Positivi dopo il fine settimana di congedo
Positivi dopo il fine settimana di congedo keystone

Contagi in caserma a Coira

Record di nuovi casi nel mondo, in Svizzera sono 180 - Altri 1'400 decessi negli Stati Uniti
sabato 01 agosto 2020 08:05

Il nuovo coronavirus, a livello globale, continua a diffondersi: l’Organizzazione mondiale della sanità ha comunicato che ieri, venerdì, è stato registrato il maggior incremento di casi confermati, sono stati oltre 292'000 in 24 ore. I numeri più preoccupanti arrivano da Stati Uniti (dove tra giovedì e venerdì sono stati registrati altri 1442 decessi legati al Covid-19), Brasile, India e Sud Africa. In Svizzera sono 180 i nuovi casi annunciati sabato e due i decessi. I Grigioni hanno annunciato un nuovo contagio.

 

La cronaca di venerdì

L'esercito ha intanto confermato che quattro soldati sono rientrati positivi da un permesso lo scorso weekend alla caserma di Coira e hanno trasmesso il virus ad altri sette commilitoni. Sono quindi 11 le reclute in isolamento e altre 12 in quarantena per avuto contatti con loro.

I dati sempre aggiornati

di Ludovico Camposampiero, Stefano Pongan, Elena Boromeo

01.08.2020 ore 23:32
In Sud Africa oltre mezzo milione di casi

I casi accertati di coronavirus in Sud Africa hanno superato il mezzo milione. Lo ha reso noto oggi il ministro della salute. Il paese più industrializzato del continente africano ha registrato 10’107 nuovi casi nell’ultimo giorno, portando così il totale a 503’290 contagi.

01.08.2020 ore 22:49
Israele, manifestanti in piazza contro Netanyahu

Migliaia di israeliani sono tornati in piazza, oggi, per chiedere le dimissioni del primo ministro Benjamin Netanyahu, accusato di non saper gestire la crisi del coronavirus. Le proteste sono avvenute in diverse regioni del paese. A Tel Aviv, centinaia di manifestanti, di cui molti con la mascherina, hanno protestato contro la disoccupazione e la mancanza di aiuti. A Gerusalemme, diverse persone hanno manifestato sotto la residenza privata del premier.

01.08.2020 ore 20:30
OMS: "La pandemia sarà molto lunga"

L’Organizzazione mondiale della sanità prevede che la pandemia sarà “molto lunga”. Lo si legge nel comunicato dell’OMS, che ieri ha riunito il comitato per le emergenze per fare il punto sulla pandemia di coronavirus e valutare se mantenere lo stato d’allerta massima decretato sei mesi fa. Il comitato “ha sottolineato la lunga durata prevista di questa pandemia di Covid-19, rilevando l’importanza di sforzi sostenuti a livello comunitario, nazionale, regionale e globale”.

01.08.2020 ore 18:40
A Berlino manifestazione anti-restrizioni

Decine di migliaia di persone hanno manifestato a Berlino per protestare contro le misure restrittive anti-coronavirus. La protesta è stata organizzata da diversi gruppi di estrema destra. Un corteo imponente ha sfilato per le vie del centro e ha raggiunto la porta di Brandeburgo, dove sarebbe dovuto svolgersi il comizio finale, che però è stato vietato. Gli organizzatori sono stati denunciati. Alcuni dimostranti avevano bandiere inneggianti al Terzo Reich e a varie organizzazioni neonaziste. Quasi tutti gli schieramenti politici, ad eccezione dell’AfD, hanno condannato la manifestazione, definendola irresponsabile.

RG 18.30 del 01.08.20 - La corrispondenza di Walter Rauhe
01.08.2020 ore 17:45
In Italia 295 nuovi contagi

Sono 295 i contagi da Covid-19 nelle ultime 24 ore in Italia, in calo rispetto a ieri (erano 379). Secondo i dati del Ministero della Salute italiano, sono 5 le nuove vittime (ieri erano state 9). I tamponi effettuati sono stati 60’383, circa 8’000 in meno rispetto a ieri. I nuovi casi si registrano soprattutto in Emilia Romagna (+56), Lombardia (+55) e Veneto (+46).

01.08.2020 ore 17:41
A Madera mascherina obbligatoria ovunque

L’arcipelago portoghese di Madera impone da oggi l’obbligo di indossare la mascherina in tutti gli spazi pubblici, anche quelli aperti. Lo ha deciso il Governo regionale per contenere la diffusione del coronavirus. Inoltre, chiunque arrivi in aereo deve essere in possesso di un test negativo.

RG 18.30 del 01.08.2020 Il servizio di Andrea Ostinelli
01.08.2020 ore 17:32
La Spagna rischia la lista nera

Se la Confederazione aggiornasse oggi la lista dei paesi per i quali impone la quarantena al momento del rientro in Svizzera, vi figurerebbe anche la Spagna. Il paese iberico secondo i calcoli di SRF ha raggiunto infatti la soglia dei 60 contagi ogni 100’000 abitanti negli ultimi 14 giorni, il criterio numerico che Berna ha fissato per l’ingresso nell’elenco. Oltre questo valore ci sono anche altre nazioni per le quali la restrizione non è ancora in vigore ma potrebbe quindi essere imposta in un prossimo futuro: in Europa la Romania e le Isole Färöer, al di fuori Singapore, Bahamas, il territorio caraibico di Sint Maarten e São Tomé. Possono invece sperare di essere stralciati, proseguendo di questo passo, la Russia e l’Azerbaigian, che però sono rientrati di poco al di sotto del limite. La data del prossimo aggiornamento della lista non è nota.

01.08.2020 ore 16:11
Chiudere i pub per aprire le scuole

Chiudere i pub e altri locali ricreativi al chiuso per poter riaprire le scuole il mese prossimo: questo lo scambio proposto da uno dei medici ed esperti del team che consiglia il governo di Londra sul coronavirus. La proposta del dott. Graham Medley, rilanciata dai media britannici, coincide con la riapertura di molte attività al chiuso, mentre nel Regno Unito crescono i timori di una risorgenza dei contagi e monta la polemica per le spiagge del sud dell’Inghilterra affollate fino all’inverosimile di questi caldissimi giorni estivi.

01.08.2020 ore 15:55
Un nuovo caso nello sport svizzero

Silvan Dillier positivo al coronavirus

Il ciclista elvetico costretto a stare lontano dalle corse per due settimane

01.08.2020 ore 15:03
Contagiati durante un permesso

Quattro soldati in permesso hanno contratto il coronavirus lo scorso fine settimana e hanno in seguito contagiato altri sette commilitoni in servizio alla caserma di Coira. La notizia, anticipata dal Blick, è stata confermata dal portavoce dell’esercito Daniel Reist. Gli 11 giovani, fra i 19 e i 21 anni di età, sono finiti in isolamento e altri 12 sono stati messi in quarantena per essere entrati in stretto contatto con loro. Nessuno manifesta sintomi preoccupanti e la caserma, che ospita 600 persone, continuerà a operare normalmente da lunedì. Il comportamento dei soldati in libera uscita dipende solo da loro e non è possibile testare 12’000 uomini e donne in servizio dopo ogni weekend, ha spiegato Reist.

01.08.2020 ore 14:37
Oltre 200 nuovi contagi in Bosnia-Erzegovina

Nelle ultime 24 ore in Bosnia Erzegovina si sono registrati 231 nuovi contagi da coronavirus, con il numero totale dei casi salito a 12’094. I nuovi decessi registrati sono 8.

01.08.2020 ore 13:38
Festa nazionale nel segno del coronavirus

Un 1° agosto per dire grazie

Nell'allocuzione per la festa nazionale, Simonetta Sommaruga si rivolge a chi, durante la crisi, ha fatto andare avanti il paese

01.08.2020 ore 13:24
Blenio, la bandiera svizzera sul Sosto

Il Sosto, massiccio simbolo della Valle di Blenio, nei giorni scorsi si è illuminato con i colori della bandiera nazionale. È la nuova, grandiosa opera, firmata dall’artista delle luci Gerry Hofstetter che, supportato dal Comune di Blenio, ha realizzato quello che viene definito un “saluto di ritorno” dopo quello andato in scena sul Cervino nel marzo scorso. Il Sosto, massiccio simbolo della Valle di Blenio, nei giorni scorsi si è illuminato con i colori della bandiera nazionale. È la nuova, grandiosa opera, firmata dall’artista delle luci Gerry Hofstetter che, supportato dal Comune di Blenio, ha realizzato quello che viene definito un “saluto di ritorno” dopo quello andato in scena sul Cervino nel marzo scorso.

01.08.2020 ore 12:29
In Svizzera 180 casi e due decessi

Dopo due giorni consecutivi sopra quota 200, sono 180 i nuovi casi di coronavirus annunciati oggi, sabato, dall’Ufficio federale della sanità pubblica. Il totale da inizio pandemia sale a 35’412, mentre i decessi sono 1’707 (+2) e le ospedalizzazioni 4’341 (+12).

Le persone attualmente in isolamento perché positive sono 1’041, mentre sono 2’877 quelle in quarantena in seguito a contatti a rischio e 12’388 quelle confinate a domicilio dopo il rientro da un paese ritenuto pericoloso.

01.08.2020 ore 10:30
Messico dietro solo a USA e Brasile

Il Messico ha registrato in 24 ore 688 decessi causati dal coronavirus, per un totale che sfiora ormai i 47’000 e lo porta a superare il bilancio del Regno Unito. Sono più gravi solo quelli di Stati Uniti e Brasile. I nuovi contagi hanno fatto segnare un nuovo primato giornaliero - 8’458 - mentre da inizio pandemia ne sono stati contati 424’637.

01.08.2020 ore 10:26
Restano chiuse le frontiere canadesi

Il Canada ha prorogato venerdì di un altro mese, fino al 31 agosto, la chiusura delle sue frontiere. La misura non si applica agli arrivi dagli Stati Uniti. Ottawa ha inoltre lanciato la sua applicazione per il tracciamento dei contatti a rischio

01.08.2020 ore 10:24
Resta alta l'allerta in Germania

Resta alta l’allerta coronavirus in Germania dove, nelle ultime 24 ore, sono stati registrati 955 nuovi contagi. Secondo i dati dell’istituto Robert Koch, il totale di casi di Covid-19 nel Paese è 209’653. Sette le persone morte a causa del virus nella giornata di ieri, 9’148 in tutto.

01.08.2020 ore 09:33
Un nuovo contagio nei Grigioni

È’ stato registrato un nuovo contagio nelle ultime 24 ore nei Grigioni, portando il totale delle infezioni nel cantone a quota 923 da inizio pandemia. Resta invariato a 50 il numero dei decessi. Attualmente risultano esserci 59 casi attivi e in isolamento nel cantone. Una persona è ricoverata in ospedale, mentre sono 209 le persone in quarantena.

01.08.2020 ore 09:32
Madrid la città europea con più morti

Madrid è la grande città europea che ha avuto il più alto tasso di sovramortalità per coronavirus. Lo rivela uno studio dell’ufficio britannico di statistica (Ons), riportato dai media spagnoli. La settimana più drammatica è stata quella terminata il 27 marzo, quando il tasso è stato del 432,7%. Lo studio ha confrontato il numero di morti dei primi mesi del 2020 con quelli del periodo 2015-2019. In Spagna la seconda città più colpita dalla pandemia è Barcellona, mentre nel resto d’Europa sono Birmingham (+249,7% nella settimana conclusa il 17 aprile) e Londra (+226,7%). Tra le città meno grandi, il record è di Bergamo che ha registrato una sovramortalità di ben l’847,7% nella settimana terminata il 20 marzo.

01.08.2020 ore 09:04
Argentina, nuova proroga del confinamento

Il presidente argentino Alberto Fernández ha annunciato una nuova proroga fino al 16 agosto del lockdown in vigore a Buenos Aires e provincia, portando così a 150 i giorni continui di isolamento. La decisione è stata presa perché la pandemia da coronavirus nell’agglomerato urbano della capitale e dei 40 municipi della provincia non è ancora sotto controllo. L’ultimo rapporto delle autorità sanitarie ha indicato che i contagi hanno raggiunto quota 185’373 e i morti sono invece saliti a 3’441.

01.08.2020 ore 08:10
USA, oltre 1'400 morti in un giorno

Negli USA è stata superata per il quarto giorno consecutivo la soglia dei 1’200 decessi per Covid-19. Venerdì ne sono stati registrati altri 1’442, secondo i dati forniti dalla Johns-Hopkins University. Nel Paese, si contano ora oltre 153’000 morti legate al nuovo coronavirus. Tra giovedì e venerdì i nuovi casi sono stati 69’160; il totale dei casi confermati è di oltre 4,5 milioni.