Non più di cinque...
Non più di cinque... tipress
Momenti chiave
21.03.2020 ore 00:24
20.03.2020 ore 21:58
20.03.2020 ore 21:53
20.03.2020 ore 21:00
20.03.2020 ore 20:54
20.03.2020 ore 18:15
20.03.2020 ore 17:17
20.03.2020 ore 16:52
20.03.2020 ore 16:22
20.03.2020 ore 15:01
20.03.2020 ore 14:46
20.03.2020 ore 14:44
20.03.2020 ore 14:39
20.03.2020 ore 14:34
20.03.2020 ore 14:00
20.03.2020 ore 13:26
20.03.2020 ore 13:15
20.03.2020 ore 12:24
20.03.2020 ore 11:59
20.03.2020 ore 11:39
20.03.2020 ore 11:23
20.03.2020 ore 10:53
20.03.2020 ore 10:46
20.03.2020 ore 08:39
20.03.2020 ore 08:20
20.03.2020 ore 07:51
20.03.2020 ore 07:27
20.03.2020 ore 07:08
20.03.2020 ore 07:03

Vietati i gruppi di oltre 5 persone

Covid-19: il Consiglio federale vara nuove misure contro il continuo aumento dei contagi, che sono saliti a 4'840, con 43 decessi. Per ora nessun coprifuoco. In Ticino altri sette morti
venerdì 20 marzo 2020 07:00

I casi di coronavirus registrati in Svizzera sono saliti a 4'840. Nelle ultime 24 ore sono stati segnalati 952 nuovi contagi, secondo l'ultimo bilancio dell'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP). E i decessi legati al covid-19 sono 43, 10 in più di ieri.

In Ticino si registrano 834 contagi, 22 decessi (7 in più rispetto a ieri) e 179 persone ricoverate, di cui 35 in terapia intensiva. Per i Grigioni siamo invece sempre fermi al dato di giovedì: 145 casi e 1 morto.

Il Consiglio federale rinuncia per ora ad imporre un divieto di uscire, ma vieta i gruppi di oltre 5 persone. Pacchetto da 32 miliardi per l'economia

La cronaca di giovedì

L'epidemia sta mettendo sotto pressione gli ospedale ticinesi ed elvetici e dalle autorità, come dal settore sanitario, si moltiplicano gli appelli a rispettare le indicazioni per rallentare la diffusione della malattia: restate a casa, soprattutto se avete 65 anni o di più o se siete malati.

La cartina aggiornata in tempo reale

A livello globale sono quasi 250'000 i contagi dall'inizio dell'epidemia, mentre è stata superata la soglia dei 10'000 morti. Sono oltre 86'000 le persone che sono guarite dalla malattia.

di Elena Boromeo, Marija Milanovic, Simone Fassora, Joe Pieracci, Stefano Pongan, Alex Ricordi e Dario Lanfranconi

21.03.2020 ore 00:33
"L'intervento migliore secondo l'OMS"

Il parere di Cristiana Salvi, portavoce OMS, intervenuta in diretta durante la serata speciale coronavirus


Cristiana Salvi, portavoce OMS: "L'intervento migliore secondo l'OMS"
(Serata speciale Coronavirus, 20.03.2020)
21.03.2020 ore 00:24
Serata speciale Coronavirus

Patti chiari questa sera, venerdì 20 marzo, ha lasciato spazio a uno speciale dell’Informazione RSI sul Coronavirus


Serata speciale Coronavirus

Patti chiari venerdì sera ha lasciato spazio a uno speciale dell’Informazione RSI sul Coronavirus

21.03.2020 ore 00:12
USA, membro staff vicepresidente Pence positivo

Un membro dello staff del vicepresidente Mike Pence, che guida la task force statunitense contro il coronavirus, è risultato positivo al test del Covid-19. Lo ha reso noto un portavoce di Pence, precisando che né il presidente Donald Trump né il suo vice hanno avuto stretti contatti con il collaboratore.

20.03.2020 ore 22:42
Triage, in emergenza "si sceglierà così"

Come va gestito l’eventuale razionamento dei posti in cure intensive? Il criterio decisivo è la prognosi a breve termine - “L’età solo indirettamente”


Triage, "si sceglierà così"

Come va gestito l'eventuale razionamento dei posti in cure intensive? Il criterio decisivo è la prognosi a breve termine - "L'età solo indirettamente"

20.03.2020 ore 22:07
Camion anche di notte e di domenica

L’Ufficio federale delle strade (USTRA), vista la situazione di crisi causata dal coronavirus anche nel settore dei servizi di base, ha emanato nuovi provvedimenti, tra quali l’esenzione per i camion che trasportano merci dal divieto di viaggiare di domenica e di notte; i camion potranno inoltre circolare con un peso superiore al solito, si legge nei provvedimenti pubblicati oggi, venerdì, dall’USTRA, che ha emesso queste disposizioni per mantenere le capacità di trasporto e per evitare casi di difficoltà.

20.03.2020 ore 21:58
Superati i 1’000 morti in Spagna


La Spagna ha superato venerdì la soglia delle 1’000 morti legate al coronavirus, avvicinandosi inoltre ai 20’000 contagi. I decessi registrati sono stati 1002, ha comunicato il direttore del Centro di emergenza sanitaria Fernando Simon: un numero decuplicato in una sola settimana.

Per far fronte all’emergenza, il servizio sanitario nazionale ha integrato nei propri ranghi studenti di medicina all’ultimo anno e medici e infermieri in pensione.

Se il sistema sanitario dovesse saturarsi, la Società spagnola di medicina intensiva ha raccomandato agli ospedali di dare la precedenza ai pazienti con una maggiore aspettativa di vita.

20.03.2020 ore 21:53
Regno Unito, quasi 4’000 contagi

Raggiunge quasi quota 4’000 il totale dei contagi da coronavirus diagnosticati nel Regno Unito, con un record di oltre 700 più di ieri secondo i dati aggiornati ad oggi (venerdì) del servizio sanitario nazionale (NHS); il numero dei morti resta stabile a 177 mentre quello dei test eseguiti sale a 66’000. Intanto, per la prima volta dall’inizio dell’emergenza, la famiglia reale - nonostante le precauzioni cui è sottoposta per volere dello stesso Governo - ha fatto sentire oggi pomeriggio la sua presenza direttamente in trincea: con una visita del principe William, terzo in linea di successione al trono, e della consorte Kate in un centro di coordinamento londinese del numero d’urgenza 111 e del servizio ambulanze dell’NHS.

20.03.2020 ore 21:00
Coronavirus, nuove norme in Italia

Sì allo sport all’aperto ma solo vicino alla propria abitazione, stop alle attività ricreative e stretta sugli spostamenti verso la seconda casa nei giorni festivi


Coronavirus, nuove norme in Italia

Sì allo sport all’aperto ma solo vicino alla propria abitazione, stop alle attività ricreative e stretta sugli spostamenti verso la seconda casa nei giorni festivi

20.03.2020 ore 20:54
Liquidità per gli indipendenti

Il sistema per sostenere le attività è considerato “estremamente positivo” dalla Camera di commercio ticinese


Liquidità per gli indipendenti

Il sistema per sostenere le attività è considerato "estremamente positivo" dalla Camera di commercio ticinese

20.03.2020 ore 19:49
Gran Bretagna: “Garantito l’80% di tutti gli stipendi”

Il ministro delle finanze britannico Rishi Sunak, ha promesso venerdì che il Governo garantirà il pagamento dell’80% dello stipendio fino a 2’500 sterline al mese (circa 2’900 franchi) a tutti i dipendenti britannici costretti a casa dal coronavirus.


“Per la prima volta nella nostra storia” lo Stato interverrà per contribuire a redditi e salari, ha detto Sunak nella quotidiana conferenza stampa del premier Boris Johnson, annunciando anche un congelamento dell’IVA fino al 30 giugno (30 miliardi), aiuti alle imprese e incrementi allo schema del credito universale.

20.03.2020 ore 19:44
La SSIC: “Importante operatività cantieri in Svizzera”

La Società svizzera degli impresari costruttori (SSIC) ha salutato positivamente le misure annunciate oggi dal Consiglio federale per combattere la diffusione del coronavirus. “È importante per la società e per l’economia nazionale che le operazioni nei cantieri continuino a essere possibili mantenendo le misure di protezione”, scrive in una nota diffusa stasera.

Il Governo ha deciso che i cantieri devono essere in grado di restare operativi nel rispetto delle prescrizioni di protezione e igiene. Con questa chiara presa di posizione, il Consiglio federale “lancia un segnale importante per il settore delle costruzioni e contro le richieste di chiusura generale dei cantieri che sono state sollevate negli ultimi giorni”.

20.03.2020 ore 19:41
Germania, oltre 18'000 casi e 52 morti

In Germania sono saliti a oltre 18’000 i casi confermati di coronavirus e 52 morti, secondo quanto riferito dalla Süddeutsche Zeitung online. Stamattina l’Istituto Robert Koch ne registrava ancora 13’957. I Land più colpiti continuano ad essere il Nordreno-Westfalia, con 5’734 casi, la Baviera con 3’107 e il Baden-Württemberg con 2’748.

20.03.2020 ore 19:27
Violenza domestica, il sostegno non viene meno

Per alcune e alcuni purtroppo la casa non è sempre un luogo sicuro, è quindi importante che le persone a rischio o vittime di violenza domestica in Ticino sappiano che anche in questo momento possono trovare sostegno e aiuto ai contatti che si possono trovare su viveresenzaviolenza.ch.

20.03.2020 ore 19:00
Marsiglia, su Costa Crociere uno svizzero positivo e ospedalizzato

Sono stati fatti sbarcare nel porto di Marsiglia, a sud della Francia, parte dei passeggeri delle due navi della Costa Crociere, la Luminosa e la Pacifica, che hanno dovuto modificare il loro percorso in mare a causa del Coronavirus.


La prima, la Costa Luminosa, è arrivata ieri mattina dai Caraibi, con 1’421 passeggeri a bordo più 850 membri dell’equipaggio. Sono stati sbarcati 639 passeggeri in totale, francesi e di altre nazionalità. Fra loro, 36 sono risultati positivi al coronavirus, ma in ospedale è stato trasportato soltanto l’unico passeggero con sintomi, un cittadino svizzero di oltre 70 anni. La nave dovrebbe ripartire prima di sera per Savona. La seconda nave, la Pacifica, ha sbarcato 137 passeggeri francesi, ma nessun caso di Covid-19 sospetto era stato segnalato a bordo e la nave è già ripartita verso Genova con i suoi ultimi passeggeri.

20.03.2020 ore 18:41
"Possiamo reggere tre o quattro mesi"

Una squadra alla volta invece di tre, con guanti e mascherina perché si entra in casa della gente, una sola persona in ufficio invece di tre e chiusa dentro, senza contatti con la clientela: è l’esperienza di una ditta del Mendrisiotto, specializzata in tende e altri prodotti per la protezione dal sole. Già in regime di lavoro ridotto, “è sana e può reggere in queste condizioni per qualche mese”. Intanto plaude alle misure di sostegno annunciate dal Consiglio federale. La testimonianza raccolta da Lorenzo Boscolo

20.03.2020 ore 18:34
Ticino, stretta su giustizia e politica

Udienze, termini pendenti e decisioni non urgenti sospesi – Stop anche a consigli comunali e assemblee


Ticino, stretta su giustizia e politica

Udienze, termini pendenti e decisioni non urgenti sospesi – Stop anche a consigli comunali e assemblee

20.03.2020 ore 18:32
EasyJet, da martedì ferma maggior parte della flotta

EasyJet “metterà a terra la maggior parte della sua flotta a partire da martedì 24 marzo”. “Continueremo ad effettuare voli di rimpatrio per i clienti - spiega - e prevediamo che la maggior parte delle nostre operazioni di soccorso saranno completate entro lunedì 23 marzo. Invitiamo i clienti che attualmente si trovano all’estero a prenotare nuovamente un volo di soccorso prima di lunedì 23 marzo”.


La compagnia “prevede di continuare comunque ad operare un programma ridotto su alcune rotte. Questo coinvolgerà un massimo del 10% della capacità durante questo periodo dell’anno e riguarderà principalmente rotte da e verso il Regno Unito”.


20.03.2020 ore 18:27
Superati i 200 morti negli Stati Uniti

Sono almeno 202 i pazienti morti per coronavirus, mentre i casi positivi hanno superato i 15’000: è l’ultimo aggiornamento della situazione negli Stati Uniti.

20.03.2020 ore 18:21
Beltraminelli ricoverato, sta meglio. La sua esperienza

Tra i pazienti ricoverati all’ospedale La Carità per un’infezione da COVID-19 c’è anche Paolo Beltraminelli. “Sto meglio”, ha raccontato ai microfoni della RSI. “Son stati giorni difficili perché fino a 7 giorni può capitare anche che si peggiori. Ho avuto una febbre persistente, ma adesso guardo in modo positivo al futuro”, racconta l’ex consigliere di Stato

"Non ho dormito per 5 giorni"

Intervista all'ex consigliere di Stato Beltraminelli, da una settimana all'ospedale La Carità a causa del COVID-19: "Ora sto meglio"

20.03.2020 ore 18:15
627 morti in un giorno in Italia

L’Italia ha nuovamente battuto il triste primato di decessi in un giorno: nelle ultime 24 ore sono stati 627 (erano stati 427 ieri), per un totale che arriva ormai a 4’032. Compresi vittime e guariti, i contagiati sono ormai 47’021, ha detto il commissario per l’emergenza Angelo Borrelli nella quotidiana conferenza stampa alla Protezione civile. Le persone definitivamente guarite sono 5’129, con un aumento di 689.

20.03.2020 ore 17:48
USA, Trump esclude un lockdown nazionale

In una conferenza stampa alla Casa Bianca sul coronavirus, il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha escluso per ora un lockdown su scala nazionale: “Non è necessario, lo hanno fatto la California e New York ma la situazione non è ovunque la stessa”, ha detto.


Trump ha inoltre annunciato di aver firmato ieri sera il ricorso al Defense Production Act, la legge che risale al conflitto con la Corea e che consente al presidente di potenziare la produzione delle aziende private per beni strategici, come mascherine e respiratori.

20.03.2020 ore 17:45
UE, Patto di stabilità “sospeso”

La Commissione europea ha attivato venerdì la clausola di salvaguardia del Patto di stabilità, che consentirà ai Governi di “pompare nel sistema denaro finché serve”: lo ha annunciato oggi la presidente della Commissione Ue Ursula von der Leyen in un videomessaggio.

20.03.2020 ore 17:29
Vaud, 2 nuovi morti e 1'200 casi positivi

Il Canton Vaud registra due nuovi decessi dovuti al coronavirus, che porta il numero totale delle vittime a sette. 140 persone sono ricoverate in ospedale, di cui 32 in terapia intensiva, mentre il totale dei positivi si attesta venerdì 1’200 casi.

20.03.2020 ore 17:17
Milioni di tulipani da distruggere

In piena stagione dei tulipani, il settore dei fiori importantissimo per l’economia olandese sta soffrendo il rallentamento del commercio e dei trasporti internazionali. Montagne di esemplari, ma anche di rose e crisantemi, rimangono invenduti e sono allineati da una settimana nel più grande mercato del mondo. Ai produttori non resta altra scelta che distruggerli. Dovrebbe andare perso, si stima, fra il 70 e l’80% della produzione

20.03.2020 ore 17:16
Novartis dona 130 milioni di dosi di idrossiclorochina

Il gigante farmaceutico svizzero Novartis ha comunicato venerdì che si impegna a donare fino a 130 milioni di dosaggi di idrossiclorochina per sostenere la risposta pandemica globale al Covid-19.Il gigante farmaceutico svizzero Novartis ha comunicato venerdì che si impegna a donare fino a 130 milioni di dosaggi di idrossiclorochina per sostenere la risposta pandemica globale al Covid-19.


Il principio attivo, alla base di un farmaco antimalarico, ma utilizzato anche per curare l’artrite reumatoide, è al momento uno dei più promettenti per il trattamento del coronavirus.


20.03.2020 ore 17:12
Johnson allarga i cordoni della borsa

Il governo Tory britannico di Boris Johnson allarga ancora i cordoni della borsa dopo i 350 miliardi di sterline (circa 405 miliardi di franchi svizzeri) fra crediti e contributi extra annunciati nei giorni scorsi per l’emergenza coronavirus. Il cancelliere dello scacchiere, Rishi Sunak, ha messo a punto un ulteriore pacchetto di aiuti, dopo aver consultato sindacati e organizzazioni imprenditoriali, che - come anticipa la Bbc - prevede sussidi pubblici diretti a imprese e lavoratori a tutela di milioni di posti di lavoro potenzialmente a rischio nel Regno. L’annuncio ha fatto rimbalzare la Borsa di Londra e la sterlina, crollata nei giorni scorsi al minimo storico sul dollaro da 35 anni. Il paese sta cominciando a pagare un tributo pesante anche in termini di vite umane: i decessi sono aumentati in un sol giorno di 39 unità, a 167. Le vittime avevano fra i 50 e i 99 anni

20.03.2020 ore 17:03
Emilia, un respiratore per 2 pazienti: “Funziona, ma speriamo di non doverlo usare”

Un respiratore in grado di ventilare due persone, invece di una. L’intuizione è divenuta realtà in appena 72 ore grazie alla collaborazione tra medici e impresa, ma il suo ideatore, il rianimatore bolognese Marco Ranieri, mette in guardia: “Prego perché non sia mai usato, vorrebbe dire essere arrivati in una condizione da medicina di guerra”.


Il meccanismo è semplice. Adattare un ventilatore per la respirazione assistita a due circuiti, invece che a uno, in modo da poter raggiungere due persone. A realizzarlo ci ha pensato l’azienda ‘ntersurgical di Mirandola, nel distretto biomedicale modenese.

20.03.2020 ore 16:52
A Zurigo 773 contagi

In sole 24 ore il numero di contagiati nel canton Zurigo è salito di 247 unità, ora sono 773. L’infezione ha ucciso finora 3 persone

20.03.2020 ore 16:51
I matrimoni sono focolai di contagio

Dall’Australia all’Uruguay, i ricevimenti di nozze ai tempi del coronavirus sono diventati luoghi di diffusione del virus. Stando ai dati riportati dalla BBC, almeno 35 ospiti di un matrimonio nello stato australiano del New South Wales lo scorso 6 marzo sono risultati positivi. Mentre 44 persone sono state contagiate ad una festa per le nozze di un personaggio famoso locale a Montevideo, il 10 marzo, dove pare che il paziente zero sia stata una stilista uruguaiana appena rientrata dalla Spagna. In alcuni paesi i matrimoni, come i funerali, sono stati vietati proprio per evitare il rischio di diffusione del virus.

20.03.2020 ore 16:38
Stretta a New York: “Il 100% dei lavoratori deve stare a casa”

Il 100% dei lavoratori nello Stato di New York deve stare a casa, ad eccezione del personale essenziale al quale è consentito andare al lavoro. Lo annuncia il governatore dello stato di New York, Andrew Cuomo. “Restate a casa, non prendete i trasporti pubblici a meno che non sia necessario”, dice Cuomo. Nello Stato 7’102 persone sono rimaste contagiate finora a 35 sono morte.

20.03.2020 ore 16:22
McDonald's contestata

Sindacalisti di Unia sono intervenuti oggi al McDonald’s di Crissier, nel canton Vaud, per contestare le condizioni di lavoro nei ristoranti ancora aperti della catena in Svizzera, non rispettose della sicurezza dei dipendenti e dei clienti riguardo alla diffusione del coronavirus. Per esempio nelle cucine e, contrariamente alle dichiarazioni della società, anche nella vendita si lavora senza guanti. La distanza minima di due metri non viene rispettatata e il cibo viene toccato anche da sei persone prima di essere servito.

McDonald’s ha chiuso tutte le sue 170 filiali, mantenendo aperti però i servizi take away (McDrive) e di consegna a casa (McDelivery)

20.03.2020 ore 15:25
Coronavirus: gli sviluppi della situazione in Svizzera e in Ticino sul fronte dei contagi
20.03.2020 ore 15:24
Vietati gli assembramenti di più di 5 persone

D’ora in poi sono vietati gli assembramenti di oltre cinque persone anche all’interno di quelli più piccoli bisogna mantenere le distanze sociali (almeno due metri). Chi violerà queste disposizioni rischierà una multa, ha deciso oggi il Consiglio federale. I cantoni sono chiamati a far rispettare le norme di igiene nelle aziende e nei cantieri: in caso di violazioni sarà essere imposta la chiusura. Annunciato un nuovo pacchetto per l’economia da 32 miliardi di franchi, in aggiunta ai 10 che erano già stati stanziati

Per ora nessun coprifuoco

Il Consiglio federale rinuncia (per ora) a imporre un divieto di uscire, ma vieta i gruppi di oltre 5 persone - Pacchetto da 32 miliardi per l'economia

20.03.2020 ore 15:21
Iniziata la conferenza stampa del Consiglio federale

“Ognuno ha un ruolo da svolgere, tutti siamo toccati dal problema”, afferma Alain Berset in apertura di conferenza stampa, invitando di nuovo la popolazione a uscire di casa solo quando necessario. Un invito anche al personale con formazione medica: “I cantoni hanno bisogno di voi”

20.03.2020 ore 15:12
Zurigo: misure non rispettate, intervengono le autorità

La zona del lungolago, diversi parchi e alcune piazze di Zurigo sono stati chiusi al pubblico. La misura è stata presa dalle autorità cittadine visto che molti residenti non rispettavano le indicazioni per rallentare la diffusione del coronavirus.

20.03.2020 ore 15:01
Fermato il jet d'eau

Ginevra spegne il suo simbolo: a causa dell’epidemia di coronavirus è stato spento il jet d’eau, così da proteggere in particolare i dipendenti dei servizi cittadini che se ne devono occupare.

20.03.2020 ore 14:57
Passeggiate solo se non si incontra nessuno

Interpellato per l’ennesima volta sul tema delle passeggiate, il dottor Merlani ha detto che fondamentale è evitare gli incontri con altre persone: si può uscire fra membri dello stesso nucleo famigliare, ma evitando di incontrare altre persone.

20.03.2020 ore 14:49
Coprifuoco problematico, ma "anziani restate a casa"

Chiamato a commentare il coprifuoco imposto da Uri agli over 65, il comandante della polizia cantonale e dello stato maggiore di condotta Matteo Cocchi l’ha definito problematico da applicare in Ticino, perché chiamerebbe la polizia a gravosi compiti di controllo. Chi ha superato qull’età, ha detto, “deve andare in letargo”. Per fare la spesa tramite gli enti locali si può ricevere l’aiuto di volontari

20.03.2020 ore 14:46
La Germania reagisce lentamente

Il governo tedesco stenta ancora ad introdurre nel Paese misure severe e drastiche per arginare la diffusione del coronavirus. Mentre il numero dei contagiati aumenta in modo sempre più veloce e supera oggi quota 15’000 - 2’800 in più in una sola notte - le prossime eventuali misure verranno decise solo domenica. Da Berlino ci aggiorna Walter Rahue

20.03.2020 ore 14:44
La rabbia degli orticoltori

Mentre la grande distribuzione stenta a stare al passo con la grande richiesta di prodotti alimentari, i piccoli orticoltori devono digerire una misura che riduce la loro possibilità di smercio: ossia la chiusura dei mercati all’aperto. Diverse associazioni, tra cui l’organizzazione contadina romanda Uniterre, hanno scritto oggi al consiglio federale. Per i piccoli produttori si tratta di una vera e propria ingiustizia. Il contributo da Ginevra di Lucia Mottini. Mentre la grande distribuzione stenta a stare al passo con la grande richiesta di prodotti alimentari, i piccoli orticoltori devono digerire una misura che riduce la loro possibilità di smercio: ossia la chiusura dei mercati all’aperto. Diverse associazioni, tra cui l’organizzazione contadina romanda Uniterre, hanno scritto oggi al consiglio federale. Per i piccoli produttori si tratta di una vera e propria ingiustizia. Il contributo da Ginevra di Lucia Mottini.

20.03.2020 ore 14:39
"Picco fra due o tre settimane"

Il picco arriverà fra 2-3 settimane, anticipa il dottor Merlani, ma “se si continua a raddoppiare il numero di casi ogni due o tre giorni abbiamo un grosso problema. In quest’ottica vanno lette le dichiarazioni di Daniel Koch dell’UFSP, secondo il quale la situazione negli ospedali ticinesi è drammatica”


Giorgio Merlani: "Il picco tra due o tre settimane"
20.03.2020 ore 14:37
"Se vuoi uscire ancora, stai a casa ora"

“Evitate di uscire, utilizzate la vostra intelligenza per capire i messaggi che vi stiamo dando” ha detto dal canto suo il comandante della polizia cantonale e dello stato maggiore di condotta Matteo Cocchi, che ha ricordato lo slogan già espresso ieri: “Se vuoi uscire ancora, stai a casa ora”


Matteo Cocchi: "Restate a casa"


"Se vuoi uscire ancora, stai a casa ora"

Ci concediamo ancora troppe eccezioni alle regole: le autorità ticinesi cambiano marcia nella comunicazione

20.03.2020 ore 14:34
In Ticino i morti sono 22

Non cessa di aggravarsi il bilancio della pandemia di coronavirus in Ticino: i decessi sono passati in un giorno da 15 a 22, i ricoverati sono saliti a 169 di cui 35 in terapia intensiva. I contagi accertati sono 834 (con un aumento di circa 200), ha detto il medico cantonale Giorgio Merlani nella conferenza stampa di Bellinzona. “È l’ultimo momento utile per reagire”, ha affermato e dobbiamo farlo “come comunità”, facendo riferimento a “scene poco edificanti di gente che ne aggredisce altra perché magari si muove troppo”.

20.03.2020 ore 14:29
Coronavirus: conferenze stampa a Bellinzona e Berna

Coronavirus: le conferenze stampa di aggiornamento sulla situazione da Bellinzona e Berna in streaming, disponibile anche nella lingua dei segni.

20.03.2020 ore 14:00
Giro di vite di Ankara

Sono circa 150’000 i negozi che sono stati chiusi negli ultimi giorni in Turchia, dopo che il governo di Ankara ha imposto la serrata di gran parte dei locali pubblici, dai bar ai cinema, per cercare di contrastare la diffusione del coronavirus. Lo riferisce il ministero dell’Interno turco, che fa sapere di aver anche avviato al riguardo controlli che hanno portato finora alla denuncia dei gestori di 187 locali che non si erano adeguati alle nuove prescrizioni. I casi di Covid-19 nel Paese sono quasi raddoppiati in un giorno, salendo a 359, con 4 vittime confermate. La Turchia a lungo non aveva segnalato nessun caso.

20.03.2020 ore 13:42
Ginevra, mantenuto il secondo turno delle comunali

L’Esecutivo del canton Ginevra ha confermato oggi, venerdì, il mantenimento del secondo turno delle elezioni comunali in programma per il 5 aprile. Il Governo cantonale intende valorizzare il voto per corrispondenza. Non sarà invece possibile votare negli uffici elettorali, che per quella domenica saranno chiusi. Misure sono state inoltre adottate per assicurare la sicurezza delle persone che prenderanno parte alle operazioni di spoglio. La maggioranza dei partiti politici ha sostenuto la decisione. Contrari invece MCG, UDC e la sinistra radicale di Solidarités, che ha già annunciato un ricorso per chiedere l’annullamento dello scrutinio.

20.03.2020 ore 13:26
Confinamento in Baviera

La Baviera è da oggi il primo Land della Germania ad aver imposto il confinamento alla popolazione per fronteggiare l’epidemia da coronavirus. “Ridurremo praticamente a niente l’insieme della vita pubblica”, ha annunciato oggi il capo dell’Esecutivo bavarese Markus Söder. Le misure entreranno in vigore alla mezzanotte e in una prima fase dureranno due settimane.

20.03.2020 ore 13:16
Applauso: i ticinesi ringraziano chi li cura

Un grazie a chi ci cura

#lasvizzeradiceGRAZIE - Applauso di ringraziamento per il personale sanitario che lotta contro il coronavirus

20.03.2020 ore 13:15
Playboy: la fine di un'epoca

Il coronavirus abbatte Playboy

Finisce un'epoca lunga oltre 60 anni: la prossima edizione negli USA sarà l’ultima in versione cartacea

20.03.2020 ore 12:59
Obbligo di annuncio per gli infermieri nei Grigioni

Il Governo grigionese ha disposto un obbligo di annuncio per tutte le persone che hanno appreso una professione nel settore delle cure, le quali tuttavia non svolgono questa professione e non fanno parte di un gruppo a rischio. Si tratta per ora solo di un “censimento”, ma in una seconda fase, se il personale sanitario dovesse iniziare a scarseggiare, conformemente alla legge queste persone potrebbero essere chiamate in servizio.

Obbligo di annuncio per gli infermieri

I Grigioni si preparano, se necessario, a richiamare anche chi ha abbandonato la professione

20.03.2020 ore 12:55
Post-Brexit, dopo Barnier forse contagiato anche il negoziatore di Londra

David Frost, capo negoziatore britannico sul dopo Brexit,, si trova aa oggi in autoisolamento a casa con i sintomi del coronavirus, rilevati dopo gli incontri di Bruxelles delle settimane scorse con la delegazione europea guidata da Michel Barnier. Lo ha reso noto Downing Street, precisando che al momento “David manifesta sintomi lievi”, ma rimane in quarantena nel rispetto delle indicazioni valide per chiunque in Gran Bretagna. Ieri Barnier aveva reso noto a sua volta di essere stato infettato dal Covid-19.

20.03.2020 ore 12:49
Roma, 59 suore positive in un giorno

Ci sono 59 suore risultate positive al coronavirus in una sola giornata, a Roma. Due conventi, nel quadrante sud-est della capitale italiana, sono stati isolati. E ora, scrive Il Fatto Quotidiano, ci sono timori anche per l’ospedale M.G. Vannini, nel popoloso quartiere Tor Pignattara, gestito da religiose che fanno riferimento proprio a una delle due congregazioni messe in quarantena.

20.03.2020 ore 12:37
In Svizzera 43 morti, altri 1'000 contagi in più

Il numero di casi e di decessi non cessa di crescere in Svizzera: l’ultimo aggiornamento delle autorità federali fa stato di 43 morti e 4’840 contagi, quasi 1’000 in più rispetto a ieri

20.03.2020 ore 12:24
Se si rompe la bici

Le officine di riparazione delle biciclette sono esentate dall’ordine di chiusura delle attività non necessarie, ma cominciano a incontrare qualche difficoltà nel reperire determinati pezzi di ricambio, dice Velosuisse

Bici, i ricambi scarseggiano

Le officine sono aperte, ma il mercato delle due ruote inizia a risentire degli effetti del coronavirus

20.03.2020 ore 12:21
Spagna, superata la soglia dei 1'000 decessi

È salito a 1’002 il numero delle persone che hanno perso la vita in Spagna nell’epidemia di coronavirus. L’aumento è sensibile: ieri il bilancio delle vittime della malattia indicava infatti 767 decessi. Sempre in base alle ultime cifre fornite dalle autorità sanitarie, nel Paese si contano ormai quasi 20’000 contagi.

20.03.2020 ore 12:13
Mascherine a prezzi folli, 18enne arrestato

La polizia cantonale zurighese ha arrestato un 18enne di Horgen che vendeva online mascherine a prezzi esorbitanti, 200 franchi per 5 pezzi. Il giovane è stato colto in flagrante da un agente in borghese, che aveva concordato un appuntamento fingendosi un acquirente. In casa il ragazzo aveva dozzine di mascherine.

20.03.2020 ore 11:59
Morti quasi raddoppiati in Belgio

Salgono a 2’257 i contagi da coronavirus in Belgio, mentre i decessi sono ormai 37. Lo hanno comunicato le autorità competenti durante la conferenza stampa quotidiana per fare il punto sulla pandemia. Nelle ultime 24 ore, nel Paese sono stati registrati 16 nuovi decessi e 462 casi positivi al virus. I test effettuati sono oltre 23’000.

20.03.2020 ore 11:53
Austria, prorogate le restrizioni agli spostamenti

L’Austria ha prolungato le limitazioni agli spostamenti fino al 13 aprile. L’obiettivo, comunica il governo di Vienna, è la riduzione del rischio di contagi negli spazi pubblici.

20.03.2020 ore 11:43
Francia: bonus a chi "ha il coraggio di recarsi al lavoro"

Il ministro francese dell’Economia, Bruno Le Maire, ha lanciato un appello alle aziende francesi affinché versino un bonus esentasse ai loro dipendenti, in particolare, coloro che “hanno il coraggio di recarsi sul posto di lavoro”. Intervistato da LCI, Le Maire ha evocato, in particolare, “settori vitali come l’agroalimentare o la grande distribuzione”, con l’auspicio di un bonus di “1’000 euro totalmente esentasse ai loro dipendenti”.

20.03.2020 ore 11:39
Più di 1'400 morti in Iran

Sempre più drammatica la situazione in Iran, dove nelle ultime 24 ore altre 149 persone hanno perso la vita dopo aver contratto l’infezione da coronavirus. Il bilancio complessivo delle vittime sale quindi a 1’433. I casi di positività confermati sono quasi 20’000: più di 1’200, quelli nuovi registrati in un giorno.

20.03.2020 ore 11:26
Orari di lavoro e salari ridotti a Tamedia

A causa della crisi prodotta dal coronavirus, le entrate pubblicitarie di TX Group sono in diminuzione. Tamedia, che fa parte del gruppo, ha introdotto l’orario di lavoro ridotto, con ripercussioni sui salari. In un’informativa, l’impresa precisa che il carico di tutti i collaboratori sarà ridotto di almeno il 10%. Ove possibile, si effettueranno ulteriori tagli. Ciò significa che durante questo periodo caleranno anche gli stipendi.

20.03.2020 ore 11:23
Quasi 14'000 casi in Germania

Sono 13’957 i casi di Covid-19 confermati in Germania, dove nelle ultime 24 ore si sono registrati 2’958 nuovi contagi. I decessi registrati nel Paese sono 31, 11 in più rispetto a ieri.

20.03.2020 ore 11:12
Produzione agroalimentare da rafforzare

Il settore agroalimentare chiede al Consiglio federale di prendere delle misure per rafforzare la produzione alimentare. Le organizzazioni del settore chiedono un alleggerimento del quadro delle regole e legale per non limitare inutilmente la produzione.

L’approvvigionamento è comunque garantito e degli acquisti massicci di derrate alimentari non sono giustificati.

20.03.2020 ore 10:58
Chiusa la terrazza di Palazzo federale

La città di Berna chiude la terrazza di Palazzo federale e altri tre parchi dove, nelle ultime sere, hanno continuato a radunarsi gruppi consistenti di persone. La piattaforma del Münster, la cattedrale, era già inaccessibile da alcuni giorni.

20.03.2020 ore 10:53
"Il virus resiste ore nell'aria"

"Il virus resiste ore negli aerosol"

Antonio Lanzavecchia, direttore dell'IRB di Bellinzona, sulla rapida propagazione dell'epidemia

20.03.2020 ore 10:46
"L'Iran ce le farà"

L’Iran riuscirà a superare le sfide del coronavirus e delle difficoltà economiche legate alle sanzioni Usa. È il messaggio lanciato dalla Guida suprema Ali Khamenei alla nazione nel suo tradizionale discorso trasmesso in tv in occasione del Capodanno persiano (Nowruz), che si celebra oggi con l’entrata nell’anno 1’399. Nel paese dall’inizio della pandemia i morti sono quasi 1’300

20.03.2020 ore 10:44
Le Maire: "Se l'UE abbandona Italia, non si riprenderà più"

Il ministro dell’Economia francese, Bruno Le Maire, ha avvertito oggi che se l’Unione europea abbandona l’Italia, “non si riprenderà” più. Nel frattempo c’è scontro tra le autorità britanniche e l’ambasciata italiana a Londra. Intervistato dalla tv LCI, Le Maire ha lanciato un appello ai Paesi UE a “essere uniti” per far fronte alla crisi del coronavirus. “Se sarà “ognuno per sé” - ha ammonito -, se si abbandonano alcuni Stati, se ad esempio si dice all’Italia “cavatevela da soli”, l’Europa non si riprenderà”.

20.03.2020 ore 10:43
Fino a mezzo miliardo dal cantone in Argovia

Il Governo del canton Argovia sta preparando un pacchetto di aiuti che potrà arrivare a 500 milioni di franchi per sostenere non solo le imprese ma anche il mondo della cultura, colpiti dalle conseguenze della pandemia. Il direttore dell’economia pubblica, Urs Hofmann, ha presentato l’iniziativa davanti ai media ad Aarau, promettendo che le misure saranno applicate nel modo più rapido e meno burocratico possibile

20.03.2020 ore 10:34
"Troppe imprese vanno avanti come se niente fosse"

Le misure decretate dalla autorità federali per salvare vite umane e prevenire il collasso del sistema sanitario hanno effetto solo se vengono applicate anche sui luoghi di lavoro. Troppe aziende invece, secondo Unia, non rispettano le norme e continuano a far lavorare i dipendenti come se niente fosse. Per il sindacato questo “è inaccettabile e incoerente”. Se le imprese non sono in grado di operare in conformità con i requisiti di protezione della salute, devono chiudere, ribadisce l’organizzazione. Stando a un comunicato diffuso oggi, il sindacato è sommerso dalle segnalazioni di dipendenti preoccupati per la loro salute e indignati. C’è anche chi, approfittando della crisi, fa pressione per estendere gli orari di lavoro e i controlli sono praticamente inesistenti, denuncia ancora Unia. Non ha senso predicare “l’allontanamento sociale” e relegare i bambini a casa se migliaia di persone sono costrette a lavorare fianco a fianco. E non ha senso decidere misure di protezione la cui applicazione dipende interamente dalla buona volontà dei quadri, denuncia il sindacato Unia.

20.03.2020 ore 10:05
Sono sempre di più le persone bisognose di aiuti

La crisi generata dal coronavirus ha ripercussioni drammatiche su numerose famiglie e persone che già prima in Svizzera vivevano con il minimo esistenziale. Caritas riceve sempre più richieste di sostegno e sta cercando di organizzare aiuti misurati. Molte persone, che già prima della crisi avevano redditi modesti, vivono in un clima di incertezza. Tanti temono di perdere il posto di lavoro e le persone senza un impiego fisso devono far fronte a un calo delle entrate. Il numero di clienti che fanno la spesa nei 21 negozi Caritas in tutta la Svizzera è nettamente aumentato.

20.03.2020 ore 09:13
Economiesuisse: no a coprifuoco totale

“Un coprifuoco totale sarebbe sproporzionato. Dove è possibile mantenere le regole di distanza la gente dovrebbe andare a lavorare”. Lo afferma il presidente di Economiesuisse, Heinz Karrer, in un’intervista pubblicata oggi dalle testate dell’editore Tamedia, precisando che attualmente circa l’80% del mondo produttivo sta continuando a funzionare. La priorità è la protezione delle persone e dell’infrastruttura ospedaliera, ma presto sarà in gioco la struttura economica del paese, avvisa l’ex CEO di Axpo. “L’economia ha bisogno di un segnale da parte del Consiglio federale: ci dica che le misure saranno allentate non appena la situazione lo consentirà, in modo che le cose si riprendano prima o poi”, aggiunge Karrer.

20.03.2020 ore 08:39
Quarto morto in Vallese

Il Vallese conta il suo quarto decesso a causa del Covid-19: si tratta di una persona di 84 anni. Un dato, questo, che porta a 40 il numero di vittime del virus in Svizzera.

20.03.2020 ore 08:38
Implenia riduce l'attività nei cantieri

Implenia riduce il lavoro sui cantieri e in alcuni casi lo cessa completamente, sia in Svizzera, sia all’estero. Il più grande gruppo svizzero del settore della costruzione spiega di aver adottato queste misure per “proteggere i dipendenti e salvaguardare gli interessi di clienti e partner”. Nel cantone di Ginevra, tutti i cantieri sono stati bloccati per ordine delle autorità, mentre in Ticino alcuni sono chiusi a causa delle difficoltà incontrate dai subappaltatori e del limitato accesso dei lavoratori frontalieri. Negli altri cantoni, invece, l’attività continua.

20.03.2020 ore 08:36
Sbloccate le esportazioni di mascherine verso la Svizzera

Sbloccata l’esportazione di materiale medico protettivo, come le mascherine, verso la Svizzera da parte dei Paesi dell’Unione Europea. Come ha comunicato Guy Parmelin via Twitter, la misura interessa tutti i membri dell’Associazione europea di libero scambio. L’UE, lunedì, aveva imposto un’approvazione per l’esportazione di questo materiale verso tutti i Paesi terzi.

20.03.2020 ore 08:20
YouTube a regime ridotto

YouTube ha annunciato che ridurrà la qualità dello streaming della sua piattaforma nell’Unione Europea (ma non in Svizzera) per evitare di sovraccaricare internet, in questi giorni estremamente sollecitato a causa del fatto che migliaia di persone sono a casa in regime di telelavoro a causa del coronavirus. La stessa decisione è stata presa giovedì da Netflix.

20.03.2020 ore 07:51
Forza blocco a Chiasso, arrestato

Un uomo fermato mentre tentava di entrare in Svizzera dal valico autostradale di Ponte Chiasso dalla guardia di finanza per un controllo anti-coronavirus ha forzato il blocco e si è dato alla fuga. Il 65enne, un pregiudicato romeno, è stato bloccato a Mozzate e arrestato.

20.03.2020 ore 07:42
California, scatta l'ordine di stare in casa

Il governatore della California, Gavin Newsom, ha ordinato a tutti i residenti dello Stato, circa 40 milioni di persone, di stare a casa per contrastare diffusione del coronavirus. La decisione, ha spiegato, si è resa necessaria, dopo che uno studio ha mostrato che circa il 56% dei residenti potrebbe contrarre la malattia nelle prossime otto settimane. Numeri che richiederebbero quasi 20’000 posti letto in più negli ospedali rispetto a quelli oggi disponibili. Ad oggi, circa 1’000 californiani sono risultati positivi al coronavirus e 18 sono morti.

20.03.2020 ore 07:27
Donald Trump annulla il G7

Il presidente statunitense Donald Trump, a causa dell’emergenza coronavirus, ha cancellato il summit dei leader del G7 che era previsto a Camp David nel mese di giugno. Il vertice si svolgerà in videoconferenza, come già accaduto all’inizio di questa settimana. Trump ha inoltre fatto sapere che organizzerà delle videoconferenze con i leader delle maggiori potenze mondiali anche ad aprile e a maggio.

20.03.2020 ore 07:23
Argentina in quarantena, Brasile chiude a europei e asiatici

Il presidente Alberto Fernandez ha annunciato l’avvio di un “isolamento sociale” obbligatorio in tutta l’Argentina per contenere la diffusione del coronavirus. Fino al 31 marzo, i cittadini potranno uscire di casa solo per comprare alimenti o medicinali. Il rispetto della quarantena sarà sorvegliato dalla polizia e dalle forze armate. In Argentina, i casi confermati di coronavirus sono circa 128, e tre i decessi. Intanto, il Brasile, paese con 210 milioni di abitanti dove si sono registrati 621 contagi e sei morti, ha deciso di vietare l’ingresso ai viaggiatori provenienti dall’Europa, Svizzera compresa, e da gran parte dell’Asia, ma non dagli Stati Uniti.

20.03.2020 ore 07:18
Secondo giorno senza contagi in Cina

Per il secondo giorno di fila non si segnalano nuovi contagi da coronavirus in Cina. Il numero di casi importati ha però quanto a lui raggiunto una cifra record. Nelle ultime settimane è anche drasticamente calato il numero di decessi legati alla malattia nel Paese: venerdì ne sono stati annunciati tre.

20.03.2020 ore 07:08
Un vaccino tra 12-18 mesi

Diverse multinazionali dell’industria farmaceutica si sono impegnate giovedì a fornire un vaccino contro il Covid-19 in tutto il mondo entro i prossimi 12-18 mesi. “faremo il possibile affinché sia accessibile a tutti coloro che ne hanno bisogno”, ha dichiarato Paul Stoffels, vicepresidente del comitato esecutivo di Johnson & Johnson.

Decine di test clinici sono già in corso per mettere a punto dei tamponi meno costosi e più performanti, ma soprattutto dei trattamenti o un vaccino in grado di combattere il coronavirus.

Le formalità amministrative (autorizzazioni per l’immissione sul mercato) possono essere semplificate e accelerate in questa corsa contro il tempo, le risorse non mancano, ha aggiunto Stoffels.

Il servizio di Andrea Ostinelli

20.03.2020 ore 07:03
"Tutto è nelle mani dei ticinesi"

L’appello del dottor Llamas, direttore sanitario dell’ospedale di Locarno: “Seguite le indicazioni, state a casa, o il picco sarà alto e doloroso”

"Tutto è nelle mani dei ticinesi"

Coronavirus, l’appello del dottor Llamas, direttore sanitario dell’ospedale di Locarno: “Seguite le indicazioni, state a casa, o il picco sarà alto e doloroso”