Un membro della protezione civile misura l'altezza del lago di Neuchatel dopo le forti piogge
Un membro della protezione civile misura l'altezza del lago di Neuchatel dopo le forti piogge (keystone)

Scende il livello dei laghi

La situazione migliora nella Svizzera centrale - Preoccupazione a Neuchâtel dove le acque continuano a salire

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La tensione sul fronte inondazioni al nord delle Alpi si sta lentamente allentando: nella notte il livello dei laghi è nuovamente sceso, in particolare nel canton Berna e nella Svizzera centrale.

In contro tendenza è però il lago di Neuchâtel, che è salito di 12 centimetri in 24 ore. Lo specchio d'acqua neocastellano ha così ritoccato il record di sabato, salendo a 430,69 metri sul livello del mare, 19 centimetri oltre quello di piena. Le condizioni rimangono delicate anche per il lago di Morat.

 

Buone notizie arrivano invece dagli specchi d'acqua di Bienne (BE), Thun (BE) e Lucerna: i livelli sono diminuiti in un giorno rispettivamente di 21, 10 e 5 centimetri. In tutti e tre i casi il pericolo è però ancora al grado massimo di 5. Domenica mattina si sono verificate alcune piogge locali sulle montagne della Svizzera centrale e orientale. Il tempo dovrebbe però essere in generale asciutto durante la giornata, con temperature estive.

 
ATS/sdr
Condividi