Guy Parmelin e Ignazio Cassis, presidente e vice per il 2021 (keystone)

Guy Parmelin eletto presidente

Il consigliere federale democentrista 61enne guiderà per la prima volta la Confederazione; lo attendono diversi dossier "spinosi"

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

L'Assemblea federale ha eletto il consigliere federale Guy Parmelin alla presidenza della Confederazione per il 2021. Il vodese, 61 anni, ha ottenuto 188 voti su 234 schede distribuite (25 sono state quelle bianche e 7 quelle nulle sui 202 voti quindi espressi). Assumerà la funzione per la prima volta da quando è stato eletto in Consiglio federale.

Da gennaio, un compito importante attende Guy Parmelin: sarà l'ambasciatore della Svizzera sulla scena internazionale. In questo ruolo, il democentrista sarà chiamato a firmare l'accordo istituzionale quadro con l'UE, qualora questa intesa sarà approvata dal Consiglio federale. Nel caso contrario dovrà farsi carico della ricerca di una nuova soluzione con Bruxelles. Contrariamente al collega di partito Ueli Maurer, che ha minacciato di dimettersi in caso di firma dell'accordo, Guy Parmelin è sempre rimasto collegiale. Resta da vedere se nelle vesti di presidente cambierà il suo atteggiamento sulle questioni care all'UDC.

Parmelin e Cassis eletti presidente e vice per il 2021
Parmelin e Cassis eletti presidente e vice per il 2021 (dal sito admin.ch)

Ma anche diversi altri temi attendono il neo presidente della Confederazione. Tra questi la nuova politica agricola PA22+, dove sarà anche chiamato a fronteggiare una parte del suo partito che chiede l'archiviazione del progetto. Guy Parmelin, inoltre, dovrà occuparsi delle iniziative sui pesticidi, del controverso accordo di libero scambio con i Paesi del Mercosur e di quello con gli Stati Uniti.

Guy Parmelin era stato eletto il 9 dicembre 2015 al posto di Eveline Widmer-Schlumpf, che non aveva sollecitato un terzo mandato. Come molti consiglieri federali prima di lui, il vodese si è "fatto le ossa" in Governo alle redini del Dipartimento federale della difesa (DDPS) per poi passare due anni fa al Dipartimento federale dell'economia, della formazione e della ricerca (DEFR).

Alla vicepresidenza, per il 2021 è stato eletto il ministro degli esteri Ignazio Cassis. Il consigliere federale ticinese ha raccolto 162 voti sulle 234 schede distribuite. Valide 191, bianche 29 e nulle 14.

ATS/Swing

Parmelin sarà il nuovo presidente

Parmelin sarà il nuovo presidente

TG 12:30 di mercoledì 09.12.2020

Parmelin nuovo presidente

Parmelin nuovo presidente

TG 20 di mercoledì 09.12.2020

Condividi