L'incendio divampato al Mulino di Maroggia è ora sotto controllo
L'incendio divampato al Mulino di Maroggia è ora sotto controllo (Ti Press)

"L'incendio è sotto controllo"

I pompieri sono riusciti ad evitare che crollasse anche la torre principale del Mulino di Maroggia, andato distrutto in serata

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il Mulino di Maroggia è andato distrutto in serata da un vasto incendio, incendio che ora è sotto controllo ma di cui non si conoscono ancora le cause. I pompieri sono riusciti a evitare che crollasse anche la torre principale della struttura.

Alle 17.00 di lunedì dal Mulino di Maroggia inizia a sprigionarsi un denso fumo. In poco tempo l'edificio è avvolto dalle fiamme. Fiamme che diventano presto di dimensioni impressionanti. Entrano in azione un importante numero di pompieri da Melide, Lugano e dal Mendrisiotto per domare il rogo, che costringe una trentina di persone a lasciare le proprie abitazioni. Alla popolazione che risiede nelle vicinanze viene chiesto di tenere porte e finestre chiuse.

In fiamme il mulino di Maroggia

In fiamme il mulino di Maroggia

Il Quotidiano di lunedì 23.11.2020

Le autorità non segnalano feriti e nemmeno rischio di inquinamento per l'aria. Secondo informazioni raccolte dalla RSI alcune persone avrebbero lamentato leggeri sintomi di intossicazione. Per proteggere le acque, i pompieri hanno creato uno sbarramento affinché la schiuma usata per spegnere le fiamme non contamini il fiume e di conseguenza il lago.

La strada cantonale tra Bissone e Maroggia è stata chiusa, in entrambe le direzioni. Chiusa anche la Via ai Molini. Non vi sono deviazioni locali possibili. L'incendio ha provocato anche la chiusura della tratta ferroviaria tra Melide e Capolago. Si devono prevedere ritardi e soppressioni di treni tra Lugano e Chiasso. Le chiusure dovrebbero durare ancora diverse ore. Aggiornamenti sulla situazione della viabilità saranno disponibili verosimilmente all'alba di martedì.

Quello di Maroggia è il più grande e moderno mulino ticinese: l'antica struttura risale agli ultimi anni del 1800, poi negli anni '50 era stata ingrandita e nel 2017 la parte più antica dello stabilimento era stata riattata e aperta al pubblico.

Incendio a Maroggia

Incendio a Maroggia

TG di lunedì 23.11.2020

 
P. Kavakcioglu/M. Ang.
Condividi