Il presidente della Confederazione Ignazio Cassis (keystone)

"Nuova app per gli svizzeri all'estero"

Annuncio del presidente della Confederazione Ignazio Cassis. Le autorità potranno informare i cittadini rapidamente e sarà più facile lo scambio di comunicazioni con le rappresentanze all'estero

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La Confederazione crea un'applicazione ad hoc per i cellulari degli svizzeri all'estero, in modo che le autorità possano informarli rapidamente e sia più facile lo scambio di comunicazioni con le rappresentanze all'estero.

La Confederazione intende utilizzare la nuova applicazione, che sarà lanciata in novembre, per mantenere un contatto regolare con la comunità all'estero. Essa consente inoltre di rivolgersi in modo specifico a determinati gruppi, come i giovani, ha spiegato una portavoce del Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE).

L'annuncio è stato dato dal presidente della Confederazione Ignazio Cassis, a capo del DFAE, in un video-messaggio su Twitter in vista delle festività del Primo d'agosto. "Come ministro degli esteri, vorrei anche migliorare lo scambio con tutti voi", ha detto Cassis nel discorso agli espatriati per la Festa nazionale. La Svizzera ha bisogno dei suoi cittadini che vivono all'estero e dei loro collegamenti con il mondo, ha detto il presidente. "Soprattutto in questi tempi", ha sottolineato il ministro degli esteri.

Secondo l'ultimo conteggio della Confederazione, circa 788'000 cittadini svizzeri vivono all'estero, ossia quasi l'11% della popolazione elvetica. La nuova app non deve essere confusa con l'app Travel Admin, già esistente. L'applicazione con liste di controllo, informazioni e funzioni per situazioni di crisi è rivolta principalmente ai viaggiatori. Questa applicazione continuerà a esistere.

ATS/M. Ang.
Condividi