Api uccise da pesticida vietato

La moria di insetti si è registrata in Argovia - Il prodotto era mescolato a un insetticida legale e non problematico

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Un pesticida contaminato da una sostanza proibita in Svizzera e nell'Unione Europea ha ucciso le centinaia di migliaia di api allevate da un appassionato argoviese.

Dalle indagini, come indica la SonntagsZeitung, è risultato che gli imenotteri sono stati avvelenati dal Fipronil, aggiunto in modo irriconoscibile all'insetticida Pirimicarb, legale e non problematico, che la cooperativa agricola Fenaco vende nei suoi negozi Landi.  

Non è ancora chiaro quanto del prodotto alterato sia finito sulle colture. Titolare della licenza per la Confederazione è una società di comodo senza dipendenti, come precisa il domenicale.

ATS/dg
Condividi