Anziani, centro nuovo di zecca

Inaugurata a Biasca una struttura dell'Associazione ticinese terza età: "Così ampliamo l'offerta"

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

È stato inaugurato sabato a Biasca un rinnovato centro diurno socio assistenziale gestito dall'Associazione ticinese terza età e i cui lavori di adattamento dello stabile Pedretti, iniziati a settembre 2017, sono durati quasi un anno. Il costo dell'opera — ripartito tra l'Ufficio degli anziani e delle cure a domicilio del Dipartimento della sanità e della socialità e l'ATTE stessa — ammonta a 385'000 fr, a cui ne vanno aggiunti altri 60'000 per l'arredamento.

"Questa nuova struttura ci permette di ampliare l'offerta e proporre diverse attività ricreative e di socializzazione", ha dichiarato Lucio Barro, presidente della sezione Biasca e Valli dell'associazione.

Mantenimento psicofisico, esercizi per la memoria, corsi di ginnastica, attività culturali e manuali... Ma non solo: ci si prenderà cura di persone bisognose di assistenza e prevenzione sanitaria. Anche il personale specialistico è stato aumentato, coadiuvato dai volontari.

px

Condividi