schiff.jpg
Non si arrestano i contagi. Keystone
Momenti chiave
28.08.2020 ore 19:15
28.08.2020 ore 18:10
28.08.2020 ore 17:37
28.08.2020 ore 17:13
28.08.2020 ore 13:30
28.08.2020 ore 12:24
28.08.2020 ore 10:50
28.08.2020 ore 10:30
28.08.2020 ore 10:26
28.08.2020 ore 09:49
28.08.2020 ore 08:21
28.08.2020 ore 07:31
28.08.2020 ore 07:24
28.08.2020 ore 07:20

Svizzera, 340 nuovi contagi

Registrati anche un decesso e nove ospedalizzazioni - Ticino e Grigioni in totale censiti cinque positivi
venerdì 28 agosto 2020 07:19

Sono due i nuovi contagi da coronavirus computati nelle ultime 24 ore in Ticino. Tre, invece, quelli accertati nei Grigioni. A livello nazionale, invece, si riscontrano sempre cifre piuttosto elevate sul fronte dei nuovi contagi: oggi sono infatti 340 (ieri erano 361) le nuove infezioni registrate dall'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP). Sempre ieri il Regno Unito ha deciso di inserire anche la Confederazione fra i paesi con obbligo di quarantena per coloro che fanno ingresso nel suo territorio.

La cronaca di giovedì

A livello internazionale spicca sempre di più la gravità della situazione negli stati Uniti, dove è stata oltrepassata la soglia dei 180'000 decessi a causa della malattia. Il paese resta il più colpito a livello internazionale con quasi 6 milioni di casi d'infezione finora recensiti dalle autorità sanitarie. Intanto non poche inquietudini sono legate alla ripresa della pandemia che si sta constatando in più Stati europei: Francia, Spagna, Italia, dove ieri è stato rilevato - per il secondo giorno consecutivo - un nuovo e consistente aumento dei contagi.

I dati sempre aggiornati

di Alex Ricordi, Alessandra Spataro, Diego Moles, Sandro Pauli, Anna Riva e Elena Boromeo

28.08.2020 ore 22:57
Disoccupazione: ok a supplemento di 14,2 miliardi di franchi

La Commissione della sicurezza sociale e della sanità del Consiglio nazionale oggi ha approvato all’unanimità la base legale per il secondo contributo straordinario della Confederazione all’assicurazione contro la disoccupazione per un massimo 14,2 miliardi di franchi. La proposta è stata già accolta dal Parlamento in procedura urgente.

28.08.2020 ore 22:36
Restrizioni: la preoccupazione del mondo dello sport

Il mondo dello sport e degli eventi attende con impazienza indicazioni su come, da inizio ottobre, sarà possibile ricominciare a proporre manifestazioni con più di mille partecipanti. Il Consiglio federale fornirà i dettagli il prossimo 2 settembre, ma alcune proposte sono già state messe in consultazione: in stadi e piste si prevede un’occupazione parziale dei posti a sedere. Una soluzione che sembra sopportabile per i club di calcio, ma non per quelli di hockey.

Il servizio del Telegiornale delle 20.00

28.08.2020: Sport preoccupato per i piani di Berna
28.08.2020 ore 22:10
Canada, frontiere (quasi) chiuse fino al 30 settembre

Il Canada prolungherà fino al 30 settembre la chiusura delle frontiere per la maggior parte dei viaggiatori stranieri. Lo ha dichiarato su Twitter il ministro della Pubblica sicurezza Bill Blair. La misura vale per tutti coloro che non provengono dagli Stati Uniti: con gli USA il Canada ha infatti firmato un accordo specifico relativo ai viaggi transfrontalieri, che rimarrà in vigore fino al 21 settembre.

28.08.2020 ore 22:03
Mascherina sempre più accettata: il sondaggio

Niente maschera sul lavoro

L'83% degli svizzeri d'accordo sul suo impiego in bus e treni, ma non sui luoghi di lavoro - Gli svizzero-tedeschi sono i più scettici

28.08.2020 ore 19:15
In Francia segnalati 7'379 contagi

Sono allarmanti anche le cifre che provengono dalla Francia, che registra 7’379 nuovi casi, in crescita rispetto a giovedì (6’111). Di fronte al forte aumento dei contagi, il presidente Emmanuel Macron non ha escluso un nuovo lockdown, specificando però che il Governo sta facendo di tutto per evitarlo.

28.08.2020 ore 18:52
La ginnastica al tempo del Covid-19

A tre giorni dalla riapertura delle scuole in Ticino, il cantone ha emanato dei piani di protezione per quelle dell’obbligo e post-obbligatorie, ma sulle attività che si potranno svolgere ad educazione fisica rimane ancora qualche dubbio.

La ginnastica al tempo del Covid

Le scuole ticinesi riaprono lunedì ma devono adottare delle misure di protezione anche per i corsi di educazione fisica

28.08.2020 ore 18:10
Sono 3'829 i nuovi casi in Spagna

L’allerta rimane alta anche in Spagna. Nel Paese iberico, nelle ultime 24 ore, sono stati registrati 3’829 nuovi casi di Covid-19, per un totale di 439’286. Nei sette giorni appena trascorsi hanno perso la vita 129 persone.

28.08.2020 ore 17:37
Paesi a rischio, determinante aeroporto di partenza

Da lunedì, ad essere determinante per i viaggiatori che giungono in Svizzera in aereo da uno Stato considerato a rischio, sarà l’aeroporto di partenza e non più quello di transito. Lo ha annunciato oggi la Segreteria di Stato della migrazione (SEM), precisando che la misura è stata presa per evitare gli abusi. Le restrizioni d’entrata finora vigenti possono infatti essere aggirate scegliendo un aeroporto di transito in un Paese non a rischio.

Lo stesso principio sarà applicato anche nel caso contrario: i viaggiatori provenienti da Stati sicuri potranno entrare in Svizzera anche se a causa della mancanza di voli diretti devono transitare per un Paese a rischio. Unica condizione: non devono uscire dalla zona di transito internazionale dell’aeroporto in cui prendono la coincidenza.

28.08.2020 ore 17:37
Regno Unito, 1'276 nuove infezioni

Il Regno Unito registra nove morti per coronavirus e 1’276 nuovi casi confermati, in calo rispetto a giovedì (1’522). È invece in aumento il numero di test effettuati, in particolar modo nelle zone colpite da focolai locali.

28.08.2020 ore 17:13
Italia, i nuovi casi sono 1'462

L’Italia registra ancora un aumento, seppure contenuto, dei nuovi contagi: quelli di oggi sono 1’462, a fronte di un numero elevato di tamponi (oltre 97’000), contro i 1’411 di ieri. È il dato più alto dall’inizio di maggio. I decessi legati al coronavirus sono invece 9.

28.08.2020 ore 17:03
L'Ungheria chiude le frontiere dal 1° settembre

L’Ungheria chiuderà le frontiere agli stranieri a partire dal 1° settembre, mentre gli ungheresi che torneranno dall’estero saranno sottoposti a quarantena. Lo ha annunciato oggi il Governo, precisando che i cittadini potranno evitare l’autoisolamento solo presentando due test negativi. Per quanto riguarda gli stranieri, saranno fatte eccezioni solo per transito di convogli umanitari o viaggi d’affari e diplomatici.

28.08.2020 ore 16:56
SwissCovid utilizzata da oltre 1,5 milioni di persone al giorno

L’app per il tracciamento SwissCovid per la prima volta dal suo lancio ha superato la soglia degli 1,5 milioni di attivazioni giornaliere. In due mesi è stata scaricata su 2,258 milioni di cellulari. Lo si apprende dall’ultimo aggiornamento dei dati ad opera dell’Ufficio federale di statistica che elabora le cifre fornite dall’Ufficio federale dell’informatica.. La Confederazione mira a raggiungere almeno i 3 milioni di utilizzatori.

Sulle oltre 800 persone risultate positive negli ultimi 7 gionri, 350 hanno ricevuto un codice di attivazione e 250 lo hanno inserito nell’app.

28.08.2020 ore 16:30
Hotline ticinese sempre gestita dalla Federazione ticinese ambulanze

Il Governo ha rinnovato fino al 31 dicembre l’incarico assegnato alla Federazione cantonale ticinese dei servizi autoambulanze, che gestisce la hotline telefonica raggiungibile al numero 0800 144 144, tutti i giorni dalle 9 alle 17. Il servizio si è fin qui dimostrato molto utile – con ben 7.063 chiamate registrate nel solo mese di luglio – e tutto indica, nota il Consiglio di Stato, che le sollecitazioni dovrebbero rimanere numerose anche nelle prossime settimane.

28.08.2020 ore 16:28
Il Ticino costituisce il Gruppo di lavoro per i grandi eventi

In vista della scadenza del divieto federale di organizzare eventi con pubblico superiore a 1.000 persone, prevista il 1° ottobre, il Consiglio di Stato ha costituito un Gruppo di lavoro interdipartimentale che sarà incaricato di autorizzare e coordinare il controllo dei grandi eventi con le autorità competenti. Tra i compiti affidati al nuovo consesso, la preparazione di una nuova direttiva cantonale su questo tema.

28.08.2020 ore 15:48
Francia, 100 miliardi contro la pandemia

Il presidente francese Emmanuel Macron ha anticipato su Twitter il piano di rilancio economico e industriale da 100 miliardi di euro per superare la crisi della pandemia. “France Relance” sarà presentato giovedì dal premier Jean Castex. La somma stanziata servirà a “fare della Francia un’economia all’avanguardia” e a “offrire un lavoro a tutti”. Macron annuncia tra le altre cose di voler sostenere l’innovazione ed effettuare una serie di tagli alle tasse di produzione: “La nostra ambizione è produrre di nuovo in Francia”.

28.08.2020 ore 14:59
Si valuta l'inserimento della Francia nella lista dei paesi a rischio

L’Ufficio federale della sanità pubblica sta valutando l’eventualità di inserire la Francia nell’elenco dei paesi e delle zone particolarmente a rischio di contagio per i quali viene imposta la quarantena al rientro in Svizzera. Attualmente la Francia “è al di sopra del valore soglia” che giustificherebbe l’inclusione nell’elenco, ha spiegato il responsabile per le malattie trasmissibili Stefan Kuster. Il Consiglio federale, in collaborazioni con differenti autorità, sta ora valutando come e quando attualizzare tale lista. Una eventuale inclusione della Francia sarebbe però problematico su più livelli, poiché decine di migliaia di pendolari transfrontalieri entrano e lavorano ogni giorno in Svizzera.

28.08.2020 ore 14:52
La preoccupazione degli svizzeri per la prima volta cresce di nuovo

La popolazione svizzera dalla fine di marzo al mese di giugno non ha mai ritenuto la situazione sul fronte della pandemia molto allarmante. Il quinto sondaggio svolto dallʼagenzia Demoscope e dallʼistituto di ricerca Sotomo a fine luglio ha invece fatto emergere per la prima volta un aumento (seppur lieve) della preoccupazione legata all’aumento dei casi. Tra marzo e luglio presso tutti i gruppi di persone e organizzazioni interpellati è inoltre diminuita la fiducia nei confronti delle informazioni ricevute sul nuovo coronavirus.

28.08.2020 ore 14:17
Anche nel canton Soletta obbligo mascherina

A partire dal 3 settembre anche il canton Soletta introdurrà l’obbligo della mascherina in negozi e centri commerciali. I bambini sotto ai 12 anni sono esentati. La misura è già stata adottata da Basilea Città, Ginevra, Giura, Neuchâtel, Vaud, Zurigo e Friburgo.


28.08.2020 ore 13:56
Colloqui von Wattenwyl con focus coronavirus

La gestione della crisi legata al coronavirus è stata al centro dei tradizionali colloqui annuali von Wattenwyl che si sono tenuti oggi a porte chiuse tra il Consiglio federale i vertici del partito di Governo. Entrambe le parti hanno affermato che la situazione è attualmente sotto controllo, nonostante l’aumento del numero di casi. Il primo ha inoltre ha fornito informazioni circa lo stato delle misure economiche e per il mercato del lavoro adottate per contrastare la pandemia di Coronavirus. Sono stati firmati in totale oltre 136’000 accordi di credito presso 123 banche, che hanno partecipato al programma COVID-19. Sono stati concessi crediti ponte per un totale di quasi 17 miliardi di franchi. Mentre ad aprile 2020, secondo cifre provvisorie, oltre un milione di persone percepiva ancora un’indennità per lavoro ridotto, già dal mese di maggio – l’ultimo mese attualmente conteggiato – il loro numero era sceso a 890’000. Il tasso di disoccupazione si attesta attualmente al 3,2 per cento. Per quanto riguarda il mercato dei posti di tirocinio la situazione non è più preoccupante.

28.08.2020 ore 13:30
Semestre positivo per BancaStato

Il coronavirus non ferma BancaStato: nel primo semestre 2020 il Gruppo ha infatti conseguito un risultato operativo solido. I crediti ipotecari sono progrediti del 2,1% oltrepassando la soglia dei 10 miliardi di franchi, segnala una nota stampa. I ricavi netti registrano invece un calo del 2% a 113,5 milioni. I costi di esercizio aumentano dell’1,2%. Il risultato operativo si attesta a 43 milioni di franchi, calando dell’1,6% rispetto al medesimo periodo dell’anno scorso. Infine i costi straordinari contabilizzano il sostegno di 6,2 milioni di franchi al progetto “Vivi il tuo Ticino”, fattore che incide sull’utile semestrale in diminuzione del 14,8% a 28,1 milioni.

28.08.2020 ore 13:30
Mascherine nei trasporti pubblici, sostegno dalla popolazione

L’uso della mascherina nei trasporti pubblici è considerato da larga parte della popolazione come una fra le misure più importanti nella campagna federale di prevenzione contro il coronavirus. Secondo gli esiti di un sondaggio realizzato dall’istituto Sotomo su mandato dell’Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP), l’84% degli interpellati sostiene tale obbligo.

Lo stesso sondaggio si sofferma sull’app SwissCovid introdotta dalla Confederazione per il “contact tracing”. Questo strumento, volto al tracciamento dei contagi, risultava a metà mese attivato da 1,38 milioni di utenti. Il 29% dei partecipanti al sondaggio si mostra però diffidente, ritenendo che i dati personali non siano sufficientemente protetti. Il 32% non è invece disposto ad attivare la localizzazione sul portatile.

Il rilevamento è stato effettuato alla fine di luglio e ha coinvolto quasi 1’700 partecipanti.

28.08.2020 ore 12:24
Sono 340 i contagi in Svizzera

In Svizzera sono stati registrati 340 casi nelle ultime 24 ore (ieri erano 361) per un totale di 41’346; una persona è morta (1’725) e nove sono state ricoverate. In totale sono stati effettuati 12’820 test. Le persone che si trovano in isolamento sono 1’525, mentre quelle in quarentena sono 4’255 perché sono stati a stretto contatto con gli infettati e 11’019 perché di rientro dai paesi più a rischio.

Il numero dei contagi degli ultimi sette giorni si conferma attorno ai 1’800 con una incidenza di poco superiore ai 20 casi ogni 100’000 abitanti. Il tasso di test positivi sul totale eseguito (dal 21 agosto sono stati fatti 64’206 tamponi) si situa al 3,4%.


28.08.2020 ore 11:53
Salathé critica cantoni e Confederazione

Marcel Salathé ha criticato in un’intervista l’operato di cantoni e Confederazione, rei a suo avviso di essere poco tempestivi in merito ai risultati dei test e nel tracciamento dei contatti. “Non bisogna fare di più”, ha detto l’epidemiologo sul Tages Anzeiger e su altre testate Tamedia, “ma fare meglio”. Secondo Salathé è necessario un cambiamento di attitudine, poiché il virus non segue gli orari d’ufficio dei funzionari. “Perché scendono sempre nei fine settimana e risalgono sempre il mercoledì?”, si chiede. “In molti casi bisogna aspettare due o tre giorni per il risultato del tampone e poi ancora altri due o tre giorni prima che si raggiungano le persone con cui l’infetto è stato a contatto”.

28.08.2020 ore 10:57
Mascherina nei negozi, c’è chi ricorre

L’obbligo di indossare la mascherina nei negozi zurighesi, deciso dal governo cantonale e in vigore da ieri, a qualcuno proprio non va giù. Un ricorso contro tale imposizione è stato infatti depositato presso il Tribunale amministrativo di Zurigo. Il tribunale ha confermato oggi a Keystone-ATS l’indiscrezione, a proposito della quale ha riferito in primis il quotidiano “NZZ”. Tuttavia, nulla di più è per il momento trapelato e le bocche rimangono cucite riguardo a chi abbia inoltrato il ricorso.

28.08.2020 ore 10:53
Sondaggio evidenzia timori diffusi per gli impieghi

Quasi un lavoratore dipendente su quattro, in Svizzera, nutre timori sul lungo termine per il proprio posto di lavoro. È quanto emerge da uno studio pubblicato oggi dall’Associazione Svizzera d’Assicurazioni (ASA). L’insicurezza economica prodotta dalla pandemia si riflette anche nella percezione della popolazione svizzera, rileva l’organizzazione.

28.08.2020 ore 10:50
UFSP, una pagina per il vaccino

L’Ufficio federale di sanità pubblica (UFSP) ha messo online da oggi una pagina dedicata al vaccino anti Covid-19. Viene sottolineato che per ora non è a disposizione, ma che la Confederazione è in contatto con diversi fabbricanti per concludere contratti e permettere alla Svizzera l’accesso a un vaccino. Il 7 agosto ne ha già firmato uno con l’azienda statunitense Moderna.

28.08.2020 ore 10:30
Russia, 110 decessi in 24 ore

Sono 4’829 i nuovi casi di Covid-19 registrati in Russia nelle ultime 24 ore, un dato in leggero aumento rispetto ai 4’711 di ieri (4’676 mercoledì) che porta il bilancio complessivo dei contagi nel paese a quota 980’405. Secondo il centro operativo nazionale anticoronavirus, i decessi provocati dalla malattia sono stati 110 nel corso dell’ultima giornata e 16’914 da inizio pandemia.

28.08.2020 ore 10:26
Danno economico per gli ospedali

Il danno economico per ospedali e cliniche dovuto alla situazione creatasi con il coronavirus si attesta tra gli 1,7 e i 2,6 miliardi franchi fino alla fine del 2020. A dirlo è il secondo rilevamento svolto dall’associazione SpitalBenchmark e PwC Svizzera, in un comunicato diffuso da H+, gli ospedali svizzeri Si tratta della conseguenza delle prestazioni a disposizione risultate in seguito al divieto di effettuare trattamenti non urgenti ordinato dal Consiglio federale il 13 marzo 2020. In occasione dell’incontro che si terrà il 31 agosto tra il consigliere federale Berset e i rappresentanti di fornitori di prestazioni, Cantoni e assicuratori, si legge nella nota, bisognerà definire in che modo tali prestazioni a disposizione saranno compensate.

28.08.2020 ore 09:49
Ticino, due contagiati

In Ticino nelle ultime 24 ore sono stati registrati due nuovi contagi per un totale di 3’532 da inizio pandemia; nessun decesso e una persona si trova all’ospedale.


28.08.2020 ore 09:39
KOF, migliorano le prospettive economiche

Migliorano ulteriormente le prospettive dell’economia svizzera. Il barometro del Centro di ricerca congiunturale del Politecnico di Zurigo (KOF) è aumentato decisamente in agosto per il terzo mese consecutivo. La crescita rispetto al mese precedente è di 24,2 punti, a quota 110,2, indicano oggi gli economisti del KOF. Ciò significa che il valore è ora ben al di sopra della media a lungo termine. La crisi del Covid-19 e il conseguente lockdown hanno spinto l’indicatore principale a un minimo storico di 49,6 punti nel mese di maggio. A giugno c’è stato un primo leggero recupero a 60,6 punti, e a luglio il barometro è salito a 85,7 punti. L’attuale aumento è dovuto principalmente all’industria di trasformazione - in particolare metallurgica, chimica, elettrica e tessile - al ramo alberghiero e alla domanda estera, precisa la nota.

28.08.2020 ore 08:57
Parigi, niente mascherina in bicicletta

L’obbligo di portare la mascherina a Parigi e nei tre dipartimenti limitrofi non si applica a chi corre o chi va in bicicletta. Lo ha precisato la Prefettura. Inoltre, i bambini di età inferiore agli 11 anni sono esentati dall’usarla.

28.08.2020 ore 08:42
Nessun effetto coronavirus per la Banca cantonale di Zurigo

La Banca cantonale di Zurigo non ha subito contraccolpi a causa del coronavirus: nei primi sei mesi dell’anno, l’utile netto è salito del 28,4% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente a 537 milioni di franchi. L’aumento della redditività è dovuto a un forte incremento delle entrate a 1,31 miliardi (+12%). La più grande banca cantonale della Svizzera ha partecipato al programma di sostegno all’economia della Confederazione, concedendo quasi un miliardo di franchi di crediti Covid-19 a più di 7’600 imprese colpite dalla pandemia. I prestiti ipotecari sono saliti dell’1,7% in sei mesi a 85,71 miliardi di franchi, mentre i depositi della clientela sono aumentati del 3,1% a 87,76 miliardi.

28.08.2020 ore 08:21
Germania, 1’571 casi

In Germania nelle ultime 24 ore sono stati censiti 1’572 nuovi casi di coronavirus (ieri erano stati 1’507) per un totale di 239’507; i decessi sono 9’288, tre rispetto al giorno prima.

28.08.2020 ore 07:31
Nei Grigioni tre contagi in più

Nei Grigioni sono stati segnalati tre nuovi contagiati e nessun decesso (994 - 50); i casi attivi sono 33 (+1) e le persone in quarantena sono 132; 33 in isolamento.

28.08.2020 ore 07:24
USA, più di 180'000 morti

Sono oltre 180’000 le persone morte negli Stati Uniti (180’527) da inizio pandemia: nelle ultime 24 ore sono stati censiti altri 931 decessi; quasi sei milioni i contagiati segnalati dalle autorità sanitarie.

28.08.2020 ore 07:20
Cina, 5'800 persone arrestate

Sono circa 5’800 le persone arrestate in Cina da inizio pandemia accusate di aver per esempio di aver venduto materiale medico non omologato, raccolto soldi per cause mai portate avanti o aver fornito false dichiarazioni sullo stato di salute. Ci sono poi anche casi più gravi: un uomo è sospettato di aver ucciso una persona perché non indossava la mascherina, un altro per aver accoltellato un agente durante un controllo.