Giorgio Merlani
Giorgio Merlani RSI
Momenti chiave
03.07.2020 ore 17:14
03.07.2020 ore 17:10
03.07.2020 ore 15:10
03.07.2020 ore 11:10
03.07.2020 ore 09:49
03.07.2020 ore 09:39
03.07.2020 ore 08:25
03.07.2020 ore 07:41
03.07.2020 ore 07:38
03.07.2020 ore 07:29
03.07.2020 ore 07:16

Assembramenti: torna il limite a 30 persone

Cinque nuove misure in vigore da subito in Ticino. In Svizzera 134 nuovi contagi, in Ticino 7 e nei Grigioni 1
venerdì 03 luglio 2020 07:05

Sono 29 i paesi citati nella lista della Confederazione con obbligo di quarantena: da lunedì, chiunque torna da queste nazioni, per esempio Serbia, Stati Uniti o Brasile, dovrà isolarsi per dieci giorni. Chi non rispetterà la misura, rischierà fino a 10'000 franchi di multa. Inoltre, chi dovrà rinunciare di recarsi al lavoro, non avrà diritto all’indennità di perdita di guadagno.

Sono 134 i nuovi casi di Covid-19 confermati in Svizzera e nel Liechtenstein nelle ultime 24 ore, ciò che porta il totale dall'inizio della pandemia a 32'101.

Il Ticino ha varato cinque nuove misure per combattere la pandemia: torna il limite di 30 persone per gli assembramenti; al massimo 100 persone a serata in bar e discoteche dove si sta in piedi; bisognerà fornire i dati personali (ora di arrivo e partenza e numero di telefono) agli esercenti per poter essere ricontattati; al personale di ogni esercizio pubblico è raccomandata la mascherina; chi è obbligato alla quarantena dopo essere rientrato da un Paese a rischio si deve annunciare entro due giorni alla hotline allo 0800 144 144.

La cronaca di ieri

I dati sempre aggiornati

A livello internazionale, ancora una volta gli Stati Uniti hanno registrato un nuovo primato di contagi in 24 ore: oltre 53'000. Intanto a Miami, per contrastare il diffondersi del virus, ha imposto da domani il coprifuoco dalle 22 alle 6.

Marija Milanovic, Alessandra Spataro, Joe Pieracci e Diego Moles

03.07.2020 ore 20:55
Esercenti, “l’incertezza prevale”

“Stava andando anche relativamente bene: la frequenza nei ristoranti stava aumentando, il turismo si stava muovendo. Queste nuove regole vanno a impedire un po’ questa evoluzione positiva. Chiaramente sono regole dovute a situazione che impongono nuove regole, ma è un po’ come con i gamberi: marciamo all’indietro”: commenta così Massimo Sutter, presidente di Gastro Ticino, le nuove norme anticoronavirus che vanno a colpire vari locali pubblici ticinesi, soprattutto il settore delle discoteche, visto che all’interno dei locali non potranno esserci più di 100 persone per serata. “L’incertezza prevale: soprattutto vi sono dei settori, come quello della notte, del divertimento, che si ritrovano confrontati con problematiche maggiori rispetto a prima: la raccolta dei dati, che probabilmente faranno sì che qualcuno si chiederà: ma ne vale veramente la pena aprire una discoteca, in questo periodo con queste imposizioni?”, aggiunge Sutter.

03.07.2020: Restrizioni nei bar, le reazioni di categoria
03.07.2020 ore 20:02
Migliaia di posti in meno da Air France

Tagli nel gruppo Air France: la società ha annunciato venerdì sera che taglierà 7’580 posti di lavoro entro la fine del 2022, questo per far fronte alla crisi del nuovo coronavirus.

Air France taglia migliaia di impieghi

Sono 7'580 i posti di lavoro che la compagnia aerea sopprimerà entro fine 2022 a causa della crisi del coronavirus

03.07.2020 ore 19:32
Berna: sessione a Palazzo, ma con plexiglas

La sessione autunnale 2020 si svolgerà nelle abituali aule di Palazzo federale. Quale misura di protezione verranno però installati dei pannelli divisori in plexiglas. È quanto si legge in un comunicato odierno della Delegazione amministrativa. Già dalla fine della sessione estiva le commissioni hanno ricominciato a lavorare a Palazzo federale, rispettando le distanze necessarie, viene sottolineato. Con un costo totale di 85’000 franchi, questo provvedimento è il più economico fra tutte le alternative esaminate, quali ad esempio la ripartizione dei parlamentari in diverse sale. Oltre alle Camere anche le commissioni e i gruppi parlamentari potranno riunirsi nelle sale loro assegnate.


Riprendono le visite a Palazzo federale

Dal 6 luglio i Servizi del Parlamento offriranno di nuovo sei visite pubbliche al giorno. Per motivi legati alle norme sulla distanza i gruppi di visitatori non potranno contare più di 20 persone. Le visite potranno essere prenotate sul sito Internet del Parlamento con al massimo tre giorni di anticipo.

03.07.2020 ore 18:18
Italia, 223 nuovi contagi e 15 morti

In Italia sono 223 i nuovi cassi di contagio da coronavirus nelle ultime 24 ore, in aumento rispetto ai 201 di ieri. Di questi, 115 casi sono in Lombardia, il 51,5% del totale. Il numero totale dei casi sale così a 241’184. Le vittime nelle ultime 24 ore sono 15, in calo rispetto alle 30 di ieri. I morti per coronavirus salgono così a 34’833, secondo i dati del ministero della salute.

03.07.2020 ore 17:14
Coronavirus: boom di biciclette

La crisi del coronavirus e lo spostamento delle preferenze della popolazione dai trasporti pubblici verso mezzi individuali stanno facendo la fortuna dei rivenditori di biciclette. Da quando i negozi hanno riaperto, tale commercio ha registrato un’esplosione delle vendite.

“A maggio le cifre sono state tre volte superiori a quelle dell’anno precedente”, rivela all’agenzia AWP Martin Platter di Velosuisse. L’elevata domanda sta addirittura causando una carenza di alcuni articoli. “Mountain bike, bici per bambini e city bike sono particolarmente richieste”, aggiunge l’esperto.

La stessa tendenza si nota per le biciclette elettriche, ma i consumatori non disdegnano nemmeno modelli dell’anno scorso o usati. Stando a Platter “la maggior parte dei produttori ha ora termini di consegna che vanno dalle tre alle otto settimane”.

03.07.2020 ore 17:10
Porte di nuovo chiuse al Vanilla

Il limite di 100 persone ha spinto i responsabili del club ad annullare le serate previste per il fine settimana

Porte di nuovo chiuse al Vanilla

Il limite di 100 persone ha spinto i responsabili del club ad annullare le serate previste per il fine settimana

03.07.2020 ore 15:45
USA: previsti 148'000 morti entro il 25 luglio

Il Center for Disease Control and Prevention prevede 148’000 morti per il coronavirus negli USA entro il prossimo 25 luglio. Finora nel Paese sono morte 128’740 persone. Sempre secondo l’agenzia sanitaria, “il numero dei nuovi decessi nelle prossime 4 settimane in Arizona, Arkansas, Florida, Idaho, Nevada, Oklahoma, Oregon, Carolina del Sud, Texas, Utah e Wyoming probabilmente supererà il bilancio delle quattro settimane precedenti”.

03.07.2020 ore 15:27
Corsia per turisti ai valichi croati

La Croazia ha deciso venerdì di aprire delle corsie speciali ai valichi per l’ingresso veloce dei turisti che si sono preannunciato nel sistema digitale del Ministero degli interni. Lo Stato balcanico ha aperto da un mese i confini per tutti i cittadini UE, introducendo comunque minime restrizioni per chi è in arrivo dai Paesi maggiormente colpiti dalla pandemia. Da questi Paesi (Italia inclusa) è possibile entrare in Croazia solo per comprovate ragioni economiche, comprese anche quelle turistiche a condizione di esibire al confine una prova di prenotazione in una struttura alberghiera (o campeggio, AirBnB e simili).

L’obiettivo dei “corridoi per turisti” è quello di accelerare i tempi di verifica delle motivazioni per l’ingresso ed evitare lunghe attese. La scorsa settimana sono state più di un milione le persone che sono entrate in Croazia usando il sistema di presegnalazione, più della metà per realizzare un soggiorno turistico sulla costa adriatica.

03.07.2020 ore 15:24
Chiasso, sconti a favore di residenti, commercianti e ristoratori

A Chiasso è iniziata la distribuzione della tessera sconto ideata dal comune in collaborazione con la Società commercianti e GastroMendrisiotto per sostenere le attività che hanno subito la chiusura forzata per la pandemia.

Tutti i cittadini maggiorenni riceveranno una tessera con 10 bollini di cui 2 offerti. Una volta completata darà diritto ad uno sconto di 20 franchi sulle consumazioni/gli acquisti.

I commerci e gli esercizi pubblici aderenti all’iniziativa saranno riconoscibili grazie all’esposizione di un adesivo identificativo all’entrate.


03.07.2020 ore 15:10
Vaud: mascherina obbligatoria

Come il canton Giura, anche il canton Vaud introduce l’obbligo, a partire dal’8 luglio, di indossare la mascherina in tutti i commerci nei quali si trovano più di 10 persone simultaneamente.

03.07.2020 ore 14:59
Pechino ritira quasi tutte le restrizioni

Mentre in Ticino e nel resto della Svizzera si torna ad applicare misure più severe, Pechino ha annunciato venerdì il ritiro a partire dalla mezzanotte di sabato di quasi tutte le restrizioni che da metà giugno non permettevano di lasciare la città in seguito a un aumento dei contagi da Covid-19. Era possibile uscire dai confini solo per viaggi essenziali e dopo essersi sottoposti a un test dal risultato negativo. La città (21 milioni di abitanti) ha assicurato di averne fermato la diffusione.

03.07.2020 ore 14:34
Merlani: scaricate l’app SwissCovid

Il medico cantonale Giorgio Merlani ha invitato la popolazione a scaricare l’app di tracciamento SwissCovid. Per i casi segnalati questa settimana, l’app non ha avuto un ruolo. Ha infatti spiegato che la recluta, che ha poi provocato la quarantena per gli avventori del Woodstock, l’aveva scaricata domenica, ossia il giorno dopo la serata nel locale. Nei due focolai individuati, ha poi spiegato, composti da giovani, nessuno per ora ha avuto conseguenze gravi per quanto riguarda il loro stato di salute gravi. Ma su questo punto Merlani ha ricordato di stare attenti: perché se i giovani hanno meno sintomi, possono portare il virus in casa e contagiare genitori, nonni e amici o persone vulnerabili.

03.07.2020 ore 14:28
Giura: mascherina obbligatoria per due mesi

Il Governo giurassiano ha deciso di rendere obbligatoria, a partire dal 6 luglio, la mascherina in tutti i commerci del cantone per tutti gli abitanti dai 12 anni di età in su. Una misura che va ad aggiungersi a quella federale (che entrerà anch’essa in vigore il 6 luglio) che rende obbligatorio l’uso della mascherina nei trasporti pubblici.

03.07.2020 ore 14:24
Goldman Sachs: il virus può essere contenuto con costi minori

Stando alla banca d’affari Goldman Sachs, i contagi da Covid-19 possono essere contenuti con un costo economico inferiore limitando al massimo gli incontri di gruppi numerosi e usando le mascherine. Un metodo, questo, che consente la riapertura di gran parte dell’economia, evitando “blocchi [totali] economicamente dannosi”.

03.07.2020 ore 14:11
Ristorazione e locali notturni: raccolta dei dati personali con verifica

Che cosa significa apporre ulteriori restrizioni? Lo ha spiegato Elia Arrigoni, ufficiale della polizia cantonale: in concreto gli assembramenti con più di 30 persone in uno spazio pubblico sono vietati, una misura che però non tocca gli eventi pianificati, come per esempio le manifestazioni culturali. Per gli assembramenti spontanei vigono sempre le regole del distanziamento sociale. Nei ristoranti in cui il consumo avviene in piedi, nei bar e nei locali notturni, possono essere accolte al massimo 100 persone tra le 18 e l’ora di chiusura (misura valida fino al 19 luglio). I responsabili dei locali devono raccogliere i dati personali degli avventori, ossia nome, cognome, domicilio e numero di telefono (verificati) e l’orario di arrivo e partenze. Tutti i dati devono essere conservati in forma Excel e devono essere trasmessi entro due ore tra le 7 e le 22 alle autorità in caso di richiesta. Se non si rispettano queste regole, il locale non può essere aperto. Inoltre, devono essere allestite le zone di accoglienza e di ingresso e devono essere garantite le distanze. Per l’ambito della ristorazione si raccomanda fortemente la mascherina o la visiera per il personale. Chi è tenuto a rimanere in quarantena, perché di ritorno da un paese a rischio, deve contattare l’hotline del cantone.

03.07.2020 ore 14:01
Paolo Bianchi: "Sulle nuove restrizioni ci vorrà rigore"

“Lo sapevamo che una delle sfide era quella di seguire l’evoluzione della pandemia. Come pure di poterla predire in base al decalage di alcune settimane sugli allentamenti attuati”, spiega durante la conferenza stampa da Bellinzona il direttore della divisione della salute pubblica Paolo Bianchi.

“Ed in questa situazione, convivendo con il virus, è importante attuare dei provvedimeti progressivi. Ma tutto va molto in fretta”, aggiunge. “Ora bisognerà convivere con queste nuove misure restrittive. Ci vorrà rigore”, conclude.

03.07.2020 ore 13:53
Merlani: "Non siamo per ora davanti a una seconda ondata"

Giorgio Merlani ha affermato che in Ticino sono abbastanza sotto controllo i due focolai individuati, nati da due feste private, e che “non si è ancora davanti a una seconda ondata”. In seguito al caso Woodstock sono 323 le persone poste in quarantena, ma mancano all’appello ancora 35 nominativi (non rispondono al telefono). Per quanto riguarda i casi annunciati ieri, il medico cantonale, ha spiegato che si tratta di un 40enne che ha portato a tre quarantene, di una 19enne (due), una 20enne (14) e un bimbo, che sta bene, (5).

03.07.2020 ore 13:43
+++Le nuove misure in vigore da subito in Ticino+++

Il Consiglio di Stato ticinese ha deciso di introdurre misure per la tutela della salute pubblica, in vigore da subito, ossia: gli assembramenti possono contare al massimo 30 persone. Gli ospiti nelle strutture di ristorazione (nelle sale in cui la consumazione avviene in piedi) e locali notturni dovranno essere al massimo 100 per serata nelle sale. Le strutture saranno obbligate a chiedere i documenti e verificare il numero di telefonino con una chiamata di controllo. Al personale di ogni genere di esercizio pubblico è fortemente consigliato di indossare la mascherina. Chi torna dai paesi della lista rilasciata ieri dalla Confederazione devono mettersi in quarantena e annunciarsi all’hotline del cantone.


I dettagli delle misure sono chiariti nella risoluzione del Consiglio di Stato scaricabile da qui

03.07.2020 ore 13:00
Mascherina: non stigmatizzare chi non la porta per ragioni mediche

Le persone affette da handicap che non possono portare la mascherina nei trasporti pubblici, nonostante l’obbligo che entra in vigore il prossimo 6 luglio, non vanno stigmatizzate: è l’appello lanciato da Inclusione Handicap. Si tratta di persone che non indossano la mascherina per ragioni mediche: c’è chi portandola rischia il soffocamento, c’è chi è impossibilitato fisicamente a metterla o a toglierla, chi soffre di attacchi di panico indossandola. L’organizzazione ricorda che spesso gli handicap non sono visibili.

03.07.2020 ore 13:00
In Svizzera 3'361 persone confinate

L’avanzare del numero dei contagi comporta un conseguente aumento anche delle persone che si trovano confinate a casa essendo risultate positive al coronavirus (vengono poste in isolamento) o perché hanno avuto stretti contatti con persone infettate e potenzialmente contagiose e pertanto devono restare in quarantena preventiva per 10 giorni.

Attualmente in Svizzera e nel Liechtenstein, stando all’ultimo aggiornamento della situazione fornita dall’Ufficio federale della sanità pubblica, vi sono 528 persone in isolamento e altre 2’833 in quarantena per un totale di 3’361. Le misure sono applicate in tutti cantoni e il principato ad eccezione. di Appenzello Interno e Glarona dove non vi sono focolai. Il cantone che ha ordinato il maggior numero di isolamenti e quarantene è quello di Zurigo (complessivamente 705). Il Ticino nella speciale classifica è secondo a pari merito con Soletta. Entrambi hanno 363 persone confinate avendo 12 e 10 casi attivi di coronavirus. Seguono Argovia, Vaud, San Gallo, Friburgo, Berna, Vallese, Giura e Grigioni (7 persone in isolamento e 76 in quarantena).

Il dato per la maggior parte dei cantoni si riferisce alla situazione del 2-3 luglio, mentre per Basilea Campagna, Obvaldo e Vallese le cifre sono ferme al 30 giugno.

03.07.2020 ore 12:31
In Svizzera 134 nuovi contagi, nessun decesso

Sono 134 i nuovi casi di coronavirus registrati in Svizzera e nel principato del Liechtenstein nelle ultime 24 ore. Stabile, invece, il numero di morti, fermo da giovedì a 1’686.

03.07.2020 ore 12:17
Costa Crociere ferma fino al 15 agosto

Costa Crociere ha annunciato che prolunga la sospensione delle sue crociere a livello mondiale fino al prossimo 15 agosto a causa della pandemia di Covid-19.

03.07.2020 ore 12:06
Novak Djokovic dona 40'000 euro a Novi Pazar

Novak Djokovic ha donato oltre 40’000 euro alla città serba di Novi Pazar (sud-ovest), attualmente la più colpita dalla pandemia di Covid-19 e nella quale lo stato d’emergenza è stato proclamato a fine giugno.

Il numero uno del tennis mondiale è stato fortemente criticato per aver organizzato a metà giugno un torneo a Belgrado, interrotto in seguito alla positività al virus dello stesso Djokovic e di numerosi altri partecipanti.

03.07.2020 ore 11:46
Sequestrati 32'000 di falso disinfettante

Quasi 32’000 litri di falso disinfettante, pronti per essere venduti online, sono stati sequestrati dalla Guardia di finanza di Como.

Falso disinfettante a fiumi

Sequestrati dalla guardia di finanza di Como oltre 31'500 litri di gel pronto per essere venduto online

03.07.2020 ore 11:29
Si aggrava la situazione in Israele e Cisgiordania

Continua l’impennata di contagi anche in Israele: stando ai dati diffusi venerdì dal Ministero della sanità, nelle ultime 24 ore sono stati registrati oltre 1’000 nuovi casi (totale 27’542). I decessi sono stati finora 325.

La situazione è preoccupante anche in Cisgiordania, dove è stato deciso un lockdown generale di almeno cinque giorni; uniche eccezioni: farmacie, fornai ed empori alimentari. Secondo dati forniti dal ministero della sanità palestinese il numero dei casi positivi è raddoppiato in una settimana ed è salito a 3’417. Di essi 3’008 sono in Cisgiordania, 72 a Gaza e 337 a Gerusalemme est. Nove, invece, i morti.

03.07.2020 ore 11:10
31 miliardi per il desametasone

Si prevede che nei paesi poveri e a medio reddito fino a 4,5 milioni di pazienti avranno bisogno di desametasone contro il Covid-19. Le Nazioni Unite e l’Unitaid hanno annunciato venerdì a Ginevra un primo acquisto di questo steroide per garantire l’accesso al farmaco a queste persone. Si tratta di una spesa di oltre 31 miliardi di dollari.

Il desametasone è l’unico farmaco che finora sembra essere efficace nel ridurre la mortalità nei casi più gravi di coronavirus. Per i paesi poveri e a medio reddito, l’UNICEF e l’Unitaid si sono impegnate a stanziare fondi in parti uguali. L’acquisto contribuirà ad “evitare carenze” in queste aree del mondo a causa della domanda nei paesi più ricchi. Nelle prossime settimane l’OMS dovrebbe pubblicare delle linee guida rivedute sul farmaco.

03.07.2020 ore 11:09
Crediti Covid, truffa da 600'000 franchi

Truffa da 600'000 franchi

Un 47enne avrebbe intascato due crediti Covid-19 garantiti dalla Confederazione e usato i soldi per scopi personali

03.07.2020 ore 09:49
Ticino, sette contagi in più

In Ticino sono sette le persone risultate positive nelle ultime 24 ore; nessun decesso.

03.07.2020 ore 09:39
Russia, quasi 10'000 morti

La Russia ha registrato nelle ultime 24 ore 6’718 nuovi casi di Covid-19, che ha anche causato la morte di 176 persone. I totali dall’inizio della pandemia sono quindi di 667’883 contagi e 9’859 decessi.

03.07.2020 ore 08:55
Quarantena: Kuoni cambia gratuitamente le prenotazioni

I clienti di Kuoni che avevano prenotate dei viaggi verso le destinazioni che fanno parte della lista stilata dalla Confederazione dei 29 Paesi in provenienza dai quali, per chi arriva in Svizzera, vige l’obbligo di quarantena potranno annullarli o spostarli gratis. Lo ha comunicato la compagnia tedesca DER Touristik, a cui fa capo il marchio svizzero.

03.07.2020 ore 08:25
Texas, mascherine obbligatorie

Il Texas, uno degli stati più colpiti dalla nuova ondata di coronavirus, fa marcia indietro: il governatore repubblicano Greg Abbott, stretto alleato di Donald Trump, ha firmato un ordine esecutivo che obbliga a coprirsi il volto negli spazi pubblici nelle contee con 20 o piu’ casi di Covid-19. Vietati inoltre i raduni con oltre 10 persone e obbligo di distanziamento sociale di due metri. Nel frattempo in Alabama, la governatrice della repubblica Kay Ivey ha prorogato nuovamente per altri 60 giorni lo stato di emergenza a causa della pandemia. Lo Stato ha registrato oltre 40’000 casi e 985 morti.

03.07.2020 ore 08:24
La nuova mutazione del virus infetta più facilmente

La nuova mutazione di SARS-CoV-2 oggi più diffusa nel mondo infetta più facilmente le cellule rispetto a quella apparsa inizialmente in Cina: lo rivela uno studio pubblicato giovedì nella rivista Cell. Questo fa sì che il Covid-19 è più contagioso, ma è una teoria che resta da confermare. “Sembra che il virus si riproduca meglio e possa essere più trasmissibile, ma siamo ancora cercando di confermare” ha spiegato Anthony Fauci, direttore dell’istituto statunitense delle malattie infettive, alla rivista Jama.

Il nuovo virus è più infettivo

La variante europea del Covid-19, che poi ha infettato gli USA, si attacca più facilmente alle cellule rispetto a quella apparsa in Cina

03.07.2020 ore 07:59
Air France taglia 7'500 posti di lavoro

Spinto dalla crisi legata al Covid-19 ad accelerare la sua ristrutturazione, il gruppo Air France annuncerà venerdì il taglio di oltre 7’500 posti di lavoro (il 16% del totale degli effettivi) entro la fine del 2022.

La decisione viene presa in seguito alla richiesta da parte dello Stato francese (che ha accordato ad Air France-KLM un aiuto finanziario di 7 miliardi di euro) di migliorare la redditività del gruppo e il suo impatto ambientale, in particolare per quanto riguarda i voli interni (diverse destinazioni sono infatti raggiungibili da Orly in meno di 2h30 di treno).

03.07.2020 ore 07:41
Germania, superati i 9'000 morti

Sono 446 i nuovi contagi da Covid-19 registrati in Germania nelle ultime 24 ore, portando il totale a 195’674. le nove persone morte a causa del virus hanno inoltre fatto superare quota 9’000 al totale dei decessi dall’inizio della pandemia (9’003).

03.07.2020 ore 07:38
America Latina, contagi in aumento

Dopo diversi giorni di stabilità, stanno aumentando le cifre generali della pandemia da coronavirus in America Latina: nelle ultime 24 ore i contagi sono saliti a 2’723’302 (+74’059) e i morti a 121’82 (+2’778). È quanto emerge da un’elaborazione statistica realizzata dall’agenzia ANSA a partire dai dati ufficiali di 34 paesi e territori latinoamericani.

Detentore del record di contagi e decessi resta il Brasile: i casi registrati dall’inizio della pandemia sono 1’496’858 (+48’107 in un giorno) e i morti 61’884 (+1’252 in 24 ore). Seguono Perù (292’004 e 10’045),Cile (284’541 e 5’920) e altri sette paesi con più di 30’000 contagi: Messico (238’511 e 29’189), Colombia (106’110 e 3’641), Argentina (69’941 e 1’385), Ecuador (59’486 e 4’649), Panama (35’235 e 667), Repubblica Dominicana (34’197 e 765) e Bolivia (34’227 e 1’201).

03.07.2020 ore 07:29
Serbia, nuove misure restrittive

Il presidente serbo Aleksandar Vucic, alla luce di un ripresa dei contagi in tutto il paese (259 contagi e 6 morti in 24 ore), ha annunciato l’introduzione di nuove misure restrittive: per le prossime due settimane i locali notturni chiuderanno alle 23 e lo stesso varrà per bar e caffè, a meno che non dispongano di spazi all’aperto. I raduni saranno limitati a 100 persone al chiuso - con mascherine e distanza fisica - e a 500 all’aperto. Nelle scorse settimane, a fronte di un progressivo calo delle infezioni, era stato deciso di autorizzare i raduni per un massimo di 500 persone al chiuso e senza alcun limite all’aperto. Questo aveva permesso lo svolgimento di partite di calcio alla presenza negli stadi di 15-20’000 spettatori senza misure preventive.

Da lunedì, ha aggiunto Vucic, saranno poi multati (con l’equivalente di circa 50 euro) tutti coloro che non rispetteranno l’obbligo della mascherina sui mezzi pubblici e nei luoghi al chiuso, a cominciare da supermercati e centri commerciali. Sottolineando come la situazione più problematica si registri a Belgrado, principale focolaio che conta oltre l’82% di tutti i contagi del paese, il capo di Stato ha sottolineato di essere personalmente favorevole alla chiusura completa della capitale, ma di rimettersi, al riguardo, al parere di medici e epidemiologi.

03.07.2020 ore 07:16
Messico, record di contagi

La situazione pandemica sta peggiorando in Messico, dove nelle ultime 24 ore è stato registrato un numero record di nuovi contagi: 6’741 (per un totale di 238’511). Sono inoltre 679 le persone che sono morte a causa del Covid-19 (portando il totale a 29’189).

03.07.2020 ore 07:11
Stati Uniti, nuovo record di contagi

Gli Stati Uniti hanno registrato un nuovo primato di contagi in 24 ore: 52’069 e 649 decessi. La situazione è particolarmente preoccupante in Texas, dov’è stato deciso l’obbligo della mascherina per tutti, e in Florida. A Miami da domani scatterà il coprifuoco: tutti a casa dalle 22 alle 6 e al ristorante mascherina, che si può togliere solo per mangiare.