421616008_highres.jpg
Nell'ultima giornata sono stati effettuati 6'629 test keystone
Momenti chiave
18.07.2020 ore 23:48
18.07.2020 ore 19:04
18.07.2020 ore 16:01
18.07.2020 ore 15:30
18.07.2020 ore 15:27
18.07.2020 ore 12:51
18.07.2020 ore 10:25
18.07.2020 ore 10:23
18.07.2020 ore 09:40
18.07.2020 ore 09:23
18.07.2020 ore 09:02
18.07.2020 ore 08:17
18.07.2020 ore 07:52

La Svizzera conta 110 contagi in più

Nessun decesso a livello nazionale, tre persone in più in ospedale - Superati i 14 milioni di casi a livello mondiale
sabato 18 luglio 2020 07:51

Sono 110 i nuovi contagi segnalati sabato in Svizzera, con tre persone in più che sono state ricoverate in ospedale. I Grigioni registrano invece un caso aggiuntivo.

A livello svizzero le infezioni di queste settimane sono per il 10% importate. Per questo motivo le autorità elvetiche hanno deciso di allungare la lista delle 29 destinazioni per le quali viene imposta la quarantena di 10 giorni al rientro nella Confederazione con una dozzina di Stati in più.

La cronaca di venerdì

Nel resto del mondo, gli Stati Uniti hanno fatto segnare un record di nuovi casi da coronavirus. Nelle ultime 24 ore sono stati registrati 77'638 contagi, per un totale di 3,64 milioni, mentre a livello globale è stata superata la soglia dei 14 milioni di casi. Le persone che hanno perso la vita a causa della pandemia sono invece più di 600'000.

I dati sempre aggiornati

di Fabio Dotti, Simone Fassora, Alex Ricordi

18.07.2020 ore 23:48
"Telecomizi" per Trump

Donald Trump ha annunciato la svolta dei “telecomizi”: fino a quando ci sarà la pandemia la sua campagna non organizzerà più megaraduni ma eventi elettorali con i suoi sostenitori in teleconferenza. “Voglio stare con voi, e questo sistema sostituirà i comizi che tanto amiamo”, ha dichiarato il capo della Casa Bianca, attualmente in difficoltà nei sondaggi sulle presidenziali, rivolgendosi ai suoi simpatizzanti del Wisconsin nel suo primo comizio virtuale.

18.07.2020 ore 23:25
Vertice UE, tutto rinviato a domani

Sempre al centro di notevoli divergenze il vertice dei leader europei a Bruxelles sulle misure per il rilancio dell’economia UE dopo la crisi del coronavirus. Anche i lavori della seconda giornata si sono infatti conclusi, poco fa, senza esito. I leader si riuniranno nuovamente domani a mezzogiorno, secondo quanto comunicato via Twitter dal portavoce del presidente del Consiglio europeo Charles Michel.

18.07.2020 ore 22:34
Spagna, timori crescenti di una seconda ondata

Si intensficano in Spagna, già colpita duramente dalla pandemia, i timori di una seconda ondata. I dati del ministero della salute di Madrid evidenziano infatti un nuovo record di casi registrati in una giornata, il numero più elevato dallo scorso 8 maggio, con 628 infezioni nelle ultime 24 ore. La metà dei contagi si concentra in Aragona e Catalogna. Numeri che però divergono da quelli diffusi dal Governo catalano: l’Esecutivo locale cita infatti 1’226 nuovi casi di positività nella sola regione autonoma, di cui 894 nell’area metropolitana di Barcellona.

18.07.2020 ore 22:12
OMS segnala un nuovo aumento record dei contagi

L’Organizzazione mondiale della sanità ha segnalato un nuovo incremento record dei contagi da coronavirus su scala planetaria: 259’848 nuovi casi nell’arco delle ultime 24 ore. Gli incrementi più consistenti sono stati localizzati negli Stati Uniti, in Brasile, in India e in Sudafrica. Nella giornata di venerdì erano stati computatinel mondo 237’743 nuovi casi di infezione.

18.07.2020 ore 19:58
Aumentano i contagi in Macedonia del nord

Sono stati registrati in Macedonia del nord , nelle ultime 24 ore, 241 nuovi contagi da coronavirus e otto decessi. I casi attivi, come ha indicato nel dettaglio il ministro della sanità, sono attualmente 3.885. Dall’inizio dell’emergenza nel Paese i casi di covid-19 sono stati 9’026 e 414 le vittime della patologia.

18.07.2020 ore 19:28
Francia, da lunedì mascherine obbligatorie nei luoghi pubblici chiusi

Le mascherine di protezione saranno obbligatorie nei luoghi pubblici chiusi in Francia a partire da lunedì prossimo. Ciò “concernerà gli esercizi commerciali, i luoghi che accolgono pubblico, le banche, i mercati coperti”, ha precisato il ministro della sanità Olivier Véran, annunciando la misura volta a contrastare i segnali di ripresa del coronavirus nel Paese. Il presidente Emmanuel Macron aveva già preannunciato l’entrata in vigore dell’obbligo dal 1° agosto. Ma la data è stata rapidamente anticipata di fronte alle critiche degli ambienti medici legate agli sviluppi della pandemia.

18.07.2020 ore 19:04
Nuova ondata di contagi in Algeria

Ancora un dato da record di contagi giornalieri per l’Algeria, che registra altri 601 nuovi casi di coronavirus nelle ultime 24 ore. Ciò porta a 22’145 il bilancio totale dei contagiati nello Stato nordafricano. Sempre in base ai dati forniti da una fonte del ministero della sanità di Algeri, i decessi causati dalla patologia sono saliti a 1’068. Per cercare di limitare la propagazione della pandemia il Governo ha reintrodotto una serie di misure di lockdown parziale in 29 province del Paese per un periodo di 10 giorni. I confini restano invece chiusi fino al termine dell’emergenza sanitaria.

18.07.2020 ore 18:01
Nuovi casi al massimo da inizio aprile in Giappone

Il Giappone ha registrato sabato 660 nuovi casi di Covid-19, il dato più alto da inizio aprile, quasi la metà dei quali concentrati a Tokyo. Dall’inizio dell’epidemia i casi confermati nel Paese sono 23’656, mentre 986 persone sono morte.

18.07.2020 ore 17:48
Italia: 249 nuovi casi e altri 14 decessi

Sono 249 i nuovi casi di Covid-19 segnalati sabato dal Ministero della salute, 88 dei quali in Lombardia, per un totale dall’inizio dell’epidemia di 244’216 contagi. Nel Paese si sono registrati anche 14 decessi, con il bilancio che sale così a 35’042 morti.

18.07.2020 ore 16:42
La ricetta di Maurer per la ripresa

Ueli Maurer ha partecipato sabato alla videoconferenza del G20 dedicata alla gestione delle conseguenze economiche della pandemia. Il consigliere federale nel suo intervento ha insistito sull’importanza di mercati aperti ed efficaci perché la ripresa sia rapida e sostenibile e ha ricordato l’importanza delle catene mondiali di approvigionamento.

18.07.2020 ore 16:01
Test a tappeto a Urumqi

Le autorità cinesi hanno avviato una campagna per limitare la diffusione del Covid-19 a Urumqi, capitale dello Xinjiang, dove è emerso un nuovo focolaio della malattia. L’azione prende il via il giorno dopo la decisione di interrompere buona parte dei collegamenti aerei con la città di 3,5 milioni di abitanti e interrompere i servizi di trasporto pubblico. I test saranno avviati negli immobili dove sono emersi nuovi contagi per poi andare a coprire l’intera città.

18.07.2020 ore 15:30
Bebè contagiati in Texas

In Texas 85 bebè sotto i 12 mesi sono risultati positivi al coronavirus. Tutti i casi sono emersi nella zona rossa della contea di Nueces, dove si trova la città di Corpus Christi, sul Golfo del Messico. Nella stessa area sono decine i bambini che nelle ultime settimane sono rimasti contagiati.

18.07.2020 ore 15:27
Record di casi in Romania

In Romania nuovo record giornaliero di contagi, che nelle ultime 24 ore sono stati 889. È un numero che supera quello di ieri (799) ed è il più alto dall’inizio della pandemia. In totale finora sono stati 36’691 i contagi e 2’009 i morti, dopo i 21 decessi registrati da ieri. Le istituzioni a Bucarest tengono alta la guardia, e l’idea di un nuovo lockdown non è del tutto esclusa. Intanto, il presidente, Klaus Iohannis, ha promulgato una legge con nuove misure anti-Covid che prevede il ricovero obbligatorio per i romeni contagiati, mentre coloro che provengono dalle zone ad alto rischio entreranno in quarantena.

18.07.2020 ore 14:04
Il Regno Unito ferma l'aggiornamento quotidiano dei dati

La Gran Bretagna ha fatto sapere di aver messo in pausa l’aggiornamento quotidiano del numero di morti del coronavirus. Il Governo ha ordinato una revisione del calcolo, poiché i dati potrebbero essere stati sovrastimati.

18.07.2020 ore 13:10
L'Iran chiude le moschee per 7 giorni

In Iran da questa mattina entrano in vigore nuove misure anti-coronavirus, come la chiusura per una settimana di moschee, istituti educativi e culturali, palestre, caffè, parrucchieri ed estetisti. Nelle ultime 24 ore 2’166 persone sono state infettate da Covid-19, portando il totale dei contagi a 271’606, con un totale di 13’979 decessi, 188 dei quali sono avvenuti ieri. Lo rende noto il ministero della sanità di Teheran.

18.07.2020 ore 12:51
Altri 110 contagi in Svizzera

Sono 110 i nuovi casi di Covid-19 segnalati sabato dall’Ufficio federale della sanità pubblica. Dall’inizio dell’epidemia salgono così a 33’492 i contagi confermati, mentre il bilancio dei decessi resta fermo a 1’688 morti da martedì scorso.

Secondo gli ultimi dati altre tre persone sono state ospedalizzate, mentre 2’608 sono in quarantena, in crescita rispetto alle 2’328 segnalate venerdì

18.07.2020 ore 12:04
Giappone: test obbligatorio per le truppe statunitensi

Il Governo giapponese ha deciso che i soldati statunitensi di stanza in Giappone sarà obbligato a fare il test medico per il coronavirus all’arrivo nel Paese, al pari dei regolari viaggiatori in transito negli aeroporti. La decisione è stata presa dopo il recente aumento delle infezioni tra le truppe, in particolare nella prefettura di Okinawa, con oltre 130 contagi. Oltre al tampone obbligatorio verrà adottato anche l’obbligo di quarantena per due settimane, al medesimo livello dei regolari passeggeri in arrivo con i voli commerciali.

18.07.2020 ore 11:48
Il Parlamento australiano sospende i lavori

Il Parlamento australiano ha sospeso per due settimane le sue sessioni, temendo che i deputati in arrivo dalle zone dove ci sono dei focolai di coronavirus possano diffondere la malattia. La misura è stata decisa il giorno dopo il nuovo record di contagi a Melbourne, con 400 nuovi casi.

Nel Paese, che conta 25 milioni di abitanti, dall’inizio dell’epidemia sono stati registrati 11’400 contagi e 118 decessi.

18.07.2020 ore 10:40
Ristorazione, obbligo della mascherina solo in Ticino

Ad eccezione del Ticino, in Svizzera, l’uso delle mascherine è ancora facoltativo nel settore alberghiero e della ristorazione. Lo hanno fatto sapere le associazioni di categoria. L’attuale piano di protezione per i due settori in questione offre secondo GastroSuisse, HotellerieSuisse e Associazione svizzera della ristorazione, una buona protezione contro le infezioni. Ciò che è fondamentale è che i dipendenti e gli ospiti mantengano una distanza minima di 1,5 metri l’uno dall’altro. Per le attività in cui non è possibile mantenere questa misura, i dipendenti devono ridurreil più possibile il tempo di contatto. L’uso di maschere o visiere di protezione è una misura supplementare oltre al piano di protezione. L’Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) e le associazioni di categoria concordano sul fatto che le visiere non sono un sostituto adeguato delle maschere protettive.

18.07.2020 ore 10:25
Un decesso in Germania

È di un morto e 529 casi il bilancio della Germania nelle ultime 24 ore. I contagi sono saliti così a 201’372, mentre i decessi hanno toccato quota 9’083.

18.07.2020 ore 10:23
Mascherina, Fauci contro Trump

Negli Stati Uniti l’immunologo della task force anti-coronavirus Anthony Fauci ha raccomandato che i governatori “siano più energici possibile” nell’imporre la mascherina in pubblico nei rispettivi Stati, perché indossarla “è veramente importante” come strumento per combattere la diffusione del contagio. Lo scrivono i media. Ma poco dopo il presidente Donald Trump in un’intervista all’emittente Fox, pur non entrando nel merito delle parole di Fauci, ha ribadito di essere contrario a imporre la mascherina al paese, e di voler preservare “una certa libertà”.

18.07.2020 ore 10:08
Secondo Hassan Rouhani ci sono 25 milioni di contagi in Iran

Il presidente iraniano Hassan Rouhani ha detto sabato che 25 milioni di iraniani sono stati infettati dal coronavirus e che altri 35 milioni sono a rischio. Le cifre, che secondo Rouhani si basano su un nuovo rapporto del Ministero della Salute, sono molto più alte di quelle ufficiale dell’Iran, che indicano 269’440 infetti. Rouhani in un discorso televisivo non ha affrontato la discrepanza. L’Iran, con una popolazione di oltre 80 milioni di abitanti, è stato il paese mediorientale più colpito dalla pandemia.

18.07.2020 ore 09:40
La Russia segnala 6'234 nuovi casi

La Russia ha segnalato altri 6’234 casi di coronavirus e 124 decessi nelle ultime 24 ore. Numeri in linea (leggermente inferiori) e quelli dell’ultimo bilancio.

18.07.2020 ore 09:23
Un caso in più nei Grigioni

Sono 853 i contagi totali confermati nei Grigioni, ovvero uno in più rispetto a 24 ore fa. Non si segnalano invece ulteriori decessi, fermi a 50. Per quel che riguarda i casi attivi, sono 11 (+1). Sono invece 42 le persone in quarantena.

18.07.2020 ore 09:02
Scatta il coprifuoco a Miami Beach

A Miami Beach scatta il coprifuoco per l’emergenza coronavirus. Tutti a casa dalle otto di sera fino alle sei del mattino per evitare feste e ogni tipo di assembramento notturno. Chiusi tutti gli esercizi commerciali, ristoranti e bar. I ristoranti potranno solo continuare ad assicurare cibo recapitato a domicilio. Il coprifuoco nel resto di Miami parte alle dieci di sera. L’ordine resterà in vigore per almeno una settimana e la famosa Ocean Drive sarà chiusa al traffico durante il giorno.

18.07.2020 ore 08:17
Norman Gobbi critico con Berna

La cooperazione tra il Ticino e la Confederazione non è sempre stata ottimale al culmine della pandemia di Covid-19. “Berna ha spesso reagito troppo tardi”, ha detto Norman Gobbi in un’intervista al Blick.

"Berna ha spesso reagito tardi"

Norman Gobbi ha parlato della collaborazione tra il Ticino e la Confederazione durante la crisi, non risparmiando alcune critiche

18.07.2020 ore 07:53
Superati i 14 milioni di contagi nel mondo

Il bilancio della pandemia mondiale di coronavirus ha superato oggi quota 14 milioni di contagi (14’060’402) e 600’000 morti (601.820), secondo i dati aggiornati dell’università americana Johns Hopkins.

18.07.2020 ore 07:52
Nuovo record negli Stati uniti

Ancora un record di nuovi casi di contagio da coronavirus negli Stati Uniti: 77’638 nelle ultime 24 ore, secondo i dati della Johns Hopkins University. In totale i casi nel paese salgono a 3,64 milioni e i decessi a 139’128.