Le frontiere esterne dell'UE dovrebbero restare chiuse fino a fine giugno
Le frontiere esterne dell'UE dovrebbero restare chiuse fino a fine giugno keystone
Momenti chiave
05.06.2020 ore 22:43
05.06.2020 ore 22:06
05.06.2020 ore 20:37
05.06.2020 ore 18:19
05.06.2020 ore 18:18
05.06.2020 ore 18:10
05.06.2020 ore 16:26
05.06.2020 ore 16:20
05.06.2020 ore 16:04
05.06.2020 ore 15:59
05.06.2020 ore 15:55
05.06.2020 ore 15:17
05.06.2020 ore 11:35
05.06.2020 ore 10:16
05.06.2020 ore 10:00
05.06.2020 ore 09:02
05.06.2020 ore 07:17

Frontiere riaperte dal 15 giugno

La Svizzera revoca le restrizioni nei confronti di tutti i Paesi UE - 23 nuovi casi a livello nazionale, in Ticino nuova giornata senza contagi o decessi
venerdì 05 giugno 2020 07:11

La frenata dell'epidemia di coronavirus ha portato la Svizzera ad annunciare la riapertura delle sue frontiere con tutti i Paesi dell'Unione Europea a partire dal 15 giugno. Le autorità europee dal canto loro sono invece intenzionate a prolungare la chiusura dei confini esterni fino a fine giugno.

Superate le fasi più acute dell'emergenza, la Confederazione da domani farà un nuovo passo in avanti verso il ritorno alla normalità. Potranno riaprire campeggi, impianti di risalita, zoo, piscine, teatri e piscine. Il tutto, beninteso, a condizione di disporre di adeguati piani di protezione contro le possibilità di infezione. Inoltre, sarà possibile organizzare manifestazioni fino ad un massimo di 300 partecipanti.

La cronaca della giornata di ieri

Sul fronte dei contagi, sono 23 i nuovi casi diagnosticati a livello nazionale. In Ticino un'altra giornata a doppio zero: nessun nuovo contagio o decesso segnalato venerdì. L'attuale incidenza della pandemia si attesta su 360 casi ogni 100'000 abitanti.

I dati sempre aggiornati

di Alex Ricordi, Marija Milanovic, Andrea Pasquot, Enrico Campioni, Simone Fassora e Sandro Pauli

12.06.2020 ore 10:13


05.06.2020 ore 22:43
Riaprono le isole di Brissago

L’inizio della fase tre segna anche la riapertura delle isole di Brissago. Una prima, dopo il passaggio di proprietà del parco botanico e della villa nelle mani del Cantone.

Riaprono le isole di Brissago
05.06.2020 ore 22:06
Campeggi, su la barriera

Da domani su la barriera anche nei camping, tra misure di sicurezza aumentate, speranze e timori dei gerenti. Reportage tra tende e camper per vedere come ci si prepara a riaccogliere gli ospiti.

05.06.2020: Campeggi, su la barriera
05.06.2020 ore 20:37
La movida riparte con il freno

Limite di 300 persone e chiusura a mezzanotte, ma da sabato sera le discoteche ticinesi potranno riaprire.

Quotidiano 05.06.2020 Il servizio sulla riapertura delle discoteche
05.06.2020 ore 19:24
Francia, 46 morti nelle ultime 24 ore

Sono stati 46 i decessi per Covid-19 nelle ultime 24 ore in Francia, una cifra che porta il totale dall’inizio dell’epidemia a 29.111 morti. Lo rende noto la Direzione generale della Sanità. Continua il calo del numero di ricoverati in ospedale, sceso di ulteriori 405 unità da ieri, a 12.696. In discesa anche i pazienti in rianimazione, 69 di meno nelle ultime 24 ore, per un totale di 1.094.

05.06.2020 ore 19:20
“Non è finita fino a quando il virus non sarà scomparso”

“Non è finita. Non sarà finita fino a quando non ci sarà più il virus in nessuna parte del mondo”. Lo ha sottolineato la portavoce dell’Organizzazione mondiale della Sanità a Ginevra, Margaret Harris, che ha ricordato come l’epicentro della pandemia sia al momento in paesi dell’America centrale, del Sud e del Nord America, si legge su media internazionali. Confermando che con l’alleggerimento delle misure di contenimento in alcuni Paesi si è registrato un leggero aumento di casi, Harris ha spiegato che “quando si alleggerisce il lockdown, quando si alleggeriscono le misure di distanziamento sociale, la gente può interpretarlo come ‘Ok, è finita’”, ha detto, ma “non è finita. Non sarà finita fino a quando non ci sarà più il virus in nessuna parte del mondo”.

05.06.2020 ore 18:44
In Turchia 930 casi e 18 vittime in 24 ore

Salgono a 168’340 i casi di Covid-19 in Turchia, con 930 contagi nelle ultime 24 ore su 57’820 test effettuati. Le nuove vittime sono 18, per un totale di 4’648 decessi confermati. In terapia intensiva ci sono 592 pazienti, con 269 intubati. I guariti crescono di 1’622, arrivando a 133’400. Lo ha riferito nel suo bollettino quotidiano il ministro della Salute turco Fahrettin Koca, che sottolinea “il rapido aumento dei guariti”, sostenendo che “diventerà ancora più rapido”. A proposito dei decessi, il ministro ha spiegato che circa il 93% riguarda malati con più di 65 anni.

05.06.2020 ore 18:33
Frontiera con l'Italia da monitorare

La presa di posizione di Norman Gobbi sulla riapertura dei confini.

Tutto come prima alla frontiera

Il Governo federale ha deciso per il 15 giugno la riapertura totale anche con l'Italia. Secondo Norman Gobbi la situazione andrà monitorata

05.06.2020 ore 18:19
Contagi in aumento in Italia

Risalgono i contagi in Italia. E’ di 234’531 il numero complessivo dei contagiati per il coronavirus, con un incremento rispetto a ieri di 518 casi, quando si era registrata una crescita di 177. Il dato comprende attualmente positivi, vittime e guariti. Le vittime del covid-19 sono invece 85, in lieve calo rispetto alle 88 di ieri. I morti complessivi salgono così a 33’774. Sono per contro saliti a 163’781 i guariti e i dimessi per il coronavirus in Italia, con un incremento rispetto a ieri di 1’886. Giovedì l’aumento era stato di 957. Sono infine 316 i pazienti ricoverati in terapia intensiva in Italia, 22 meno di ieri.I malati ricoverati con sintomi sono invece 5’301, con un calo di 202 rispetto a ieri, mentre quelli in isolamento domiciliare sono 31’359, con un calo di 1’229 rispetto a ieri. I dati sono stati resi noti dalla Protezione Civile.

05.06.2020 ore 18:18
Moesano colpito marginalmente

Presentati i risultati dei test sierologici effettuati sulla popolazione.

Il Moesano colpito marginalmente

I test sierologici hanno evidenziato che solo il 2,6% dei cittadini ha contratto il coronavirus. La percentuale sale al 16% negli operatori sanitari

05.06.2020 ore 18:10
Spagna: un decesso in 24 ore

Il ministero spagnolo della Sanità registra un nuovo decesso per coronavirus nel paese nelle ultime 24 ore, con il bilancio totale delle vittime che sale quindi a 27’134 dall’inizio della pandemia. Sono invece 177 i nuovi caso registrati da ieri, per un totale di 240’978 contagi confermati dall’inizio dell’emergenza. Ancora una volta il numero maggiore di positivi si trova a Madrid: sono 94.

05.06.2020 ore 18:07
L’OMS: nuove linee guida sulle mascherine

“Le persone di età superiore ai 60 anni o con problemi di salute dovrebbero indossare mascherine mediche quando si trovano all’esterno e non possono mantenere la distanza sociale”. Lo raccomanda l’Oms nelle nuove linee guida sulle mascherine. “Tutti gli altri devono indossare mascherine di tessuto a tre strati”, ha precisato il direttore dell’Agenzia dell’Onu, Tedros Adhanom Ghebreyesus, nel consueto briefing sulla pandemia di coronavirus.

05.06.2020 ore 18:03
Regno Unito, superata quota 40.000 morti

Nuova impennata nel bilancio giornaliero del coronavirus nel Regno Unito, con ben altri 357 morti censiti nelle ultime 24 ore dal ministero della Sanità e un totale che sfonda quota 40.000 anche solo calcolando i decessi confermati dal tampone: di gran lunga record europeo in cifra assoluta, secondo al mondo solo agli Usa. I contagi quotidiani diagnosticati si confermano invece in calo, attorno a 1600, e i test eseguiti restano al di sopra dell’obiettivo dei 200.000 al giorno promessi da governo, fino a 5,2 milioni.

05.06.2020 ore 17:52
San Gallo: non vi sarà quest'anno l'Olma

Il coronavirus fa un’altra vittima illustre. Si tratta dell’Olma di San Gallo, la più famosa fiera aperta al pubblico in Svizzera che ogni anno attira più di 300’000 visitatori. Quest’autunno la manifestazione non si terrà. Lo hanno comunicato oggi gli organizzatori. Nelle ultime settimane i responsabili hanno esaminato diversi scenari e alternative per l’organizzazione della Olma, la fiera svizzera dell’agricoltura e dell’alimentazione. Dalla valutazione delle opportunità e dei rischi è emerso che non è possibile organizzare un’edizione di successo. Due i motivi: da un lato, la realizzazione di una fiera di queste dimensione richiede tempi di organizzazione e pianificazione di diversi mesi, dall’altro durante un evento di questo genere è praticamente impossibile attuare le regole di distanziamento sociale previste.

05.06.2020 ore 17:39
Riapertura frontiere, Svizzera turismo soddisfatta

Svizzera turismo si rallegra della decisione del Consiglio federale riguardo alla riapertura delle frontiere con Stati UE/AELS e Regno Unito. Si tratta di un segnale positivo che togliere le incertezze da tutto il settore. Il settore turismo accoglie molti ospiti dall’Europa, ha ricordato il portavoce Markus Berger. Il loro apporto è fra il 55 e il 60% del totale. Nonostante le buone notizie, l’anno potrebbe essere uno dei peggiori di sempre: “qualche migliaio di turisti in più non salverà la situazione”, ha detto. Simile la posizione di Hotelleriesuisse, che si rallegra di una notizia che permette di tornare a pianificare. Basandosi sulla situazione fra marzo e aprile, il ramo quest’anno potrebbe perdere circa 9 miliardi di franchi, dei quali 2,5 miliardi nel settore alberghiero.

05.06.2020 ore 17:37
In Lombardia 19mila tamponi, 402 positivi

Con 19’389 tamponi eseguiti in un giorno, sono 402 i nuovi positivi registrati: si tratta dunque del 2,1% dei controlli realizzati, percentuale inferiore al 2,5% di ieri. I decessi sono stati 21 per un totale di 16’222 morti. I ricoverati in terapia intensiva sono 120 (-5), negli altri reparti 2’960 (+6). A questo punto il numero totale di tamponi realizzati supera gli 800mila (800’276) mentre il numero di contagiati è di 89’928.

05.06.2020 ore 17:23
Iraq: per la prima volta 1000 casi in 24 ore

L’Iraq ha oggi registrato per la prima volta oltre mille nuovi casi di coronavirus in un solo giorno, con un totale di circa 10.000 casi confermati, ha reso noto il ministero della Sanità iracheno, come riferisce Arab News online. I nuovi casi sono 1.006, ha precisato il ministero, aggiungendo che i decessi per Covid-19 registrati finora sono almeno 285. I casi sono triplicati nell’arco di circa tre settimane, aggiunge la stessa fonte.

05.06.2020 ore 16:52
Trump: "Abbiamo salvato milioni di vite"

“Abbiamo salvato milioni di vite”: lo ha detto Donald Trump difendendo la strategia della sua amministrazione per affrontare la pandemia del coronavirus. “Abbiamo fermato subito la gente che arrivava dalla Cina e abbiamo chiuso in tempo il Paese”, ha sottolineato il presidente americano ribadendo come ora sia arrivato il momento di far ripartire il Paese.

05.06.2020 ore 16:44
Il "Jet d'eau" tornerà a zampillare

Il Jet d’eau (“Getto d’acqua”) di Ginevra, spento lo scorso 20 marzo a causa dell’epidemia di coronavirus, tornerà giovedì prossimo a zampillare allegramente sul lungolago ginevrino. La grande fontana, considerata una delle più famose e suggestive attrazioni turistiche della città, era stata spenta per proteggere la salute dei dipendenti comunali che si occupano del suo funzionamento. Lo stop voleva anche simbolizzare l’applicazione delle misure sanitarie raccomandate, hanno indicato oggi le autorità cittadine.

05.06.2020 ore 16:29
Nuovo forte aumento dei casi in Svezia

Per il terzo giorno consecutivo la Svezia ha registrato un cospicuo aumento di casi di coronavirus. Sono 1’056, infatti, i nuovi contagi delle ultime 24 ore, dopo i 1’084 di ieri e gli oltre 2’000 di mercoledì. Il totale, nel Paese che ha avuto l’approccio più soft contro il Covid-19, è di 42’939 casi e 4’639 morti. I nuovi contagi sono stati riscontrati soprattutto nell’ovest del Paese e tra giovani, ha spiegato Anders Tegnell, l’epidemiologo che ha indirizzato il governo di Stoccolma nella sua strategia contro il coronavirus.

05.06.2020 ore 16:26
I checkpoint dovrebbero rimanere

“I checkpoint dovrebbero restare anche dopo il 30 giugno”. Lo ha confermato Franco Denti. Giorgio Merlani ha aggiunto che saranno eventualmente adattati in base alle esigenze.

05.06.2020 ore 16:23
Giorgio Merlani dubbioso sull'indebolimento del virus

Intervenuto sulla questione legata al presunto indebolimento del virus, Giorgio Merlani ritiene che i dati raccolti non siano ancora affidabili. In Ticino questo decorso non è stato segnalato.

05.06.2020 ore 16:20
Nessun positivo nelle case anziani

Secondo Giorgio Merlani “formalmente non ci sono positivi nelle case anziani”.

05.06.2020 ore 16:19
Giorgio Merlani: "Distanziamento sociale sempre importante"

Giorgio Merlani: “Gli assembramenti non verranno più multati, io invito comunque al mantenimento del distanziamento sociale”.

05.06.2020 ore 16:15
L’Irlanda accelera verso l'uscita dal lockdown

L’Irlanda accelera verso l’uscita dal lockdown, dopo il calo dei contagi da coronavirus registrato nelle ultime settimane con singoli giorni segnati da un bilancio di zero morti. Il governo di Leo Varadkar, riunitosi oggi a Dublino, ha annunciato da lunedì la fine di ogni restrizione agli spostamenti in giro per la Repubblica, invece del passaggio dal limite di 5 chilometri a quello di 20 inizialmente previsto; e ha affidato ai consulenti scientifici del National Public Health Emergency Team (Nphet) la valutazione sulla possibilità di abolire una serie di precauzioni intermedie della Fase 2.

05.06.2020 ore 16:07
Franco Denti: "Medicina di famiglia fondamentale per evitare l'esplosione della pandemia"

A detta di Franco Denti, l’assenza della medicina di famiglia avrebbe contribuito all’esplosione della pandemia in Italia. Secondo lo stesso Denti, la medesima cosa non è accaduta in Ticino poiché questa rete ha contribuito a togliere il carico dagli ospedali.

05.06.2020 ore 16:04
Due medici morti

Due medici hanno perso la vita durante la pandemia e varie decine di dottori sono stati ricoverati. Il più giovane, guarito, ha 47 anni.

05.06.2020 ore 16:02
Un centinaio di medici attivi nei checkpoint

I medici attivi nei checkpoint sono un centinaio.

05.06.2020 ore 15:59
Visite a domicilio quadruplicate

Franco Denti, presidente dell’Ordine dei medici del Cantone Ticino, ha dichiarato che le visite mediche a domicilio sono quadruplicate durante la pandemia. Aumentate del 300% anche le chiamate alla centrale.

05.06.2020 ore 15:58
Test sierologici, 980 persone hanno aderito

Sono 980 le persone che hanno aderito ai test sierologici, 263 quelle che si sono rifiutate.

05.06.2020 ore 15:55
Nessun contagio nelle scuole

Giorgio Merlani ha dichiarato che non ci sono contagi all’interno delle scuole.

05.06.2020 ore 15:54
Non ci sono intubati negli ospedali ticinesi

Giorgio Merlani ha dato un aggiornamento sul coronavirus in Ticino: “Un caso negli ultimi 5 giorni, 16 ricoverati con un unico paziente, non intubato, in terapia intensiva. L’ultimo decesso il 25 maggio”.

05.06.2020 ore 15:52
Giorgio Merlani invita alla cautela

“Non voglio fare terrorismo, ma terminato il caldo, potrebbe tornare un nuovo picco”, Giorgio Merlani invita a non abbassare la guardia.

05.06.2020 ore 15:51
Giorgio Merlani: "Il virus non è sparito"

“Il virus non è scomparso. Può tornare rapidamente. I tamponi vengono fatti e continuiamo a cercarlo. Chi presenta sintomi deve tuttora recarsi dal proprio medico e sottoporsi al tampone”. Queste le prime parole del medico cantonale Giorgio Merlani dallla conferenza stampa da Palazzo delle orsoline.

05.06.2020 ore 15:47
Renato Pizolli: "Ascoltiamo sempre gli esperti"

“Le barriere si stanno un po’ abbassando, l’attenzione cala, ma bisogna sempre ascoltare i consigli degli esperti. In questo modo vivremo un’estate serena”, ha dichiarato da Bellinzona Renato Pizolli.

05.06.2020 ore 15:43
Picco di CO2 a maggio: i lockdown non sono bastati

“Il rallentamento industriale ed economico provocato dal Covid-19 non è un sostituto ad un’azione climatica forte e coordinata necessaria per ridurre le emissioni di gas a effetto serra”. Così il segretario generale dell’Organizzazione meteorologica mondiale, Petteri Taalas, ha ribadito che occorrono interventi strutturali da parte dei Governi. A comprovarlo una notizia, uscita venerdì sul Guardian, che riporta i dati raccolti dall’Osservatorio Mauna Loa (Hawaii). La concentrazione di CO2 nell’atmosfera terrestre ha raggiunto 417,2 parti per milione (PPM) nel mese di maggio, contro le 414,8 PPM di un anno fa. Si tratta di un record assoluto. Senza i blocchi imposti dal Covid-19, l’aumento avrebbe potuto essere ancora più significativo, ha dichiarato Ralph Keeling, professore della Scripps Institution of Oceanography. “Le persone potrebbero essere sorprese” da questi dati, ha aggiunto: “La crisi ha rallentato le emissioni, ma non abbastanza da apparire in modo evidente a Mauna Loa”.

05.06.2020 ore 15:41
Niente più comunicati giornalieri in Ticino

Renato Pizolli, responsabile della comunicazione dello SMCC, ha comunicato che le comunicazioni rallenteranno. Non ci sarà più un comunicato giornaliero, ma sarà dal lunedì al venerdì alle ore 10. Gli interventi informativi verranno fatti solo su situazioni puntuali.

05.06.2020 ore 15:17
Riaperta la Spianata delle moschee

Circa 40’000-50’000 fedeli hanno affollato venerdì la spianata delle moschee a Gerusalemme in occasione della prima preghiera pubblica dopo quasi tre mesi di chiusura a causa del Covid-19. Malgrado le raccomandazioni del Waqf, l’Ente per la protezione dei beni islamici, però, i media hanno affermato che, a causa della grande ressa, la raccomandazione di mantenere il distanziamento di due metri tra le persone non è stato rispettato, come neppure l’obbligo di indossare la mascherina.

05.06.2020 ore 14:20
Bentley taglia 1'000 posti di lavoro

Il costruttore britannico di automobili di lusso Bentley ha annunciato la soppressione di 1’000 posti di lavoro (ossia un quarto dell’effettivo totale di 4’200 impieghi). La decisione è stata giustificata con il calo di attività dovuto alla pandemia di Covid-19. La marca, di proprietà della tedesca Volkswagen, ha fatto sapere di aver proposto delle partenze volontarie, ma non esclude licenziamenti. Si tratta di un nuovo colpo duro per l’industria automobilistica britannica: Aston Martin ha già fatto sapere che licenzierà 500 persone, mentre McLaren ridurrà gli effettivi di 1’200 persone.

05.06.2020 ore 14:00
British Airways minaccia azioni legali contro Governo britannico

British Airways minaccia azioni legali contro la decisione del governo di Boris Johnson d’imporre a partire da lunedì 8 giugno una severa quarantena obbligatoria di 14 giorni a tutti coloro che arriveranno nel Regno Unito dall’estero, con o senza sintomi. Misura che l’esecutivo Tory rivendica come una necessità temporanea - per almeno tre settimane - in vista del graduale alleggerimento del lockdown per ridurre il rischio di reintrodurre il coronavirus da fuori ora che il tasso dei contagi è in calo sul fronte interno. I vettori aerei e l’industria del turismo denunciano la misura come punitiva, eccessiva e ingiustificata.

05.06.2020 ore 13:38
Accordo sulla chiusura fino al 30 giugno delle frontiere esterne dell'UE

La chiusura delle frontiere esterne dell’UE dovrebbero essere estesa fino al 30 giugno: i ministri dell’interno europei hanno infatti raggiunto “un accordo globale” sulla richiesta di estendere la misura che doveva restare in vigore fino a metà mese. Lo ha annunciato la presidenza croata al termine della videoconferenza dei ministri dell’interno europei. “Stiamo lavorando a una comunicazione che verrà approvata la prossima settimana”, ha dichiarato la commissaria UE Ylva Johansson.

05.06.2020 ore 13:26
Frontiere con l'Europa aperte dal 15 giugno

La Svizzera revocherà le restrizioni d’entrata nei confronti di tutti i Paesi dell’Unione Europea e del Regno Unito a partire dal 15 giugno. La riapertura delle frontiere da quella data era già stata annunciata per Austria, Germania e Francia. Considerata la situazione attuale dell’epidemia le autorità federali hanno deciso di allargare la decisione agli altri Paesi europei.

05.06.2020 ore 13:13
Meno infortuni durante la quarantena

Gli infortuni professionali in Svizzera, nel periodo del lockdown, sono diminuiti di un terzo grazie alle restrizioni imposte e al rallentamento delle attività.

Il Covid frena gli infortuni

Le restrizioni hanno portato a una netta diminuzione degli incidenti. Calo del 30% per i casi tra il 16 marzo e il 10 maggio

05.06.2020 ore 12:31
Visite negli ospedali ticinesi possibili dall'8 giugno

In Ticino le visite ai pazienti in ospedale saranno di nuovo possibili con le dovute precauzioni a partire dall’8 giugno.

Visite in ospedale, con cautela

Via libera a partire dall'8 giugno - Il divieto era stato introdotto il 9 marzo per contenere la pandemia

05.06.2020 ore 12:20
Svizzera: nessun decesso e 23 contagi

Sono ormai 30’936 i casi confermati di Covid-19 dall’inizio dell’epidemia in Svizzera, 23 in più di quelli registrati giovedì. Non vengono invece segnalati nuovi decessi.

05.06.2020 ore 12:02
Nuovi allentamenti al lockdown e nuovo sondaggio SSR

Il sondaggio rimarrà accessibile fino alle 09.00 di lunedì prossimo.

Dite la vostra sulla terza fase

Coronavirus e nuovi allentamenti al lockdown decisi dal Governo: partecipate al nuovo sondaggio online lanciato dalla SSR

05.06.2020 ore 11:35
Turchia, lockdown revocato

Poche ore dopo l’annuncio di Ankara di un nuovo week-end di lockdown in Turchia, il presidente Recep Tayyip Erdogan ha deciso di revocare il coprifuoco. La misura era apparsa in parte contraddittoria rispetto alla riapertura generalizzata lunedì di molti locali pubblici. La guardia, però, non va abbassata: “In questa fase prego i cittadini di rispettare meticolosamente le regole su maschere-distanza-pulizia” ha scritto il capo di Stato su Twitter.

05.06.2020 ore 11:18
Checkpoint Covid-19 attivi in Ticino fino a fine giugno

Il Consiglio di Stato ticinese ha deciso di mantenere i vari checkpoint Covid-19 sparsi per il cantone almeno fino alla fine di giugno. Checkpoint che, dalla loro attivazione, hanno effettuato 1’838 visite mediche con 1’760 test, di cui 187 sono risultati essere positivi e dai quali 23 pazienti sono stati inviati in pronto soccorso. Si chiede inoltre ai medici di famiglia di continuare, quando possibile, di continuare a seguire con la telemedicina i pazienti che lo necessitano, fornendo loro a domicilio gli apparecchi appositi che permettono di monitorare da remoto la temperatura, la saturazione dell’ossigeno e la frequenza cardiaca e respiratoria.

05.06.2020 ore 10:59
Turchia, altro week-end in lockdown

Un nuovo coprifuoco di due giorni verrà imposto dalla mezzanotte di venerdì in 15 delle maggiori province della Turchia, tra cui Istanbul, Ankara e Smirne, per contrastare la diffusione del Covid-19. Lo ha annunciato il ministero dell’Interno di Ankara. Dallo scorso 11 aprile, il governo di Recep Tayyip Erdogan ha previsto un lockdown generalizzato tutti i fine settimana, estendendolo in alcuni casi con ponti festivi ma evitando di imporlo nei giorni feriali.

05.06.2020 ore 10:16
Russia, quasi 450'000 casi

Sono saliti a quasi 450’000, e per la precisione a 449’834, i casi di Covid-19 accertati in Russia dall’inizio dell’epidemia: lo riferisce il centro operativo nazionale anticoronavirus, secondo cui nelle ultime 24 ore sono stati registrati 8’726 nuovi contagi.

05.06.2020 ore 10:14
Offensiva di Svizzera Turismo contro la crisi

Svizzera Turismo lancia una campagna promozionale internazionale senza precedenti per cercare di rilanciare il settore che, stando a stime del KOF, ha perso 8,7 miliardi di franchi da marzo a giugno. L’organizzazione ha precisato che il target della campagna (il cui slogan è “Ho bisogno di una vacanza. Ho bisogno di Svizzera) sono in primis i turisti elvetici, seguiti da quella della Germania (che rappresentano i gruppo più numeroso tra i turisti stranieri), della Francia e degli altri Paesi europei.

La Confederazione ha deciso di sostenere il settore stanziando 40 milioni di franchi, di cui la metà sotto forma di aiuti diretti (crediti) a regioni, destinazioni e fornitori di servizi. L’altra metà sarà utilizzata per attività di marketing eccezionali legate a questa nuova campagna. Svizzera Turismo intende utilizzare un terzo di questi aiuti nell’esercizio 2020 e i restanti due terzi nel 2021.

05.06.2020 ore 10:00
Doppio zero in Ticino

Nessun nuovo decesso e nessun contagio sono stati registrati in Ticino nelle ultime 24 ore. Il totale resta complessivamente di 348 morti e 3’316 contagiati nel cantone dallo scorso 25 febbraio. Dall’inizio della pandemia sono state dimesse dalle strutture sanitarie 902 persone, 3 delle quali nelle ultime 24 ore.

05.06.2020 ore 09:27
Pakistan, quasi 5'000 contagi in 24 ore

Il Pakistan ha registrato un record di 4’896 nuovi casi di coronavirus nelle ultime 24 ore: il nuovo dato porta il bilancio complessivo dei contagi nel Paese a quota 89’249: lo ha reso noto venerdì il ministero della Sanità. Allo stesso tempo, altre 68 persone sono morte a causa del virus, per un totale di 1’838 dall’inizio della pandemia. Il numero delle persone guarite è aumentato a 31’198 (+2’275).

05.06.2020 ore 09:02
Francia, virus "sotto controllo"

Il presidente del Consiglio scientifico francese Jean-François Delfraissy ha fatto sapere venerdì che il virus è sotto controllo in Francia: “Continua a circolare in alcune regioni, ma a velocità ridotta. Laddove a inizio marzo, prima del lockdown, si registravano 80’000 nuovi contagi al giorno, oggi siamo sui 1’000 casi”, ha spiegato alla radio France Inter.

05.06.2020 ore 08:38
6,6 milioni di contagiati nel mondo

Il numero di casi di coronavirus nel mondo ha superato la soglia dei 6,6 milioni, mentre il bilancio dei morti è di oltre 391’000: è quanto emerge dal conteggio aggiornato dell’università americana Johns Hopkins. I dati pubblicati dall’ateneo indicano ad oggi un bilancio di 6’639’092 contagi accertati e 391’261 decessi. Finora nel mondo sono guarite 2’872’731 persone.

05.06.2020 ore 08:36
America latina, avanzata rapida del virus

Le persone morte a causa del Covid-19 nelle ultime 24 ore in America latina sono 2’918 (per un totale di 59’344), mentre quelle risultate positive al virus sono 48’829, portando il totale a 1’153’938.

Il Brasile si trova in testa alla classifica dei Paesi più colpiti: 614’941 contagiati (+30’925) e 34’021 morti (+1’473), seguito da Perù (183’198 contagi e 5’301 decessi), Cile (118’292 contagi e 1’256 decessi) e Messico (101’238 contagi e 11’729 decessi), che ha registrato un nuovo record di casi. In un solo giorno, infatti, sono stati rivelati 4’442 contagi.

05.06.2020 ore 08:09
Idrossiclorochina, "The Lancet" fa marcia indietro

La rivista The Lancet, che aveva pubblicato uno studio che dimostrava che l’antimalarico idrossiclorochina non è afficace contro il Covid-19, ha dovuto fare marcia indietro.

Idrossiclorochina no, ma...

The Lancet ha ritirato l'articolo che sosteneva che il farmaco antimalarico era dannoso per i malati di Covid-19

05.06.2020 ore 07:17
Brasile, più di 34'000 decessi

Sono finora 34’021 i decessi per Covid-19 in Brasile. Lo Stato sudamericano scavalca così l’Italia e si colloca al terzo posto nel mondo per numero di vittime dopo Stati Uniti e Gran Bretagna. I morti registrati nelle ultime 24 ore sono 1’473, mentre i nuovi contagi sono stati 30’925, per un bilancio totale di 614’941. Lo indica il ministero della sanità.