A Ginevra ha riaperto la grande moschea
A Ginevra ha riaperto la grande moschea keystone
Momenti chiave
01.06.2020 ore 18:44
01.06.2020 ore 18:37
01.06.2020 ore 18:24
01.06.2020 ore 18:18
01.06.2020 ore 17:35
01.06.2020 ore 17:28
01.06.2020 ore 16:17
01.06.2020 ore 15:50
01.06.2020 ore 14:32
01.06.2020 ore 14:31
01.06.2020 ore 12:39
01.06.2020 ore 10:57
01.06.2020 ore 10:56
01.06.2020 ore 10:37
01.06.2020 ore 10:14
01.06.2020 ore 09:19
01.06.2020 ore 08:40

Numeri in calo in Europa

Il Ticino fa segnare un doppio zero, in Svizzera 9 contagi - Evoluzione positiva in Italia, Regno Unito e Spagna
lunedì 01 giugno 2020 07:30

Nessun nuovo contagio e nessun nuovo decesso: rimane invariato il bilancio della pandemia in Ticino, dove i dati di oggi, lunedì, confermano i 3'315 casi e 348 morti già comunicati la vigilia. I pazienti dimessi dall'ospedale sono 895, nessuno nelle ultime 24 ore. A livello nazionale i nuovi contagi sono 9, per un totale di 30'871. Immutato il numero dei morti, 1'657.

La cronaca di domenica

In America Latina il numero dei contagi di coronavirus continua vertiginosamente a salire, superando quota 1 milione di casi. Il Brasile sono 16'400 i nuovi contagiati recensiti nelle ultime 24 ore, consolidandosi il secondo paese con più casi al mondo (514'849) dietro agli Stati Uniti (1'786'030). Il trend si conferma invece positivo in Italia (178 casi e 60 morti), iRegno Unito (111 vittime) e Spagna (nessun decesso).

I dati sempre aggiornati

di Diego Moles, Elias Bernasconi, Stefano Pongan, Ludovico Camposampiero, Alex Ricordi

01.06.2020 ore 21:10
Milano e la Lombardia provano a ripartire

Milano e la Lombardia provano a ripartire dopo l’emergenza coronavirus. Tuttavia, nonostante i segnali positivi derivanti dall’evoluzione dei contagi, la ripresa sarà lenta ed effettuata con cautela.

La Lombardia tenta la ripartenza

L’evoluzione dei contagi da nuovo coronavirus è incoraggiante in vista della riaperture del 3 giugno

01.06.2020 ore 18:44
L'India allenta il lockdown

Dopo 68 giorni di blocco quasi totale, l’India allenta le severe misure di contenimento anti Coronavirus: ripartono i treni e i voli interni, tra una settimana riapriranno i luoghi di culto, i centro commerciali, gli alberghi e i ristoranti. Solo cinque dei 27 stati, mantengono le restrizioni fino alla fine di giugno. Un primo bilancio di quedsta crisi con la nostra collaboratrice dall’India Rita Cenni

RG 18.30 dell'01.06.2020 La corrispondenza di Rita Cenni
01.06.2020 ore 18:39
Le rivendicazioni delle donne rimangono

Più di 50 organizzazioni femminili hanno lanciato un appello al Consiglio federale e al parlamento affinché le preoccupazioni delle donne non vengano dimenticate e declassate nel dopo pandemia. Il servizio è di Maria Jannuzzi.

RG 18.30 dell'01.06.2020 Il servizio di Maria Jannuzzi
01.06.2020 ore 18:37
Riaperta la moschea a Ginevra

I musulmani ginevrini possono di nuovo pregare nella grande moschea, che ha riaperto i battenti lunedì. Diverse decine di fedeli avevano riservato un posto per accedervi malgrado le restrizioni imposte, che limitano a 250 gli accessi (la capienza massima è di dieci volte superiore). Obbligatorio, oltre alla riservazione, anche portare la mascherina e il proprio tappeto da preghiera. Una volta controllata la temperatura, ognuno si vede consegnato del gel disinfettante e un sacchetto di plastica per le scarpe. Le abluzioni non sono permesse

01.06.2020 ore 18:24
Meno morti nel Regno Unito

Il Regno Unito ha registrato 111 morti di COVID-19 nelle ultime 24 ore. È il numero più basso dall’esplosione della pandemia in marzo, secondo le cifre del Ministero della sanità. Il totale di decessi è di 39’049

01.06.2020 ore 18:18
Numeri in discesa in Italia

Continua il calo dei contagiati per il coronavirus in Italia: sono complessivamente 233’197, con un incremento rispetto a domenica di soli 178 casi (dato più basso dal 26 febbraio). Sono invece 60 le vittime nelle ultime 24 ore. In Lombardia nell’ultima giornata se ne sono registrate 19, mentre domenica erano state 33. I morti a livello nazionale salgono così a 33’475. I dati sono stati resi noti dalla Protezione Civile. In 9 regioni non si sono registrate vittime: Veneto, Marche, Sicilia, Trentino Alto Adige, Umbria, Valle d’Aosta, Calabria, Molise e Basilicata.

01.06.2020 ore 18:11
Lufthansa accetta aiuti e condizioni

Il consiglio di sorveglianza della Lufthansa ha detto sì oggi, lunedì, al piano di aiuti del Governo tedesco, accettando quindi anche le condizioni poste dall’UE, condizioni che la scorsa settimana aveva invece rifiutato. In cambio di un pacchetto di aiuti da quasi 9 miliardi di euro, la compagnia accetta quindi il taglio dei diritti di decollo e atterraggio da Francoforte e Monaco. La parola finale verrà però detta dall’assemblea generale fissata per il 25 giugno.

01.06.2020 ore 18:05
Guariti ma con conseguenze ai polmoni

C’è chi è guarito dal Covid19, ma con lesioni ai polmoni, tali da dover seguire una riabilitazione specifica. Lo stanno osservando gli pneumologi soprattutto su quella parte dei pazienti che ha consciuto un decorso più grave. Il dottor Bruno Naccini, attivo alla Clinica Moncucco e all’EOC sottolinea: metà delle persone che visitiamo a sei-otto settimane dalla fase acuta mostrano una restrizione della funzionalità respiratoria. L’intervista è di Amanda Pfändler

CSI 18.00 dell'01.06.2020 L'intervista di Amanda Pfändler a Bruno Naccini
01.06.2020 ore 18:04
La popolazione civile riduce il suo impiego

Hanno lavorato negli ospedali, nei check-point sanitari, nelle strutture socio-sanitare e ai telefoni delle hotline. Hanno costruito locali per gli incontri nelle case anziani e hanno trasportato tamponi durante il periodo di lotta al COVID-19: sono i militi della protezione civile che da qualche giorno stanno smobilitando, anche se non dappertutto. Flavio Maddalena ha fatto il punto con il capo sezione del militare e della popolazione, Ryan Pedevilla

CSI 18.00 dell'01.06.2020 Il servizio di Flavio Maddalena
01.06.2020 ore 17:39
Swissminiatur, stagione lanciata con misure di sicurezza

Dopo l’apertura “soft” di maggio, la Swissminiatur di Melide dà il via definitivo alla sua stagione 2020: è ora accessibile tutti i giorni dalle 09.00 alle 18.00, ma con qualche limitazione. Per garantire la sicurezza dei visitatori, si segue un percorso a senso unico, il chiosco accoglie al massimo quattro persone alla volta e c’è un punto di ristoro con bibite, gelati e caffè, mentre sono ancora chiusi ristorante, area giochi e trenino

01.06.2020 ore 17:35
Contagi in calo in Svezia

Nelle ultime 24 ore la Svezia ha segnalato solo 232 nuovi casi di coronavirus, il numero più basso dal 27 marzo. Altre otto persone sono morte per il virus, un dato che porta il bilancio totale delle vittime a 4’403, mentre i contagi complessivi sono 37’814.

01.06.2020 ore 17:28
Nessun decesso in Spagna

Continua a migliorare la situazione in Spagna, dove nelle ultime 24 ore non è stato registrato nessun decesso (sono solo 35 nel corso dell’ultima settimana per un totale di 27’127 da inizio pandemia). I nuovi contagi sono 71, in discesa rispetto ai 96 della vigilia che già costituivano il minimo dal 6 marzo a questa parte. Il totale è di 239’638. Il 70% del territorio nazionale si trova ormai nella fase 2 dell’allentamento del lockdown, mentre alcune isole delle Canarie e delle Baleari sono già passate alla fase 3.

01.06.2020 ore 16:17
Bloccati al Polo dal lockdown

A causa del coronavirus, gli uomini della Polarstern hanno dovuto prolungare la loro esperienza a bordo del rompighiaccio vicino al Polo Nord

Cambio ritardato nell'Artico

Il lockdown ha posticipato di ben due mesi la staffetta di ricercatori su una rompighiaccio che studia i cambiamenti climatici

01.06.2020 ore 15:52
Italia, quasi 100'000 controlli in un giorno

In Italia sono state 98’735 le persone controllate nella giornata di domenica per il rispetto dei divieti imposti per contrastare la diffusione del coronavirus. A renderlo noto è il Viminale, sottolineando come siano state 480 le sanzioni inflitte, mentre 12 persone sono state denunciate per false dichiarazioni e 3 per aver violato la quarantena. Le verifiche sulle attività commerciali hanno riguardato invece 24’854 esercizi e hanno portato ad una sanzione per 33 titolari e alla chiusura di 12 attività. Nella settimana dal 25 al 31 maggio nella Penisola sono state controllate complessivamente 763’068 persone e 222’671 esercizi commerciali.

01.06.2020 ore 15:50
Koch anticipa il bagno nell'Aar

“Mister coronavirus” si è immerso in giacca e cravatta nel suo primo giorno da pensionato

Koch in giacca e cravatta nell'Aar

Il solitamente imperturbabile "mister coronavirus" ha iniziato così la sua vita da pensionato

01.06.2020 ore 15:41
I piccioni hanno battuto calcio e biliardo

La prima competezione sportiva a tenersi in Gran Bretagna dopo 75 giorni di lockdown per il coronavirus è stata una gara di piccioni viaggiatori scattata alle 11.00 (ora svizzera). Circa 4’000 esemplari si sono involati dal luogo di partenza della corsa vicino alla città di Kettering, nella contea del Northamptonshire, per far rientro ai loro rispettivi allevamenti distanti circa 140 chilometri. La gara è stata organizzata dalla Barnsley Federation of Racing Pigeons che ha subito approfittato della revoca del divieto di tenere competizioni sportive che ora possono nuovamente avere luogo, ma a porte chiuse. Nel corso della giornata seguiranno, sempre senza pubblico, lo snooker (il campione del mondo Judd Trump difenderà il suo titolo contro Milton Keyne in diretta televisiva dopo aver superato dei test sanitari) e l’ippica (a Newcastle sono previste 10 corse con i fantini obbligati a indosssare la mascherina).

01.06.2020 ore 14:32
Riapertura da chiarire in Italia

L’Italia intende riaprire mercoledì i suoi confini, ma a meno di 48 ore da quel momento le condizioni non sono ancora chiare e persistono i disaccordi fra le regioni

Italia, scontro sulla riapertura

Grande incertezza sulle misure che dal 3 giugno accompagneranno la ripresa degli arrivi dall'estero e del traffico interregionale

01.06.2020 ore 14:31
Riapre il Gran Bazar di Istanbul

Il Gran Bazar di Istanbul, chiuso dal 23 marzo, ha riaperto i battenti lunedì, in concomitanza con la soppressione della maggior parte delle restrizioni imposte per contenere la diffusione del coronavirus, che in Turchia ha contagiato 164’000 persone e ne ha uccise 4’500. Il luogo di lavoro di 30’000 commercianti non era mai stato chiuso così a lungo in quasi sei secoli di esistenza. Ogni mercoledì, durante questa fase, suolo, colonne e muri sono stati disinfettati per rispondere alle norme di igiene. Se in passato accoglieva fino a 150’000 visitatori e turisti al giorno, ora il loro numero sarà contingentato e vige l’obbligo di portare la mascherina.

01.06.2020 ore 13:38
Pentecoste meno propizia dell'Ascensione

Per il turismo ticinese il fine settimana appena trascorso ha deluso in parte le attese. In tutta la Svizzera a spopolare sono state le gite fuori porta, soprattutto nelle regioni alpine, alle prese con i disagi della forte affuenza

Una Pentecoste in chiaroscuro

Meno turisti in Ticino rispetto all'Ascensione - In tutta la Svizzera molto gettonate le zone alpine, non senza qualche inconveniente

01.06.2020 ore 13:00
Gli svizzeri all'estero saranno a Lugano... ma nel 2021

Divieti di raduno e limitazioni ai viaggi hanno indotto l’organizzazione che rappresenta i 770’000 svizzeri all’estero a cancellare il congresso previsto dal 21 al 23 agosto al Palazzo dei Congressi di Lugano. L’evento, incentrato sul tema delle sfide per la nostra democrazia, è rinviato di un anno, alla tre giorni fra il 20 e il 22 agosto 2021

01.06.2020 ore 12:50
Meno di trenta ricoverati in Ticino

Il numero dei ricoverati negli ospedali ticinesi a causa del Covid-19 continua a diminuire. Lunedì mattina i degenti complessivi, per la prima volta da quando lo Stato maggiore cantonale di condotta diffonde il dato, sono scesi a meno di 30: 27 persone risultavano ancora in cura in reparto e 1 intubata in terapia intensiva. Tra domenica e lunedì, dopo la repentina riduzione registrata alla vigilia del lungo weekend di Pentecoste quando il numero dei degenti era sceso di 9 (dai 42 di venerdì ai 33 di sabato), altre due persone hanno potuto lasciare i reparti acuti.


01.06.2020 ore 12:39
Una lenta ripresa nei postriboli

Pratiche da evitare, clienti di cui conservare i dati: come sarà l’esercizio della prostituzione, che da sabato potrà riprendere

Nei postriboli non sarà come prima

Ci si prepara a riaprire sabato, con misure di igiene e restrizioni che, si prevede, terranno lontani molti clienti

01.06.2020 ore 12:06
Nove contagi e nessun decesso in Svizzera

L’Ufficio federale della sanità pubblica ha comunicato il bilancio aggiornato della pandemia in Svizzera: alle 8.00 di oggi, lunedì, all’UFSP risultavano 30’871 contagi totali (9 in più rispetto a domenica), mentre rimane immutato il numero dei decessi, 1’657. Il sito corona-data.ch, che aggrega i dati diffusi dai cantoni, recensisce 1’920 morti dall’inizio della pandemia. Mai, finora da fine febbraio i si erano registrati due giorni consecutivi con meno di 10 nuovi casi, anche nei fine settimana.


01.06.2020 ore 11:57
Luce verde per la riapertura dei bar in Finlandia e Norvegia

Dopo due mesi d’attesa anche i bar hanno potuto riaprire i battenti in Finlandia e in Norvegia. In entrambi i Paesi gli esercizi dovranno sottostare a delle limitazioni precise: se su suolo finlandese i locali potranno riaprire solo per la metà della capienza normale, su quello norvegese saranno autorizzati gruppi di al massimo 20 persone.


Nei Paesi Bassi, invece, i bar devono ancora attendere. Ad aver ricevuto la luce verde sono stati i ristoranti e i caffé, a patto però che vengano osservate le regole di distanziamento sociale.

01.06.2020 ore 11:38
India, caos e lunghe code nelle stazioni ferroviarie

Caos e code interminabili nelle principali stazioni dell’India, dove da oggi sono stati ripristinati i collegamenti ferroviari. Oltre alle 145 mila persone già ufficialmente prenotate, dall’alba di questa mattinae altre decine di migliaia di aspiranti passeggeri si sono messi in coda, mentre gli agenti di Polizia cercano invano di far rispettare le distanze.


Le attività delle Ferrovie Indiane, le più grandi del mondo con 25 milioni di viaggiatori al giorno, erano state completamente sospese a causa del coronavirus lo scorso 24 marzo, e solo dal 12 maggio il governo ha autorizzato la ripresa di trenta viaggi al giorno.

01.06.2020 ore 11:11
Regno Unito, riapertura scuole tra le polemiche

In Regno Unito è iniziata lunedì la parziale riapertura delle scuole, tappa essenziale quanto delicata del deconfinamento. Nelle strutture scolastiche solo gli alunni tra i 4 e i 6 anni, e quelli tra i 10 e gli 11 potranno ritornare sui banchi, per un totale di circa 2 milioni di studenti in tutto il Paese.


L’allentamento è però giudicato prematuro da tante famiglie e sindacati d’insegnanti, che temono una nuova ondata di contagi da coronavirus. Con più di 38’000 decessi il Regno Unito è il secondo paese più colpito al mondo per numero di morti, alle spalle solo degli Stati Uniti.

01.06.2020 ore 10:57
Il Colosseo riapre i battenti

Dopo una chiusura forzata durata 84 giorni, a Roma il Colosseo ha riaperto i battenti . La struttura avrà un apposito servizio di assistenza medica: sarà attivato per i visitatori che risulteranno febbrili al controllo con i termoscanner installati agli accessi, misura obbligatoria in tutti i luoghi culturali al pari dell’uso della mascherina.

01.06.2020 ore 10:56
Ripartono iniziative e referendum

Da oggi, 1° giugno, in Svizzera possono nuovamente essere raccolte le firme per le iniziative popolari ed le domande di referendum. L’ordinanza emessa dal Consiglio federale lo scorso 20 marzo che aveva sospeso i termini per l’emergenza coronavirus è decaduta 31 maggio. Anche la raccolta su suolo pubblico è nuovamente autorizzata, a condizione che i comitati organizzatori dispongano di un piano di protezione.

01.06.2020 ore 10:55
Percorso più di un milione di chilometri

Oltre 80’390 sportivi, attivi o “della domenica”, hanno contribuito con il loro sudore, chi più chi meno, all’iniziativa per rimettere in moto il paese e raccogliere fondi per i giovani atleti.

OneMillionRun, missione compiuta

L’evento ha visto la partecipazione di oltre 80’000 persone che hanno percorso 1’117'356 chilometri

01.06.2020 ore 10:37
Abbonati Arcobaleno indennizzati

La Comunità tariffale Arcobaleno ha deciso di indennizzare i propri abbonati per le ripercussioni dell’emergenza coronavirus in linea con quanto stabilito da Alliance SwissPass. Gli abbonamenti annuali validi al 10.05.2020 vengono prolungati di 15 giorni mentre per quelli mensili validi al 17.03.2020 sarà corrisposto un buono del 15% del valore (Il buono deve essere richiesto entro il 30.06.2020 tramite la compilazione del formulario online).. Inoltre, per gli abbonamenti transfrontalieri, data la sospensione del trasporto oltre frontiera, è possibile ottenere un rimborso pro rata con data retroattiva al 29 marzo, restituendo il titolo di trasporto.

La Comunità invita l’utenza a rispettare le indicazioni fornite per non sovraccaricare i punti vendita delle imprese di trasporto. Tutte le informazioni sono disponibili all’indirizzo www.arcobaleno.ch/indennizzi-coronavirus.

01.06.2020 ore 10:17
Hong Kong, vietata l'annuale veglia per il massacro di Tienanmen

La polizia di Hong Kong ha deciso di vietare l’annuale veglia con le tradizionali candele del 4 giugno, in ricordo del massacro di piazza Tienanmen avvenuto a Pechino nel 1989. A riportarlo è l’Oriental Daily, in base a una nota ricevuta dagli organizzatori. Il diniego, il primo in 30 anni, è motivato dalle misure restrittive in materia di assembramenti decise per contrastare la diffusione del coronavirus.

01.06.2020 ore 10:14
Doppio zero in Ticino

Anche oggi, lunedì, il Ticino non segnala nessun nuovo contagio e nessun nuovo decesso a causa del coronavirus. Il bilancio resta quindi invariato a 348 morti (dal 25 maggio) e 3’315 infezioni. I pazienti dimessi dall’ospedale sono 895, nessuno nelle ultime 24 ore

01.06.2020 ore 09:53
Oltre 9'000 nuovi contagi in Russia, dove ha inizio la "fase 3"

In Russia sono 9’035 i nuovi casi di coronavirus registrati nelle ultime 24 ore, che fanno lievitare il totale dei contagi a 414’878. Le autorità sanitarie russe hanno inoltre notificato 162 nuove vittime, per un bilancio complessivo di 4’855 decessi dall’inizio della pandemia.

Intanto, dopo più di due mesi di coprifuoco rigoroso, le persone a Mosca - la più grande città d’Europa - possono tornare a passeggiare per le strade e a praticare sport. L’uso della mascherina è però strettamente obbligatorio, non solo sui mezzi pubblici. La riapertura concerne anche i centri commerciali e fornitori di servizi come lavanderie a secco e officine.

L’allentamento consentirà a più di 300’000 persone di tornare a lavorare nella capitale per la prima volta da mesi. Rimangono per ora chiusi parrucchieri, ristoranti, scuole e istituzioni culturali. Diversi allentamenti sono previsti anche in molte altre regioni russe.

01.06.2020 ore 09:19
In Cina 16 nuovi casi importati

La Cina ha registrato domenica 16 nuovi contagi - tutti importati - e altri 16 nuovi asintomatici. Per la prima volta in assoluto nessun nuovo caso è stato registrato a Wuhan, il capoluogo dell’Hubei focolaio della pandemia. In assenza di ulteriori decessi il totale delle vittime resta fermo a 4’634, mentre i contagi complessivi nel Paese sono saliti a quota 83’017.

01.06.2020 ore 09:17
Il principe del Belgio contagiato dopo aver partecipato a un party fa ammenda

“Sono profondamente pentito delle mie azioni” delle quali “ora accetterò le conseguenze”. Il giovane principe reale Joachim del Belgio, 28 anni contagiato dal coronavirus dopo aver partecipato di nascosto, nei giorni scorsi, a un party familiare con una trentina di persone a Cordova, in Spagna dove sono vietati assembramenti con più di 15 persone. “Mi scuso per non aver rispettato tutte le misure di quarantena durante il mio viaggio” in Spagna, ha dichiarato, citato dalla BBC, l’arciduca d’Austria-Este, nipote di re Filippo. “In questi tempi difficili, non volevo offendere nessuno”, ha concluso.

01.06.2020 ore 08:53
Italia, autorità invitano alla prudenza

Ha sollevato una ridda di polemiche in Italia la dichiarazione di Alberto Zangrillo, direttore della terapia intensiva del San Raffaele di Milano, secondo il quale “il nuovo coronavirus clinicamente non esiste più” e “terrorizzare il paese è qualcosa di cui qualcuno si deve prendere la responsabilità”. Il presidente del consiglio superiore di sanità, Franco Locatelli, ha accolto le parole con “sconcerto e sorpresa”, mentre per il sottosegretario alla salute Sandra Zampa si tratta di “un messaggio sbagliato che rischia di confondere gli italiani”. Anche se da più parti si conviene che il virus potrebbe non essere più lo stesso rispetto due mesi fa, le autorità italiane invitano alla prudenza.

01.06.2020 ore 08:40
Oltre 500'000 contagi in Brasile

Sono oltre 500’000 le persone contagiate dal coronavirus in Brasile, un numero inferiore solo agli Stati Uniti. I contagi sono 514’849, 16’400 dei quali registrati nelle ultime 24 ore, secondo il ministero della salute. I morti sono stati 480, che portano il totale delle vittime della pandemia a 29.314, al quarto posto dopo Usa, Regno Unito e Italia.


01.06.2020 ore 08:38
Aerolineas Argentinas sospende 7'500 dipendenti

La compagnia statale Aerolineas Argentinas ha annunciato la sospensione temporanea di 7’500 dei suoi 12.000 dipendenti a causa di una caduta del 97% dei suoi normali introiti dovuta alla restrizioni ai voli imposti dalla lotta alla pandemia da coronavirus.

Il provvedimento interessa i mesi di giugno e luglio, durante i quali la compagnia assicurerà ai collaboratori costretti a restare a casa il versamento “una tantum” che potrebbe arrivare al 75% dello stipendio, mantenendo i contributi previdenziali di legge.

01.06.2020 ore 08:27
Turchia, riaprono ristoranti e parchi pubblici

A partire da oggi in Turchia possono riaprie i ristoranti, i caffé e i parchi pubblici. Il progressivo allentamento delle misure operato dal presidente Tayyip Erdogan, in atto da qualche settimana, è supportato dalle cifre sempre più rassicuranti dell’emergenza coronavirus. Potranno riaprire i battenti anche le palestre, le spiagge e le librerie. I centri di bellezza e gli asili nidi potranno tornare operativi, ma le restrizioni riguardanti gli spostamenti degli over 65 e dei minorenni restano in vigore. Tra i luoghi più simbolici e frequentati che torneranno ad accogliere i visitatori c’è anche il Gran Bazar di Istanbul.