Conferenza stampa con distanze sociali a Berna
Conferenza stampa con distanze sociali a Berna keystone
Momenti chiave
14.04.2020 ore 21:45
14.04.2020 ore 21:23
14.04.2020 ore 20:29
14.04.2020 ore 18:52
14.04.2020 ore 18:47
14.04.2020 ore 18:35
14.04.2020 ore 18:07
14.04.2020 ore 15:38
14.04.2020 ore 14:52
14.04.2020 ore 14:23
14.04.2020 ore 14:05
14.04.2020 ore 14:02
14.04.2020 ore 13:38
14.04.2020 ore 13:06
14.04.2020 ore 12:40
14.04.2020 ore 12:33
14.04.2020 ore 11:31
14.04.2020 ore 11:27
14.04.2020 ore 10:56
14.04.2020 ore 10:18
14.04.2020 ore 10:02
14.04.2020 ore 08:23
14.04.2020 ore 07:55
14.04.2020 ore 07:26
14.04.2020 ore 07:11

Passato il picco dei contagi

Situazione stabilizzata e tendenza al ribasso, ma l'UFSP raccomanda ancora prudenza; 12 nuovi contagiati in Ticino e sette morti nelle ultime 24 ore
martedì 14 aprile 2020 07:04

Ci sono ancora 400 persone in terapia intensiva e gli ospedali restano piuttosto sotto pressione in Svizzera, ma la curva dei contagi si sta stabilizzando con tendenza al ribasso, ha detto Patrick Mathys dell'UFSP nella conferenza stampa "tecnica" di martedì a Berna. Si può cominciare a pensare a un allentamento delle misure in vigore, ma con prudenza.

La cronaca di lunedì

Questa settimana, giovedì, il Consiglio federale dovrebbe dare qualche informazione in più su come si svolgerà la cosiddetta fase due. Passaggio che anche altri paesi si stanno apprestando a fare. La Francia da parte sua, come annunciato ieri dal presidente Emmanuel Macron, manterrà le misure di confinamento fino all’11 maggio. La Spagna invece ha già provato a riaprire alcune attività, mentre in Italia, Lombardia esclusa, da questa mattina saranno aperti librerie, cartolerie, lavanderie e negozi per bambini. In Ticino, questa mattina, gli over 65 hanno potuto ritornare a fare la spesa, nella fascia oraria consigliata fino alle 10.00. Secondo la DISTI, in diversi ne hanno approfittato ma "non c'è stato un assalto".

I dati sempre aggiornati

Sul fronte delle cifre, il bilancio ticinese è stato aggiornato martedì a 258 morti (+7) e 2'912 contagi (+12); le persone dimesse sono state sette, per un totale di 524. A livello grigionese, sono tre in più i contagiati, per un totale di 735 e i morti 35. Non si registrano nuovi decessi dal 7 aprile. Nell'insieme della Svizzera i casi accertati, per l'UFSP, sono 25'834 (+254) e i decessi 900.

Alessandra Spataro, Stefano Wingeyer, Gianluca Blefari, Stefano Pongan, Marija Milanovic, Giorgio Buzelli e Elena Boromeo

14.04.2020 ore 23:13
Gli Stati Uniti registrano oltre 25'000 morti

Il numero di decessi legati al Covid-19 negli Stati Uniti ha superato quota 25’000, secondo i dati elaborati dalla Johns Hopkins University. L’aumento da ieri ad oggi è stato di oltre 2’000 morti, raggiungendo il picco più alto mai registrato fino ad ora. Il bilancio più grave è quello della città di New York, dove le autorità oggi hanno aggiunto altre 3’700 morti “probabili” per coronavirus, per un totale di oltre 10’000.

Con circa 330 milioni di abitanti, gli Stati Uniti sono il terzo Paese al mondo per popolazione. Gli esperti avevano previsto che il picco sarebbe arrivato tra questa settimana e la scorsa, ma i dati di domenica e lunedì (1’500 morti al giorno) avevano fatto sperare che il peggio potesse essere passato.

14.04.2020 ore 23:05
Moesa, pensionati nei negozi fino alle 10.00

Lo Stato Maggiore Regione Moesa chiede a tutte le persone che hanno 65 o più anni e a quelle che sono considerate particolarmente a rischio di restare a casa, di limitare gli spostamenti a quelli necessari per motivi medici, improrogabili motivi di lavoro nell’ambito di un’attività autorizzata e per svolgere attività motoria nei pressi dell’abitazione, di evitare di accudire minorenni e, per la spesa, di farsi aiutare da parenti o da terzi oppure di usufruire dei servizi comunali appositamente organizzati. Se questo non fosse possibile, possono recarsi nei negozi di generi alimentari nella fascia oraria mattutina fino alle ore 10.00. Lo Stato Maggiore ricorda inoltre che sono proibiti gli assembramenti organizzati o spontanei con più di cinque persone in luoghi pubblici e privati.

14.04.2020 ore 22:11
Pazienti all'ospedale di Castelrotto

L’ospedale malcantonese ha trasformato un intero reparto per accogliere in sicurezza malati in via di guarigione.

Convalescenza in sicurezza

L'Ospedale malcantonese di Castelrotto accoglie una ventina di pazienti in via di guarigione

14.04.2020 ore 21:50
L'Ahoy Arena ospita pazienti Covid-19

La sala da concerti di Rotterdam dove a maggio avrebbe dovuto tenersi l’Eurovision Song Contest è stata predisposta per ospitare i pazienti affetti da Covid-19, con l’obiettivo di alleggerire gli ospedali olandesi. Nei Paesi Bassi, secondo l’ultimo bollettino diffuso dalle autorità, ci sono 27’419 casi di coronavirus. Per il momento l’Ahoy Arena potrà fornire un letto a 88 persone, ma in caso di bisogno si potrà aumentarne la capienza.

14.04.2020 ore 21:45
Mascherine Made in Switzerland

La ditta Flawa, a Falwil (una ventina di chilometri da San Gallo) è la prima a produrre mascherine Made in Switzerland. L’inizio della fabbricazione è stato ritardato di un paio di settimane a causa delle difficoltà di rifornimento delle materie prime. Ora la produzione è partita con 70’000 mascherine alla settimana e l’intenzione è quella di potenziarla in seguito.

14.04.2020: Mascherine made in Switzerland
14.04.2020 ore 21:23
India ferma fino al 3 maggio

Il gigantesco lockdown in vigore in india dallo scorso 24 marzo sarà prolungato fino al 3 maggio. La maggior parte delle attività del Paese sono ferme, le frontiere interne chiuse e la più vasta rete ferroviaria al mondo è ferma per la prima volta da oltre un secolo. Lo ha annunciato il premier Modi, spiegando che “l’esperienza ci ha dimostrato che questa è la strada giusta”: in India è infatti stato registrato un numero relativamente basso di contagi (10’800) e di decessi (340), stando ai dati più recenti del ministero della Sanità.


14.04.2020 ore 20:29
Cannes, un festival diverso

Cannes, un festival diverso

Gli organizzatori hanno fatto sapere che l'evento si terrà, ma non "nella sua forma originale"

14.04.2020 ore 20:16
Francia: 562 morti, meno malati in terapia intensiva

Dall’inizio dell’epidemia da coronavirus, in Francia si sono registrati 15’529 decessi: 562 in più rispetto a ieri. I casi di contagio accertati sono 103’573 (+5’497). Una buona notizia riguarda invece il numero dei pazienti ricoverati in terapia intensiva, che sono in diminuzione per il sesto giorno consecutivo.

14.04.2020 ore 19:36
Un sito per monitorare gli spostamenti

Apple ha reso pubblico un sito in cui vengono mostrati i dati relativi agli spostamenti della popolazione. L’azienda ha la possibilità di aggregare i dati provenienti da un’app presente in tutti gli iPhone, in modo da calcolare il totale delle persone che escono di casa e di compararlo con i dati di gennaio, quando i cittadini non erano soggetti a norme restrittive. Apple ha affermato che i dati non saranno mostrati al livello della singola richiesta dell’utente, ma solo riportando i numeri totali. L’obiettivo è quello di aiutare le autorità sanitarie nel proprio lavoro.

14.04.2020 ore 18:52
Austria "sulla strada giusta"

“Siamo sulla giusta rotta”. Con queste parole il cancelliere austriaco Sebastian Kurz ha salutato la riapertura oggi di piccoli negozi (meno di 400m2 di superficie) e di alcune categorie di esercizi commerciali. Lunghe code si sono formate in particolare davanti alle porte dei centri per giardinaggio e fai da te, mentre le vie dello shopping non sono state molto frequentate. E già domani il governo di Vienna annuncerà nuovi allentamenti relativi alle attività sportive. Il servizio è di Thomas Paggini

RG 18.30 del 14.04.2020 Il servizio di Thomas Paggini
14.04.2020 ore 18:47
Una nuova grande depressione?

La crisi che si profila non si vedeva dalla grande depressione degli anni ‘30, con una flessione dell’economia mondiale molto peggiore di quella che ha seguito la crisi finanziaria. A dirlo è il Fondo monetario internazionale che oggi ha pubblicato le sue previsioni per l’economia mondiale toccata dal coronavirus. Per la Svizzera si prevede un calo del PIL del 6%, ma un tasso di disoccupazione meno preoccupante delle previsioni delle stesse autorità elvetiche. Per i dettagli sentiamo Marzio Minoli

RG 18.30 del 14.04.2020 Il servizio di Marzio Minoli
14.04.2020 ore 18:44
Riaperture a regime ridotto in Ticino

Da oggi mille lavoratori sono tornati nelle industrie ticinesi, e si aggiungono ai 3’000 che avevano ripreso un paio di settimane fa. Grazie agli allentamenti in vigore da oggi altre 30 aziende hanno potuto tornare a riaccendere i macchinari, anche se a regime ridotto. Il servizio di Christian Gilardoni

CSI 18.00 del 14.04.2020 Il servizio di Christian Gilardoni
14.04.2020 ore 18:35
Hotline non più presa d'assalto

Dal 27 febbraio è attiva l’hotline del cantone al numero 0800 114 114. Consigli in ambito sanitario e sostegno psicologico, questi i servizi offerti e, soprattutto inizialmente, molto richiesti: 22’000 chiamate in totale, una media di 600 al giorno nel mese di marzo. Poi però il calo: nelle ultime due settimane le richieste sono scese a 100 al giorno. Lorenzo Boscolo ha chiesto i motivi di questa diminuzione a Giusy Aebischer una delle operatrici dell’hotline.

CSI 18.00 del 14.04.2020 Il servizio di Lorenzo Boscolo
14.04.2020 ore 18:32
Giardini di nuovo curati, ma con limiti

Luce verde per i giardinieri

Dopo un mese di chiusura forzata, hanno potuto riprendere il lavoro - Solo lavori urgenti e di manutenzione

14.04.2020 ore 18:20
Due terzi di passeggeri in meno a Kloten

L’effetto della pandemia sul traffico di passeggeri all’aeroporto di Zurigo risulta evidente dalle cifre di marzo, periodo durante il quale i viaggiatori sono stati 890’000, in calo del 63,2% su base annua. Degli 88 aerei della Swiss che ha il suo hub a Kloten, solo 6 sono ancora in servizio

14.04.2020 ore 18:10
New York, più morti ma "l'epidemia rallenta"

Malgrado 778 nuovi decessi annunciati, a fronte dei 671 di 24 ore prima, il governatore di New York Andrew Cuomo ha confermato che ci sono segnali di rallentamento dell’epidemia in quello che il più colpito degli Stati dell’Unione, con 10’834 vittime sulle 24’000 di tutti gli Stati Uniti.

14.04.2020 ore 18:07
Altri 600 morti in Italia

Il bilancio dei decessi a causa del coronavirus in Italia si è aggravato nelle ultime 24 ore di altre 602 vittime (l’incremento della vigilia era stato di 566), che hanno portato il totale dall’inizio della pandemia a 21’067 morti. Lo ha reso noto la Protezione civile. I malati sono saliti di 675 unità a 104’291, mentre i contagiati (dato che comprende anche i 37’130 guariti e i deceduti) sono passati a 162’488 (+2’972). La Lombardia, dove si assiste a un rallentamento dei contagi a Milano, rimane di gran lunga la regione più toccata, davanti a Emilia Romagna, Piemonte, Veneto e Toscana

14.04.2020 ore 17:50
Perquisizioni al Trivulzio, direttore indagato

Nuove perquisizioni della Guardia di finanza hanno avuto luogo al Pio Albergo Trivulzio, ma anche in altre case di riposo lombarde. Sono blitz è legati all’inchiesta sui numerosi decessi avvenuti all’interno di queste strutture dall’inizio dell’epidemia. È indagato per omicidio colposo plurimo e epidemia colposa il direttore del Trivulzio, dove, secondo l’ANSA, i morti da marzo a oggi sono stati 143. La corrispondenza è di Anna Valenti

Notiziario 17.00 del 14.04.2020 La corrispondenza di Anna Valenti
14.04.2020 ore 17:19
Distanza sociale assicurata per i deputati

Ecco gli spazi, per ora ancora da arredare, in cui si svolgerà la sessione straordinaria delle Camere a inizio maggio.

Il Parlamento si prepara

Al via i lavori nelle sale del BernExpo per permettere la sessione straordinaria delle Camere a partire dal 4 maggio

14.04.2020 ore 16:40
L'FMI riduce il debito di 19 Paesi africani

Il Fondo monetario internazionale (FMI) ha approvato la riduzione immediata del debito di 19 Paesi africani per un periodo iniziale di sei mesi, con l’obiettivo di consentire loro l’impiego delle risorse finanziarie contro la pandemia di coronavirus. I destinatari della misura saranno Burkina Faso, Ciad, Repubblica centrafricana, Mozambico, Benin, Comore, Repubblica democratica del Congo, Gambia, Guinea, Guinea-Bissau, Liberia, Madagascar, Malawi, Mali, Niger, Ruanda, São Tomé e Príncipe, Sierra Leone e Togo.

14.04.2020 ore 16:30
Emissioni mondiali di CO2 calate del 4%

Gli effetti della pandemia di Covid-19 hanno portato a un calo delle emissioni mondiali di CO2, del 4%. Una quantità che, stando ai calcoli dell’associazione ambientalista britannica Carbon Brief, sarà probabilmente annullata dalla ripresa dell’economia. Stando a Carbon Brief, si tratta comunque della diminuzione maggiore mai registrata in un singolo anno.

14.04.2020 ore 15:57
Tornano a crescere i decessi nel Regno Unito

Torna a salire a 778 in 24 ore, contro i 717 di ieri ma comunque in calo rispetto ai record di 911 e 980 della fine della settimana scorsa, l’incremento del numero di morti da coronavirus registrati negli ospedali del Regno Unito. Lo certificano i dati diffusi oggi, che portano il totale dei decessi censiti nel paese a 12’107. A questi vanno aggiunte alcune centinaia di morti extra ospedaliere, sullo sfondo d’un allarme sempre più forte in particolare per la situazione in molte case di riposo. I contagi diagnosticati superano intanto 93’800, con una curva di crescita stabilizzata attorno a 5’000 casi giornalieri in più.

14.04.2020 ore 15:38
Superati i 4'000 decessi in Belgio

Nelle ultime 24 ore il Belgio ha registrato 262 nuovi decessi dovuti al Covid-19, di cui 90 negli ospedali e 171 nelle case di riposo. Il totale dei deceduti sale quindi a 4’157. I ricoveri sono stati 242, mentre 161 sono state le dimissioni, per un totale di 5’536 ricoveri attivi.

14.04.2020 ore 14:52
In Olanda quasi 3'000 morti

L’ultimo aggiornamento delle autorità sanitarie olandesi riferisce di 868 nuovi contagi da coronavirus, per un totale di 27’419 casi registrati. Sono invece 2’945 morti (+122), mentre i ricoveri segnalati sono 210 (8’939).

14.04.2020 ore 14:23
Superati i 1'000 morti in Svezia

La Svezia, che ha adottato misure molto meno severe di quelle della maggior parte dei paesi europei e dove la situazione è molto più grave che nei vicini Stati scandinavi, ha superato la soglia dei 1’000 morti (sono 1’033 nell’aggiornamento di oggi). I positivi sono circa 11’000

14.04.2020 ore 14:17
Trentesimo giorno di impiego per l'esercito

“Siamo al trentesimo giorno dell’impiego dell’esercito”, aggiorna il brigadiere Raynald Droz. I militi impiegati sono 5’000, 750 alle frontiere, 3’800 per le prestazioni sanitarie in 50 ospedali. Gli altri sono stato maggiore e presa a carico dei bisogni di base”. Sono arrivate 356 domande di assistenza, 113 delle quali attualmente in corso. I cantoni dove l’impiego delle forze armate è più importante sono Ticino, Ginevra, Vaud, Vallese, Grigioni, Neuchâtel e Glarona, ha detto Droz, oltre che nei centri intercantonali di Frauenfeld e Nottwil. I soldati in quarantena sono ancora 514, 260 in meno del precedente aggiornamento. I casi di contagio confermati sono 185

14.04.2020 ore 14:11
Rimpatriate 6'400 persone con i voli svizzeri

Hans-Peter Lenz aggiorna sulla situazione dei rimpatri degli svizzeri rimasti bloccati all’estero: il DFAE dalla settimana scorsa ha ridotto i suoi voli, rafforzando il partenariato con paesi limitrofi per organizzare missioni comuni. Con il volo di oggi da Lima sono 29 quelli effettuati: rientrati 3’700 svizzeri e 2’700 stranieri in parte residenti nella Confederazione. Altri 2’500 svizzeri sono tornati a casa con apparecchi voli di altri paesi. Un aereo, che all’andata ha trasportato 1,3 tonnellate di aiuti umanitari, sta rientrando da Kinshasa. Questa settimana ne sono previsti altri per Kiev e Podgorica, la settimana prossima uno per l’Asia e uno per l’America latina

14.04.2020 ore 14:05
"Situazione stabilizzata"

La situazione in Svizzera si è stabilizzata e per i contagi la tendenza è al ribasso, ha detto Mathys. Non è ancora così per le ospedalizzazioni: sono ancora 400 i pazienti in terapia intensiva nell’insieme del paese. “Si può cominciare a parlare di allentamento delle misure, ma senza abbassare la guardia”, ha spiegato Mathys. Il Consiglio federale ne discuterà e dovrebbe comunicare delle decisioni giovedì

Contagi stabili, ma...prudenza

Patrick Mathys dell'UFSP dichiara: "Possiamo cominciare a riflettere a un allentamento delle misure"

14.04.2020 ore 14:02
"Grazie alla popolazione svizzera"

Durante il weekend pasquale la popolazione svizzera “ha assunto le sue responsabilità ed è rimasta a casa, rinunciando a muoversi eccessivamente all’aperto, ad eccezione di casi isolati”: lo ha detto Patrick Mathys dell’Ufficio federale della sanità pubblica, nella conferenza stampa in corso a Berna e che stiamo trasmettendo su La2 e in streaming sul sito rsi.ch

14.04.2020 ore 13:38
Materiale per l’Africa

Le Nazioni Unite hanno inviato ad Addis Abeba materiale di protezione: si tratta di circa un milione di maschere, guanti e ventilatori. Questi aiuti sono destinati agli operatori sanitari del continente. In Africa sono stati censiti 15’000 casi e 788 morti. Lo Stato più colpito è il Sudafrica, seguito da Egitto, Algeria e Marocco.

14.04.2020 ore 13:06
Pochi problemi per gli orticoltori

Le vendite proseguono, anche se fra i clienti è venuta a mancare la ristorazione, e anche i problemi legati alla ricerca di manodopera stagionale sembrano sotto controllo

L'agricoltura locale vende ancora

Superate le difficoltà per la mancanza degli stagionali stranieri, anche con l'aiuto di disoccupati e asilanti

14.04.2020 ore 13:04
Gli over 65 sono tornati nei negozi

“Molti anziani ne hanno approfittato, ma tutto si è svolto in tranquillità e nel rispetto delle norme sociali”, secondo la DISTI.

"Non c'è stato un assalto"

Gli ultrasessantacinquenni sono tornati a fare la spesa durante le prime ore di apertura: "Rispettiamo le loro esigenze"

14.04.2020 ore 12:47
In Polonia scatta l'obbligo della mascherina

Da domani entra in vigore in Polonia l’obbligo dell’uso di mascherina in luoghi pubblici. Intanto il numero di persone che sono state contagiate dal coronavirus è salito a 7’049, mentre i morti sono 251. Lo ha reso noto oggi il ministero della sanità. Secondo questa fonte attualmente negli ospedali polacchi ci sono 2’471 pazienti contaminati, mentre quasi 145’000 persone sono ancora in quarantena. I guariti finora sono 618. Stamattina a Varsavia è arrivato dalla Cina il più grande aereo del mondo, un An-225, con materiale medico per combattere il virus, compresi 7 milioni di mascherine acquistate in Cina.

14.04.2020 ore 12:44
La curva dei contagi in Svizzera, in Ticino e nei Grigioni
14.04.2020 ore 12:40
In Ticino stabili i ricoverati

Negli ospedali ticinesi dedicati alla cura dei pazienti affetti dal coronavirus sono ancora ricoverate 274 persone, secondo le nuove cifre fornite dalla Stato maggiore cantonale di condotta: 211 in reparto e 63 in terapia intensiva, di cui 54 intubate. è un quadro della situazione sostanzialmente invariato rispetto alla comunicazione di ieri. Dall’inizio della pandemia, sono state dimesse dalle strutture sanitarie 524 persone, 7 delle quali nelle ultime ventiquattro ore.

14.04.2020 ore 12:33
Toccati i 900 decessi in Svizzera

I casi di coronavirus confermati in Svizzera e nel Principato del Liechtenstein sono saliti a 25’834, 254 in più rispetto a 24 ore fa, indica oggi l’Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP). Le infezioni toccano tutti i cantoni, senza eccezioni. I decessi sono 900. È risultato positivo finora circa il 15% dei 199’000 tamponi effettuati. La Svizzera ha una delle incidenze più alte in Europa, pari a 301 contagi ogni 100 000 abitanti. In Ticino e a Ginevra si superano gli 800 per 100’000 abitanti.

Le cifre si basano sulle informazioni fornite all’UFSP da medici e laboratori fino a questa mattina, divergono quindi dai dati forniti dai cantoni: il sito corona-data.ch, che recensisce questi ultimi, riporta 1’149 morti nell’insieme del paese

14.04.2020 ore 12:16
Meno di 100 morti in Iran, non succedeva da un mese

Salgono a 74’877 i casi di coronavirus in Iran, con 1’574 contagi registrati nelle ultime 24 ore. Le nuove vittime sono 98, portando il totale dei deceduti a 4’683. È la prima volta da un mese che in un giorno muoiono meno di 100 persone. Si registrano un calo costante sia dei nuovi positivi che dei morti. I malati in gravi condizioni sono 3’691, mentre i pazienti guariti aumentano a 48’129, riferisce il Ministero della salute di Teheran, precisando che i test effettuati finora sono 287’359.

14.04.2020 ore 11:31
Nuovi rientri dall'America latina

Centodieci cittadini svizzeri e 120 di altri paesi hanno approfittato dell’ottavo volo organizzato dal Dipartimento federale degli affari esteri per permettere il rientro in patria degli svizzeri che erano rimasti bloccati in America latina. L’apparecchio proveniente da Lima si è posato oggi a Zurigo. In totale sono una trentina di voli finora organizzati un po’ da tutto il mondo dalla Confederazione, che già la settimana scorsa ha annunciato l’imminente conclusione della grande operazione di rimpatrio

14.04.2020 ore 11:27
Superati i 18'000 morti in Spagna

Sono 567 i morti andati ad aggiungersi al bilancio in Spagna nelle ultime 24 ore, in aumento rispetto ai 517 della vigilia. Si supera così quota 18’000 (18’056 il nuovo totale), secondo quanto reso noto dalle autorità. Le infezioni confermate salgono a 172’541 (+3’045).

14.04.2020 ore 11:17
Sessione straordinaria da 1,5 milioni

Costerà un milione e mezzo la Sessione straordinaria delle Camere che si svolgerà il 4 maggio nelle grandi sale di Bernexpo per una settimana. Lo sforzo logistico è infatti notevole: per i lavori non serviranno solo il mobilio corretto, ma anche impianti per la diretta video e il voto elettronico oltre che sale per le riunioni dei gruppi, luoghi per interviste e un adeguato sistema di sicurezza. Solamente per l’affitto dell’area il costo è di un milione di franchi, hanno comunicato oggi i Servizi del Parlamento in una presentazione della sede provvisoria. Oltre a questo, si calcola una spesa infrastrutturale di circa 500’000 franchi, per un totale di 1,5 milioni.

14.04.2020 ore 10:56
In Turchia cure gratis per tutti

Tutti i cittadini che si ammaleranno di Covid-19 in Turchia verranno curati gratuitamente nelle strutture sanitarie statali, anche se non risultano ufficialmente iscritti ai registri della sicurezza sociale. Lo ha stabilito un decreto presidenziale pubblicato sulla Gazzetta ufficiale di Ankara. Il provvedimento esclude pagamenti anche per i test diagnostici e i dispositivi di protezione individuale, tra cui le mascherine.

14.04.2020 ore 10:43
La progressione dei decessi in Ticino
14.04.2020 ore 10:34
Ticino, 12 contagiati in più; 7 i decessi

In Ticino sono risultate positive al coronavirus 2’912 persone, 12 in più rispetto a ieri. I decessi sono stati sette, per un totale di 258. Le persone dimesse dagli ospedali sono ad oggi 524, sette in più. Le cifre contestualizzate nel servizio di Christian Gilardoni

PP 12.00 del 14.04.2020 Il servizio di Christian Gilardoni
14.04.2020 ore 10:18
Aumentano i contagiati in Russia

C’è stato un aumento dei contagiati in Russia, 2’774 in più rispetto a ieri, per un totale di 21’102. I morti ufficiali, nello stesso lasso di tempo, sono stati 22, in totale dunque sono 170. Altri 1’489 casi di coronavirus sono stati poi confermati a Mosca, toccando quota 13’002, fa sapere la task force nazionale contro l’epidemia, citata dalla Tass. Intanto circa 21’000 letti d’ospedale per pazienti affetti da coronavirus saranno allestiti nella capitale nei prossimi 10 giorni.

14.04.2020 ore 10:02
Il virus pesa sulle pensioni

Le casse pensioni svizzere stanno risentendo delle turbolenze dei mercati dovute alla pandemia: secondo i calcoli di UBS, sui capitali investiti hanno perso in media il 5,61% in marzo, dopo il -2,31% di febbraio e il leggero guadagno di gennaio. Su base annua, la flessione è del 7,50%. Nessuno dei 70 istituti presi in considerazione ha saputo realizzare un guadagno il mese scorso, anche se i più grandi, con oltre un miliardo di franchi in gestione, si sono difesi meglio: i risultati variano fra il -2,67 e il -10,74%.

14.04.2020 ore 09:50
Cina, via agli studi clinici per un vaccino anti Covid-19

La Cina ha iniziato gli studi clinici di due potenziali vaccini contro il nuovo coronavirus. Le informazioni provengono dall’agenzia di stampa ufficiale cinese Xinhua. Entrambi i vaccini sono stati sviluppati da aziende di Pechino e Wuhan.

14.04.2020 ore 09:36
Grigioni, nessun nuovo decesso dal 7 aprile

Nel canton Grigioni le persone risultate contagiate sono 735 (+3); i morti sono 35. Non si registrano nuovi decessi dal 7 aprile.

14.04.2020 ore 09:26
Israele: 11’868 contagi e 117 decessi

Il numero dei casi positivi di coronavirus è salito in Israele a 11’868, mentre i decessi sono stati finora 117. Lo ha reso noto il ministero della sanità. I malati gravi sono oggi 181 e di questi 136 sono in rianimazione. Le guarigioni sono state 2’000. Ieri era stato riferito che il numero dei casi positivi si attestava a 11’235. I malati in condizioni gravi erano già 181 e fra di essi 131 erano in rianimazione. I decessi erano complessivamente 110 e le guarigioni circa 1’700.

14.04.2020 ore 09:09
In Svizzera si possono fare più test

Test e tecnologia per il virus

Le disposizioni federali hanno chiesto fino ad ora che ai test vengano sottoposte solo le persone con sintomi gravi, ma le capacità sono maggiori

14.04.2020 ore 09:04
Giappone: 80% dei decessi è tra ultrasettantenni

Circa il 70% dei casi di contagio da coronavirus in Giappone riguarda persone con un’età intorno ai 50 anni, mentre oltre l’80% delle morti dovute all’agente patogeno colpisce gli individui con più di 70 anni. È quanto evidenziano i dati del ministero della salute nipponico, escludendo i circa 700 passeggeri della nave Diamond Princess ancorata nella baia di Yokohama, a sud di Tokyo.

L’indagine aggiornata a domenica sera indica che le morti da coronavirus in Giappone comprendono 37 persone tra i settantenni, 36 tra chi ha più di 80 anni di età e 11 tra gli ultranovantenni. Gli individui che superano i 70 anni di età costituiscono l’82,4% del totale delle vittime. Allo stesso tempo, lo studio del ministero non segnala decessi tra i pazienti sotto i 30 anni o casi gravi in quella fascia di età. Ad oggi i casi di contagi in Giappone si assestano a 7’645, con 143 morti accertate.

14.04.2020 ore 08:56
In Brasile 23’430 casi e 1’328 decessi

Sono saliti a 23’430 i casi confermati di Covid-19 in Brasile, dove si contano 1’328 morti. Lo ha rivelato lunedì il ministero della salute nel bollettino quotidiano. I decessi nelle ultime 24 ore sono stati 105, mentre i nuovi contagi sono stati 1’261. San Paolo si conferma la città più colpita dalla pandemia di coronavirus, con 8’895 positivi e 608 decessi. In una settimana, il numero delle vittime ha subito un’impennata del 99%.

14.04.2020 ore 08:51
Lombardia, l'epidemia rallenta non come sperato, perché?

Timide riaperture in Italia

Alcune attività riaprono i battenti. Non in Lombardia, dove l'epidemia rallenta ma non come sperato

14.04.2020 ore 08:23
Germania, altri 170 morti

In Germania sono 2’082 le persone risultate positive al COVID-19 nelle ultime 24 ore, per un totale di 125’098. Dall’inizio della pandemia i decessi sono stati 2’969 (+170).

14.04.2020 ore 07:55
Disneyworld licenzia

Walt Disney Word in Florida licenzia temporaneamente circa 43’000 dipendenti dopo aver chiuso i battenti il mese scorso a causa del coronavirus, insieme a Disneyland Resort in California. Lo riportano i media USA. Il provvedimento scatta dal 19 aprile. La società intende riassumere i lavoratori quando l’emergenza sarà superata.

14.04.2020 ore 07:49
India, tutto chiuso fino al 3 maggio

Il confinamento in India continuerà fino al 3 maggio. Lo ha annunciato il primo ministro Narendra Modi. Il lockdown è in vigore dal 25 marzo e interessa 1,3 miliardi di persone. I contagiati ad oggi sono 10’363 e i morti 339. Sono però stati effettuati pochi test.

14.04.2020 ore 07:33
Oltre due milioni di persone contagiate

Martedì, stando ai dati dell’Università americana Johns Hopkins, i casi di coronavirus confermati a livello mondiale sfioravano i due milioni di contagiati

14.04.2020 ore 07:26
Massicci aiuti al Venezuela

Il Venezuela ha ricevuto un nuovo carico di 45 tonnellate di aiuti umanitari dal Comitato internazionale della Croce rossa specialmente dedicato al contrasto dell’epidemia di coronavirus. In base all’ultimo rilevamento, il ministero della Sanità venezuelano ha confermato che finora sono stati accertati 189 casi di contagio da coronavirus su tutto il territorio nazionale, con nove vittime.

14.04.2020 ore 07:11
Stati Uniti, 1'500 morti in 24 ore

Negli Stati Uniti sono morte 1’509 persone a causa del coronavirus nelle ultime 24 ore. Dall’inizio dell’emergenza sono 23’259 i decessi registrati, 10’000 nello Stato di New York. I contagiati sono oltre 580’000.

14.04.2020 ore 07:05
Alain Berset, il primo ostacolo superato

Il consigliere federale Alain Berset si è complimentato con gli svizzeri per come si sono comportati sino ad ora, rispettando le regole suggerite dal Governo. Ha però sottolineato che l’emergenza non è finita e che bisogna “trovare una via d’uscita che conceda il più possibile sicurezza e stabilità” al paese. Giovedì il Consiglio Federale dovrebbe dare qualche informazione in più su come si svolgerà la cosiddetta fase due.

13.04.2020: Riapertura ma con prudenza