montenegro è interessato da settimane da una nuova forte ripresa dell’epidemia. In totale i contagi sono stati finora 15’427, le vittime 231. Da lunedì resteranno chiuse per due settimane scuole e asili nido in cinque Comuni nei quali l’indice di positività è di 800 su 100’000. Nel vicino Kosovo i nuovi contagi nelle 24 ore sono stati 148, senza tuttavia altri decessi. Da inizio epidemia i casi di coronavirus sono stati in Kosovo 16’754, i morti 652.

17.10.2020 ore 20:13
Nuovo record di contagi in Francia

Secondo le cifre diffuse da Santé Publique, sono 32’427 i contagi registrati nelle ultime 24 ore in Francia, un record. Il tasso di positività si impenna al 13,1%. I tamponi sfiorano ormai i 200’000 giornalieri. 90 i decessi, per un totale di 33’392 dal primo marzo.

17.10.2020 ore 19:19
400'000 casi in un giorno nel mondo, è record

Il mondo ha registrato oltre 400’000 nuovi casi di coronavirus in un solo giorno. Lo rileva il Guardian, riferendosi agli ultimi dati di venerdì. L’Europa, emersa nelle ultime settimane come il nuovo epicentro della pandemia, ha registrato una media di 140’000 casi al giorno nell’ultima settimana. Più casi quotidiani rispetto a India, Brasile, Stati Uniti messi insieme.

17.10.2020 ore 19:16
Usa: 69'000 nuovi casi nella giornata di venerdì

Negli Stati Uniti nella giornata di venerdi’ si sono registrati almeno 69’000 nuovi casi di coronavirus, il dato più alto dal mese luglio. Complessivamente i contagi sono oltre 8 milioni e le vittime hanno superato quota 218’000.

17.10.2020 ore 19:02
Slovacchia, test su tutta la popolazione

Tutti i cittadini della Slovacchia dai 10 anni in su saranno sottoposti al test Covid tra la fine di ottobre e l’inizio di novembre. È quanto ha annunciato oggi il premier Igor Matovic, sottolineando che con questa iniziativa il suo Stato può “dare un esempio a tutto il mondo”. La Slovacchia,, con 5,4 milioni di abitanti, ha registrato finora oltre 28’000 contagi e 82 vittime a causa del coronavirus.

17.10.2020 ore 18:52
Altri 10 residenti positivi alla casa per anziani di Maggia

I test diagnostici svolti a seguito di un caso di Covid-19 nella struttura, reso noto giovedì, hanno permesso di identificare altri 10 residenti positivi alla casa per anziani Don Guanella di Maggia. Gli ospiti positivi sono stati posti in isolamento e al momento la diffusione del virus resta circoscritta a un piano della struttura. A scopo precauzionale l’indagine ambientale è stata nel frattempo estesa al resto della struttura.Le visite all’interno della casa erano state sospese giovedì e la misura resta in vigore. Sono nel frattempo state sospese anche le attività socializzanti e i pranzi nei locali comuni.

17.10.2020 ore 18:35
In Cina un vaccino è forse un po’ più vicino

In due città della Cina orientale, a sud di Shanghai, il vaccino anti-Covid è già disponibile al pubblico. Giungono immagini di gente in fila per farsi vaccinare, mentre le autorità locali annunciano piani per distribuire il preparato a un pubblico per ora selezionato. Sono prodotti che non hanno ancora concluso la sperimentazione, dietro ci sono due compagnie farmaceutiche cinesi. Maggiori dettagli nel reportage di Gabriele Battaglia.

RG delle 18.30 del 17.10.20; il reportage di Gabriele Battaglia
17.10.2020 ore 18:06
Paolo Ferrari: "Ci saranno meno ospedalizzazioni"

Le considerazioni del capo dell’area medica dell’EOC circa l’evoluzione dei ricoveri nel cantone

"Ci saranno meno ospedalizzazioni"

Paolo Ferrari si dice “fiducioso” riguardo all'aumento dei ricoveri in Ticino. "Conosciamo meglio il virus"

17.10.2020 ore 18:05
Contagi in crescita in Lombardia

Sono 2’664 i nuovi positivi in Lombardia con 29’053 tamponi effettuati, per una percentuale pari al 9,1%, in crescita rispetto a ieri (7,9%), quando c’erano stati 2’419 contagiati con 1’500 tamponi in più. Sono 13 i decessi per un totale di 17’057 morti in regione dall’inizio della pandemia. Crescono sia i ricoveri in terapia intensiva (+25, 96), sia quelli negli altri reparti (+109, 943). Milano è sempre la provincia più colpita con oltre metà dei casi (1’388, di cui 634 a Milano città), ma sono in forte crescita anche Monza e Brianza (286), Varese (218) e Como (171), tre province che avevano avuto pochissimi casi nella prima ondata.

17.10.2020 ore 17:38
Più di 16'000 nuove infezioni nel Regno Unito

Sono 16’171 i nuovi casi di positività al coronavirus accertati in Gran Bretagna nelle ultime 24 ore. Si registra così un incremento per rapporto al dato di venerdì (15’650 contagi). Gli ultimi dati delle autorità sanitarie fanno inoltre stato di 150 nuovi decessi imputabili alla patologia.

17.10.2020 ore 17:31
Contagi ancora in crescita in Italia

Ancora in aumento i casi di Covid in Italia: sono 10.925 i nuovi contagi nelle ultime 24 ore secondo il bollettino del Ministero della Salute. Rispetto a ieri, quando si era superata quota diecimila (10.010), sono 915 in più. I decessi sono stati 47, in calo rispetto ai 55 di ieri.

17.10.2020 ore 16:19
Record di nuove infezioni nel canton Berna

Nel canton Berna, sono state registrate 362 nuove infezioni da coronavirus, con un incremento di 100 casi rispetto ai giorni scorsi. Si tratta del maggior aumento dall’inizio della pandemia, specificano le autorità locali. Il numero di decessi è rimasto stabile a 104, sottolinea il portale web del cantone legato alla pandemia. Il numero dei ricoverati verrà aggiornato solo lunedì. Ieri il numero di persone ospedalizzate era di 64, di cui 11 necessitano di cure intensive. Da lunedì scorso nel cantone è obbligatorio portare una mascherina protettiva nei luoghi pubblici chiusi. Ieri, l’Esecutivo cantonale ha inasprito le prescrizioni per bar, club e discoteche. Qui è possibile andare, ma non può essere superato il numero di 100 avventori contemporaneamente.

17.10.2020 ore 16:10
Belgio, positiva la ministra degli esteri

La ministra degli esteri belga, ed ex premier, Sophie Wilmes è risultata positiva al Covid-19. Lo ha reso noto oggi la diretta interessata attraverso un tweet. Nel suo Paese, intanto, aumentano ancora i contagi e i ricoveri giornalieri sono praticamente raddoppiati, passando da una media di 107 ai 207 negli ultimi sette giorni.

17.10.2020 ore 16:00
Nuova Zelanda, Jacinda Ardern vince grazie alla sua gestione della crisi pandemica

La premier neozelandese Jacinda Ardern ha trionfato sabato alle elezioni generali (da lei stessa denominate “elezioni del Covid”), grazie ai voti raccolti dal suo partito laburista. Un trionfo dovuto al successo avuto dal Governo nella lotta contro la pandemia (il Paese di 5 milioni di abitanti ha registrato soltanto 25 decessi legati al virus)La premier neozelandese Jacinda Ardern ha trionfato sabato alle elezioni generali (da lei stessa denominate “elezioni del Covid”), grazie ai voti raccolti dal suo partito laburista. Un trionfo dovuto al successo avuto dal Governo nella lotta contro la pandemia (il Paese di 5 milioni di abitanti ha registrato soltanto 25 decessi legati al virus).

Nuova Zelanda, stravince Ardern

Trionfo elettorale dopo i successi del suo Governo nella lotta alla pandemia. Maggioranza assoluta in Parlamento

17.10.2020 ore 15:54
Presidente tedesco in quarantena

Il presidente tedesco Frank-Walter Steinmeier si è messo in quarantena dopo che una delle sue guardie del corpo è risultata essere positiva al coronavirus. Lo ha annunciato uno dei suoi portavoce. Steinmeier, che è stato in contatto con la persona “per diversi giorni” la scorsa settimana, si è anche sottoposto a un tampone e ora è in attesa del risultato.

17.10.2020 ore 15:53
Spagna, abitanti della Cantabria invitati ad "autoconfinarsi"

Il Governo regionale della Cantabria, nel nord-ovest della Spagna, ha esortato il mezzo milione di abitanti della regione ad “autoconfinarsi”. “Le autorità sanitarie raccomandano l’autoconfinamento volontario e consigliano di limitare al massimo l’attività sociale e la mobilità, di fronte al sensibile aumento del numero dei casi” di coronavirus, si legge sul portale internet dell’Esecutivo.

17.10.2020 ore 15:52
Restrizioni per metà degli inglesi

Circa 28 milioni d’inglesi (oltre la metà della popolazione), vivono da sabato sotto le rigide restrizioni imposte per far fronte all’ondata di nuovi casi di Covid-19. Il Governo del primo ministro Boris Johnson ha introdotto un sistema di lockdown a tre livelli per cercare di contenere la malattia in quello che è il paese più colpito in Europa, con oltre 43’000 morti e quasi 700’000 casi. Le ultime misure vietano le riunioni al chiuso di persone di famiglie diverse nella capitale Londra e in altre parti dell’Inghilterra.

17.10.2020 ore 15:47
Germania, Steinmeier in quarantena

Frank-Walter Steinmeier è da oggi in quarantena. La misura è scattata dopo la positività al Covid-19 accertata in una delle sue guardie del corpo, una persona rimasta in contatto con il presidente tedesco per “diversi giorni” della settimana scorsa, ha indicato oggi l’ufficio del capo dello Stato. Steinmeier si è sottoposto ad un test Covid ed è risultato negativo. La quarantena tuttavia permane e altri test sono in programma per i prossimi giorni.

17.10.2020 ore 15:47
Berna, record di infezioni

Il canton Berna ha registrato 362 nuovi contagi nelle ultime 24 ore: si tratta del maggior incremento dall’inizio della pandemia. Il numero di decessi è rimasto stabile a 104.

17.10.2020 ore 15:42
"Ci saranno meno ospedalizzazioni"

“Sono fiducioso. Avremo sicuramente - con i mesi freddi - un aumento dei ricoveri ma le ospedalizzazioni non raggiungeranno più i numeri della scorsa primavera”. Così il capo dell’Area medica dell’Ente ospedaliero cantonale Paolo Ferrari in un’intervista che passerà oggi, sabato, alle 18 alle Cronache della Svizzera italiana. Secondo Ferrari - che fa riferimento a una comunicazione dell’OMS - “il Covid è, sì, una malattia più grave dell’influenza, ma non è così pericoloso come si pensava in precedenza”.

17.10.2020 ore 15:38
Record di contagi in Slovenia

Sono stati registrati 834 nuovi contagi da coronavirus (un record) nelle ultime 24 ore in Slovenia (per un totale di 11’517), dove 180 persone hanno perso la vita a causa del virus.

17.10.2020 ore 15:24
Malta, mascherine sempre obbligatorie

È scattato sabato l’obbligo di indossare la mascherina sempre e ovunque a Malta, inclusi i luoghi all’aperto e tutti i posti di lavoro. Il Governo dell’isola, che ha conosciuto l’ennesimo record di contagi, ha inoltre deciso che bar e ristoranti dovranno chiudere alle 23.

17.10.2020 ore 14:53
Croazia, quasi 1'100 contagi

Anche sabato la Croazia ha registrato oltre 1’000 nuovi contagi da coronavirus (1’096, per la precisione), dopo il balzo-record di venerdì con 1’131 casi. Come riferito dai media regionali, da venerdì ci sono stati 10 nuovi decessi. Il paese balcanico ha registrato 24’761 contagi in totale e 355 morti dall’inizio della pandemia.

17.10.2020 ore 14:46
Merkel: "State a casa, per favore"

La cancelliera tedesca Angela Merkel ha lanciato un appello ai suoi concittadini, proprio nel momento in cui la Germania vive un nuovo picco dei contagi: “Rinunciate a qualsiasi viaggio e a qualsiasi celebrazione che non siano realmente necessari. Per favore, restate a casa il più possibile”. Quello che sarà l’inverno, quello che sarà il nostro Natale, sarà deciso nei giorni e nelle settimane a venire”, ha ammonito.

17.10.2020 ore 14:33
Il virus è più mortale in Perù

Il Perù è il paese dove il coronavirus sta causando il maggior numero di morti in relazione alla popolazione, con 102 vittime per ogni 100’000 abitanti. Seguono, nella classifica, il Belgio (89), la Bolivia(72) e la Spagna (72).

17.10.2020 ore 14:30
Scatta il lockdown parziale in Polonia

Entrano in vigore da oggi, sabato, le nuove restrizioni anti-Covid a Varsavia e in altre città della Polonia, che ora saranno considerate “zone rosse”, dopo l’annuncio negli scorsi giorni dal premier, Mateusz Morawiecki, nel tentativo di rallentare il diffondersi della pandemia, dopo il record di 8’099 casi in 24 ore.

17.10.2020 ore 13:30
Sudafrica sopra i 700'000 casi

Il Sudafrica ha superato ieri la soglia dei 700’000 contagi da coronavirus. È il dato in evidenza dopo l’accertamento di ulteriori 2’019 casi, che hanno portato a 700’203 il numero complessivo delle infezioni da Covid-19 finora confermate. Il Paese resta il più colpito del continente africano. Il picco della pandemia era stato raggiunto fra luglio e agosto, con una media di 12’000 nuovi casi al giorno, e il bilancio delle vittime si attesta attualmente a più di 18’000 decessi.

17.10.2020 ore 12:46
Iran, superata la soglia dei 30'000 morti

In Iran, dopo le comunicazioni su ulteriori 253 decessi nelle ultime 24 ore, è salito a 30’123 morti il bilancio delle vittime del coronavirus. Sempre in aumento anche il numero complessivo dei contagi, con 526’490 casi, dopo le conferme su ulteriori 4’103 infezioni accertate sempre fra ieri e oggi.

17.10.2020 ore 12:17
Berset, "La situazione è seria"

“La situazione è seria e ci sorprende la velocità con cui il virus si propaga”. Così Alain Berset ha commentato gli ultimi sviluppi della pandemia in Svizzera, nel suo intervento al congresso del PS svizzero, che si svolge oggi in forma virtuale per definire la successione a Christian Levrat alla presidenza del partito. Siamo “nel mezzo della più grave crisi dalla Seconda Guerra mondiale”, ha affermato il consigliere federale. “È una prova” ma “non ci sono alternative. Tutti noi dobbiamo assumerci le nostre responsabilità”, ha sottolineato.

17.10.2020 ore 12:12
Giro di vite anche a Neuchâtel

Mascherina obbligatoria negli spazi pubblici e divieto per gli assembramenti con più di 30 persone. Sono le nuove misure che entreranno in vigore da lunedì prossimo, nel canton Neuchâtel, per far fronte alla ripresa della pandemia da coronavirus. inoltre qualsiasi evento privato che coinvolga più di 30 persone dovrà essere annunciato almeno 5 giorni prima dello svolgimento. A partire da 30 persone scatterà l’obbligo delle mascherine qualora non fosse possibile rispettare le distanze. Per quanto poi concerne le grandi manifestazioni, il Governo neocastellano ha concesso due autorizzazioni ai club sportivi HC La Chaux-de-Fonds e Neuchâtel Xamax FCS a patto che presentino piani di tutela per eventi che coinvolgono più di 1000 persone, allineati alle condizioni della legge federale.

17.10.2020 ore 11:42
Tre classi in quarantena

Tre classi delle scuole medie di Barbengo, Cadenazzo e Giubiasco sono state poste in quarantena in seguito alla positività al coronavirus di alcuni allievi. A Cadenazzo introdotto l’obbligo di mascherina per tutti sia all’interno che all’esterno dell’istituto.

Tre classi in quarantena

Coinvolte le scuole medie di Barbengo, Cadenazzo e Giubiasco. L'insegnamento proseguirà a distanza

17.10.2020 ore 11:35
Lombardia, bar e ristoranti chiusi alla mezzanotte

Da oggi in Lombardia bar e ristoranti chiuderanno alla mezzanotte. E’ questa la principale novità contenuta nella nuova ordinanza emanata dal presidente della regione, Attilio Fontana, per cercare di contenere i contagi sul territorio lombardo. La regione ancora duramente colpita dalla pandemia si prepara così ad una nuova stretta con un’ordinanza che sarà vigente fino al 6 novembre. Niente lockdown e coprifuoco ma ci saranno appunto limitazioni per bar e ristoranti, più controlli e un ritorno seppur parziale della didattica online per le scuole superiori, in modo da evitare affollamenti sui mezzi pubblici.

17.10.2020 ore 10:43
Ticino, 96 nuovi contagi

Sono 96 i nuovi contagi registrati in Ticino nelle ultime 24 ore. Il totale dall’inizio della pandemia sale così a 4’341. I decessi finora registrati, restano fermi a 351. Attualmente risultano essere ricoverate 19 persone, di cui una in cure intense (venerdì erano 2).

17.10.2020 ore 10:13
"Gli indugi della Confederazione sono incomprensibili"

Tre organizzazioni di medicina d’urgenza e di salvataggio chiedono alla Confederazione e ai Cantoni di adottare “misure coordinate e immediate per contenere la seconda ondata” di coronavirus. Ogni indugio è “assolutamente incomprensibile” dal punto di vista medico, sottolineano la Società svizzera di medicina d’urgenza e di salvataggio (SGNOR), “Notfallpflege Schweiz” (l’associazione svizzera delle cure d’urgenza) e l’Associazione svizzera soccorritori (ASA).

Queste osservano “con la massima preoccupazione gli sforzi scoordinati e talvolta esitanti della politica e dei suoi consulenti per combattere la pandemia di Covid-19 in Svizzera”, si legge in una nota congiunta pubblicata sabato.

Il ritardo nelle misure urgentemente necessarie per il contenimento della seconda ondata è assolutamente incomprensibile dal punto di vista della medicina d’urgenza. L’attuale balzo improvviso dei test positivi e il numero crescente di ricoveri ospedalieri sono scenari da cui le tre organizzazioni mettono in guardia da tempo.

17.10.2020 ore 10:09
Record di contagi in Austria

Nelle ultime 24 ore in Austria sono stati segnalati 2’317 nuovi contagi, un record che supera largamente quello precedente di 1’050 registrato nel mese di marzo.

17.10.2020 ore 10:08
Russia, quasi 15'000 nuovi contagi

È salito a 1’384’235 il numero dei contagi da coronavirus accertati finora in Russia. Nelle ultime 24 ore sono stati infatti confermati 14’922 ulteriori casi d’infezione. Sempre fra venerdì e sabatosono stati registrati 279 nuovi decessi, che portano a 24’002 il bilancio delle vittime della pandemia nella Federazione.

17.10.2020 ore 10:01
Grigioni, 29 nuovi contagi

Nel canton Grigioni sono stati registrati 29 nuovi contagi da coronavirus, portando il totale, dall’inizio della pandemia, a 1’416. Il numero di decessi resta invece fermo a 50 dallo scorso 8 giugno. Più nel dettaglio i casi attivi sono attualmente 222 (3 in più rispetto al dato precedente), 609 le persone poste in quarantena e 222 quelle in isolamento.

17.10.2020 ore 09:53
Contagiato il ministro austriaco degli Affari esteri

Il ministro austriaco degli Affari esteri Alexander Schallenberg è risultato essere positivo al coronavirus. Il contagio potrebbe essere avvenuto nel corso di un incontro avvenuto lunedì con i suoi omologhi europei.

17.10.2020 ore 09:37
Primi contagi locali in Thailandia da oltre un mese

Per la prima volta da oltre un mese, sono stati registrati in Thailandia due contagi locali: si tratta di due persone residenti in una zona vicina al confine con il Myanmar, dove c’è stato un recente forte aumento di casi.

17.10.2020 ore 08:49
La Costa Rica riapre le frontiere

La Costa Rica, dopo aver parzialmente riaperto le frontiere (chiuse da marzo) a sei Paesi dell’America centrale a metà ottobre, ha deciso di garantire l’accesso anche a tutto il turismo internazionale a partire dal 1. novembre.

17.10.2020 ore 08:07
Germania, quasi 8'000 nuovi contagi

L’istituto tedesco delle malattie infettive Robert Koch ha reso note le nuove cifre dei contagi in Germania: nelle ultime 24 ore sono stati registrati 7’830 nuovi casi (per un totale di 348’557) e altri 33 decessi (totale: 9,734).

17.10.2020 ore 08:04
Nuovo record di contagi in Ucraina

Nelle ultime 24 ore in Ucraina sono risultate essere positive al coronavirus altre 6’410 persone, un record dall’inizio della pandemia. Il totale sale così a 295’227.