Secondo il Governo, i vaccinati sono sufficienti per rinunciare al Covid pass in discoteche e ai grandi eventi
Secondo il Governo, i vaccinati sono sufficienti per rinunciare al Covid pass in discoteche e ai grandi eventi (keystone)

Londra rinuncia al Covid pass

"Provvedimento non più necessario" - In Svizzera da lunedì in vigore in bar, ristoranti e cinema, ma il presidente della Conferenza dei direttori cantonali della sanità Lukas Engelberger lo sostiene anche per le stazioni invernali
domenica 12 settembre 2021 09:23

Il Governo britannico di Boris Johnson ci ripensa e rinuncia all'idea d'introdurre un Covid pass in Inghilterra. Ad annunciarlo è stato il ministro della sanità, Sajid Javid, stando al quale non appare più necessario adottare questa precauzione restrittiva nel contesto dell'isola, anche se in forma decisamente più limitata rispetto ai provvedimenti messi in cantiere da altri Paesi, Svizzera inclusa.

La misura, secondo le anticipazioni, avrebbe dovuto essere approvata entro fine settembre e imporre l'obbligo della certificazione vaccinale (o di un test negativo) per poter accedere esclusivamente a locali notturni, discoteche o eventi di massa come concerti, spettacoli e manifestazioni sportive, così come stabilito dal primo ottobre finora dalla sola Scozia fra le quattro nazioni del Regno.

Il certificato Covid va introdotto invece in Svizzera anche per accedere alle piste da sci: lo sostiene il presidente della Conferenza dei direttori cantonali della sanità Lukas Engelberger. Il pass sarebbe nell'interesse di tutti: "Per la clientela è più gradevole, non si deve indossare mascherine tutto il tempo e ci si può ancora sentire al sicuro", spiega Engelberger in un'intervista pubblicata dalla SonntagsZeitung. Lunedì e martedì i rappresentanti delle stazioni incontreranno a Berna l'Ufficio federale della sanità per discutere del tema.

L'estensione dell'uso del certificato Covid continua però a scaldare gli animi in Svizzera. Durante la giornata di sabato infatti oltre un migliaio di persone sono scese in piazza a Lucerna per protestare contro  le ultime decisioni del Consiglio federale.

La cronaca di sabato

Nei Grigioni i nuovi casi di infezione legati al Covid-19 domenica sono 43. Non sono invece stati registrati nuovi decessi.

Giorgia Mantegazza, Stefano Pongan, Alex Ricordi

12.09.2021 ore 23:50
Sudafrica, verso un "passaporto vaccinale"

Il Sudafrica, lo Stato del continente africano più colpito dalla pandemia, si appresta a introdurre un “passaporto vaccinale”. In un’allocuzione televisiva il presidente Cyril Ramaphosa ha affermato che l’immunizzazione della popolazione adulta rappresenta una premessa necessaria per riaprire completamente l’economia ed evitare una quarta ondata infettiva. Attualmente in Sudafrica il numero dei casi di coronavirus risulta fortemente calato. Si registra tuttavia anche un clima di diffidenza generalizzata verso i vaccini antiCovid. “Forniremo informazioni più ampie su un sistema di passaporti vaccinali, che potranno essere utilizzati come prove di vaccinazione per diversi fini e in occasione di diversi eventi”, ha dichiarato il capo dello Stato sudafricano, senza aggiungere ulteriori dettagli.

12.09.2021 ore 21:13
Quella maglietta di Ueli Maurer… e la polemica è servita

Ueli Maurer è apparso a un evento dell’UDC indossando una maglietta dei “Freiheitstrychler”, un gruppo di suonatori di campane tradizionali fortemente contrario alle misure per combattere il coronavirus. Il ministro delle Finanze è accusato di aver violato il principio di collegialità. Le foto del Consigliere federale che indossa una maglietta bianca con il logo del movimento sono state diffuse su diversi social media domenica e sono state scattate durante l’evento nel comune di Wald (ZH), in una fattoria nell’Oberland zurighese.

Le immagini hanno provocato forti critiche sui social network. Alcuni utenti di Twitter hanno commentato: “Intollerabile”, “strappo ai più alti livelli” e “dimissioni subito”. Altri hanno invece difeso il consigliere federale dell’UDC. Interrogato, il Dipartimento federale delle finanze (DFF) ha fatto sapere di aver “preso conoscenza” della notizia, ma ha rifiutato di commentare. Il “Freiheitstrychler” è apparso nell’autunno 2020. Il gruppo, con sede ad Altendorf (SZ), condanna le misure prese dal Consiglio federale per combattere la pandemia di coronavirus e ha partecipato a diverse manifestazioni, alcune delle quali non autorizzate.

12.09.2021 ore 21:04
Campi da sci, mascherine o Covid pass?

A breve l’Ufficio federale della sanità pubblica prenderà la sua decisione. Intanto fra le stazioni invernali le opinioni divergono

Campi da sci, mascherine o Covid pass?

A breve l'Ufficio federale della sanità pubblica prenderà la sua decisione. Intanto fra le stazioni invernali le opinioni divergono

12.09.2021 ore 20:43
L’Italia vicina al traguardo dei 40 milioni di vaccinati

Si avvicina il traguardo dei 40 milioni di persone vaccinate in Italia. Secondo i dati sull’andamento della campagna di immunizzazione forniti dalla Presidenza dei Ministri e aggiornati alle 17.12 sono 39’858’712 le persone che hanno ricevuto la doppia dose del siero pari al 73,80 % della popolazione over 12. In totale sono 80’812’432 le fiale somministrate.

12.09.2021 ore 20:42
Prosegue il rave non autorizzato in Francia

Circa 800 persone partecipano ancora questa sera ad un rave party non autorizzato cominciato la notte scorsa a Saint-Priest-la-Prugne, nella Loira (centro della Francia). Lo hanno confermato la gendarmeria e la prefettura della regione. Fra le 1’500 e le 2’000 persone sono state localizzate dalla notte scorsa nella zona detta dei Bois Noirs, nel nord-ovest della Loira.

Una trentina di gendarmi si sono recati nelle scorse ore sul posto e hanno inflitto multe e compilato verbali per uso di stupefacenti, guida in stato di ebbrezza, varie infrazioni al codice della strada. Il carattere boscoso della zona rende difficile l’accesso al luogo da cui proviene la musica. Gli agenti stanno tentando di identificare gli organizzatori del rave party non dichiarato e vietato da un’ordinanza municipale, per procedere al sequestro dell’amplificazione e del resto del materiale elettronico.

12.09.2021 ore 20:40
Certificato Covid tra dubbi e opportunità

Giro di opinioni tra alcuni ristoranti del Luganese, passanti e avventori. Dalle coperte per i non vaccinati alla meteo favorevole. “Meglio così che le chiusure”

Certificato tra dubbi e opportunità

Giro di opinioni tra alcuni ristoranti del Luganese, passanti e avventori. Dalle coperte per i non vaccinati alla meteo favorevole. “Meglio così che le chiusure”

12.09.2021 ore 17:07
Regno Unito, più di 29'000 nuovi contagi

Il Regno Unito ha registrato domenica 29’173 nuovi casi da coronavirus e 56 decessi.

12.09.2021 ore 16:38
Italia, 4'664 nuovi casi

L’Italia ha registrato domenica 4’664 nuovi casi da coronavirus, il numero dei morti in 24 ore è salito invece di 34. Ieri i decessi nel Paese sono stati 57 e i contagi più di 5’000.

12.09.2021 ore 14:30
Regno Unito, nei luoghi affollati senza pass

Sajid Javid, il segretario di Stato della salute britannico, ha dichiarato domenica che nel Paese non verrà richiesto il passaporto vaccinale nei locali notturni e in altri eventi affollati. Il Governo potrebbe riconsiderare la decisione se i casi di Covid-19 dovessero aumentare esponenzialmente ancora una volta.

RG 18.30 del 12.09.2021 Il servizio di Gabriele Fontana
12.09.2021 ore 13:53
Israele, casi in aumento

I casi di coronavirus in Israele sono tornati a salire dopo alcuni giorni di calo. Nelle ultime 24 ore sono stati segnalati 10’084 contagi, con un tasso di positività del 6.6%, a fronte di 155’871 test eseguiti. Continua a crescere intanto la quota di israeliani che hanno ricevuto la terza dose: ad oggi sono 2’800’000.

12.09.2021 ore 12:43
La pandemia spinge gli svizzeri in campagna

La pandemia ha portato più persone a trasferirsi in campagna, lo mostrano i dati dell’Ufficio federale di statistica. La città di Zurigo è la più colpita dal fenomeno, con quasi 5’400 persone che si sono spostate dalla città. Significativi cali anche a Ginevra, Losanna, Berna e Basilea. Secondo un economista immobiliare di UBS, le persone hanno spostato la loro residenza principale in zone di montagna. Lo riporta la Sonntagszeitung.

12.09.2021 ore 12:42
Australia e Nuova Zelanda contro la variante Delta

L’Australia e Nuova Zelanda stanno acquistando più dosi di vaccini Moderna e Pfizer/Biontech per intensificare la lotta contro la variante Delta del Covid-19. Il primo ministro australiano Scott Morrison ha annunciato che il suo Paese riceverà questa settimana un’ulteriore spedizione di un milione di preparati di Moderna.

12.09.2021 ore 12:03
Danimarca, concerto con 50'000 persone

Nonostante la situazione Covid, in Danimarca si torna alla normalità. Ieri (sabato) si è svolto un concerto con 50’000 persone al Parken di Copenaghen. Nel Paese il 72,6% della popolazione si è sottoposta alla vaccinazione. L’evento è stato il primo “post Covid” a piena capienza. Protagonisti dello show, il gruppo pop punk locale “Minds of 99“. Il 10 settembre il Governo guidato da Frederiksen ha previsto il ritiro definitivo delle restrizioni.

12.09.2021 ore 11:55
Grandi aziende, misure sufficienti

Il pass sanitario che da domani sarà obbligatorio nei luoghi chiusi in Svizzera non suscita particolare interesse da parte delle grosse aziende o delle amministrazioni pubbliche. La maggioranza ritiene sufficienti per la protezione del personale i piani già in vigore da tempo. Lo indica il sondaggio pubblicato domenica dal SonntagsBlick.

12.09.2021 ore 10:53
Russia, più di 18'500 nuovi casi

I nuovi contagi da coronavirus in Russia segnalati domenica sono 18’554. I decessi nelle ultime 24 ore sono invece 788.

12.09.2021 ore 10:37
Palazzo federale, si pensa al pass Covid

Il certificato Covid, che sarà obbligatorio da domani (lunedì) nei luoghi chiusi come ristoranti, cinema e piscine, dovrebbe essere introdotto anche a Palazzo federale. Lo chiedono i presidenti dei partiti per evitare privilegi e conseguenti polemiche. Alla proposta sono di principio favorevoli anche vari esponenti dell’UDC. Lo riferisce la SonntagsZeitung.

12.09.2021 ore 09:57
Zoo Atlanta, 13 gorilla contagiati

Tredici gorilla dello zoo di Atlanta, negli Stati Uniti, hanno contratto il coronavirus. Tra gli animali malati c’è un maschio di 60 anni considerato a rischio. Lo riferisce lo zoo in un comunicato. I gorilla sono stati contagiati da un custode positivo al Covid-19. La struttura ora provvederà a vaccinare, oltre ai gorilla, anche gli orangutanghi, le tigri e i leoni.

12.09.2021 ore 09:43
Più di 1'000 ricoveri tra dicembre e agosto

Nel reparto di terapia intensiva di un ospedale svizzero, tra lo scorso dicembre e l’agosto di quest’anno, sono state ricoverate 1’055 persone affette da Covid-19. 287 di loro non sono sopravvissute, come scrive “NZZ am Sonntag” riferendosi ai dati diffusi dell’Ufficio federale della sanità pubblica. Un’analisi un po’ più dettagliata mostra che circa il 51% degli ultraottantenni è morto e quasi il 39% delle perone nella fascia d’età tra i 70 e gli 80 anni è deceduto. Più giovane è il malato, maggiori sono le possibilità di sopravvivenza. Ma anche nella fascia di età tra i 40 e i 60 anni, una persona su 7 è deceduta nonostante le migliori cure possibili.

12.09.2021 ore 09:25
Grigioni: 43 nuovi casi

I nuovi casi di infezione al Covid-19 segnalati domenica mattina dalle autorità sanitarie retiche sono 43. Non sono invece stati registrati nuovi decessi, mentre una persona è stata dimessa dall’ospedale, portando il totale dei ricoverati a 19. Il numero di pazienti in cure intense è fermo a 6.

12.09.2021 ore 09:25
Certificato Covid per gli sciatori

“Il certificato Covid va introdotto anche per accedere alle piste da sci”, lo sostiene il presidente della Conferenza dei direttori cantonali della sanità (CDS) Lukas Engelberger. Il pass sarebbe nell’interesse di tutti: “Per la clientela è più gradevole, non si deve indossare mascherine tutto il tempo e ci può ancora sentire al sicuro”, spiega Engelberger in un’intervista pubblicata dalla SonntagsZeitung.

RG 12.30 del 12.09.2021 La corrispondenza di Lucia Mottini