415107437_highres.jpg
Molti ristoranti si sono reinventati puntando sul take away keystone
Momenti chiave
02.05.2020 ore 23:59
02.05.2020 ore 21:50
02.05.2020 ore 20:12
02.05.2020 ore 19:35
02.05.2020 ore 19:10
02.05.2020 ore 16:39
02.05.2020 ore 12:52
02.05.2020 ore 12:14
02.05.2020 ore 10:07
02.05.2020 ore 09:57
02.05.2020 ore 09:41
02.05.2020 ore 08:26
02.05.2020 ore 08:12

Il Ticino confida nel resto della Svizzera

Prosegue la tendenza alla riduzione dei nuovi contagi - Dall'11 maggio prime riaperture di bar e ristoranti - Il ritorno a scuola fa discutere
sabato 02 maggio 2020 07:39

Il mese di maggio è quello delle prime tappe per l’uscita della Svizzera dal lockdown. Dall’11, seguendo le disposizioni del Consiglio federale, riapriranno negozi, bar e ristoranti, ma nel rispetto di severe condizioni igieniche. A partire dallo stesso giorno riprenderanno anche le attività scolastiche. Una decisione, quest’ultima, che sta facendo discutere, anche per via del dibattito sulla contagiosità o meno dei bambini.

Il Ticino, che da lunedì tornerà a vivere con le stesse regole del resto della Confederazione, ora confida nel sostegno concreto del resto della Svizzera. Si spera in particolare, come sottolineato dal presidente del Consiglio di Stato Christian Vitta durante la visita a Bellinzona della presidente della Confederazione Simonetta Sommaruga, che Oltralpe si decida di trascorrere le vacanze estive al sud delle Alpi per ridare un po' di fiato al settore turistico (e a tutta quanta l'economia collegata) che ha già praticamente perso l'intera stagione primaverile.

La cronaca della giornata di ieri.

Intanto, il contagio rallenta. La Svizzera rasenta ormai i 30'000 casi, mentre in Ticino tra venerdì  e sabato un'altra persona è morta per il Covid-19 e altre sette sono risultate contagiate. La tendenza dal 12 aprile è alla continua riduzione del numero dei nuovi infetti, ma la progressione non si è ancora fermata.

I dati sempre aggiornati

di Elena Boromeo, Diego Moles, Marco Petrelli e Dario Lanfranconi

02.05.2020 ore 23:59
Ticino, la sfida del plasma

Come annunciato ieri ai nostri microfoni dal responsabile del servizio malattie infettive dell’Ente Ospedaliero Cantonale Enos Bernasconi, sta per partire a Locarno uno studio terapeutico con il plasma. Dei pazienti positivi al coronavirus verranno trattati con il sangue di chi è guarito.

Il plasma congelato dei 10 pazienti guariti dal coronavirus che hanno aderito volontariamente allo studio si trova al servizio trasfusionale di Lugano. L’EOC ha già ottenuto l’approvazione del comitato etico cantonale, ma per partire si attende anche quella definitiva di Swissmedic. Il plasma potrà poi essere trasfuso, in tre sessioni, a 10 malati che dovranno avere determinate caratteristiche. Scoprine di più nel servizio del Quotidiano

02.05.2020: La sfida del plasma
02.05.2020 ore 23:57
L'Arabia Saudita deve stringere la cinghia

La crisi economica causata nel più grande stato arabo dell’Asia occidentale dalla pandemia di coronavirus ha costretto il ministro delle finanze Mohammed al-Jadaan ad annunciare un rigoroso piano di risparmi. La voragine nel bilancio del maggior esportatore di petrolio al mondo ha infatti raggiunto i nove miliardi di dollari. Il paese ha varato da tempo una politica economica volta alla riduzione della sua dipendenza dall’esportazione dell’oro nero, ma il lock down seguito al diffondersi del virus, con l’interruzione dei pellegrinaggi alla Mecca e la paralisi del traffico aereo, non lasciano alternative al governo costretto ora a misure definite “drastiche e dolorose” per ridurre la voce delle uscite.

02.05.2020 ore 23:28
Barcellona e Madrid invase dai corridori

Oggi la Spagna, che secondo i dati ufficiali è il secondo Paese più colpito al mondo, ha superato la soglia dei 25’000 morti. I numeri sono impressionanti, eppure la tendenza - dopo quasi 50 giorni di confinamento - è positiva. Per questo, le autorità proseguono con l’allentamento progressivo delle misure di contenimento e, da oggi, è di nuovo possibile praticare attività fisica all’aria aperta, tanto che città come Barcellona e Madrid sono state letteralmente attraversate da uno sciame di corridori. Guarda il servizio del Telegiornale


02.05.2020: Spagna, una folla di joggers per le città
02.05.2020 ore 23:06
Case secondarie: impennata di prenotazioni in Ticino, ma non ovunque

La Consigliera federale Keller Sutter ha ribadito ancora oggi che quest’estate difficilmente si potrà andare in vacanza all’estero: ci aspettano delle vacanze dentro i confini nazionali. Una prospettiva che potrebbe dare spazio al turismo di casa nostra e, nel settore dell’affitto di rustici e appartamenti, dopo una Pasqua da tutto chiuso c’è anche chi nota una promettente impennata di richieste. Anche se i numeri variano da regione a regione. Ascolta il servizio di Giordano De Lucia per le Cronache della Svizzera italiana


CSI 18.00 del 02.05.2020 - Il servizio di Giordano De Lucia
02.05.2020 ore 22:43
Forte progressione in America Latina

Nuova forte progressione della pandemia in America latina, dove i contagi hanno raggiunto sabato quota 230’620, mentre i malati deceduti sono passati a 12’436. E’ quanto emerge da una statistica elaborata dall’agenzia ANSA riguardante 34 nazioni e territori latinoamericani. Il dato importante da rilevare è che nel subcontinente americano quasi 30’000 contagiati si sono aggiunti, insieme ad altri 1’900 deceduti, a quelli rilevati meno di 48 ore fa. Il Brasile si conferma il primo paese sia per numero dei contagi (91’589, il 40% del totale regionale), sia dei morti (6’329). Secondo si colloca il Perù (40’459 contagiati e 1’124 morti), seguito da Ecuador (27’464 e 1’371), Messico (20’739 e 1’972), Cile (17’008 e 234), Repubblica Dominicana (7’288 e 313), Panama (6’720 e 192), Colombia (7’006 e 314), Argentina (4’532 e 229) e Cuba (1’611 e 66).

02.05.2020 ore 22:32
Trump silura l’ispettrice del ministero della Sanità

Ha denunciato la mancanza di test per il coronavirus e di attrezzature protettive per chi lavora negli ospedali e ora è stata cacciata dall’amministrazione USA. Christi Grimm non è più la vice ispettrice generale del Dipartimento della Sanità americano. Ricopriva l’incarico da gennaio e di fatto era l’ispettore generale del ministero visto che la posizione era vacante.


Al suo posto Donald Trump ha nominato Jason Weida, scelto per il suo ruolo di supervisore in “numerose complesse indagini nel settore sanitario”.

02.05.2020 ore 22:26
Agricoltura svizzera tra crollo del prezzo della carne e aerei per braccianti

Senza la gastronomia consumo e prezzo della carne in picchiata – I viticoltori romandi organizzano aerei per gli stagionali portoghesi

Agricoltura tra bovini e braccianti

Senza la gastronomia consumo e prezzo della carne in picchiata – I viticoltori romandi organizzano aerei per i braccianti portoghesi

02.05.2020 ore 21:50
Cala il contagio nei Balcani

Negli ultimi giorni tutti i paesi dei Balcani segnalano un calo sia dei contagi, sia dei decessi per il coronavirus. La Romania resta il Paese più colpito, con un totale di 12’732 casi di Covid-19 (+165 rispetto a ieri) e 771 decessi (+16), seguono la Serbia con 9’362 contagi e 189 vittime e la Croazia dove nelle ultime 24 ore i nuovi casi sono stati 3, con il totale che è ora di 2’088, mentre altri due decessi hanno portato a 77 il numero dei morti. Situazione incoraggiante anche in Slovenia con cinque soli contagi da ieri, per un totale di 1’439 e una sola nuova vittima (94). In Macedonia del Nord si sono registrati da venerdì altri 15 contagi, che salgono così a 1’506, mentre i morti salgono a 88. L’ultimo bilancio in Bosnia-Erzegovina è di 1’839 contagi e 72 decessi, con 779 guariti. Sette nuovi contagi nel Kosovo, dove ora i casi sono 813, i decessi restano 22. Da alcuni giorni nel Montenegro non si registrano nuovi contagi o decessi, che restano rispettivamente 322 e sette.

02.05.2020 ore 21:37
New York, l'ospedale da campo sta per chiudere

L’ospedale da campo allestito nel Central Park di New York per il trattamento dei malati da Covid-19 sta per essere smantellato. Una decisione che, unita alla recente partenza della nave ospedaliera USNS Confort, dimostra quanto anche nella “grande mela” la pressione innescata dalla pandemia stia diminuendo. I malati trattati nell’ospedale da campo dell’organizzazione evangelica Samaritan’s Purse ha curato e offerto un letto con l’attrezzatura per la respirazione artificiale a 191 pazienti che non trovavano un posto negli ospedali della città.

02.05.2020 ore 21:25
I campeggi ticinesi: “Siamo discriminati, fateci aprire come gli alberghi”

I gestori di campeggi ticinesi non ci stanno: “Non c’è motivo di trattare i campeggi in modo differente rispetto agli ostelli e alle altre strutture ricettive!”. L’associazione campeggi ticinesi si sente discriminata e si allinea a quella nazionale, chiedendo la riapertura delle strutture l’11 maggio o al più tardi il 18 di maggio e non l’8 giugno come vorrebbe Berna. Ascolta il servizio di Ellade Ossola per le Cronache della Svizzera italiana

CSI 18.00 del 02.05.2020 - Il servizio di Ellade Ossola
02.05.2020 ore 21:19
Francia, 166 morti nelle ultime 24 ore

Il coronavirus ha causato altri 166 morti in Francia, paese che nel frattempo e dal 1 marzo, lamenta 24’760 morti. Anche in Francia però la pressione sulle strutture sanitarie diminuisce con un calo di 51 persone dal totale dei malati ricoverati in cure intensive. Resta il fatto, conclude un comunicato del Ministero della sanità che l’insieme delle persone ricoverate in questi reparti rimane superiore alle capacità iniziali delle strutture ospedaliere francesi.

02.05.2020 ore 21:08
L'antivirale Remdesivir sarà testato con urgenza

Iter di valutazione rapido in Europa per l’antivirale Remdesivir che, nato per contrastare Ebola, ha mostrato prime evidenze di efficacia anche contro il Covid-19. La decisione è stata presa dall’Agenzia europea per i medicinali Ema,, con sede ad Amsterdam, mentre dagli USA il presidente Donald Trump ha rilasciato per lo stesso medicinale l’autorizzazione d’urgenza all’ente statunitense per i farmaci FDA,.

02.05.2020 ore 20:12
Manila libera 10'000 detenuti

A causa della pandemia in corso la giustizia filippina ha deciso la liberazione di quasi diecimila detenuti. La misura, causata dal sovraffollamento dei penitenziari, è stata resa possibile dopo una modifica del codice di procedura penale. Stando a Manila i contagiati dal coronavirus nelle sue carceri sono 350 e i morti 2. Ma stando all’organizzazione umanitaria Human rights watch, con sede a New York, i dati diffusi dal presidente Rodrigo Duterte non sono realistici.

02.05.2020 ore 20:12
In Indonesia si fa prevenzione con il sole

Rafforzare il sistema immunitario per tener lontano il coronavirus attraverso i suoi raggi - Una ricetta condivisa anche dall’esercito


La cura del sole indonesiana

Rafforzare il sistema immunitario per tener lontano il coronavirus attraverso i suoi raggi - Una ricetta condivisa anche dall'esercito

02.05.2020 ore 19:42
Centri fitness, "l'apertura sarà complicata"

Dall’11 maggio le palestre potranno riaprire, non senza preoccupazioni: “Distanze, flusso clienti, sanificazione, corsi, spogliatoi e servizi igienici”

Palestre, ancora tante le criticità

Dall’11 maggio i centri fitness potranno riaprire, non senza preoccupazioni: “Distanze, flusso clienti, sanificazione, corsi, spogliatoi e servizi igienici”

02.05.2020 ore 19:35
Gran Bretagna, 621 morti in 24 ore

Nel Regno Unito le persone risultate positive al coronavirus sono salite a 182’260 e a 28’131 sono saliti i morti i morti, con un aumento di 621 vittime in 24 ore. Il numero di vittime pone il Regno Unito immediatamente dietro l’Italia. L’aumento dei contagi in 24 ore è stato di 4’806 persone ma i ricoveri in ospedale sono diminuiti.

02.05.2020 ore 19:10
Ticino Turismo chiede aiuto

Il settore in grave difficoltà: persi oltre 200 milioni - Il 28% delle strutture rischia il fallimento - Prevista una campagna marketing per la prima volta rivolta ai ticinesi


Ticino Turismo chiede aiuto

Il settore in grave difficoltà: persi oltre 200 milioni - Il 28% delle strutture rischia il fallimento - Prevista una campagna marketing per la prima volta rivolta ai ticinesi

02.05.2020 ore 19:06
Selina Gasparin dallo sport al confine

La biatleta grigionese in questi giorni sta lavorando come guardia di confine tra Svizzera e Italia


Dallo sport al confine

La biatleta Selina Gasparin in questi giorni sta lavorando come guardia di confine tra Svizzera e Italia

02.05.2020 ore 18:45
Italia, zero nuovi contagi a Sondrio

Migliorano i dati sull’epidemia di coronavirus in tutte le provincie della Lombardia, a partire da Milano dove il totale dei contagiati censiti oggi è di 19’950 (+249) di cui 8’450 (+115) a Milano città, mentre venerdì c’erano stati 364 nuovi casi in regione di cui 177 in città. In calo i contagi anche a Bergamo (11’394, +34), mentre nessun nuovo caso è segnalato a Sondrio. In tutto il paese intanto la Protezione civile segnala che i decessi, sabato, sono saliti a 28’710, con un incremento di 474 in un giorno, mentre venerdì il numero delle vittime si era fermato a 269.

02.05.2020 ore 18:34
Aviazione civile, solo aiuti vincolati

Il Consiglio federale vuole sostenere l’aviazione civile messa in ginocchio dal coronavirus con 1,875 miliardi di franchi, ma le commissioni delle finanze dei due rami del Parlamento, pur approvando la misura, vogliono legare gli aiuti a una serie di condizioni in ambito sociale e di salvaguardia dell’ambiente. Sì agli aiuti per il rilancio delle compagnie aeree, hanno dunque deciso a larga maggioranza le due commissioni, ma solo se gli obiettivi climatici saranno monitorati e ulteriormente sviluppati.

02.05.2020 ore 18:26
Francia: stato di emergenza sanitaria prolungata fino al 24 luglio

Il Governo francese ha deciso di prolungare lo stato di emergenza sanitaria, in vigore dal 24 marzo, di due mesi, fino al 24 luglio. Il relativo disegno di legge sarà esaminato la prossima settimana dall’Assemblea nazionale. Il mancato rinnovo implicherebbe la scadenza delle misure eccezionli adottate per lottare contro il coronavirus già il 23 maggio. Ciò che è ritenuito prematuro a Parigi di fronte all’evoluzione della pandemia nel paese dove finora vi sono stati quasi 25’000 decessi.

Per i malatti del coronavirus il governo ha scelto di puntare sulla responsabilità dei cittadini: abbandonati i progetti di tracciare gli spostamenti con un applicazione sul telefonino.

02.05.2020 ore 18:03
I partiti svelano le richieste alla vigilia della sessione dedicata al coronavirus

I gruppi parlamentari si sono incontrati sabato per preparare le loro richieste e elaborare i loro piani per porre fine alla crisi, prima della sessione speciale interamente dedicata a Covid-19 che inizia lunedì nella sala espositiva di BernExpo.


Parlamento pronto al via

La maggioranza dei gruppi plaude al lavoro del Governo per gestire la crisi, ma gli ecologisti vogliono vincolare gli aiuti all'impegno per l'ambiente - L'UDC per l'uscita dall'emergenza

02.05.2020 ore 16:43
Spagna, mascherine obbligatorie sui mezzi pubblici e allerta prolungata

Da lunedì 4 maggio in Spagna sarà obbligatorio utilizzare le mascherine sui trasporti pubblici. La ha annunciato il premier spagnolo Pedro Sánchez, secondo quanto riferisce l’agenzia Efe.


Sanchez ha anche confermato che mercoledì chiederà una nuova proroga dello stato di allerta per altri quindici giorni. Sempre da lunedì, secondo i media spagnoli, ristoranti e caffè potranno aprire non solo per le consegne a domicilio ma anche per il ritiro di ordinazioni in sede.

02.05.2020 ore 16:39
Un Ticino come gli altri

Simonetta Sommaruga in visita a Bellinzona: riaprire parzialmente si può perché la situazione è completamente cambiata

Il Ticino fuori dall'eccezionalità

Simonetta Sommaruga in visita a Bellinzona: riaprire parzialmente si può perché la situazione è completamente cambiata

02.05.2020 ore 16:00
Contro le limitazioni imposte dal coronavirus

Si è sciolta senza incidenti la manifestazione che nel corso del pomeriggio di sabato ha riunito circa trecento persone sulla Piazza federale. Contrari alle limitazioni imposte dal Governo per la lotta alla diffusione del coronavirus,i dimostranti, che già sabato scorso si erano dati convegno nel centro di Berna, si sono visti sbarrare l’accesso al centro della piazza dalla polizia e sono stati costretti a sfilare ai suoi margini, disperdendosi poi nelle vie del centro.

02.05.2020 ore 15:17
"In caso di seconda ondata non chiuderemo tutto"

In vista di una possibile seconda ondata di contagi, “la reazione non sarebbe quella di chiudere tutto”. Lo ha dichiarato Simonetta Sommaruga rispondendo alle domande dei giornalisti durante la conferenza stampa che si è tenuta a Bellinzona. Durante la crisi, “abbiamo aumentato la disponibilità di posti in cure intense. In più ora possiamo tracciare i singoli contagi e ricostruire la catena dei contatti. Siamo in una situazione diversa rispetto all’inizio”, ha osservato la presidente della Confederazione. Sulla questione è intervenuto anche il capo dello Stato maggiore cantonale di condotta, Matteo Cocchi, sottolineando che in caso di una “eventuale crisi che speriamo non arrivi, non ripartiamo da zero. La macchina non si spegne, rimane accesa”, per cui “la reazione sarebbe sicuramente più veloce”.

02.05.2020 ore 14:54
Aperture, Sommaruga: "Scelta la via intermedia"

“ll Consiglio federale ha sempre scelto una via intermedia, non abbiamo chiuso tutto né abbiamo scelto di non fare niente. Anche nell’allentamento delle misure cerchiamo una via intermedia. Abbiamo iniziato con i parrucchieri e due settimane dopo è toccato a scuole, trasporti pubblici e ristoranti, ma con delle regole. Poi aspettiamo quattro settimane: l’8 giugno, vedremo gli effetti e valuteremo gli altri passi. Queste quattro settimane saranno molto importanti”, ha detto la presidente della Confederazione, Simonetta Sommaruga, in conferenza stampa a Bellinzona. “Lunedì la vita tornerà un po’ alla normalità, godiamoci ogni piccolo passo insieme”, ha aggiunto.

02.05.2020 ore 14:47
Sommaruga: "Contenti di poter tornare in Ticino"

“Per il turismo è un periodo molto difficile. Siamo tutti contenti se possiamo di nuovo venire a trascorrere un periodo qui. Rimanere a casa per Pasqua è stato un po’ ‘speciale’, diciamo così. Siamo contenti di poter tornare: questa natura, questa cultura, questa cordialità, ci mancano Aspettiamo il vostro segnale”. Lo ha detto la presidente della Confederazione, Simonetta Sommaruga, in conferenza stampa a Bellinzona. Sommaruga, nel giorno della sua visita in Ticino, ha anche colto l’occasione per ricordare come il cantone sia stato “duramente colpito” dal coronavirus, sottolineando che “le discussioni con il Consiglio di Stato ticinese sono state fruttuose”.

02.05.2020 ore 14:38
Manifestanti per i diritti democratici riuniti in Piazza Federale

Piazza Federale sabato pomeriggio è teatro di una manifestazione organizzata da alcuni gruppi di sinistra per chiedere il rispetto dei diritti democratici nonostante l’emergenza coronavirus. Alla dimostrazione partecipa all’incirca un centinaio di persone che sfidano il divieto di assembramenti e l’obbligo di mantenere il distanziamento sociale.. La polizia sorveglia la situazione da vicino.

Riuniti in Piazza Federale malgrado i divieti
02.05.2020 ore 14:34
Vitta: "Pronti ad accogliere per le vacanze"

Il presidente del Consiglio di Stato, Christian Vitta, in conferenza stampa a Bellinzona con la presidente della Confederazione Simonetta Sommaruga, ha rivolto un messaggio “agli amici confederati” in vista del periodo estivo. Dopo aver ringraziato per la “solidarietà” espressa nel periodo pasquale, rispettando l’invito a non venire in Ticino, Vitta ha detto che in vista dell’estate “siamo pronti ad accogliervi in piena sicurezza e con affetto per le vostre vacanze. Il Ticino saprà accogliervi”.

02.05.2020 ore 14:17
Numero dei ricoverati dimezzato in due settimane

attualmente negli ospedali ticinesi ci sono 134 persone ricoverate a causa del Covid-19: 111 vengono curate in reparto e 23 in cure intensive (16 quelle intubate). Si tratta del numero più basso di ricoverati da quando lo Stato maggiore cantonale di condotta e l’Ufficio del medico cantonale hanno cominciato a rendere noto il dettaglio dei dati riguardanti le ospedalizzazioni lo scorso 22 marzo.

Il picco dei ricoveri legati alla pandemia è stato raggiunto il 30 marzo quando i malati degenti all’ospedale La Carità di Locarno e alla Clinica Moncucco di Lugano avevano raggiunto i 415. Poi è cominciata la discesa, grazie alla riduzione del numero dei nuovi contagi e all’aumento delle dimissioni. A metà del mese di aprile i ricoverati erano ancora 265, poco meno del doppio del numero odierno.


02.05.2020 ore 13:29
L'UDC vuole l'immediata revoca dello stato d'emergenza

Il gruppo parlamentare UDC durante la sessione straordinaria delle Camere che si terrà a partire da lunedì chiederà l’immediata revoca dello stato di emergenza per i danni che sta causando all’economia. In una nota i democentristi sottolineano che lo stato di emergenza costa alla Svizzera 6 miliardi di franchi alla settimana. Si oppongono pertanto a nuovi “interventi centralizzatori”e a ulteriori aiuti fondati sul diritto d’urgenza. Si batteranno inoltre contro l’idea che lo Stato costringa i proprietari a rinunciare agli affitti.

Partendo dalla constatazione che il 97% di tutti i decessi si verifica tra persone di età superiore ai 65 anni con patologie preesistenti, l’UDC ritiene che sia sufficiente che queste si isolino.

L’UDC chiede anche la sospensione della libera circolazione delle persone per dare priorità all’assunzione di lavoratori svizzeri disoccupati e di non distribuire centinaia di milioni di franchi all’estero.

02.05.2020 ore 13:26
La presidente della Confederazione in Ticino

Simonetta Sommaruga sabato mattina è giunta in Ticino per incontrare il Consiglio di Stato e discutere congiuntamente dell’emergenza coronavirus. Prima di recarsi a Bellinzona ha visitato il nuovo centro pacchi della Posta a Cadenazzo.

Al termine dell’incontro con il Governo si svolgerà una conferenza stampa che sarà possibile seguire a partire dalle 13.45 in diretta televisiva su RSI LA 2, in streaming sul nostro sito web e sulla pagina Facebook @RSINews.. La versione in lingua dei segni sarà disponibile sul web e sull’HbbTV.

Simonetta Sommaruga in Ticino

La presidente della Confederazione in visita a Cadenazzo e Bellinzona - Dalle 13.45 la diretta della conferenza stampa dopo l'incontro con il Consiglio di Stato ticinese

02.05.2020 ore 13:19
In Ticino il primato del lavoro ridotto

Il primato del lavoro ridotto in Svizzera spetta al Ticino che guida la classifica dei cantoni più colpiti dagli effetti del coronavirus anche a livello economico. Le aziende, stando ai dati resi noti dalla SECO riguardanti le richieste convalidate dagli uffici cantonali il 28 aprile, hanno chiesto indennità di lavoro ridotto per il 48,5% dei salariati. Seguono altri cantoni di frontiera: Basilea Città, Giura e Neuchâtel. Complessivamente il lavoro ridotto colpisce 1’903’184 dipendenti pari al 36,7% della forza lavoro nazionale. Nel tessile la quota della disoccupazione parziale supera il 77% degli addetti.


Lavoro ridotto, primato ticinese

La disoccupazione parziale domandata per il 48,5% dei salariati - Seguono Basilea Città, Giura e Neuchâtel

02.05.2020 ore 12:52
Fiducia nel Governo, il sondaggio

Gli svizzeri hanno fiducia nel Governo e nella sua gestione dell’emergenza legata al nuovo coronavirus. Lo rivela un sondaggio dell’istituto gfs.bern commissionato da Le Temps, il Blick e il Corriere del Ticino.

"C'è fiducia nel Governo"

Un sondaggio condotto da gfs.bern rivela che i cittadini si fidano delle istituzioni nella gestione dell'emergenza

02.05.2020 ore 12:14
In Spagna altri 276 morti

La Spagna, uno dei Paesi più duramente colpiti dal coronavirus, ha registrato nelle ultime 24 ore altri 276 morti, portando il totale delle vittime del Covid-19 a 25’100. I nuovi casi di contagio sono oltre 1’300, per un totale di 216’582.

02.05.2020 ore 11:44
Svizzera: 112 nuovi contagi e 32 decessi

I nuovi contagi accertati in Svizzera sono 112, per un totale di 29’817 persone risultate positive dall’inizio dell’epidemia. I nuovi decessi legati al Covid-19 sono 32. Le vittime, in Svizzera, salgono così a 1’467, secondo il bilancio dell’Ufficio federale di sanità pubblica.

02.05.2020 ore 11:01
La Russia registra altri 9'623 contagi

In Russia sono stati accertati altri 9’623 contagi da coronavirus nelle ultime 24 ore: si tratta dell’incremento maggiore fino ad oggi, che porta il totale a 124,054 casi. Le vittime, secondo il bilancio ufficiale, sono 1’222, di cui 57 registrate nelle ultime 24 ore. Ieri, intanto, in Russia è stata diffusa la notizia che il primo ministro Mikhail Mishustin è risultato positivo.

02.05.2020 ore 10:30
Contagi in Ticino: la tendenza alla diminuzione prosegue

Gli ultimi dati sull’evoluzione dei contagi in Ticino diffusi sabato dallo Stato maggiore di condotta cantonale e dall’Ufficio del medico cantonale indicano che prosegue la tendenza alla riduzione costante dei nuovi casi e che la stessa si sta consolidando. Di conseguenza, a fronte di un continuo aumento delle dimissioni dagli ospegali che hanno raggiunto le 774, diminuisce anche il numero dei ricoverati per il Covid-19.

Il numero dei contagi in Ticino dal 12 aprile progredisce quotidianamente meno dell’1% e da una settimana tende a zero. Da sabato scorso, 25 aprile, si sono registrati 64 casi di positività. Un dato che corrisponde all’aumento che si registrava in un sol giorno agli inizio di aprile.

02.05.2020 ore 10:07
Ticino: un morto e 7 nuovi contagi

Nelle ultime 24 ore in Ticino si è registrato un nuovo decesso legato al Covid-19, mentre sono stati rilevati altri sette casi di contagio (ieri erano otto). Il bilancio complessivo è di 323 vittime e 3’225 casi positivi, mentre i dimessi sono 774.

02.05.2020 ore 09:57
Esplodono i contagi in Perù

Il Perù nelle ultime 24 ore ha subito un forte incremento dei casi di contagio da coronavirus, che sono cresciuti di quasi 4’000 a 40’459. I morti hanno raggiunto i 1’124.

Il Perù è al secondo posto nella classifica dei paesi latinoamericani più colpiti dopo il Brasile (91’589, +6’209 nelle ultime 24 ore), avendo poco meno della metà dei contagiati con una popolazione sette volte minore. Secondo quanto emerge da una statistica elaborata dall’ANSA seguono l’Ecuador (26’336 contagi e 1’063 morti), il Messico (19’224 e 1’859) e il Cile (17’008 e 234).

02.05.2020 ore 09:41
Un patto UE per il vaccino

Su iniziativa della Commissione europea, Italia, Francia, Germania e Norvegia, insieme al Consiglio europeo, annunciano un piano di cooperazione globale per la ricerca di un vaccino contro il Covid-19. Il progetto si chiama “World against Covid-19” e culminerà il 4 maggio in una conferenza di donatori in cui si punta a raccoglie 7,5 miliardi di euro. Il testo, anticipato dal quotidiano italiano “La Stampa”, è firmato dal premier italiano Giuseppe Conte, dal presidente francese Emmanuel Macron, dalla cancelliera tedesca Angela Merkel, dal presidente del Consiglio europeo Charles Michel, dalla premier norvegese Erna Solberg e dalla presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen.

02.05.2020 ore 09:16
Viaggi all’estero, Keller-Sutter: “Aperture caso per caso”

Per i viaggi all’estero ci vorrà ancora pazienza. È quanto afferma la consigliera federale in un’intervista ai giornali romandi di Tamedia, in cui precisa che al momento non è in grado di fornire un calendario preciso e che la riapertura delle frontiere sarà fatta caso per caso. La prima destinazione accessibile agli svizzeri potrebbe essere l’Austria. “Confido nel fatto di poter trovare una strada praticabile e pragmatica” con questo Paese, fa sapere, sottolineando una similitudine nelle misure di deconfinamento tra i due Stati. Se due Paesi non hanno regole simili, questo rischia di provocare un grande movimento di persone verso l’uno o l’altro.

02.05.2020 ore 08:26
Germania, altri 94 morti

In Germania - dove dal 4 maggio scatteranno le prime misure di allentamento per l’accesso ad alcuni luoghi pubblici quali musei e chiese - nelle ultime 24 ore si sono registrati 945 casi di contagio in più, portando il totale a 161’703. I decessi legati al Covid-19 sono 6’575, con un aumento di 94 casi. Lo ha resto noto questa mattina l’Istituto Robert Koch.

02.05.2020 ore 08:12
In Tunisia quasi 1'000 contagi

La Tunisia si avvicina alla soglia dei 1’000 contagi accertati, con quattro nuovi casi registrati nelle ultime 24 ore. Lo ha reso noto il Ministero della sanità di Tunisi, precisando che i decessi sono 41, mentre i guariti 316. La Tunisia allenterà le misure di lockdown a partire dal 4 maggio.

02.05.2020 ore 07:55
Keller-Sutter: “Si poteva comunicare meglio”

Il Governo avrebbe potuto comunicare meglio la strategia di deconfinamento, che in alcuni casi ha creato qualche confunsione. Lo riconosce la consigliera federale Karin Keller-Sutter in un’intervista pubblicata sabato sui giornali di CH-Media. Un’altra lacuna riguarda la rimozione delle restrizioni nella grande distribuzione, che in un primo momento era prevista il 27 aprile e poi è stata spostata all’11 maggio, data in cui è prevista la riapertura anche degli altri negozi. Su questo aspetto si è creata “un po’ di confusione”, osserva Keller-Sutter.

02.05.2020 ore 07:37
Stati Uniti: 1'800 morti in un giorno

Si aggrava sempre di più il bilancio negli Stati Uniti, dove nelle ultime 24 ore si sono registrati 1’800 decessi, portando il totale delle vittime a 65’000.