Tre dei cinque imputati africani rimangono in cella
Tre dei cinque imputati africani rimangono in cella (©Keystone)

Cocaina, cinque condanne

Traffico di droga tra Bellinzona e Locarno. Pene complessive per 11 anni, in parte sospese

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il processo contro cinque persone africane, accusate di traffico e spaccio di cocaina nel Bellinzonese e nel Locarnese, si è concluso ieri (giovedì) a Lugano con altrettante condanne, per un totale di 11 anni di carcere. Lo scrive il Corriere del Ticino, sottolineando che la sentenza è stata letta qualche ora il nuovo arresto di altre tre persone, accusate dei medesimi reati.

La Corte delle Assise criminali ha tenuto conto del difficile vissuto dei cinque migranti, delle richieste di riduzione della pena dei difensori d'ufficio e del periodo detentivo già scontato: due degli imputati, quindi, tornano subito in libertà. Tra questi ultimi l'unica donna ,che ha passato gli ultimi mesi in cella insieme alla figlia di soli due anni e mezzo.

Red. MM/M.Ang.

Condividi